erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  9
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 18 123456789101112131415 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 358

Discussione: stufa a pellet o pompa di calore?

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito stufa a pellet o pompa di calore?



    Buon pomeriggio, sono nuovo del forum e avrei dei quesiti da sottoporvi.
    Sto ristrutturando una casa di campagna e devo ripensare alla modalità di riscaldamento e alla produzione di acs.

    L'abitazione è di circa 160mq sita nella provincia di MC e ha una caldaia a gasolio, essendo la zona non "metanizzata", con termosifoni in parte in ghisa ed in parte in alluminio.

    Ho previsto di dotare la casa di un impianto fotovoltaico da 6kw.
    Per quanto riguarda il riscaldamento e acs ho ricevuto diversi preventivi che però non riescono a sciogliere alcuni dubbi.
    • pompa di calore: vista l'impossibilità di riscaldamento a pavimento, il preventivo comprende altre alla pdc, la sostituzione dei termosifoni con ventilconvettori (7 in tutto + 2 scaldasalviette) per un totale di circa € 25k
    • stufa a pellet: eviterebbe la sostituzione dei termosifoni però occorre installare un multisplit per il raffrescamento per un totale di circa € 11k.
    Ecco i dubbi:
    l'installazione della stufa a pellet risulta più economica come spesa iniziale, ma ha una manutenzione e dei costi d'opera (acquisto pellet, trasporto, carico stufa.. ecc) più elevati della pdc considerando che l'elettricità la produco con l'impianto fv.
    la pdc ha un costo iniziale importante (anche se si riesce a recuperare qualcosa con la rivalut. energ. o il conto termico 2.0) però non ha costi d'opera a parte i controlli di routine. l'unico dubbio qui sarebbe il fatto che nel periodo invernale in cui la pdc consuma più energia elettrica, l'impianto fotovoltaico ne produce meno...

    vi ringrazio fin da ora per i consigli che mi vorrete dare,
    saluti.

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lesmg75 Visualizza il messaggio
    l'unico dubbio qui sarebbe il fatto che nel periodo invernale in cui la pdc consuma più energia elettrica, l'impianto fotovoltaico ne produce meno....
    questo problema si risolve al 65%...nel senso che è la % del costo della bolletta che il GSE rende se hai immesso in estate i kwh che prelevi in inverno.
    L'altra buona notizia è che dal 2018 il kwh costerà 0,16 euro e sarà flat, cioè non ci saranno piu gli scaglioni progressivi..quindi chi piu consuma, meno paga (visto che il fisso lo suddivide su piu kwh).

    I costi di gestione di una pdc..calcolando che un 20-25% comunque lo produci col FV..e che il kwh scambiato con gse costa 0,06..con un cop 3..sono di circa 0,016 euro al kwh termico.
    Prova a fare i conti di cosa costa col pellet, e poi vedi...

    25 mila mi sembrano tanti..la pdc puo costare 8..17 mila per mettere 7+2 elementi nuovi..non sono troppi visto che "stai ristrutturando" e quindi le "tracce" hanno un costo "relativo"?
    Secondo me puoi spendere molto meno...prova ad iniziare a valutare le singole voci..e poi chiedi altri preventivi "splittati".

    anche se si riesce a recuperare qualcosa con la rivalut. energ. o il conto termico 2.0
    beh..quel "qualcosa" per la pdc (e quindi anche impianto dei FC ) è il 65% del valore che puoi detrarre.
    Esiste anche il CE termico, ma rende forse meno del 65% ...ma lo rende in 2 anni..occorre fare i conti in base a potenza macchina e zona geografica...ma io preferisco sempre 65%, che è davvero tanto a pensarci bene..se spendi 15 mila..ti restano 5 mila a tuo carico..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  3. #3
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Lesmg, se non hai pavimento radiante lascia perdere la PDC, rischi di farti male.
    mantienti i termosifoni attuali (risparmi), lavora in climatica e metti caldaia (non stufa) a pellet performante.
    per acs usa boiler in PDC, in inverno scaldato dalla caldaia e in estate dal FV.
    con meno di 10.000 euro fai tutto, e in conto termico ti porti a casa 4/5000 euro in 90 gg, oppure il 65% in 10 anni
    stop


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo in pieno con Dott NE

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    per acs usa boiler in PDC, in inverno scaldato dalla caldaia e in estate dal FV.con meno di 10.000 euro fai tutto, e in conto termico ti porti a casa 4/5000 euro in 90 gg, oppure il 65% in 10 annistop
    Cosa intendi per boiler in pdc, perché sopra mi dicevi di evitare la pompa di calore..

  6. #6
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    perchè la pompa di calore lavora bene sotto certe T° di esercizio, mentre con i convettori devi lavorare ad alta T° (non ascoltare quelli che dicono che possono lavorare a basse T°, il benessere abitativo decade alla grande)

    un boiler in pdc è appunto un boiler che durante l'estate, invece di scaldarlo con il pellet, lo scaldi con una pdc incorporata (visto che hai il fv)
    spendi poco e hai rese elevate.


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    E utilizzare molte pdc aria aria?

  8. #8
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    cosa intendi per molte PDC aria aria?
    e per fare acs?
    uno split ogni stanza?
    e quando la T° esterna scende sotto la T° minimo di esercizio aria/aria?
    ogni pompa quanto consumerebbe? di giorno (se non c'è neve o pioggia o nebbia) ha il FV da cui avanza tot kw (devi togliere quelli che consuma per l'altro uso quotidiano, tipo frigo, tv, luci, ecc ecc) e poi di notte pescherebbe sempre in rete.

    quindi, via impraticabile sia per i costi di esercizio sia per le lacune di impianto.


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il riscaldamento ad aria in una abitazione non è il massimo del confort , io lo scarterei a priori .
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    e quando la T° esterna scende sotto la T° minimo di esercizio aria/aria?.
    le pdc scarse lavorano sino a -15..le pdc buone sino a -20..le pdc ottime sino a -28
    Non è chiaro cosa intendi per "T minima di esercizio".. restano sempre in esercizio.

    Che una pdc scambi energia in base annua col GSe è noto a tutti...cosi come è noto che il costo associato allo scambio circa 6 cts di euro al kwh, quindi molto basso...e che quindi preoccuparsi del fatto che si consuma quando l FV non produce , è una preoccupazione infondata.

    Io vivo in zona fredda e nebbiosa la pdc e fv (in scambio come detto) spendo meno di 1/4 che col metano..sfido a fare fare meglio con qualsiasi biomassa..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #11
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    marcober
    T° di esercizio intendo la T° di mandata ai corpi riscaldanti
    che sia ghisa o convettori, si parla di alta T° e la cop da te ipotizzata, con alta T° è pura utopia.

    per fare il giusto conteggio poi dei costi reali dell'energia, bisogna sapere quanti Kw produce in un anno quel FV, quanti kW consuma per il riscaldamento e quanto per l'uso quotidiano dell'abitazione.
    quello che sfori, paghi profumatamente.....

    marcober, tu cosa scaldi, che classe, quanto fv hai, quanti kw produci annui, quanti kw consumi per riscaldamento e quanti per il resto.
    non basta dire che consumi meno, ma bisogna dare dei dati
    se ti dico che la mia automobile consuma pochissimo, ma tralascio il dire che viaggio a 30 all'ora, dico tutto e niente.
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 20-07-2016 a 16:50


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  12. #12
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    marcober
    T° di esercizio intendo la T° di mandata ai corpi riscaldanti.
    ma tu scrivi "T minima esercizio aria/aria"...che ci azzecca ora "la t di mandata al corpo scaldante in ghisa"?

    la mia casa è SENZA isolamento in parete..la classe la puoi immaginare
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  13. #13
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    aria/aria è già da scartare a priori, se non vuole divorziare subito dalla moglie.....

    ho sbagliato io a scrivere, intendevo T° minima di mandata appunto per ghisa o convettori (proposti da installatore)


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Io se volessi risparmiare molto su costi di impianto e spese di riscaldamento metterei un bel ururu sarara in sala e altri climatizzatori (uno per stanza) è vero che è confort non è il massimo, ma se lo si tiene acceso molte ore, una volta arrivato in temperatura va talmente piano che muove pochissima aria e non da fastidio...

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rinoronie Visualizza il messaggio
    se lo si tiene acceso molte ore, una volta arrivato in temperatura va talmente piano che muove pochissima aria e non da fastidio...
    esatto!!
    inoltre il modello che hai citato tu non è paragonabile a macchine di prezzo o a macchine a cui la memoria collettiva fa riferimento quando si pensa a riscaldamento a split....per giudicare bisogna averle comprate e usate..io ho 2 Misthu FZ, e non fanno rimpinagere i termosifoni..sia come rumore che come confort..sono sempre ON..H24..e si accendono quando serve, cioè asssai poco, e sempre al minimo di ventilazione interna
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  16. #16
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rinoronie Visualizza il messaggio
    è vero che è confort non è il massimo
    e io dovrei fare un'impianto nuovo per avere questo risultato?
    beh..... giustamente come sempre dico, punti di vista.....


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  17. #17
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito stufa a pellet o pompa di calore?

    Per non è il massimo intendo non raggiunge il radiante, ma non devi pensare che sia così brutto scaldare con un climatizzatore. In ufficio lo uso tutto l'anno e ci passo 9 ore al giorno, ti posso assicurare che si vive comunque bene...
    L'ururu sarara poi ti regola anche l'umidità

  18. #18
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ben detto, in ufficio......
    non certo a casa.
    in ufficio ci lavori, in casa ci vivi, ci mangi, ci dormi, e anche altro.....
    se per te è lo stesso....beh, de gustibus......
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 23-07-2016 a 14:56


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  19. #19
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito stufa a pellet o pompa di calore?

    Non tutti hanno possibilità economiche o pratiche per impianto radiante...
    tutte le persone che nelle mezze stagioni ormai utilizzano solo i climatizzatori per scaldare vivono male? L'inverno ormai dura due o tre mesi...

  20. #20
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    RInoronnie, bisogna "tarare" le affermazioni, con gli interessi che qualcuno ha nel farle.....
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  21. RAD
Pagina 1 di 18 123456789101112131415 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Stufa a pellet o pompa di calore?
    Da Cronoblack nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 21-12-2014, 15:25
  2. Stufa a Pellet integrata a pompa di calore
    Da Emilio87 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 04-12-2013, 20:13
  3. Sostituire Caldaia Gasolio o aggiungere Pompa calore/stufa pellet? [Lungo]
    Da Pubs1999 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 07-08-2013, 15:10
  4. pompa di calore + stufa pellets
    Da sergiobg nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 19-11-2012, 11:25
  5. stufa a pellet o pompa di calore?
    Da fabrizio1985 nel forum In Casa
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-09-2009, 07:19

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •