erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  12
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 4 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 143

Discussione: caldaia a legna che perde acqua

  1. #61
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito



    l'"elasticità" a volte si paga profumatamente.......

    auguri anche a te e a tutti !!!!

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  2. #62
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vinciadesso Visualizza il messaggio

    1 - 2 anni fa ho sostituito una vecchia caldaia a gpl con una nuova a condensazione ...

    2 - io chiedevo se ESISTONO puffer con la resistenza. ...

    3- l'energia che compro dall'enel di notte, al mattino, di sera, nelle giornate nuvolose, quando nevica la pago 0,20, quella che vendo me la pagano 0,10 ..
    Quote Originariamente inviata da vinciadesso Visualizza il messaggio
    vorrei anche commentare l'ultima risposta di Scresan

    Stare sotto i 35 kw è bello, perchè c'è il conto termico in una o 2 rate, l'impianto è più semplice, le normative più agili, la pratica del conto termico costa "solo" 500 € anzichè 1000 però:

    - il termotecnico ha preso la piantina della casa, ha visto gli infissi, mi ha fatto domande sui muri, sull'anno di costruzione e poi ha emesso la sentenza: servono 40 kw (costo 150€, che recupero se faccio da lui la pratica)

    - il giorno che voglio scaldare tutti i 470 mq, mi avete detto, che non ce la faccio, non basta alimentare più frequentemente, come credevo io

    Ora i casi sono due: o me ne frego di quello che mi ha detto il termotecnico e faccio le cose come voglio io, o mi affido agli idraulici installatori che ovviamente sanno tutto (a questo proposito apro un'altra risposta)

    Ciao , andiamo per passi e cerchiamo di chiudere il cerchio:

    1- direi che in questo caso è meglio puntare sul Conto termico dato che devi sostituire una caldaia a biomassa con una piu' moderna, inoltre il rimborso esula dal tuo reddito, e ti viene fatto nel giro di poco tempo.

    2- conosco il sistema che indichi è la versione costosa di questo:

    AUTOWATT GOLD wireless, autoconsumo fotovoltaico grid-tie, dimmer automatico | eBay

    e questo:

    AUTOWATT autoconsumo fotovoltaico, grid-tie, 2 soglie di potenza impostabili | eBay

    e meno intelligente di questo:

    SUNNY HOME MANAGER

    3- ma legato al punto 2. Secondo me non ti è chiaro il meccanismo di funzionamento dello SSP, ovvero non funziona come lo hai descritto:

    a- l' energia venduta ad enel è solo quella prodotta ma non scambiata, e vale massimo 3-4 cent a kw, meno le tasse che devi pagarci su, che dipendono dalla fascia del tuo reddito.....

    b- l' energia che tu compri da enel prima la paghi, ma poi se era tua (cioè la avevi immessa con il tuo impianto e poi riprelavata in un secondo momento, i conteggi sono annuali!) il gse ti rimborsa il 70-80 % di quanto l' avevi pagata tramite lo SSP.

    c- lo Scambio Sul Posto è attivabile da tutti i produttori di energia, a meno che non abbiano scelto la cessione totale. In questo caso pero' non puoi autoconsumare l' energia prodotta ma devi immetterla in toto, altrimenti di fatto violi l' accordo con il gse e ci rimetti il contributo del conto energia.


    Per quanto riguarda la caldaia alla fine una con un bel magazzino legna (180-200 lt) di 35 kW ha la stessa potenzialità di una stessa caldaia, con magazzino uguale, ma con potenza doppia. Voglio dire massimo farai 3 carichi al giorno, nei giorni piu' gelidi dell' anno. In piu' hai una caldaia a metano di supporto e bk, che partirà al bisogno e senza obbligarti ad andare la notte a riempire la caldaia.

    Per un buon impianto a legna servono poche cose:

    1- caldaia a fiamma rovesciata con una regolazione automatica della combustione
    2- puffer... se metti 100 lt a kw di potenza della caldaia ... sei in una botte di ferro!!!
    3- un sistema anticondensa se non già integrato e-o controllato dalla stessa centralina della caldaia
    4- una miscelatrice che riduca la T verso i termosifoni, meglio se una regolazione climatica.

  3. #63
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Prima di tutto un ringraziamento al moderatore che si occupa dei miei problemi alle 2 di notte.

    C'è tanta carne al fuoco, cerchiamo di non .... bruciarla

    1- mi stavo già orientando sul conto termico perchè mi sembra, ripeto mi sembra, più semplice

    2- per il controllo del FTV ho scelto quello tra i 6 che mi aveva proposto il mio elettricista. Comprarlo su eBay va bene se poi fossi stato in grado di montarlo io, ma dato che ho un impianto trifase ho deciso che era meglio se lo facevo fare. Devo dire che funziona molto bene, manda i dati al cloud dove ho la possibilità di vedere lo storico, inoltre mi manda le @mail di allarme in caso di non produzione o di caduta del wi fi in casa.
    Sarei curioso di sapere che cosa fa di più quello più intelligente.

    3- lo scambio sul posto non riesco a capirlo, sicuramente ha ragione lei. Però mi chiedo perchè la gente spende migliaia di euro per mettere le batterie, se è conveniente venderla all'enel.

    4- per regolazione automatica della combustione si intende la ventola che modula la velocità?

  4. #64
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    per il Dottore

    ho letto l'allegato 344 ENEA e al terzo paragrafo OPERE AGEVOLABILI leggo:

    assicurate le condizioni su esposte, data l'assenza di specifiche indicazioni normative, si ritiene che la categoria degli "interventi di riqualificazione energetica" comprenda QUALSIASI intervento o insieme sistematico di interventi che incida sulla prestazione energetica dell'edificio, realizzando la maggior efficienza energetica richiesta dalla norma. Quindi, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, si ritengono agevolabili:• interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale anche con generatori di calore non a condensazione;• impianti di cogenerazione, trigenerazione, ecc.• interventi di coibentazione o di sostituzione di finestre non aventi i requisiti tecnici prescritti dal comma 345 di riferimento

    mi sembra abbastanza chiaro che la mia interpretazione regge: la sostituzione di una caldaia a biomassa (con tutto quello che ci sta attorno: puffi, valvole e le altre diavolerie) è agevolabile. Poi se vogliamo complicarci la vita è sempre possible, ma non obbligatorio

  5. #65
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    ********

    ....tu leggi il terzo paragrafo, io leggo anche il secondo (che da quanto sò, sta prima del terzo.....)
    quando leggi che l'intervento è agevolabile, certo che lo è, ma inserito in un più ampio contesto con progetto, isolamenti, ecc ecc. (non sò fino a che punto convenga il 15 % in più se devo fare e pagare il resto che serve....)
    il responsabile ultimo è sempre il proprietario... quindi sarà lui che ne risponde se qualcosa non è stato fatto a norma.

    ********


    buon proseguio....

    ScreenShot001.jpg
    Ultima modifica di scresan; 26-12-2017 a 20:35 Motivo: Ot.

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  6. #66
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da FaGa86 Visualizza il messaggio
    Al di là del fatto che , se si vuole essere a norma , superando i 35 kw occorre progetto con dettaglio degli accessori a corredo , ...
    Buongiorno FaGa86,
    potresti dirmi a quale legge fai riferimento?


    Grazie

  7. #67
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    Caro vinciadesso...
    io sono abituato a documentare sempre ciò che dico
    ecco l'allegato 344 Enea
    magari se lo leggi vedi cosa significa il 65%...
    dopo, come sempre dico, ogni persona a casa sua fa quel che vuole, basta essere informati.

    Allegato 64040
    Ciao Dott.,
    credo tu stia sbagliando ... stai facendo riferimento al vademecum ENEA per la riqualificazione degli edifici ... per quello trovi che è riferito all’intero edificio ...
    vi sono vademecum per la sostituzione delle caldaie ... Strano che tu non li conosca ...

    http://efficienzaenergetica.acs.enea...a-comma344.pdf

    http://efficienzaenergetica.acs.enea...a-comma347.pdf

    ********
    Ultima modifica di scresan; 26-12-2017 a 20:36 Motivo: Ot.

  8. #68
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao caldaiaoaltro,
    trovi tutto quello che hai riportato anche nel mio sito.....

    leggi bene questo:

    ScreenShot002.jpg

    se vinciadesso ha i requisiti, e il tecnico certificata tutto nella relazione, ok
    altrimenti, deve riqualificare.....

    poi, come detto sopra, non sta a me dire cosa deve o non deve fare, la casa è sua e ci fa quel che vuole

    da parte mia dico: per valutare, serve sapere il valore della differenza del 15% e il costo per accedervi (come detto in post precedente...)
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 26-12-2017 a 15:01

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  9. #69
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Caldaiaoaltro Visualizza il messaggio
    potresti dirmi a quale legge fai riferimento?

    qui un riassunto:

    ScreenShot001.jpg

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  10. #70
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    se vinciadesso ha i requisiti, e il tecnico certificata tutto nella relazione, ok
    appunto ... è ben diverso dal dire

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    1- puoi avere il 65% se i lavori effettuati rientrano in un più ampio progetto di riqualificazione energetica dell'edificio esistente (non basta il mero cambio caldaia)
    sono felice per te che sul tuo sito vi siano i vademecum... però qui hai postato quello sbagliato e hai sostenuto una tesi fuorviante partendo dal vademecum postato qui ...

  11. #71
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    qui un riassunto:

    ScreenShot001.jpg
    Al di là del fatto che l’ispesl non esiste più (forse lo dovresti correggere con INAIL) mi interessava sapere se il progetto equivale alla dichiarazione di rispondenza prevista dalla legge 10 che come ben saprai è sempre stata frutto di discussioni ...

  12. #72
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    caldaiaoaltro,
    devo correggere cosa ? da ispels a inail ? (quello è un semplice riassunto che ho trovato nel pc)
    non è compito mio fare le pratiche. Ho due studi appositi che seguono le cose, io ho ben altro da fare.....
    La legge 10 è una cosa, il progetto di impianto sopra i 35 kw è tutt'altra cosa

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  13. #73
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Caldaiaoaltro Visualizza il messaggio

    sono felice per te che sul tuo sito vi siano i vademecum... però qui hai postato quello sbagliato e hai sostenuto una tesi fuorviante partendo dal vademecum postato qui ...
    appunto, non basta il semplice cambio di caldaia per rientrare nel 65 %, ma ci sono altre cose che devono essere soddisfatte (vedasi appunto i vademecum)
    come appunto questa (già postata sopra, nel caso non te ne fossi accorto)
    dire che basta cambiare la caldaia, quindi, non basta..... l'ho sostenuto e continuo a sostenerlo
    che poi uno faccia e interpreti come vuole, non sta a me dirlo..... io riporto solo quello che la legge dice.

    ScreenShot002.jpg

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  14. #74
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    per stemperare un po' gli animi cambio argomento, speriamo in bene ...

    come già detto, io ho già un impianto a gpl con uno scambiatore che mette in comunicazione un piccolo circuito che arriva dalla caldaia e che funziona con la pompetta della caldaia stessa, con i tubi che vanno ai radiatori, con due pompe dedicate, di quelle moderne (sono 2 perchè il mio impianto è diviso in due settori).
    Questi tubi sono poi intercettati, a valle delle pompe, dai tubi della caldaia a legna che hanno le loro pompe.
    il passaggio da gpl a legna e viceversa lo faccio a mano con delle belle saracinesche.
    Questo impianto è stato fatto in questo modo per evitare di sommare le potenze della caldaia a GPL con quella a legna, penso.

    Se nel nuovo impianto a legna, che dovrò fare, metto un altro scambiatore e poi collego i tubi in uscita con quelli in uscita dallo scambiatore esistente, sono in regola o si sommano le potenze? 35+40=70kw. Che dite? mi mettono in galera subito o dopo adeguata
    tortura?

  15. #75
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vinciadesso Visualizza il messaggio
    Prima di tutto un ringraziamento al moderatore che si occupa dei miei problemi alle 2 di notte.

    C'è tanta carne al fuoco, cerchiamo di non .... bruciarla

    1- mi stavo già orientando sul conto termico perchè mi sembra, ripeto mi sembra, più semplice

    2- per il controllo del FTV ho scelto quello tra i 6 che mi aveva proposto il mio elettricista. ....

    3- lo scambio sul posto non riesco a capirlo, ......

    4- per regolazione automatica della combustione si intende la ventola che modula la velocità?
    Ciao .... e prego. la verità è che passare il Natale in famiglia significa pranzo dalla suocera... figlia di una delle piu' vecchie famiglie di pescatori di Grado!!! e cena dalla mia "mamma" figlia di appassionati di "ciccia" di maiale..... quindi alle 2 ero ancora in piedi a smaltire..... oggi brodino e a letto leggeri!!!!!
    Scusa l' ot!

    1- per me è anche quello piu' "redditizio" in termini di tempi di rientro, e spese documentali.
    2- ok, sono d' accordo che l' installazione deve essere fatta da un elettricista, ed il tuo è un buon logger con diverse funzioni (ne ho uno simile della connet, il clever), comunque qualsiasi persona puo' comprare dove piu' gli conviene!
    3- pensa che lo scambio sul posto è come una gigantesca batteria che puoi caricare e scaricare nell' arco di 1 anno. La resa in termini economici di questa batteria è dell' 70-75% circa. Cioè il costo che si trattiene il proprietario della batteria è un 20-30% del valore in euro dell' energia scambiata. Credimi, finchè dura (il contratto è a rinnovo annuale, non 20 anni come nel Conto energia) è un' ottima soluzione.
    4- Si, come minimo, meglio se ha serrande automatiche anche per aria primaria e secondaria...... (con regolazione della depressione della camera di combustione sarebbe il massimo!)

  16. #76
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vinciadesso Visualizza il messaggio
    Se nel nuovo impianto a legna, che dovrò fare, metto un altro scambiatore e poi collego i tubi in uscita con quelli in uscita dallo scambiatore esistente, sono in regola o si sommano le potenze? 35+40=70kw. Che dite? mi mettono in galera subito o dopo adeguata
    tortura?
    se usi uno scambiatore a piastre (o altro) le potenze non si sommano
    le caldaie devono però stare in due ambienti separati
    quindi, non ti servono due scambiatori, ma uno solo sul generatore che userai meno

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  17. #77
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott.,
    esatto dovresti correggere Ispesl con INAIL ... ho detto “dovresti” non “devi” sono anni che non esiste più l’Ispesl ...

    *********

    Dire che la sostituzione di una caldaia, è detraibile al 65%, solo se la sostituzione avviene assieme ad interventi intenerenti l’intero edificio è MOLTO diverso dal dire puoi usufruire del 65% se porte, finestre ... rispettano i limiti di trasmittanza

    Seguimamo si la legge ma vediamo di applicarla correttamente altrimenti si incorre in spese inutili e/o errori di valutazione ...

    Per quanto attiene la dichiarazione di rispondenza in cosa differeisce dal progetto INAIL?
    In fin dei conti la dichiarazione di rispondenza è ovviamente comprensiva anche della CT (si chiama dichiarazione di rispondenza ma è poi un progetto)

    ********
    Ultima modifica di scresan; 26-12-2017 a 20:31 Motivo: OT.

  18. #78
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    vinciadesso,
    come dice scresan se punti sulla legna, secondo me il conto termico è la cosa più conveniente
    anche se prendi qualcosa meno, lo prendi però in 15 mesi (se sotto i 35 kw) e direttamente con accredito in c/c
    e cmnq è da vedere se prendi meno, perchè normalmente le caldaie a legna sono quelle che portano a casa più soldi...
    sei in zona E o F ?

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  19. #79
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    in zona E

    mi sto orientando sulla unical novairex 45, perchè termorossi in classe 5 ne ha solo una piccola , le austriache costano il doppio e poi ultimamente gli austriaci mi stanno sulle oo, sulle altre italiane non trovo informazioni
    della novairex mi preoccupa un po' la pulizia, a parte la pulizia dei deflettori sotto il catalizzatore abbastanza semplice, non ho capito la pulizia dei tubi posteriori dove passano i fumi, sembra manuale e non so se occorre smontare qualcosa
    devo trovare un rivenditore che ne abbia una in esposizione, ma non è facile

  20. #80
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    in zona F prendi parecchio....
    45 kw e 5 anni ?

    SOLARBAYER - SOLARFOCUS - RED - HELIOS - KINGSPAN
    Vedi chi sono: ERREGI SAS
    Guarda sempre ultimo lavoro: SOLARBAYER LEGNA HVS 25 + PUFFER + SOLARE

  21. RAD
Pagina 4 di 8 primaprima 12345678 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Piccola perdita d'acqua in caldaia a legna.
    Da Kerik nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 21-12-2014, 18:03
  2. Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 21-11-2014, 18:30
  3. caldaia a legna anni 70 modifica circolazione acqua riscaldamento.
    Da gorny80 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-11-2014, 23:27
  4. Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 17-08-2012, 14:26
  5. caldaia sime che perde dalla valvola di sfiato
    Da fabrymores nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-01-2012, 11:01

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •