Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 58

Discussione: MicroAlghe e BioDiesel, Ho eseguito uno studio esplorativo con esito deludente

  1. #21
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da energianow Visualizza il messaggio
    be, dimmi almeno una azienda italiana o straniera che acquista alghe.

    io sò che essite un metodo per estrarre le alghe ( magari coltivando alghe non unicellulare ).
    Se la spirulina è filtrabile e ha il 20% di olio dentro..... la soia non ci arriva quasi mai

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    quindi la spirulina va bene per creare biogas. ( La puoi prelevare ). giusto ?

  3. #23
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da energianow Visualizza il messaggio
    quindi la spirulina va bene per creare biogas. ( La puoi prelevare ). giusto ?
    Non farmi dire cose che non ho detto. Ho semplicemente affermato che se la spirulina produce olio per almeno il 20% del proprio peso ed è filtrabile , la soja ha contenuti anche più bassi e viene spremuta lo stesso. Questo perchè la parte solida , il panello a seguito della spremitura è un importante mangime per l'allevamento che viene venduto a parte. Sarà possibile valorizzare il panello da spirulina? non lo so, temo però che stiamo trasformando questa discussione in qualcosa di simile a ciò che fanno nella sezione biocarburanti quelli che si scambiano informazioni su come usare l'olio di frittura zuccherato nella ibiza . Un po' più di scienza darebbe meno l'impressione di parlare di football al bar

  4. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    non lo so, temo però che stiamo trasformando questa discussione in qualcosa di simile a ciò che fanno nella sezione biocarburanti quelli che si scambiano informazioni su come usare l'olio di frittura zuccherato nella ibiza . Un po' più di scienza darebbe meno l'impressione di parlare di football al bar
    ok, sono d' accordo con te.
    Per theSandMan questa spirulina puo essere sottoposto al processo di fermentazione ? si or no ?

  5. #25
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da energianow Visualizza il messaggio
    ok, sono d' accordo con te.
    Per theSandMan questa spirulina puo essere sottoposto al processo di fermentazione ? si or no ?
    Cosa può esser meglio che fare una piccola coltivazione di spirulina, raccoglierne abbastanza per fare una estrazione a esano ( all'istituto oli e grassi , Via Giuseppe Colombo 79 , Milano, sei anche vicino) ricavare percentuale di olio e sue caratteristiche, costerà qualche centinaio di euro di analisi. Con il panello che ti restituiranno assieme all'olio basta che tu comperi un fermentatore da laboratorio termostatato , ( se chiedi su internet ce ne sono vari tipi , ma non farti incantare basta quello da un kg. ) infili nel fermentatore le tue alghe e provi con ph diversi della sospensione ( si usa la stessa soda caustica NaOH del biodiesel). Dopo qualche giorno ( potresti standardizzare il ciclo sui 30 giorni e contrarlo sino ad ottimizzarlo ) avresti in un reservoir , (puoi usare un contenitore flessibile ) la quantità di gas prodotta , a quel punto ti consiglio di andare con il tuo palloncino ( con un Kg. dovresti fare da 150 a 260 litri di biogas ) al S.S.C. Viale A. De Gasperi 320097 San Donato Milanese Italy di analizzarti il biogas e dirti se vale la pena di fermentare la spirulina .
    Non è il mio caso , ma ti ricordo che se qualcuno qui ha già effettuato l'esperienza che stai richiedendo, l'ha fatto spendendo tempo e denaro e se non la trovi in internet è perchè ritiene che questo tempo e questo denaro debba in qualche modo essere remunerato. La tua insistenza mette in evidenza che ti piacerebbe ottenere le informazioni gratuitamente e se qualcuno ha le informazioni che richiedi difficilmente te le passerà

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Con il panello che ti restituiranno assieme all'olio basta che tu comperi un fermentatore da laboratorio termostatato
    che cos'è il panello ?

    Una volta che ho questo gas. Cosa ne faccio ? per venderlo devo come minimo avere un partita Iva.

    con il tuo palloncino ( con un Kg. dovresti fare da 150 a 260 litri di biogas ) al S.S.C. Viale A. De Gasperi 320097 San Donato Milanese Italy di analizzarti il biogas e dirti se vale la pena di fermentare la spirulina .
    non può essere utilie anche un gas scadente ?

  7. #27
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da energianow Visualizza il messaggio
    che cos'è il panello ?

    Una volta che ho questo gas. Cosa ne faccio ? per venderlo devo come minimo avere un partita Iva.



    non può essere utilie anche un gas scadente ?
    Sai in milanese cosa vuol dire " va a ciapà i rat "
    se mi stai prendendo in giro ci rido , se sei serio è meglio che ti metta a studiare prima di far perder tempo inutilmente. Forse per il gas più che la partita iva basta la Iva Zanicchi

  8. #28
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io non voglio polemizzare con te ma ti spieghi molto male.
    Per capirti uno devi decifrare i tuoi posts.
    Io potrei pure studiare ma se tu ti spiegassi meglio faresti un piacere al forum.

    Con il panello che ti restituiranno assieme all'olio basta che tu comperi un fermentatore da laboratorio termostatato

    che cos’è il panello ?

    a quel punto ti consiglio di andare con il tuo palloncino ( con un Kg. dovresti fare da 150 a 260 litri di biogas ) al S.S.C. –Viale A. De Gasperi 320097 San Donato Milanese Italy di analizzarti il biogas e dirti se vale la pena di fermentare la spirulina .
    Vale la pena per che cosa ? che caratteristiche deve avere il biogas per valere la pena ?

    Non è il mio caso , ma ti ricordo che se qualcuno qui ha già effettuato l'esperienza che stai richiedendo, l'ha fatto spendendo tempo e denaro e se non la trovi in internet è perché ritiene che questo tempo e questo denaro debba in qualche modo essere remunerato. La tua insistenza mette in evidenza che ti piacerebbe ottenere le informazioni gratuitamente e se qualcuno ha le informazioni che richiedi difficilmente te le passerà


    Se la sua idea non è brevettabile o ai pochi soldi e non ha alcuna influenza politica è meglio che sveli il suo segreto. Svelando e non svelando il suo segreto non credo che possa fare molto da solo.

    Il Gas che produci a chi lo vendi ? ( mi sembra che per venderlo dovresti stoccarlo e ci vuole un autorizzazione se non forse un concessione ).

    Esistono persone che stanno pesando di creare start up per avviare la produzione di Bio-Gas ?

  9. #29
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    un consiglio: google

    Odisseo

  10. #30
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da odisseo Visualizza il messaggio
    un consiglio: google

    Odisseo
    grazie Odisseo e magari un po' di chimica, un po' di fisica e la voglia di studiare come funzionano le cose senza che ti approntino gratis la pappa gli altri. Per altro , con un approccio del genere non si fa neanche una coltivazione di alghe nella vasca da bagno

  11. #31
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Obiettivo del forum è essere luogo che consenta un ampliamento della cultura e della conoscenza sul mondo dell’energia e sulle alternative energetiche ai combustibili fossili. Un posto dove scambiare e condividere nozioni e sentimenti che consentano la crescita di tutti coloro che vi partecipano


    Io non voglio che mi speghi le cose, ma capire le cose che scrivi.

    Ma se queste cose non le vuoi spiegare perchè mi aiutino a scroprire le cose più velocemente sei libero di farlo. Ma questo fatto è molto deprecabile.

    Bisogna studiare per rispondere a queste domande qui sotto ?

    Il Gas che produci a chi lo vendi ? ( mi sembra che per venderlo dovresti stoccarlo e ci vuole un autorizzazione se non forse un concessione ).

    che cos’è il panello ?





  12. #32
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    [quote=energianow;118876695]

    Io non voglio che mi speghi le cose, ma capire le cose che scrivi.

    Ma se queste cose non le vuoi spiegare perchè mi aiutino a scroprire le cose più velocemente sei libero di farlo. Ma questo fatto è molto deprecabile.

    Bisogna studiare per rispondere a queste domande qui sotto ?
    Certo che bisogna studiare, se tu avessi posto la domanda "quale deve essere la percentuale di proteine e quale quella di grassi nel panello perchè la fermentazione sia profiqua" avresti fatto una domanda che dimostrava che avevi cercato di approfondire le tue conosvcenze e avevi bisogno di un aiuto per comprendere meglio le nozioni che avevi trovato. Le tue domande sono tutte mirate a capire se riusciresti a guadagnare denaro con la coltivazione di alghe, non stai cercando conoscenze scientifiche perchè non ti interessano neanche mirate al business che ti interessa. Abbi pazienza , fai domande da commercialista, non mi interessa risponderti

  13. #33
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, tu hai ragione. Ma non è colpia mia se studio economia.

    Io penso che tutte le professione sono importanti. Cmq Io desideravo di capire se è possibili economicamente realizzare una produzione di alghe, al fine di essere indipendenti dai paesi esportatori di Gas, come la russia, e di realizzare un utilizzo delle risorse sostenibile.


    Non c'è niente di male informarsi e chiedere.

  14. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L’alga spirulina è un’alga particolarmente ricca di proteine, aminoacidi essenziali, minerali e vitamine (gruppo B) e con una scarsa quota lipidica. Fonte : Dieta prosciutto

    sorge una domanda conoscete un alga ricca di lipidi ( grassi ) ?


    fermentiamo le due alghe insieme.

  15. #35
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Energia non offenderti ma anche come economista ragioni da ragioniere. Perchè non provi prima a determinare i quantitativi di metano che il nostro paese utilizza in un anno, li confronti con i dati che han già fornito altri sulla produttività di un impianto di alghe e determini la superficie che dovrebbe essere coltivata per renderci autosufficienti. Poi magari prendi una cartina economico-politica dell'Italia e determini quanta superficie disponibile ci sarebbe per queste coltivazioni. Dopo questi preliminari potresti iniziare a studiare come si fanno le alghe, come si fanno fermentare ecc.

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    sarà al massimo il 5 % del territorio italiano.

    Esistono persone che stanno pesando di creare start up per avviare la produzione di Bio-Gas ?

  17. #37
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    energianow, non avercela a male ma stai solo facendo domande su domande in ogni sezione in cui ci sia la parola "ALGA" ma di tuo non porti nulla.......
    Per uno studente universitario, anche se di economia, chiedere cosa sia un PANELLO mi sembra francamente una presa in giro per chi gentilmente ti ha risposto.....guarda almeno la prima risposta che ti sputa Google....

  18. #38
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da biomassoso Visualizza il messaggio
    energianow, non avercela a male ma stai solo facendo domande su domande in ogni sezione in cui ci sia la parola "ALGA" ma di tuo non porti nulla.......
    Per uno studente universitario, anche se di economia, chiedere cosa sia un PANELLO mi sembra francamente una presa in giro per chi gentilmente ti ha risposto.....guarda almeno la prima risposta che ti sputa Google....
    forse con toni eccessivi, ma ho il sospetto che ci stia prendendo in giro , ho cercato di spiegargli che l'approccio è meno scientifico di qualcuno dei meccanici che cercano di alimentare le proprie automobili a olio. Ai miei tempi ( a 50 anni sarò troppo vecchio ) all'università ci insegnavano ad avere un approccio scientifico a qualunque problema. Secondo me se non ci prende in giro non frequenta neanche l'università

  19. #39
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ehi caro Sulzer1 stai attento a non offendere.

    Io non prendo in giro nessuno.

  20. #40
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da energianow Visualizza il messaggio
    ehi caro Sulzer1 stai attento a non offendere.

    Io non prendo in giro nessuno.
    forse non te ne accorgi ma sino ad ora hai preso in giro tutti coloro che frequentano questa discussione. A ogni affermazione da parte mia rispondi con una richiesta di spiegazioni che troveresti facilmente digitando su google, anzi , pensa che il termine panello l'ho incontrato per la prima volta tanti anni fa aiutando mio fratello a preparare l'esame di merceologia alla facoltà di Economia e Commercio di Pavia......

  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. MicroAlghe
    Da energianow nel forum BioCarburanti dalle microalghe
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 01-08-2017, 14:06
  2. Tesi sulla produzione delle microalghe
    Da eroyka nel forum BioCarburanti dalle microalghe
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-10-2008, 10:11
  3. Esito richiesta convenzione GSE
    Da ingdesimone nel forum MicroAlghe e BioDiesel, Ho eseguito uno studio esplorativo con esito deludenteFOTOVOLTAICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 16-06-2008, 23:34
  4. Esito del Ricorso
    Da mansoldo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 17-11-2006, 13:25
  5. studio anemologico
    Da nel forum EOLICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 29-09-2005, 15:52

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •