erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 80

Discussione: Nocciolino di sansa vergine.

  1. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    ciao carlo,provo a risponderti io anche se non sono esperto....io ho la caldaia che fa franco maglio,brucia egregiamente sansa vergine e legna,senza nessun problema,quasi zero di manutenzione,in 4 anni mai un problema,caldaia tutta meccanica,sulla resa non sono soddisfatto pero va bene cosi.
    sempre maglio vende anche le cmd,caldaie marine che bruciano tranquillamente sansa e pellet ma non legna,le ho viste in funzione e vanno benissimo,un po di elettronica ce l'hanno,i proprietari sono strafelici.
    sulle altre marche non saprei dirti visto che da noi non c'è tutta sta cultura su caldaie e impianti,direi che d'alessandro,tatano,pasqualicchio ecc sono le marche piu gettonate,su queste caldaie è da valutare l'assistenza,sulle prime due menzionate è presente a imperia.
    per finire posso dirti che fai benissimo a orientarti sulla sansa vergine,per ora credo sia uno dei pochi combustibili non soggetto al rialzo dei prezzi e da noi ce n'e a volontà,per fortuna.
    ciao
    Ultima modifica di nll; 08-01-2015 a 19:27

  2. #42
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    io sono orientato sulla d'alessandro cs small... l'ho trovata a un prezzo ottimo. La caldaia di maglio brucia anche legna, ma visto che io installerò anche un termocamino, questa cosa a me non serve... quindi preferisco spendere meno per la caldaia. Il dubbio che ho è se la sansa vergine, per qualche motivo recondito (polvere?), possa danneggiare la caldaia inficiandone la garanzia. Passate le feste telefono all'ufficio tecnico d'alessandro. Ciao e Buon Natale.

  3. #43
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Di dove sei io è da otto giorno che cerco del nocciolino e non né trovo!!!

  4. #44
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    io sono di imperia. che sappia io il nocciolino lo vende maglio a borgomaro. io la sansa vergine la comprerò da amici frantoiani
    si è quel che si fa, non quel che si dice

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    giusto per chiarezza maglio non vende nocciolino ma sansa vergine asciugata meccanicamente,cioe la stessa che uso io,prezzo 20 euro al ql se te la vai a prendere

  6. #46
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    le mie informazioni sono che vende sansa dopolverizzata e asciugata a 17 euro al quintale. Dice di venderla solo a chi ha comprato la caldaia da lui, ma in realtà la vende a tutti. Sono informazioni per interposta persona, non dirette; quindi posso sbagliarmi
    si è quel che si fa, non quel che si dice

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao carlo io mi ci sono servito per due anni,la sua sansa è si priva di polvere ma non è nocciolino,è sansa vergine in quanto a differenza di una volta ora non estrae piu l'olio di sansa,lui l'asciuga ad alte temperature per un brevissimo periodo,il risultato è appunto sansa senza polvere.....
    l'anno scorso il prezzo era 17,50 piu iva,quest'anno 19 piu iva e la vende a tutti,questo prezzo se te la vai a prendere!
    se ci vai ti renderai conto che potrebbe smettere di vendere caldaie già da domani,il guadagno sulla sansa è impressionante,gliela portano a 2 euro a ql.....

  8. #48
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    boh, allora ho informazioni carenti... a me un amico frantoiano ha detto che porta la sansa vergine e maglio gliela paga meno di un euro al quintale. Chiederò chiarimenti. Comunque io non conto di comprarla da lui, ma direttamente dal frantoiano per poi farla asciugare e bruciarla l'anno successivo
    si è quel che si fa, non quel che si dice

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da carlocorio Visualizza il messaggio
    Comunque io non conto di comprarla da lui, ma direttamente dal frantoiano per poi farla asciugare e bruciarla l'anno successivo
    bravissimo,come faccio io,vedrai che ti troverai benissimo...ciao

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ho già cominciato a fare esperimenti: me ne sono fatto regalare 50kg e ho visto che:

    1)asciuga molto lentamente, sembra asciutta superficialmente ma sotto resta bagnata
    2)asciugando forma motti
    3)non è vero che puzza
    4)non è vero che fa polvere

    visto che ho un caminetto ho fatto 2 prove anche con lui:

    5)buttata nel caminetto brucia malissimo
    6)sembra bruciare completamente messa a mò di letto sotto la legna, ma credo che l'apporto energetico sia infinitesimo
    7)bagnata con alcool diventa un efficace accendifuoco o ravvivafuoco
    8) lavandola e asciugandola (parecchi lavaggi per pulirla) sembra bruciare ancor peggio (nel camino)
    si è quel che si fa, non quel che si dice

  11. #51
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...............
    Ultima modifica di willy01; 06-01-2015 a 21:25

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da carlocorio Visualizza il messaggio
    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***
    per esperienza ti dico che :
    adesso asciuga lentamente,da maggio molto velocemente,cmq va stesa e girata,io ne asciugo circa 3 ql per volta,in due giorni è pronta,importante è girarla perchè come dici giustamente tu quella sotto rimane umida
    si forma motti,ma sono friabili
    puzza un po quando è umida,una volta asciugata no
    sulla combustione nel camino non posso esserti d'aiuto,nella mia caldaia brucia abbastanza bene,prendendo aria da sotto,se prendi la d'alessandro vedrai che non avrai problemi.
    insomma ci vuole un po di sbattimento ma il risparmio è notevole,questa settimana me ne portano 50 ql dal frantoio
    cmq
    Ultima modifica di nll; 08-01-2015 a 19:24

  13. #53
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a Tutti....
    Quote Originariamente inviata da carlocorio Visualizza il messaggio
    buttata nel caminetto brucia malissimo
    Ciao Carlo......occhio a buttarla direttamente sulle braci in caminetti chiusi he!!!
    Se si soffoca la fiamma con la sansa, c'è il serio pericolo di esplosioni improvvise!!!! OCCIO!!!

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  14. #54
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Renato, ho fatto solo una prova per vedere come brucia, ma giusto una manciata. Sicuramente una caldaia, sparando aria diversamente, la brucia bene.

    Ero convinto di prendermi delle rampognate sul discorso dell'alcool.... sicuramente metodo poco sicuro di accendere il fuoco.... però, facendo molta attenzione a quel che si fa, funziona bene.

    Quote Originariamente inviata da marchetto72 Visualizza il messaggio
    va stesa e girata,io ne asciugo circa 3 ql per volta,in due giorni è pronta......
    cmq
    sono molto interessato e ho un casino di domande:
    1) di dove sei? che magari vengo a trovarti
    2) la stendi all'aperto?
    3) come la giri?
    4) una volta asciutta come la conservi?
    5) tende di nuovo a fare motti o resta friabile?
    Ultima modifica di nll; 08-01-2015 a 19:23 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
    si è quel che si fa, non quel che si dice

  15. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***


    ciao carlo io sono di porto maurizio,la stendo all'aperto su un telo nero spesso da edilizia grosso 8x6,10 carriole per volta che sono circa 3 ql,la giro con la pala a mano,come ti ho gia detto in questo periodo non asciuga ma da marzo in poi asciuga velocissima,3 ql ci mettono 2 giorni....
    una volta asciutta ne metto una parte nel ,locale caldaia(circa 30-40 ql) e una parte la lascio fuori coperta da un telo,quest'ultima soluzione non è il massimo ma non posso fare diversamente,cmq una volta asciutta rimane friabile.
    ultima cosa stamattina chiamo per farmene portare 50 ql che userò da novembre
    Ultima modifica di nll; 08-01-2015 a 19:22

  16. #56
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Oggi è arrivato il mio nocciolino vergine! Ho due notizie, una buona ed una cattiva.....

    La buona ... il prezzo, sotto i 5 euro a qle, la cattiva è che invece degli 80-100 qli promessi, me ne hanno venduti solo la metà!!

    Domani inizio a provarlo nella mia multiheat, al posto dell' ormai collaudato scarto di essicazione di mais, che per ora va una meraviglia. Spero, con il nocciolino, di migliorare ancora la situazione....... vediamo cosa succede alla caldaia con le stesse regolazioni del mais.

    A si il peso specifico del nocciolino è simile a quello degli scarti del mais, sui 5 qli a mc.


    Allegato 44762

    P.S.: un amico si è proposto di aggiornarmi il mio htc one e ha fatto un casino!! Ho dovuto ritirare fuori il mio vecchio Motorola razr..... e vedete che foto di schifo fa!! brrrr mi girano le batterie a litio come delle eliche!!

    Come al solito vale la regola n.1: se una cosa funziona bene non bisogna mai toccarla!!!!!!!!!! scusate, fine ot!

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Socio...

    Grandeeee!!!!!! A quel prezzaccio qualunque quantitativo va benissimo!!!!
    Già vedo l'amico Biomassoso che si rode le dita.....

    Riguardo i parametri....probabilmente rispetto al mais, servirà un po d'aria in più, ma non credo che tu abbia bisogno di consigli....
    Facci Sapere.

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  18. #58
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    io sono il più felice per lui anche se una rondine non fa primavera, che quello non è il prezzo ABITUALE di un nocciolino

    però in foto potrebbe anche essere ghiaia , interessante sarebbe conoscere almeno l'umidità
    OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

  19. #59
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ..... mi spiace per la qualità della foto, il vecchio Motorola fa quello che puo'!......

    L' umidità dovrebbe essere intorno al 20%, sicuramente piu' alta del mais, che, come dicevo, arrivando dal processo di essiccatura dei chicchi interi (14% di umidità) per vagliatura in uscita del essiccatoio, credo sia sotto il 10%.

    Spero che la quantità di olio residua del nocciolino recuperi qualche caloria sullo spaccato di mais, che sicuramente non ha olio, dato che difficilmente esaminando i pezzettini si individuano i germi (cuore del mais) ricchi di olio.

    Domani appena si svuota il magazzino della multiheat, lo riempio di nocciolino, così domenica pianto la tenda in sala termica per le regolazioni della combustione!!!

  20. #60
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... eccomi!!

    Oggi passaggio veloce al nocciolino, poi mi sono dedicato ad altre modifiche in salatermica (passaggio fili e sistemazione di vari collegamenti volanti) o meglio lavori iniziati e lasciati a metà per mancanza di tempo.....

    Le impressioni per ora sono:

    1- ottimo combustibile!!, fa una fiamma che pare sul serio di bruciare segatura imbevuta di olio, simil gasolio!!! Molto vicino ai vinaccioli essiccati!

    2- un po meno bene le regolazioni della caldaia:

    con le regolazioni del mais non se ne esce. Il nocciolino brucia piu' lentamente e non si accumula formando delle piccole simil-braci come gli scarti di mais, ma rimane farinoso con pezzettini di 2-3 mm incandescenti che formano dei zampilli vicino ai fori di immissione aria, soprattutto i 4 in basso, di diametro maggiore, che normalmente spingono la cenere nel magazzino anteriore della caldaia.......... e man mano che i pezzettini bruciano si alleggeriscono e tendono ad uscire dal braciere verso il cassetto cenere formando una cenere scura, a me pare nocciolino incombusto!


    Se diminuisco troppo l' aria mi ritrovo con le pareti alte della caldaia con cenere scura con evidente carenza d'aria !!

    Se diminuisco i tempi di carico, aria bassa, anche la potenza della caldaia diminuisce!!

    Domani mattina vediamo com'è andata con le ultime regolazioni.

    In conclusione a parità di carico (ho provato inizialmente le regolazioni del mais, che come dicevo ha peso specifico molto simile al nocciolino) l' acqua che passa dalla caldaia prende 2 gradi in piu' con il nocciolino, rispetto al mais, grossomodo un 20% in piu' (ad occhiometro), con in piu' una non ottimale combustione per la presenza di incombusto nelle ceneri!
    Direi che il nocciolino è proprio un bel combustibile, molto calorico!

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sansa di vergine come combustibile?
    Da eco61 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 16-11-2012, 00:54
  2. fattibilita' impiinto a biogas da 250 kW al 100% a sansa vergine
    Da menekken nel forum BIOGAS e Gas Residuati
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-07-2012, 18:21
  3. Nocciolino d'oliva vergine
    Da francy4283 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 26-05-2010, 21:44
  4. valutazione sansa vergine
    Da tony89 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 09-12-2009, 18:10
  5. alimentazione a sansa vergine
    Da tom-tom nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 23-07-2009, 17:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •