Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Iniezione d'acqua per motori (test kit home made)

  1. #1
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito Iniezione d'acqua per motori (test kit home made)



    Ogni tanto mi torna questo trip
    E sicche cerco di qui cerco di la e rimugino
    In particolare sul range rover su cui sto mettendo il compressore volumetrico avendo un impianto a gpl aspirato (cioè avrò miscela stecchiometrica all'ingresso del compressore) ho molta paura che mi esploda. Per questo cerco di ridurre al minimo i volumi sotto pressione, optando per un intercooler aria acqua, ma...


    Ma l'iniezione d'acqua?
    Mi tuffo nello studio, esistono:
    Impianti ad iniezione indiretta
    Impianti che sfruttano la depressione come un carburatore
    Impianti a iniezione diretta
    Impianti che da sopra la valvola di scarico spruzzano in controcorrente dentro la camera di combustione quando lo valvola è aperta
    Emulsioni con gasolio e/o biodiesel (che provai a fare senza successo come riduttore di viscosità quando andavo ad olio di semi al 100% 10 anni fa )


    Pro:
    minori temperature
    se il volume d'acqua (qui gli studi un po divergono) è fino a 1 a 1 con il combustibile miglior rendimento e potenza
    Nox abbattuti


    Contro:
    Se esageri il rendimento cala
    Puoi inquinare l'olio motore


    Cosa avviene?
    2 cose:
    l'acqua in camera di combustione passa da liquida gassosa contribuendo all'aumento di pressione in camera di scoppio
    l'acqua in motori sovralimentati dove la temperatura dell'aria compressa è moto elevata evaporando già nel collettore assorbe calore e riduce la temperutura
    Il posizionamento dell'iniettore favorisce piu o meno i due fenomeni

    Le attuali applicazioni sono ad iniezione diretta (tutto in camera di scoppio)
    Gli americani sui supercharged invece di solito spruzzano prima del compressore portando solo vapore di acqua in camera di combustione


    Oggi trova diverse applicazioni, bmw M4 lo ha di serie, qualche altra auto nel mondo, un po nelle corse e i militari che per non lasciare traccia di calore eliminano completamente l'impianto di raffreddamento e iniettano acqua 9 a 1 con il combustibile, in pratica fanno mortori che fumano a temperatura ambiente, ma a rendimento basso


    E io? Ho appena ordinato su ebay una pompa da acquari a 12volt e un kit da nebulizzazione rinfrescante per giardini
    Poi provo a spruzzare nei vari motori e si vede che succede

    Il mio obbiettivo? bho sono curioso
    Vorrei mantenere piu basse le temperature del motore e se possibile guadagnare qualcosa in rendimento

    Abbattendo al temperatura di combustione rende inefficaci sistemi come fap e catalizzatori che hanno bisogno di molto calore, tema che non mi riguarda avendo auto d'epoca dove beneficerei di una riduzione dei nox

    Se non funziona lo riciclo per temermi fresco che il condizionatore non ce l'ho o ci bagno radiatori e intercooler

    Perche scrivo?
    Per aprire un dibattito. Mi sono letto mille articoli, dagli impianti della seconda guerra mondiale come elevatori di ottano a gli attuali, ma ogni spunto idea o criticità è sempre ben accetta!

    Grazie a tutti

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, anni fa avevo postato alcune cose sull'iniezione d'acqua su auto per corse in montagna con iniezione nel collettore. Le pompette non costavano molto, circa venti euro, mentre per l'impianto profezzionale si arrivava ai 300 euro con serbatoio, tubi, nozzles, valvole e controllo eletronico graduale.
    Dubito però che una pompa da acquario possa fare molto... tutti gli impianti per air intake vanno sui dieci bar, con portate variabili: in corsa si va dai 300 ai 600 cc/min, nel tuo caso starei fra i 30 e gli 80.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio kit dovrebbe fornirmi a 2 bar 66cc/min a ugello, ed ho 5 ugelli.
    In base a quanti ne monto vario la portata.
    Altrimenti provo a variare la pressione.
    Vorrei spruzzare con un iniettore davanti il compressore volumetrico, con un altro dopo, a ridosso delle valvola di aspirazione.
    Ma finche non mi arriva la pompa non lo so.... sigh

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Prima del compressore? Mah... la rapida espansione di volume dovuta all'evaporazione delle goccioline flserebbe il rapporto di compressione, col rischio di danneggiare il compressore. Inoltre, devi essere assolutamente sicuro che tutto si trasformi in vapore, altrimenti ti trovi a comprimere liquido e fai scoppiare il volumetrico.
    Prima dell'intercooler? Considerando che il compito dell'intercooler è proprio di raffreddare l'aria entrante, il rischio di condensa è piuttosto elevato... e comunque, è il posto peggiore, dove l'evaporazione è minore.
    Direi che una delle posizioni migliori è a valle del volumetrico e prima del sensore dell'aria entrante, in modo che ci sia abbastanza evaporazione e che il sensore possa sentire l'abbassamento di temperatura dovuto all'evaporazione e modificare così la mappatura del motore.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Provo a spiegarmi meglio pardon
    Il primo ugello spruzza dentro il compressore, il volume d'acqua non è significativamente rilevante per incidere sull'RDC anche se non evaporasse nemmeno una goccia se rimane liquida non è sufficiente a rompere il compressore (che di per se non aumenta la pressione di ciò che lo attraversa, semplicemente lo spinge l'aria nei collettori in una quantità maggiore al loro volume costringendola a comprimersi) , la maggior parte di essa evaporando raffredda il compressore. Questo è il sistema usato negli USA sui supercharged, da non fare con un turbo a gas di scarico dove la girante si usurerebbe precocemente.

    L'espansione dell'acqua nel passaggio da liquida a gassosa che avvenga dentro o dopo il compressore non cambia quanto aumenterà la pressione totale. L'unico modo sarebbe non farla evaporare, ma è proprio quello che si cerca per abbattere la temperatura. Se la pressione totale non aumentasse a pari volume avremo meno ossigeno a disposizione (una parte del volume sarebbe occupata dal vapore d'acqua)

    Lo schema attuale è:
    filtro aria --> debimetro --> fornello gpl --> compressore --> intercooler --> iniettori benzina --> collettori di aspirazione

    L'efficienza dell'intercooler migliora tanto più è ampio il delta T fra cio che raffredda e l'ambiente esterno.
    In sintesi l'acqua si inetta dopo, perche con questa seconda iniezione che sarà a ridosso delle valvole di aspirazione deve arrivare nei cilindri ancora liquida, spero quindi che l'aria sia sempre sotto i 100 110 gradi in questo tratto e che almeno il tempo che vi resta a contatto non sia sufficiente a farla evaporare.

    Qui se ci fosse troppa acqua e finisse nel cilindro rischierei di piegare tutto, infatti dovrò procedere piano piano e con cautela nei test, prima con uno , poi con l'altro e infine entrambi se necessario.

    Lo schema finale è questo:
    filtro aria --> debimetro --> fornello gpl --> in.acqua (che evapora) --> compressore --> intercooler (che non deve evaporare) --> in.acqua --> iniettori benzina --> collettori di aspirazione

  6. RAD

Discussioni simili

  1. Costruzione bici elettrica home made
    Da gioscarab nel forum Realizzazioni_Fai Da Te
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 14-06-2013, 19:40
  2. Analisi sull'iniezione di acqua nei motori
    Da milliwatt nel forum Sistemi per auto a idrogeno/acqua
    Risposte: 67
    Ultimo messaggio: 10-02-2013, 10:56
  3. Macchina pellettatrice home made
    Da sibi nel forum BIOMASSE
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 07-10-2011, 18:18
  4. PV AI FRUTTI DI BOSCO HOME MADE
    Da Lucent2k1 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 265
    Ultimo messaggio: 22-02-2011, 11:24
  5. iniezione ad acqua - aquamist
    Da Tigrinaio pazzo nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-05-2007, 16:06

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •