erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  9
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 18 primaprima 123456789101112131415161718 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 358

Discussione: stufa a pellet o pompa di calore?

  1. #81
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    lore, infatti ho scritto "anche solo per curiosità.....", non certo che è la bibbia...

    sergio, anche tu il "vizietto" di marcober..... faticate a mettere i numeri....
    io non discuto sulla tua scelta, che come dice pure Lucamax è libera (tu puoi scaldarti anche con le fragole se vuoi, è casa tua e i soldi sono tuoi), ma da questo al dire che SOLO LA VOSTRA scelta è la MIGLIORE, beh......
    nessuno vuole farti i conti in tasca, ma allo stesso modo non puoi impedire agli altri di far di conto se "sostieni" che la tua scelta è la panacea di tutti i mali.
    essì che i miei 5 numerini richiesti sarebbero così semplice da mettere... non capisco perchè temiate tanto di farlo.
    anche tu coda di paglia o paura dei confronti?
    eccoteli, vediamo se li metti (magari gentilmente metti i costi ante PDC anche, così facciamo un bel confronto.... sia con la situazione precedente che con un'impianto diverso dal tuo) :

    - costo FV totale =
    - costo PDC e accessori =
    - altri costi sostenuti (puffer, modifiche impianto, ecc ecc) =
    - costo prelievo rete (al netto del ritorno) =
    - detrazione o conto termico ? quanto ? (non in % ma in soldi totali) =




    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  2. #82
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Diciamo che intervenire criticando le polemiche di altri facendo polemica.... denota una qual certa mancanza di coerenza. Comunque grazie per l'ennesima predica.... che ho letto distrattamente. Andrò a confessarmi alla prima accasione, promesso.
    .
    La prossima volta astieniti dall'intervenire in una discussione con un post polemico e sprezzante e vedrai che non ti verrai più distratto , più che a confessarti prega il tuo Dio che magari ti fa la Grazia.
    Buona giornata
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio

    Fait ton jeux.
    Spiacente ma essendo francese non posso resistere, si scrive "fait ton jeu" , con la x è il plurale : Définitions : jeu - Dictionnaire de français Larousse
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  4. #84
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Vorrei ringraziare Marcober ed il Dott. per l'interessante scambio di opinioni, ammetto di essermi anche divertito a leggere le vostre repliche.

    Ritengo le pompe di calore estremamente interessanti come apparecchi, le conosco solo poco ma le trovo affascinanti quasi magiche per la loro incredibile efficienza e per i progressi compiuti negli ultimi anni ad esempio con i prodotti della Templari.

    Quasi una scelta obbligata quando si debba anche raffrescare se non si possono abbinare al fotovoltaico come nel caso della mia abitazione c'è da dire che uno poi è in balia delle tariffe di chi eroga l'energia elettrica.
    Del governo e degli erogatori di servizi mi fido molto poco. e contare sul mantenimento dei prezzi delle tariffe sul lungo periodo è un atto di fede.

    Questo è un punto a favore del pellet perchè il prezzo del pellet non può essere regolamentato ma dipende fortemente dall'ubicazione geografica, io sono in mezzo ai boschi e l'ho trovato in zona a 3 euro al sacco .
    Male che vada potrò sempre ricorrere ad una pellettatrice magari condivisa con altri del vicinato., la legna qui certo non manca.

    Riguardo alla sua movimentazione è certamente un punto a sfavore ma ovviamente dipende dalle quantità , lo scorso inverno ho utilizzato 140 sacchi in tutto , 2 tonnellate, circa 15 kg al giorno , fattibile, ma per quantità superiori diventa un impegno notevole. Conto di mettere un caricatore pneumatico a breve fatto da me.

    Sulle PDC mi inquieta un pò la loro affidabilità visto che lavorano una valanga di ore e di certo non sono eterne come durata dei componenti, anche una caldaia a pellet non è eterna ma una caldaia la saprei riparare senza probelmi una pdc no.

    Rimane un ultimo punto relativo all'investimento necessario, superiore nel caso di PDC+FV , i soldi bisogna anche averli perchè se bisogna prenderli in prestito i conti rischiano di non tornare più.
    Ultima modifica di Lucamax; 27-07-2016 a 06:26
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  5. #85
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Lucamax, effettivamente avevo il francese arrugginito, ottimo intervento in tema quello sulla 'x' di jeu.

    Farò tesoro, prometto.

    Dott, io sono intervenuto solo per dire che la tua affermazione senza alcuna argomentazione o conto correlato rispetto a "PDC solo col radiante" era semplicemente apodittica e non supportata. Casa mia è un esempio.

    Ti ripeto che con i dati che ho scritto puoi già fare tutti i conti che vuoi.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  6. #86
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    sergio, guarda che a me dei conti poco interessa.... li sò già, ti ricordo che è il mio lavoro.
    semplicemente ritenevo fossero più chiari mettendoli direttamente al posto dei ?? per gli utenti che leggono (e non mi permetto certo di metterli io per te)
    ma.... vedo che sia per te che per marco, sembra un segreto di stato
    dei semplici numeretti..... senza kilometri di spiegazioni e opinioni...... tipo 1-2-3-4-5....
    forse temete a metterli ? chiedo.....

    vedi sergio, io non voglio dire che il pellet è migliore, che la PDC è migliore, che il gas è migliore o altro....
    voglio solo rendere pubblici i conteggi, in modo che gli utenti poi si facciano da soli i conteggi
    invece mi sembra che da quel che scrivete, VOI siete i depositari delle scelte ASSOLUTAMENTE giuste..... cioè non accettate il confronto.
    ecco il problema.... non confrontarsi.
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 27-07-2016 a 11:22

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  7. #87
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il costo del mio impianto "totale"non ha nulla a che vedere con l'argomento della discussione. Ti basta il costo della PDC ibrida.... e quello lo trovi al sito Rotex.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  8. #88
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Il costo del mio impianto "totale"non ha nulla a che vedere con l'argomento della discussione
    come no !!!!
    l'utente che ha iniziato la discussione non ha il FV......
    leggete bene !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  9. #89
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucamax Visualizza il messaggio
    Rimane un ultimo punto relativo all'investimento necessario, superiore nel caso di PDC+FV , i soldi bisogna anche averli perchè se bisogna prenderli in prestito i conti rischiano di non tornare più.
    esatto !!!
    chi sceglie le energie alternative, nel 99,999999% dei casi non lo fa perchè amico dei fiori e dei passeri.... ma più banalmente per risparmiare.....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  10. #90
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lesmg75 Visualizza il messaggio
    Cosa intendi per boiler in pdc, perché sopra mi dicevi di evitare la pompa di calore..
    ritorniamo al tema iniziale:
    un boiler in PDC è appunto un boiler per acs che in inverno lo scaldi con il generatore con cui fai anche riscaldamento, mentre in estate lo scaldi con una PDC incorporata.
    I consumi sono molto bassi, si parla (senza FV, pescando in rete) 15/18 centesimi al gg per persona, e ha la funzione antilegionella che ti garantisce la massima qualità dell'acs.
    Il costo è molto basso, si parla sui 2.000 o poco più per 3/4 persone (logicamente a cui devi poi togliere agevolazione fiscale)
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 27-07-2016 a 18:45

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  11. #91
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    l'utente che ha iniziato la discussione non ha il FV......
    leggete bene !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Anche con meno punti esclamativi si capiva lo stesso.

    FV io ce l'ho dal 2009, l'aver messo la PDC mi ha un po aumentato il rimborso SSP, mi ha aumentato leggermente l'autoconsumo invernale, ma parliamo di un valore che rientra nelle fluttuazioni statistiche della presenza di sole invernale.

    Ho un impianto piccolo, NON l'ho aumentato.... quindi non ti serve a niente sapere quanto ho pagato FV, il cui rientro è peraltro (per quanto mi riguarda) fortemente dipendente dai rimborsi da Conto Energia, e il cui prezzo non ha nulla a che vedere coi prezzi che ci sono oggi.

    Idem per il termico, che NON ho consigliato, che a me personalmente da' una soddisfazione enorme ma che con PDC non consiglio di mettere ad altri (parlo di integrazione al riscaldamento, per acs potrebbe essere un nice to have ma non di più).

    Vedi.... tu stai cercando di uniformare la mia situazione a quella di marcober, invece non c'entra nulla.

    Ti bastano i dati che ho già messo. Fai le moltiplicazioni, non perdere tempo a contare i punti esclamativi da mettere.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  12. #92
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    sergio, come devo dirtelo ?
    a me, me ne può fregar di meno del tuo impianto o delle tue spese, tu puoi scaldarti con quello che vuoi.
    i conti non devo farli io (che già li conosco), ma devono leggerli gli altri.
    Lesmg75 non ha il FV !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e la discussione è partita da lui, qual'è la cosa migliore PER LUI !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    questo LUI ha chiesto !!!!!!!!!!!!!!!!
    che io sappia, un forum serve per informarsi..... non solo a dire "ho ragione io perchè ho il FV e la PDC"
    ok?

    e qui chiudo anche con te.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  13. #93
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Richiamo tutti al rispetto reciproco e all'educazione. Avere punti di vista tecnici opposti ci può stare, attaccarsi sempre no davvero! Per cui raffredate gli animi e cercate di rimanere negli ambiti tecnici.Grazie della collaborazione. Eroyka

    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  14. #94
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa Dott.... non capisco cosa vuoi.

    Hai fatto un'affermazione ("se non hai radiante con la PDC ti fai solo del male"), io ho presentato la mia esperienza con PDC e termosifoni che confuta la tua affermazione quantomeno in qualche ambito (casa mediamente isolata). Ho squadernato numeri e dati, tu hai un po' insistito sui 160 mq al posto di 135, ghisa al posto di alluminio.... e poi giù a dire che non metto numeri quando ti ho risposto nel merito.

    Ora, sinceramente ci ho anche provato a capire dove vuoi arrivare.... ma davvero non ci riesco. Hai chiesto dati e li ho pubblicati, dici che non ti bastano e non capisco perchè.... a cosa ti serve sapere cosa ho pagato il FV nel 2009?? A cosa può essere utile saperlo all'amico che ha aperto il 3d? Sono prezzi di sette anni fa, non hanno più alcuna attinenza con un eventuale acquisto di oggi....

    Non gli basta invece sapere che c'è almeno uno al mondo che sta usando con successo una PDC con i termosifoni, e che sta mettendo la sua esperienza e i suoi dati a supporto? Sarà lui a confrontare la sua situazione con la mia, se casa sua è peggio della mia come isolamento, se ha mai provato ad usare termosifoni a T non alte e per più tempo.... che gli frega quanto ho pagato il FV sette anni fa? Gli interesserà piuttosto sapere se avrà freddo se mette la PDC, o quanto spenderà se mette la PDC.....

    Dove sbaglio? No perchè insisti così tanto a voler sapere quanto ho speso per il FV che un motivo ci sarà....
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  15. #95
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    Lesmg75 non ha il FV !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e la discussione è partita da lui, qual'è la cosa migliore PER LUI !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    questo LUI ha chiesto !!!!!!!!!!!!!!!!
    Non ce l'ha ancora ma mi sembra sia intenzionato a metterlo pellet o no infatti dice nel 1° post

    Quote Originariamente inviata da Lesmg75 Visualizza il messaggio
    Ho previsto di dotare la casa di un impianto fotovoltaico da 6kw.
    anche il conteggio che hai fatto qui

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    - costo FV totale = 10.000 ------ costo impianto completo caldaia + puffer + boiler pdc = 6500 + installazione = 9500 iva compresa
    - costo PDC e accessori = 8.000
    - altri costi sostenuti (puffer, modifiche impianto, ecc ecc) = 0
    - costo prelievo rete (al netto del ritorno) = 500 -------- costo pellet 900 euro, costo energia PDC estiva euro 200
    - detrazione o conto termico ? quanto ? (non in % ma in soldi totali) = 10.000 ------- detrazione 65% euro 6300

    quindi....
    risparmio 8500 euro all'inizio nell'esborso
    al netto della detrazione tu spendi 8000 e io 3200, quindi 5.000 euro di meno.
    tu spendi all'anno 600 euro di meno in combustibile, quindi il pareggio si ha dopo 8 anni.
    tu risparmi il peso del pellet, ma io sono sicuro sempre nel riscaldamento anche con picchi elevati di freddo
    tu hai un boiler che avevi mentre io ho messo boiler in PDC nuovo

    ok, queste le conclusioni.
    guardando bene questi numeri hai un pò arrotondato a tuo favore sulla detrazione al 65%, però togli il FV, risparmi 10.000 (costo per un 5 kw qualche anno fa ora con quella cifra fai un 6 kw abbondante) quindi costo prelievo rete x pdc passa da 500 a 1.100 aggiungi almeno minimo 150 euro di controlli annuali obbligatori del pellet, andiamo quasi pari con la PDC, ma mi sembra sempre leggermente a favore della pdc, questo senza FV.

    Però bisogna vedere anche se il nostro amico a MC lo trova a quel prezzo che tu indichi il pellet, devi avere il posto per piazzare i bancali di pellet se ti vuoi avvicinare a quel prezzo, poi il pellet nei prossimi anni non si sa che prezzo prenderà, per i kWh si, e ricorda che la nuova riforma sta "spingendo" per andare sull'elettrico, perchè con tutto il FV che c'è in giro e le grosse aziende energivore che per la crisi hanno chiuso e/o si sono trasferite all'estero in qualche maniera devono spingere il consumo dei kWh altrimenti le centrali termoelettriche che vanno già a metà potenza e che costano come se andassero a piena potenza chiudono e allora si che ci dobbiamo preoccupare.

    Se poi il nostro amico è già convinto anche per il FV, l'unica cosa che gli consiglio è di fare altri preventivi perchè 25k per pdc e 7 ventilconvettori + 2 scaldasalviette sono veramente esagerati, altrimenti di sovradimensionare gli attuali termosifoni aggiungendo altri elementi se lo spazio lo permette

  16. #96
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    anche il conteggio che hai fatto qui
    infatti quel conteggio non è di Lesmg75.

    per il resto, giustamente i casi si valutano caso per caso, per questo insisto sui numeri e sui dati reali.
    Quello che io contesto è "il partito preso", per cui certe persone pensano che SOLO la loro scelta sia la MIGLIORE.
    invece io dico che per alcuni sarà il pellet, per altri la PDC, per altri la legna, per altri il gas, per altri una coperta....... è SEMPRE e TUTTO da valutare.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  17. #97
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    a cosa ti serve sapere cosa ho pagato il FV nel 2009?? A cosa può essere utile saperlo all'amico che ha aperto il 3d? Sono prezzi di sette anni fa, non hanno più alcuna attinenza con un eventuale acquisto di oggi....
    serve a capire quanto è stata conveniente la tua scelta.
    Lesmg75 non ha il FV, quindi deve considerare anche quella spesa.

    Quando leggo "tra 30 anni il mio FV renderà tot..." mi vien da ridere....
    E il tuo è un esempio: 7 anni fa lo hai strapagato rispetto ad oggi
    Oppure l'esempio del metano: 35 anni fa, quando è arrivato, sembrava la bacchetta magica, tutti si sarebbero scaldati con costi ridicoli.... si diceva "il metano ti da una mano".....
    Allora mi vien da pensare: in un mondo in continua evoluzione, in cui i cambiamenti avvengono sempre più velocemente, ha senso pensare a un'investimento ora con la prostettiva dei 15/20/30 anni ???
    Secondo me NO, assolutamente.
    O è meglio valutare bene e far due conti per vedere qual'è la miglior soluzione costo/risultato ?
    Quando faccio un'analisi o un preventivo, qualsiasi sia il cliente, se il ritorno va oltre i 5/7 anni lo blocco, lo sconsiglio, perchè secondo ME non è da prendere in considerazione, non conviene. Non me ne frega nulla vendere un'impianto in più o in meno, ma mi interessa avere un cliente che non si morda le dita poi.
    Inoltre, uno che spende 25/30.000 euro per l'impianto (FV + PDC + convettori + ecc ecc), sarà "costretto" a tenerselo per svariati anni, anche se magari la tecnologia cambierà (deve rientrare con l'investimento); mentre se uno ne spende 10.000, per avere lo stesso risultato, e tra 10 anni la tecnologia cambia (ad esempio le caldaie che io vendevo 8 anni fa nulla hanno a che vedere con quelle attuali, si pensi alla lambda, pulizia automatica, boiler pdc, fiamma inversa, ecc ecc), non ha nessun problema a sostituire il tutto.
    Sai, io ho moltissimi clienti che hanno montato pochi anni fa caldaie, e ora le stanno sostituendo con altre molto più performanti sfruttando il conto termico, con spese ridicole (si parla di qualche migliaio di euro).
    Tu, con il tuo investimento fatto, puoi permetterti dopo due anni di cambiare tutto spendendo 3.000 euro e sfruttare l'ultima tecnologia ? NO.
    Capito dove voglio arrivare? spero di si.....
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 28-07-2016 a 08:01

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    In questo filmato vedi chi sono:
    VIDEO ERREGI SAS

  18. #98
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    serve a capire quanto è stata conveniente la tua scelta.
    ?

    Non avevi detto che non ti interessava farmi i conti in tasca? Che c'entra se le mie scelte per casa mia siano convenienti o no (rispetto a cosa poi) con l'argomento della discussione?

    Io il FV l'ho messo anni fa quando ancora manco sapevo cosa erano le PDC.... Mi ha sempre affascinato il solare e ne ho fatto una mia scelta, sia per quanto riguarda il termico che per il FV. Se uno mi chiede: funziona? Io rispondo: si. Se uno mi chiede: conviene? Io rispondo: dipende....

    Cambiare "il vecchio col nuovo" è ESATTAMENTE. quello che ho fatto lo scorso anno.... ho cambiato una caldaia a metano perfettamente funzionante (data ai miei suoceri) per mettere una PDC. Già detto e già spiegati i motivi, forse eri troppo impegnato nella diatriba con marcober. Quindi quel NO nel mio caso proprio non si applica...

    Io non ho mai consigliato di mettere tutto quello che ho io a casa.... quelle sono state scelte mie dettate da motivi diversi.

    L'ho già detto, hai fatto un'affermazione apodittica ("no radiante no PDC") e io ti ho presentato UN CASO REALE (no simulazione, no calcoli, no carta.... vita vera) in cui "no radiante si PDC".

    Amen.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  19. #99
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    i
    Quello che io contesto è "il partito preso", per cui certe persone pensano che SOLO la loro scelta sia la MIGLIORE.
    invece io dico che per alcuni sarà il pellet, per altri la PDC, per altri la legna, per altri il gas, per altri una coperta....... è SEMPRE e TUTTO da valutare.
    E infatti dici "se non hai radiante con la PDC ti fai solo del male"...piu "partito preso " di cosi...
    Quando leggo "tra 30 anni il mio FV renderà tot..." mi vien da ridere....
    E il tuo è un esempio: 7 anni fa lo hai strapagato rispetto ad oggi
    Quindi secondo te la resa del FV nel tempo è funzione di quanto è stato pagato!..fantastico...
    ma proprio perche nel 2009 era caro e rientrava con un Incentivo che nulla a che vedere con la discussione odierna..Sergio e io ci chiediamo..ma che ti serve sapere cosa lo ha pagato LUI nel 2009?
    No sai..lo hai chiesto al solito una mezza dozzina di volte...
    Lo ha comparto 5 anni prima di mettere la pdc..che cavolo conta sapere quel dato per fare dei conti di convenienza, sia quelli che ha fatto Sergio nel 2015 che quelli ce puoi fare oggi per scelta simile.
    Usa il prezzo del FV di oggi..2000 eruo al kw a stare larghi....impuntarsi su cosa lo ha pagato lui nel 2009, serve solo a fare confusione.

    Allora mi vien da pensare: in un mondo in continua evoluzione, in cui i cambiamenti avvengono sempre più velocemente, ha senso pensare a un'investimento ora con la prostettiva dei 15/20/30 anni ???
    perche secondo te chi fa cappotto..serramenti..radiante...ragione a 5 anni?
    Se si ragionasse tutti a breve..nessuno comprerebbe casa..staremmo tutti in affitto

    O è meglio valutare bene e far due conti per vedere qual'è la miglior soluzione costo/risultato ?
    e infatti ..post 87..costo/risultato..pdc+fv mio :14,5 k euro di risparmio NETTO (post investimento per capirci) in 15 anni..alternativa pellet 6k.
    COMPRESO 5 kw di FV, destinati in via ESCLUSIVA al riscaldamento..ma chi ha case coibentate (io no) potrebbe anche averne bisogno meno..anche 3 o 4
    Quindi se il ns amico deve anche investire sul fv per completare un impinato pdc+FC+FV..il vantaggio c'è sempre.

    Quando faccio un'analisi o un preventivo, qualsiasi sia il cliente, se il ritorno va oltre i 5/7 anni lo blocco
    e unafftyi nel mio caso che tanto contesti..8000 euro netti/1500 risaprmio annuo=5,3 anni di rientro.
    Pellet..3000/600=5 anni (3 mesi di differenza).
    non vedo perche il ns amico non possa fare lo stesso..o tenendo termi (come Sergio, se me ha le condizioni) sia mettendo FC (ovvio, senza regalare 25 k euro all'idraulico di turno)
    Sai, io ho moltissimi clienti che hanno montato pochi anni fa caldaie, e ora le stanno sostituendo
    Tu, con il tuo investimento fatto, puoi permetterti dopo due anni di cambiare tutto spendendo 3.000 euro e sfruttare l'ultima tecnologia ? NO
    Ovvio, se sbagli investimento, devi avere la via di fuga...ma perche mai Sergio dovrebbe cambiarlo?
    Scalda casa con poche centinaia di euro anno..se anche arrivasse la pdc galattica che rende +20% della generazione precedente..che importa?
    Io spendo 500 euiro anno..se risparmio un 20% sono 100 euro anno...per tale cifra non voglio certo avere fra i piedi ancora idraulico , frogrista, elettricista..la portoa fine vita e poi metterò quella che rende +40% fra 15 anni

    Invece di gente che 5 anni fa ha messo stufe a pellet rumorose, difficili da pulire, con serbatoio piccolo...ne conosco anche io..normale che vogliano cambiarle..
    Ultima modifica di marcober; 28-07-2016 a 09:25
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #100
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    serve a capire quanto è stata conveniente la tua scelta.
    Lesmg75 non ha il FV, quindi deve considerare anche quella spesa.

    Quando leggo "tra 30 anni il mio FV renderà tot..." mi vien da ridere....
    E il tuo è un esempio: 7 anni fa lo hai strapagato rispetto ad oggi
    Oppure l'esempio del metano: 35 anni fa, quando è arrivato, sembrava la bacchetta magica, tutti si sarebbero scaldati con costi ridicoli.... si diceva "il metano ti da una mano".....
    Allora mi vien da pensare: in un mondo in continua evoluzione, in cui i cambiamenti avvengono sempre più velocemente, ha senso pensare a un'investimento ora con la prostettiva dei 15/20/30 anni ???
    Secondo me NO, assolutamente.
    O è meglio valutare bene e far due conti per vedere qual'è la miglior soluzione costo/risultato ?
    Quando faccio un'analisi o un preventivo, qualsiasi sia il cliente, se il ritorno va oltre i 5/7 anni lo blocco, lo sconsiglio, perchè secondo ME non è da prendere in considerazione, non conviene. Non me ne frega nulla vendere un'impianto in più o in meno, ma mi interessa avere un cliente che non si morda le dita poi.
    Inoltre, uno che spende 25/30.000 euro per l'impianto (FV + PDC + convettori + ecc ecc), sarà "costretto" a tenerselo per svariati anni, anche se magari la tecnologia cambierà (deve rientrare con l'investimento); mentre se uno ne spende 10.000, per avere lo stesso risultato, e tra 10 anni la tecnologia cambia (ad esempio le caldaie che io vendevo 8 anni fa nulla hanno a che vedere con quelle attuali, si pensi alla lambda, pulizia automatica, boiler pdc, fiamma inversa, ecc ecc), non ha nessun problema a sostituire il tutto.
    Sai, io ho moltissimi clienti che hanno montato pochi anni fa caldaie, e ora le stanno sostituendo con altre molto più performanti sfruttando il conto termico, con spese ridicole (si parla di qualche migliaio di euro).
    Tu, con il tuo investimento fatto, puoi permetterti dopo due anni di cambiare tutto spendendo 3.000 euro e sfruttare l'ultima tecnologia ? NO.
    Capito dove voglio arrivare? spero di si.....
    Quindi tutta la menata dei costi e mille post con marcober e sergio non servono a un cavolo di niente, perchè come dice giustamente sergio e marcober sono spese fatte negli anni passati con altri prezzi molto più elevati e li si vuole confrontare con fornitura e posa attuale.

    Questo è assurdo, poi è tutto una questione personale anche l'esempio dei tuoi clienti che dopo qualche anno hanno ricambiato tutto e fruttando il CT hanno speso altre poche migliaia in più.
    Allora viviamo sperando che tra qualche anno ci sia ancora il CT così visto che abbiamo speso poco (poco per modo di dire se parli di 9000/10000 euro di un impianto fatto decentemente) e siamo già rientrati rifacciamo ancora tutto.

    Poi mi paragoni preventivi palesemente esagerati di 25/30 mila con quello che teoricamente potresti vendere tu con il pellet, per essere coerente, equo ed imparziale avresti come minimo dovuto mettere anche una stima di spesa per un impianto con PDC da paragonare al pellet, invece di chiedere costi vecchi sorpassati con cui confrontare un valore attuale

  21. RAD
Pagina 5 di 18 primaprima 123456789101112131415161718 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Stufa a pellet o pompa di calore?
    Da Cronoblack nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 21-12-2014, 15:25
  2. Stufa a Pellet integrata a pompa di calore
    Da Emilio87 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 04-12-2013, 20:13
  3. Sostituire Caldaia Gasolio o aggiungere Pompa calore/stufa pellet? [Lungo]
    Da Pubs1999 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 07-08-2013, 15:10
  4. pompa di calore + stufa pellets
    Da sergiobg nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 19-11-2012, 11:25
  5. stufa a pellet o pompa di calore?
    Da fabrizio1985 nel forum In Casa
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-09-2009, 07:19

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •