mi rendo conto della banalità della domanda ma sono alla scelta finale di una nuova caldaia a pellet e mi ritrovo, per stringenti necessità di spazio a scegliere tra 2 caldaie "sottili": una ETA ed una UNGARO; le caratteristiche di potenza e prestazioni sono simili MA, la ETA costa esattamente il doppio....premetto che non stiamo parlando di meglio o peggio ma solo se alcune "tecnologie" valgono il prezzo in più...

ok che ha delle interessanti caratteristiche che riporto sotto in più, ma queste giustificano il prezzo doppio?
  • Pompa, miscelatore e valvola deviatrice per un circuito di riscaldamento e per il caricamento del bollitore ACS integrate a bordo caldaia.
  • Vaso d’espansione, valvola di sicurezza, valvola sfiato e dispositivo di mancanza acqua integrati a bordo caldaia.
  • Camera di combustione in acciaio inossidabile ad incandescenza garantisce una combustione ottimale in tutti i campi di potenza richiesti.
  • Griglia brevettata, mobile e autopulente per garantire uno sfruttamento migliore del combustibile.
  • Estrazione cenere automatica verso un recipiente facilmente asportabile.
  • Pulizia automatica dello scambiatore di calore, per assicurare costantemente una resa termica elevata.
  • Sonda Lambda – assicura una resa termica elevata con minime emissioni attraverso l’adeguamento costante di aria primaria e secondaria in modo ottimale al tipo di combustibile.
  • Chiusa girante a 7 camere – massima sicurezza contro il ritorno di fiamma.
  • Scambiatore di calore –Fluid– integrato, l’installazione di un gruppo rialzo temperatura di ritorno diventa superflua.
  • Accensione automatica
  • Ventilatore gas di scarico in aspirazione con regolazione giri.
  • Sistema di caricamento Pellets automatico dal deposito combustibile al recipiente giornaliero a bordo caldaia attraverso aspiratore integrato.
  • Quadro di comando ETAtouch a microprocessore con Touchscreen a colori a bordo caldaia. Uso intuitivo e facile, per rendere semplice il dialogo tra caldaia e utente. Una soluzione completa per qualsiasi esigenza, con possibilità d’integrazione di altre forme d’energia, come per esempio gli impianti solari.