erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  9
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 18 primaprima 12345678910111213141516 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 358

Discussione: stufa a pellet o pompa di calore?

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Il pellet inoltre inquina molto, di conseguenza (secondo me) aumenterà il costo...

  2. #22
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rinoronie Visualizza il messaggio
    Non tutti hanno possibilità economiche o pratiche per impianto radiante...
    tutte le persone che nelle mezze stagioni ormai utilizzano solo i climatizzatori per scaldare vivono male? L'inverno ormai dura due o tre mesi...
    e chi ha parlato di impianto radiante o altro?
    rinoronie... un impianto non si fa in base alle "emozioni", ma in base alle esigenze, possibilità, aspettative, ecc ecc.... e in rapporto all'abitazione da scaldare.
    secondo te, scaldare un'ufficio o una casa è la stessa cosa? beh.... come già detto, de gustibus......
    e poi, da te l'inverno dura due mesi ??? Oddio...... mi sa che hai un'idea meteo un pò sballata......
    ecco il periodo (ore max al giorno consentite) in cui si accende il riscaldamento dove vivi tu, in prov di BS (i canonici 6 mesi...)
    "Zona E – Dal 15 ottobre al 15 aprile, per 14 ore al giorno
    Nord-Ovest: Alessandria; Aosta; Asti; Bergamo; Biella; Brescia; Como; Cremona; Lecco; Lodi; Milano; Novara; Padova; Pavia; Sondrio; Torino; Varese; Verbania; Vercelli."

    tu puoi vivere come vuoi, e chi usa i climatizzatori per scaldare case di 160 mt nate all'uopo possono farlo, sono a casa loro....
    ma da questo a dire che il sistema è ottimale, eddai..... è come dire che nel pozzo c'è la luna
    per carità, tu puoi benissimo crederci o vederla.... ma che ci sia davvero è un pò "difficile"....
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 23-07-2016 a 20:30

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  3. #23
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    bisogna "tarare" le affermazioni, con gli interessi che qualcuno ha nel farle.....
    marcober, magari hai "dimenticato" che trattando io sia PDC che caldaie a biomassa, mi è indifferente parlare di una cosa o dell'altra.....
    sinceramente quando leggo affermazioni tipo "scaldo bene l'ufficio e quindi anche la casa", "l'inverno dura due mesi", "il pellet inquina", "il pellet crescerà", ecc ecc..... permettimi che siamo lontani anni luce dal sapere cosa vuol dire scaldare una casa.
    ma come sempre dico, il forum è libero per tutti, e quindi tutti possono esprimere la loro opinione altrimenti sai che noia....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  4. #24
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Bah.... solita diatriba tra chi dice di spendere 1/4 rispetto al metano, ma NON dice che ha tonnellate di FV sul tetto e pavimento radiante.... e chi dice che conviene sempre legna in ogni caso. Il tutto per far vedere chi ce l'ha più duro, naturalmente con botta e risposta continuo perchè alla fine ne deve restare solo uno (La Voce del Padrone).

    Per la giora del Dott, io uso PDC con i termosifoni.... l'unica accortezza è farli funzionare molto a lungo, eventualmente 24h/24 (ma di notte si può tranquillamente farli funzionare a t più bassa mentre si sta sotto le coperte). Ho una PDC ibrida Rotex, è ibrida e quindi usa anche il gas, ma quest'anno praticamente il gas ha funzionato solo per fare l'acs istantanea. Ci fosse una ibrida a gasolio la consiglierei di corsa al nostro amico, sperando che non sia già fuggito per evitare di finire stritolato dalle vostre diatribe celoduriste.

    Per evitare che il Dott spenda l'ennesimo post a chiedere, vivo vicino a Lecco, zona E, casa mia ha un medio isolamento (classe B vicina alla C), 135 mq calpestabili, ho termosifoni in alluminio che mando a circa 40° quando fuori fa zero, il che durante il giorno avviene molto raramente ormai dalle mie parti. Di notte abbasso la mandata di 3°. In tutto l'inverno scorso ho consumato 30 mc di gas in tutto (inclusa la cucina a gas), il resto è andato tutto a PDC (2400 kWh elettrici consumati dal 16 Novembre, prima non avevo il misuratore) con COP stagionale di 3.5. In casa mai meno di 20°, anzi, piuttosto 21°.

    Per completezza, i termosifoni li ho al primo piano, al piano terra ho un radiante che va comunque alla stessa T dei termi perchè può farlo (Rotex Systema 70), oltre che due scaldasalviette, uno in bagno e l'altro in lavanderia.

    L'inverno scorso è stato mite.... il gas è servito poco. Ma una PDC come la mia di notte ha comunque fatto fatica con gli sbrinamenti, se dovesse tornare il freddone naturalmente al mattino presto al risveglio (momento più freddo della giornata) servirebbe il gas, il che non sarebbe un dramma. Ecco perchè dico che con i termosifoni ed un minimo di isolamento una PDC ibrida è la soluzione migliore, altro che pellet.... Purtroppo non ho idea se le facciano a gasolio.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  5. #25
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    ecco dei dati più completi....
    135 mt in classe B, termosifoni alluminio/radiante e con il supporto del gas.
    questa testimonianza/descrizione di sergio è MOLTO più seria e veritiera.
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 24-07-2016 a 09:59

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    ecco dei dati più completi....135 mt in classe B, termosifoni alluminio/radiante e con il supporto del gas.questa testimonianza/descrizione di sergio è MOLTO più seria e veritiera.

    Concordo e ci dice che pur avendo una zona a termosifoni, e vivendo in zona E, ha consumato 30 mc di gas in un anno oc presa cucina, e se non erro anche acs invernale, per cui praticamente zero per riscaldàmento....e Con mandate di Max 40, quando qualcuno scrive che coi FC bisogna mandate a medie T.

    Insomma, mi pare una fulgida dimostrazione che una PDC in zona E pure sui termi può essere non ibrida...figuriamoci coi FC.

    E comunque qui si parlava di split aria aria...e basta leggere le testimonianze di chi li ha montati..Vince ad esempio fra gli ultimi...Pox..e poi i miei due Misthibishi FZ in zona E ...per sapere quel che si scrive...e cioè che oggi gli split non sono più quello che si aveva in mente sino a 5 anni fa...sono molto confortevoli , pure in pieno inverno e nonostante gli sbrinamenti.

    Forse non hai idea di come si comporta una split moderno su una casa calda...cioè che non deve essere portata da 17 a 20 in pochi minuti (cosa che uno split fa benissimo) , cosa che si fa sei solito con una caldaia a legna quando si torna a casa e là si trova tipo polo nord, ma su una casa già calda , dove lo split lavora al minimo e ad intermittenza....sui miei per capire se stanno funzionando devi controllare il led, altrimenti ne col rumore né con la pelle puoi dire se sono in funzione....

    D'altr parte tu vendi essenzialmente caldaia e biomassa..per le PDC proponi solarbayer che mi pare i sistemi split ad aria manco li ha in gamma....un conto è rimarchiare una PDC aria acqua asiatica..un conto è progettare uno split ad aria sofisticato, silenzioso e confortevole....roba da giapponesi...
    Ultima modifica di marcober; 24-07-2016 a 10:19
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #27
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lesmg75 Visualizza il messaggio
    L'abitazione è di circa 160mq sita nella provincia di MC e ha una caldaia a gasolio, essendo la zona non "metanizzata", con termosifoni in parte in ghisa ed in parte in alluminio.
    e così sia......
    buona domenica

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    È infatti..i termi in ghisa prevede di eliminarli lui , già lo dice al post 1...e dal post 7 in poi si discute la proposti di RInoronnie di usare PDC aria aria....per cui mi sa che non hai letto molto di quello di cui si parla...ma sei solo partito a denigrare quello che non vendi..cioè le aria aria...o adesso mi dici che metti in gamma anche quelle , pur di dire che le hai, e poi mai né venderai una. Perché anche per le PDC le hai in gamma perché le propone un tuo fornitore di solare ...non è che hai deciso di vendere la PDC di un produrre puro di PDC...e non ricordo una tuo intervento in cui suggerisci di metere una tua PDC....o sbaglio?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #29
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Dott., sono queste tue affermazioni che non hanno senso alla luce della mia esperienza

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    Lesmg, se non hai pavimento radiante lascia perdere la PDC, rischi di farti male.
    Come ho scritto, casa mia è una classe B al limite con la C, potremmo anche dire quasi una C nel senso che sto al di qua del limite stando alla certificazione, ma poi i consumi negli anni (monitoraggio dal 2009 prima con caldaia a condens e poi con PDC ibrida dallo scorso anno) sono sempre stati da classe C (circa 1000 mc di gas in media all'anno inclusa acs invernale finché ho avuto caldaia condens).

    In ogni caso l'affermazione "coi termi non puoi usare PDC" detta così non ha alcun senso: tra l'altro fino a qualche anno fa la si faceva anche per le caldaie condens... e adesso le non condens non si possono nemmeno più vendere se prodotte dopo il settembre 2015 se non erro.... e le condens sono ormai installate in qualunque casa con termosifoni o meno. Probabilmente la tua affermazione su PDC e termi ha senso in una casa in classe F o G .... ma in assoluto no.

    Siccome non abbiamo idea di che classe o isolamento disponga il nostro amico maceratese che ha aperto la discussione, andare a fare affermazioni apodittiche in un senso o nell'altro non serve a nulla, se non a sbandierare la propria "fede".
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  10. #30
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Dott., sono queste tue affermazioni che non hanno senso alla luce della mia esperienza
    dovete imparare a leggere bene ciò che scrive la gente....
    io la faccio per lavoro, e quindi bado a ogni particolare
    l'utente ha parte dei termosifoni in ghisa.....
    i tuoi sono in ghisa ?
    sergio, io non ho "fede", ma analizzo ciò che una persona ha e consiglio la miglior soluzione, data non da l'unica mia esperienza (come può darla l'utente normale), ma da centinaia e centinai di impianti fatti.

    xmarcober:
    i termosifoni in ghisa prevede di eliminarli perchè chi gli consiglia la pdc gli consiglia convettori.....


    perchè non leggete bene ciò che scrive la gente ????


    P.S.: marcober, forse dimentichi di leggere che io non "denigro ciò che non vendo" come dici tu, ma dò sempre dati reali e dimostrabili.
    Le PDC su case di 160 mt, con termosifoni in ghisa, MAI le proporrò. E MAI proporrò di cambiare i termosifoni in ghisa per montare qualcosa che vendo. Io devo fare in primis gli interessi del cliente, e se andiamo ad analizzare il primo post (dove un "genio" propone una spesa di 25.000 euro !! ), gli interessi sono solo di chi consiglia di stravolgere tutto.
    Ma per te questi ragionamenti sono lontani anni luce....... vabbè me ne farò una ragione.


    detto questo, l'utente faccio pure ciò che vuole, la casa e i soldi sono suoi.....
    io ho scritto il mio parare, stop.
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 24-07-2016 a 19:19

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  11. #31
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    No, io ho termosifoni in alluminio, come ho scritto (visto che leggi dovresti averlo visto...). Non capisco però dove sia la differenza.... se è vero che hanno maggior inerzia non hanno alcun problema tenendoli sempre caldi (tiepidi in realtà).

    Non consigliare MAI una PDC in una casa da 160 mq con termi in ghisa denota semplicemente che la tua "miglior soluzione" è un partito preso.... cioè consigli per fede. E' una stupidaggine il MAI(uscolo) se non sai che fabbisogno ha la casa.

    Tanto per capire, quale sarebbe il limite?

    MAI MAI?
    MAI sopra i xxx mq?
    MAI sopra i xxx mq con termi in ghisa?
    MAI sopra i xxx mq a meno che non hai termi in alluminio?

    Ops, ma che sbadato.... in realtà l'hai già scritto e io l'ho già quotato: MAI a meno che non si abbia radiante.... quindi non ti attaccare ai termi in ghisa piuttosto che in alluminio....
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  12. #32
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    - sergio, leggiti a che T° di esercizio la ghisa ha la maggior resa
    - sergio, una casa con caldaia a gasolio e termosifoni in ghisa non è certo in classe A o B
    - sergio, non ho detto radiante o alluminio o ghisa, ma in base a molte altre cose
    - sergio, io non lavoro con le utopie, ma con le realtà.... e l'unica cosa reale che ho letto nel primo post sono i 25.000 euro richiesti per PDC + convettori (+ il costo del FV)
    - sergio, i limiti di una cosa o dell'altra vanno considerati caso per caso. Nel caso avessi ghisa, casa di una certa età (e l'impianto attuale lo denota), oltre un TOT di metratura, la PDC MAI la consiglio.
    - sergio, nel primo post hai letto interventi di isolamento? NO, solo FV e cambio corpi radianti. Quindi...... marpione chi gli consiglia FV + PDC + CONVETTORI, l'unico a guadagnarci (forse qui nessuno si ricorda che i soldi non sono brustolini.... forse tu hai la macchinetta per farli)
    - sergio, qui non si tratta di chi ce l'ha più duro o meno, ma si tratta di esperienze singole fatte dagli utenti come te e da altre cose fatte da chi ha mooooooooooooooooolteeeeeeeeee più esperienze come me.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  13. #33
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Bah.... solita diatriba ----- Il tutto per far vedere chi ce l'ha più duro, naturalmente con botta e risposta continuo perchè alla fine ne deve restare solo uno (La Voce del Padrone).
    --------sperando che non sia già fuggito per evitare di finire stritolato dalle vostre diatribe celoduriste.
    Francamente trovo fuori luogo aderire ad una discussione con lo scopo di fare polemica e con parole che denotano un marcarto disprezzo :"diatribe celoduriste" , "voce del padrone" per gli interlocutori.
    Sarà una sindrome di chi ha fatto la sua casetta con il FV , si sente molto "green" e quindi è eticamente superiore al resto della razza umana, figuriamoci ai celoduristi .

    Farei anche a meno spesso e volentieri a ritrovarmi a sostenere il Dott. che al di là di quello che dice e crede ha il grande pregio di offrire il punto di vista del professionista.
    Ora a me fa specie che in un forum dove di professionisti ce ne sono pochi , molti utenti lo attacchino a priori profondamente convinti che lo loro soluzione sia la migliore anche se hanno solo quella di esperienza.

    Tornando al post, uno a casa sua è libero di scaldarsi come vuole, può mettere gli split ad aria ultima generazione , la pompa di calore con i caloriferi in ghisa oppure fare un buco nel tetto e un fuoco in mezzo alla stanza c'è un però , siccome la vita riserva sempre delle sorprese , può capitare che quella casa debba essere messa sul mercato e venduta.
    Siccome di case in vendita ce ne sono una valanga dovendo scegliere quella da comprare mi andrò a comprare quella con la soluzione di riscaldamento più razionale e condivisa non certo quelle poco convenzionali ma che piacevano tanto al venditore.
    Uno si può fare fare la propria auto anche rosa a pois verdi cosi nel parcheggio si riconosce subito ma il carrozziere , da professionista, dovrebbe suggerire che non è certo quello un colore che assicura poi una rivendibità al mezzo.
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  14. #34
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    sergio,
    saresti così gentile da commentare i consumi e i costi energetici del tuo grafico?
    prendiamo ad esempio marzo ( mese non certo "freddo".....)
    inoltre, saresti così gentile da indicare i costi che hai sostenuto per FV, solare termico, caldaia a gas, pdc e altro a completamento centrale termica?
    iniziamo a lavorare con i numeri, e non solo con le "idee"...
    grazie
    Immagini Allegate Immagini Allegate

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  15. #35
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    - sergio, leggiti a che T° di esercizio la ghisa ha la maggior resa.
    ma che importa la "maggior resa"..e poi che cosa è la "resa"? se per resa intendi lo scambio fra corpo radiante e ambiente, non esiste nemmeno un "massimo"...se non nel punto di rammollimento della ghisa stressa..ma allora che fai, mandi in circolo olio diatermico a 300 gradi? sali fusi a 500 gradi? solo perche vuoi massimizzare "la resa" del copro radiante?

    A che pro? per diminuirne la dimensione? o le ore di funzionamento? ma questo va contro confort..che è massimo se corpo radiante è massimo (in teoria tutta la superficie utile della casa)..la T radiante bassa (bassi moti convettivi) e la durata massima (H24)

    Il ns amico ha 2 scenari ben chiari , esplicitati al post 1....pellet sui termi di oggi + pdc A/A per raffrescare..oppure pdc e cambio corpi radianti.

    Tu puoi certo suggerire di usare pellet sui corpi in ghisa..ma non puoi eccepire che una pdc sui termi non va bene perche:
    1) non è sua obiettivo dichiarato
    2) Sergio e mille altri lo fanno

    Poi..se ha un preventivo da 25 mila per un cambio radicale..è qui per confrontarsi..e secondo me quel preventivo probabilmente puo essere ampiamente rivisto..entro i limiti degli 11K alternativi (pellet + AC) o poco più..dopo di che si troverebbe, anche senza fv, con costi di gestione 15-20% sotto al metano..e con al schiena sana e i polmoni puliti...cosa che non puo non valere nulla..

    E giustamente come fa notare qualcuno..nel momento in cui COMUQNEU deve metere dele pdc aria-aria per raffrescare...ma che gli frega del pellet? e che gli frega dei fancoil idronici e della pdc aria/acqua..usa gli split ad aria anche n inverno..se sono "di qualità" e installati magari " a pavimento"..non è piu "un compromesso" come lo era con le tecnologie di 10 anni fà...ma ti prego, lascia stare la pdc sula ghisa, che non ci azzecca nulla con la discussione (e comuqnue si puo fare...a certe condizioni)
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  16. #36
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    esatto, due opzioni:
    • pompa di calore: vista l'impossibilità di riscaldamento a pavimento, il preventivo comprende altre alla pdc, la sostituzione dei termosifoni con ventilconvettori (7 in tutto + 2 scaldasalviette) per un totale di circa € 25k
    • stufa a pellet: eviterebbe la sostituzione dei termosifoni però occorre installare un multisplit per il raffrescamento per un totale di circa € 11k.
    Per me, la prima è da scartare alla grande nella situazione in cui è l'utente.
    Tu avrai altre idee, liberissimo di averle.
    leggi bene cosa ha scritto Lucamax.....
    magari sai commentarmi tu il grafico di sergio?

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  17. #37
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sua dati di S&T risponderà lui..ma se con 300 kwh (50 euro ai prezzi 2018) integra il suo solare termico e azzera il gas per riscaldamento..pur lavorando sui termi..mica male.
    vedremo a dati di Gennaio ..ma di fatto basta un cop 2,2 che , con la tariffa 2018, si fa pari e patta col metano..e 2,2 lo fai a -10 quando fai acs..non a -2 facendo 38 di mandata.

    Poi..lui è arrivato alla pdc dopo essere approdato al termico..ma anche lui spesso sconsiglia il termico partendo "da zero"...specie se orientamento non è superottimale e integrazione è "sui termi"..per cui il costo del termico è "un doppione" che non deve per forza essere preso in considerazione..mentre spesso è una scelta obbligata come completamento del pellet per fare acs estiva senza dover "fare fiamma a ferragosto".
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  18. #38
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    prezzi 2018?
    marcober, siamo realistici, siamo luglio 2016
    se ti dicessi che nel 2018 il pellet costa 30% in meno, tu che dici? che ne riparleremo.....
    quindi, per favore, non viviamo sulle favole......
    hai letto dove io consiglio di "fare fiamma a ferragosto" per acs? mi sa di no.....
    tu sei un'utente privato, io un professionista, che forse di conteggi qualcosina in più di te conosce....
    ripeto, rileggi quello scritto da Lucamax....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    prezzi 2018?
    marcober, siamo realistici, siamo luglio 2016
    uff..che fatica...la modifca prezzi è gia iniziata a gennaio 2016..un'altra "botta" arriva fra 6 mesi e poi fra 18.
    Se uno sta pensando di modificare impianti idronici..18 mesi sono "domani"..su una cosa che poi andrà ad usare per 30 anni..che vuoi che siano 6 mesi avanti o indietro di "vecchia tariffa"?

    se ti dicessi che nel 2018 il pellet costa 30% in meno, tu che dici? che ne riparleremo.
    se tu mi facessi vedere un contratto di un fornitore che te lo garantisce con fedejussione, ti crederei.
    Per EE esiste la delibera del 2015 su un percorso definito sin nelle virgole del prezzo del secondo decimale..e gia in applicazione da 6 mesi..per cui ti piaccia o meno, è cosi come dico.

    Lo so che è un "regalo" alle pdc..ma è il nuovo che avanza...fattene una ragione...

    Al contrario nel 2018 il pellet costerà piu del 2017 e piu del 2016...perche costi energetici di produzione e trasporto aumentano..i controlli contro i pellet inquinati , radioattivi e basso prezzo pure...

    tu sei un'utente privato, io un professionista, che forse di conteggi qualcosina in più di te conosce.
    Questo ci si aspetterebbe..peccato che di "professionisti" che fanno disastri ne è pieno il mondo..e che metà delle discussioni del forum sono tentativi di rimediare a errori di professionisti..quindi lasciamo che la professionalità la misuri chi ti paga e non chi ti legge su un forum.. sul forum contano le idee e i dati reali portati..e non "la patente" di chi li scrive (e meno male...).
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #40
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    marcober, tante parole ma pochi dati...peccato.

    per la terza volta, rileggiti quello scritto da Lucamax.


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  21. RAD
Pagina 2 di 18 primaprima 12345678910111213141516 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Stufa a pellet o pompa di calore?
    Da Cronoblack nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 21-12-2014, 15:25
  2. Stufa a Pellet integrata a pompa di calore
    Da Emilio87 nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 04-12-2013, 20:13
  3. Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 07-08-2013, 15:10
  4. pompa di calore + stufa pellets
    Da sergiobg nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 19-11-2012, 11:25
  5. stufa a pellet o pompa di calore?
    Da fabrizio1985 nel forum In Casa
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-09-2009, 07:19

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •