Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 119

Discussione: [olio] emulsione olio-acqua per cogenerazione olio vegetale

  1. #61
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Dai calcoli che ho fatto l'anno scorso l'olio usato per uso energetico era paragonabile al 7/8% max delle importazioni totali di olio in italia, nulla praticamente, quando si và a chiedere una fornitura a queste grosse aziende, sono interessate solo al prezzo alto che riescono a fare ma poi fanno fatica a gestire e seguire clienti piccoli, per non parlare che se poi ti trovi dell'olio di tipo industriale (e ce ne sono un'infinità di tonnellate) non lo puoi usare xchè non è per uso energetico, e chi lo può trasformare sono sempre gli stessi con i depositi fiscali!!!!!!!!!! noi ci stiamo attrezzando con elmetto, scudo esperienza e soprattutto con una licenza ottenuta di deposito fiscale operativa da fine giugno e poi vediamo questi super mega broker cosa fanno, non so voi ma io ho visto che questo mondo è chiuso e ricco di speculatori, che poi alla fine fanno pure fatica a servirti bene!!!

    Anch'io sono contro all'uso di oli vergini e spremuti solo meccanicamente per usi energetici, (pensiamo all'alimentare cosa fanno), ci sarebbero migliaia di ton di olii ottimi per la combustione, scartati e buttati via nel mondo si potrebbero importare e far funzionare tutti i motori nuovi e vecchi tranquillamente, ma quando gli importi poi hai bisogno di "trasformali ad uso energetico"..................e allora siamo sempre alle solite!!!!!!!

    Tanto per raccontarvi l'ultima adesso stò ultimando un progetto per un'azienda che raccoglie olio fritto e grassi animali in categoria 1 e 3 per alimentare un motore da 400 kW, inizialmente, non vi dico l'olio di frittura a che prezzo lo vendono adesso visto che l'olio ha un prezzo elevato, e se non li chiami almeno 50 volte al gg non ti fanno nessuna fornitura, e in più devi assicurarli firmando con un litro di sangue allegato che non vai a venderlo da un suo cliente o da un cliente di un amico o di un suo piazzista o da un cliente di un suo concorrente, ***** me lo bevo allora a questo punto!!!!!!!!

    Evviva il libero mercato!!!!!!!!!!!

  2. #62
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    infatti c'è proprio una lobby sugli oli usati.. sei già fortunato che riesci a parlargli..

  3. #63
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    io l'olio comunque già lo compero e lo vendo, però per adesso massimo 30 ton ogni 2 gg, mi hanno fatto incavolare xchè mi servivano 300 ton in soluzione unica e non me l'hanno dato!!!!!!
    Comunque di olio ce ne tantssimo mi hanno appena chiamato che cè stato una rescissione di un contratto da 1000 ton arrivo a ge di rbd, non ti dico neanche il prezzo!!!!

  4. #64
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da FilippoB Visualizza il messaggio
    quando sono andato a parlare io con quelli che vendono il palma mi hanno parlato di numeri ben superiori all'equivalente di 300MW , io che sono nessuno che ho 3 da 1mw(tot) che è circa un 1% di quei 300 che dici tu quando sono andato a parlargli neanche voleva ricevermi perchè diceva che l'aquivalente per questi 3MW era talmente irrisorio rispetto alle quantità che loro trattano.. e questa era solo una ditta delle 3 o 4 che ho sentito.. ho quindi ipotizzato che i consumi per il dolciario fossero bene più grandi.. questo non vuol dire che 300mw son pochi....
    I 300 Mw sono una sola , è un sogno di coloro che vendono olio perchè non sanno distinguere tra una richiesta di autorizzazione e una autorizzazione. Gli altri che stanno millantando i quasi 300 Mwe in vendita sono quelli che li stanno comperando ( il grosso gruppo che cita Gordi ) . Rispetto a prima d'ora in avanti sarà più facile capire quanti sono perchè la IAFR viene rilasciata solo dopo l'autorizzazione unica pertanto al contrario di ciò che è successo sino a qualche mese fa a ogni IAFR corrisponderanno equivalenti reali autorizzazioni.
    I consumi alimentari sono stimabili in c.a 500.000 ton.( parlo di palma ) di cui c.a. 300.000 finiscono nella crema da spalmare e nei vari dolci di chi la produce. Siamo lo stato europeo che consuma meno palma procapite nonostante l'Italia produca parecchi cibi con il palma e li esporti.
    Il mondo del riciclato è strano e chiuso perchè è pieno di ombre grigie che sarebbe meglio non chiarire . Coloro che vi appartengono tendono a escludere chi non vi appartiene perchè temono di perdere una rendita di posizione .
    Non fossimo un mondo di individualisti non dovrebbe esser difficile creare un consorzio alternativo dedicato esclusivamente alle rinnovabili e rompere i monopoli. Vi allego una pubblicazione a cui è seguito un convegno che illustra le intenzioni del ministero all'interno del progetto Bi Die Net In ambito europeo.
    Le autorizzazioni sono difficili e facili al tempo stesso , nel senso che dall'inizio dell'anno molte regioni applicano la 4 del 2008 che consente di chiedere il VIA per impianti di qualunque potenza . Le regioni che la applicano mettono completamente nelle mani della politica locale la decisione .
    Se ci pensate , siete tutti li che rognate e vi lamentate , state meditando o avete già fatto investimenti da milioni di euro ma non c'è uno che proponga la costituzione di un consorzio di piccoli produttori di energia da biomassa liquida che abbia la forza di farsi le proprie ragioni in sede politica, sia in grado di supportarsi per ottenere le autorizzazioni e possa contrattare il carburante , procurarselo , produrselo nei volumi che consentirebbero le economie di scala necessarie .
    Sulzer1
    File Allegati File Allegati

  5. #65
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lukemon79 Visualizza il messaggio
    Io sono contrario all'uso degli oli vegetali nuovi come carburante. Per le monocolture di palma stanno deforestando il mondo. Discorso diverso è per le microalghe e gli olii esausti. Questo è un forum ambientalistico, non di risparmio sul carburante.
    Luke, l'ultima deforestazione l'han fatta 15 anni fa, stiamo chiudendo la stalla che i buoi erano già scappati da mo, in più in Africa ci sono tante piantagioni abbandonate da ripristinare che non è necessario riforestare. Di che è una pazzia usare il girasole per fare il biodiesel e il palma per fare le patatine.....

  6. #66
    Leonardon
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sulzer1 Visualizza il messaggio
    I 300 Mw sono una sola , è un sogno di coloro che vendono olio perchè non sanno distinguere tra una richiesta di autorizzazione e una autorizzazione. Gli altri che stanno millantando i quasi 300 Mwe in vendita sono quelli che li stanno comperando ( il grosso gruppo che cita Gordi ) . Rispetto a prima d'ora in avanti sarà più facile capire quanti sono perchè la IAFR viene rilasciata solo dopo l'autorizzazione unica pertanto al contrario di ciò che è successo sino a qualche mese fa a ogni IAFR corrisponderanno equivalenti reali autorizzazioni.
    I consumi alimentari sono stimabili in c.a 500.000 ton.( parlo di palma ) di cui c.a. 300.000 finiscono nella crema da spalmare e nei vari dolci di chi la produce. Siamo lo stato europeo che consuma meno palma procapite nonostante l'Italia produca parecchi cibi con il palma e li esporti.
    Il mondo del riciclato è strano e chiuso perchè è pieno di ombre grigie che sarebbe meglio non chiarire . Coloro che vi appartengono tendono a escludere chi non vi appartiene perchè temono di perdere una rendita di posizione .
    Non fossimo un mondo di individualisti non dovrebbe esser difficile creare un consorzio alternativo dedicato esclusivamente alle rinnovabili e rompere i monopoli. Vi allego una pubblicazione a cui è seguito un convegno che illustra le intenzioni del ministero all'interno del progetto Bi Die Net In ambito europeo.
    Le autorizzazioni sono difficili e facili al tempo stesso , nel senso che dall'inizio dell'anno molte regioni applicano la 4 del 2008 che consente di chiedere il VIA per impianti di qualunque potenza . Le regioni che la applicano mettono completamente nelle mani della politica locale la decisione .
    Se ci pensate , siete tutti li che rognate e vi lamentate , state meditando o avete già fatto investimenti da milioni di euro ma non c'è uno che proponga la costituzione di un consorzio di piccoli produttori di energia da biomassa liquida che abbia la forza di farsi le proprie ragioni in sede politica, sia in grado di supportarsi per ottenere le autorizzazioni e possa contrattare il carburante , procurarselo , produrselo nei volumi che consentirebbero le economie di scala necessarie .
    Sulzer1
    Io ci stò a fare un consorzio o una cooperativa.
    Scrivimi in privato o chiama L'Ing. Padovan presidente EnerGo che ti darà il mio indirizzo.
    Ciao.

  7. #67
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per chi fosse interessato noi a padova stiamo creando un consorzio di acquisto olio vegetale a uso energetico per motori endotermici, primo passo per riuscire a rompere i legami e piccoli monopoli dei produttori e importatori di olio vegetale nazionale, a breve (luglio 09) per perseguire questa strada saremo anche deposito fiscale e di sicuro i più scaltri sapranno cosa vuol dire!!!!!!!
    Se qualcuno vuole altre info sono a disposizione e sempre pronto a cercare di evitare meccanismi monopolistici!!!!!!!!!!!!!!!!

    ciao a tutti

  8. #68
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito i consorzi

    io nella mia umile vita ho visto e morire tanti consorzi nati con buoni propositi, io tratto vecchie macchine endotermiche obsolete per molti, che ora tutti( senza capirci una mazza), vogliono convertire al'uso di qualsia cosa che bruci, nec gli ultimi mesi mi hanno avvicinato in molti che vogliono Fare,e che hanno olio e tutto il resto, io rimango tibutante, anche forte della mie esperienza fatta in dieci anni con una compagnia amaricana nella ricerca Petrolifera, ORA LA DOMANDA, SIETE REALMENTE CONVINTI CHE IL TUTTO NON SIA MANIPOLATO, saluti


  9. #69
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Anch'io ho visto tanti consorzi nascere e tanti morire, ma anche tanti funzionare alla grande come tutte le cose bisogna farle con attenzione e nel massimo rispetto delle persone e aziende, questo secondo me è la differenza vincente.
    Non sò dove compri l'olio vegetale, ma basta che vai alla borsa granaria di milano il martedì pomeriggio, per capire alcune cose.
    Noi il consorzio lo creiamo per avere un gruppo di acquisto maggiore e soprattutto per dare un servizio ai piccoli produttori di energia elettrica,che molte volte con il loro consumo basso, pagano un prezzo alto dell'olio e in cambio ricevono un servizio assai scarso!!!!!!!!!!
    Poi il bello è che ognuno può vedere e credere in quello che vuole!!!!!!!

  10. #70
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito consorzi

    sprizz d'accordo con te, ma pultroppo io mi sono abituato ad essere più materiale nel commercio, sai poi dopo tanti anni che vedi in tanti settori chiacchere e danni recati, diventi tibutante, comunque la speranza e sempre l'ultima a morire, precisazione io non compro combustibile lo fanno caso mai i clienti utilizzatori dei motori, e vedo che tuttti sono quasi autosufficenti, sia con auto produzioni che con contratti di ferro con produttori della materia prima, saltui

  11. #71
    Leonardon
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sprizzz Visualizza il messaggio
    Per chi fosse interessato noi a padova stiamo creando un consorzio di acquisto olio vegetale a uso energetico per motori endotermici, primo passo per riuscire a rompere i legami e piccoli monopoli dei produttori e importatori di olio vegetale nazionale, a breve (luglio 09) per perseguire questa strada saremo anche deposito fiscale e di sicuro i più scaltri sapranno cosa vuol dire!!!!!!!
    Se qualcuno vuole altre info sono a disposizione e sempre pronto a cercare di evitare meccanismi monopolistici!!!!!!!!!!!!!!!!

    ciao a tutti
    Contattami in privato che sono interessato a diventare socio.
    Saluti.

  12. #72
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    per esperienza lapalissiana , i consorzi che non muoiono sono quelli in cui tutti i soci ne hanno vantaggi.....

  13. #73
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono d'accordo con te sulzer1, tutto sarà fatto alla luce del giorno e senza nessun interesse nascosto.

  14. #74
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    contatta anche me sprizz.
    grazie

  15. #75
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito consorzi

    esiste qualche cosa dove tutto e solo bello senza doppi fini? e solo utili?, e poi in un mercato così arrogante ed egoista cone il settore energetico, o agroenergetico, saluti gordini

  16. #76
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Mah, non è necessario che sia bello come auspica Gordi, basterebbe fosse organizzato di modo che l'unione faccia la forza . Penso che Gordini chiedesse se esistono persone così intelligenti da capire che in una società il bene comune deve essere il bene di tutti i soci....
    Sarà possibili? A volte succede , vediamo

  17. #77
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito consorzi

    Sulzer, hai colpito nel segno, visto che ha me hanno sempre detto che il timone lo deve tenere solo un comandante per tutti, il discorso è se il comandante è buono, per tutti,e di esempi negativi siamo pieni,positivi ci sono, uno per tutti Guardaglini in finmecchanica,ma anche lui per qualcuno,

  18. #78
    Leonardon
    Ospite

    Predefinito Emulsioni a Pordenone

    Caro Filippo
    Mi sai dire qualcosa in piu' sulla ditta in Friuli che ha il generatore ad olio+acqua?
    In che cittadina si trova?
    Grazie.
    Saluti.

  19. #79
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Si chiama Guarguaglini.

  20. #80
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito errore di scrittura

    scusami

  21. RAD
Pagina 4 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Olio vegetale e accisa
    Da juris80 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 22-07-2013, 15:40
  2. [olio] Differenze tra tipi di olio vegetale
    Da nel forum Veicoli propulsore TERMICO - BioCarburanti (alcol-E85, olio, BioDiesel-RME...)
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 18-09-2010, 13:32
  3. Olio vegetale per riscaldamento
    Da nel forum [olio] emulsione olio-acqua per cogenerazione olio vegetale BIO-CARBURANTI
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 14-10-2005, 15:38
  4. [olio] EMULSIONE CON ACQUA
    Da nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-05-2005, 10:31

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •