erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  22
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  6
Pagina 3 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 115

Discussione: Errore banale fatto da molti

  1. #41
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da Capozi D Visualizza il messaggio
    aro DNE non hai figli p nipoti ? Dici che sei vecchio ma loro? Non bisogna aspettare le nuove generazioni per cambiare le cose .. bisogna farlo tutti ! A prescindere dal eta! Chiunque consumi dell energia deve agire nel suo!
    certo, e infatti uso generatore classe 5, pellet A1, auto eruo 5-6, ecc ecc.
    Non mi interessa coibentare la casa, perchè attualmente non ritengo che il gioco valga la candela.
    Quando e se rifarò una casa, allora la farò in classe A, logico.
    Sicuro che una casa in classe G coibentata azzeri i consumi? Se così fosse, avrebbero inventato il moto perpetuo......
    Tu sai se io ho nipoti? Figli? Se mi interessa o meno vivere in futuro su questa casa? o altro?
    Perbacco..... tutti sanno tutto, anche cosa faccio o voglio fare a casa mia........
    Tuo padre quanti mt di casa scalda? dove? quanti ql di legna annui? Inizia a dare dei numeri......
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 02-01-2018 a 08:58


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Dottore ti ho chiesto se hai figli o nipoti ... domanda non affermazione ! Ho detto che quasi arrivi ad azzerare E li che voglio arrivare dici che non ne vale la pena per carità chi ti giudica ... il mio è un discorso generale la maggior parte la pensano così il gioco non ne vale la candela (economicamente)e nessuno fa mai nulla ...e si rimane sempre nello stesso brodo ! E comunque di sicuro non spenderesti 1500 forse arriveresti a 500! Ma anche se arriveresti a risparmiare solo 500€ .... e comunque meno inquinamento che fa risparmiare salute ai nostri figli! Chiaro detto così fa ridere ma se lo pensi nel collettivo quel risparmio di salute non è poco ! Io vivo in montagna e ho la fortuna sfortuna di lavorare in città ... e cavoli mi rendo conto che è sempre più invivibile sopratutto di inverno! Quelli sono i conti che dobbiamo fare ! Anche solo un 30/40%di risparmio per famiglia non è poco
    poi io faccio il tuo stesso lavoro , certo mi farebbe comodo che la gente manco mettesse le finestre

  3. #43
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    chi ha detto che nessuno fa mai nulla?
    a casa mia da 40/50 ql di gasolio sono passato al pellet consumando e inquinando meno
    le auto le ho euro 5/6
    ecc ecc
    coibentare la casa non mi interessa..... perchè vecchia e antieconomico.
    a me non fa comodo che la gente non metta le finestre.
    a me fa comodo che la gente inizi a ragionare con la propria testa e imparare a far di conto (scegliendo certo la via meno inquinante)
    tu dici di abitare in montagna e lavorare in città. Con cosa ci vai in città?


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    per essere precisi tu sei passato da 2 cambi generatori in 10 anni, gasolio, locomotiva tatano policombustibile e poi solo pellet da poco, tanto le vendi, ci credo che è antieconomico fare altro.

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    siamo su un forum che si parla di eco sostenibilità,io ho 3 case e le ho portate almeno
    in classe B,certo ne ho le capacità e la convenienza è doppia,se sono vissute il risparmio
    si incassa ogni anno che passa e gli anni passano,noi invecchiamo le case restano lì,ai
    nostri figli poi nipoti,ho il Fv accendo il clima qualche ora,se non scaldassi probabilmente
    la temperatura dopo una settimana sarebbe ancora sopra i 15 gradi,il progresso ha portato
    vantaggi e effetti collaterali,l'inquinamento che però è evitabile con un pò di buona volontà

  6. #46
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ....che palle si può dire?

    Sempre a fare polemica, il Dott ha riportato la sua esperienza personale, e voi lo aggredite in questo modo...
    Sembra che uno che va a pellet faccia un reato di chissà quale entità.

    Io posso capirlo invece, spende 1500 euro/anno di pellet, se dovesse fare cappotto 50 mila da tirare fuori subito e che tra l'altro dovrebbe mettere in una casa vecchia; da quello che ho capito non è neanche un ragazzino, posso capire che non gli convenga fare un investimento di quella entità.

  7. #47
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non c'è dubbio che dobbiamo tutti puntare al risparmio energetico , più facile in case nuove e in costruzione ,più impegnativo ma fattibile in case vecchie , dobbiamo anche considerare il fattore economico , la convenienza ,scelte personali e cosa si usa per riscaldarsi , la mia idea personale che la strada da prendere è senza dubbio quella delle rinnovabili , quindi energia elettrica e legna/pellet sebbene a qualcuno l'idea non piaccia ma del resto il gas non ci sarà sempre e il biogas non potrà sopperire i bisogni attuali quindi avanti con rinnovabili e uso sostenibile delle risorse naturali

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio era solo un pensiero personale e generale che comprende anche me .
    non volevo e non intendo aggredire Dottor Nord .. anzi ! Mi spiace L ha preso sul personale ma forse mi sono espresso male e mi scuso anche perché è molto che seguo il forum e per quanto limitatamente si può conpscere una persona attraverso un forum tecnicamente ho stima in lui è credo sia preparato nonché una persona di testa .forse non ha compreso il senso del mio post
    comunque a lavoro vado in macchina a gasolio anche perché con il chilometraggio che faccio una elettrica non riuscirebbe a sostenerlo (40000km annuì) e il materiale lo faccio mandare direttamente in cantiere poiché ho a che fare mediamente con tubazioni di 4” . E macchinari ingombranti .
    chiudo qua la mia parentesi era solo un pensiero personale condivisibile oppure no !

  9. #49
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    per essere precisi tu sei passato da 2 cambi generatori in 10 anni, gasolio, locomotiva tatano policombustibile e poi solo pellet da poco, tanto le vendi, ci credo che è antieconomico fare altro.
    beh, Erregi è una società, Reffo Giuseppe è un privato.
    Reffo Giuseppe ha comprato dalla Erregi come qualsiasi altra persona, e come qualsiasi altra persona ho fatto prima detrazione e poi CT, tutto a norma e in regola.
    Cosa significa "tanto le vendi" ?


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  10. #50
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Che reffo giuseppe ha avuto degli sconti che gigisolar non potrà mai avere .
    Comunque tornando in tema noto che siete quasi tutti del nord per cui certi discorsi li affrontate con le problematiche (leggasi temperature e sole) che avete voi.
    Qualche giorno fa qui abbiamo avuto quasi 16 gradi, non so la "gestione climatica" qui come potrebbe funzionare.
    Gli on/off porteranno anche ad una inefficienza ma una modulazione qui dovrebbe arrivare a valori di potenza veramente molto bassi.
    Forse è anche per questo che quando più di 20 anni fa chiesi in giro a vari termoidraulici di fare il riscaldamento a pavimento le risposte furono tutte negative, con il senno del poi penso che era una questione "culturale" cioè da queste parti nessuno lo faceva e quindi i termoidraulici erano impreparati e perchè gli apporti naturali mal si sposano con sistemi a grande inerzia.
    Impianto fotovoltaico 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE dal 2007....

  11. #51
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da gigisolar Visualizza il messaggio
    Che reffo giuseppe ha avuto degli sconti che gigisolar non potrà mai avere .
    non è assolutamente detto....
    ci sono svariati utenti di questo forum che l'hanno pagata quanto me, e se vogliono lo diranno pubblicamente
    (anche perchè col discorso CT, non è detto che sia conveniente pagare un prodotto meno di quello che il CT poi restituisce con il limite del 65%)


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  12. #52
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    due precisazione

    1) qualche post fa c'era un immagine delle cose rimborsabili con ct2 mentre si parlava di cappotto. preciso solo che il ct2 da come ho capito io prevede rimborsi sul cappotto non ai privati ma solo alla PA

    2) parlate di 50000 euro x fare un cappotto? ma siete sicuri o avete sparato a caso? a me ed altri conoscenti hanno chiesto 50/55 euro il mt2 per 10cm xps che se fate base x altezza x 50 euro ad arrivare a 50k ricoprite la reggia di Caserta.
    io x coprire tre lati di bifamiliare tot 35mt/l di base x 6 altezza x 50euro fa 10500 euro, aggiungiamo un po' di varie ed eventuali saranno 13 max 15.
    la casa ha una pianta di 250mt non è piccola, le cifre sono più basse di quel che dite. se poi si considera un po di detrazioni fiscale non poi così illogico farlo

  13. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io non vendo biomassa e nemmeno sono nel settore edilizio, riporto la mia personale esperienza.

    Nel 2015 feci una ristrutturazione con ampliamento e cambio destinazione d' uso di una porzione di casa dei miei suoceri, casa fine anni 70. La ristrutturazione finale portò circa 80 m² di nuovo appartamento in locali prima adibiti ad autorimessa, per obblighi di ristrutturazione dovetti fare, tra le altre cose, cappotto da 12 cm su tutto il nuovo.

    Una delle prime cose che feci era stato interessarmi all' eventuale possibilità di eseguire tale lavoro su tutta la superficie di casa, avevo in mano tre preventivi che andavano da circa 56 a 62 € al m² per manodopera e materiale (EPS100 ROFIX) più 8 € al m² per il ponteggio. Il tutto più iva al 10%, a conti fatti la cifra si aggirava intorno ai 35.000 € per posa + materiale + ponteggio per il preventivo più basso, esclusi tutti i lavori di muratura. A quel punto non ho proseguito con il preventivo per la muratura, avendo la casa 13 porte finestre e 3 finestre con relative persiane da smurare e riposizionare, soglie in marmo da prolungare. Inoltre il piano terra non ristrutturato presentava problemi di umidità su tutto il perimetro, avrei dovuto eseguire una particolare lavorazione che ne avrebbe permesso l’ isolamento dal terreno, in quanto mi dissero che non potevano procedere con la posa del cappotto se prima non venivano risolti i problemi di umidità.

    Non so di preciso con tutti i lavori di muratura quale sarebbe stato il totale ma avendo preventivato circa 100.000 € per la ristrutturazione completa del nuovo appartamento non mi sembrò il caso di “investirne” quasi la metà per il cappotto di tutta la casa…..
    Credo che su case “vecchie” e con metrature importanti le valutazioni vadano fatte bene, ognuno si farà i propri conti e vedrà dove, secondo lui, è meglio spendere ed investire il proprio denaro.

    Ciao Matteo

  14. #54
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mflash Visualizza il messaggio

    2) parlate di 50000 euro x fare un cappotto? ma siete sicuri o avete sparato a caso?
    concordo con quanto detto da matteocorna77
    per "coibentazione" non serve solo il cappotto nel mio caso, serve ponteggio, colore, tutti gli infissi da sostituire, soglie di marmo da spostare, ecc ecc
    quindi, 50.000 sono più che giusti per una casa di 12.5x12.5x10x10x7
    i conti si fanno sempre completi, non di un singolo elemento.......


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  15. #55
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... pero' dopo hai una casa con cappotto!

    Chiaramente il discorso è complesso, ma dal punto di vista ambientale e di risparmio energetico rimane il piu' valido che si possa adottare.

    Nelle nuove abitazioni il nuovo paradigma è un dato di fatto, un po' quello che è successo da noi dopo il terremoto con le case che anche se non distrutte dal sisma sono state ristrutturate e rese antisismiche con costi non da poco, spesso pari alla ricostruzione.

    Per fortuna già da allora si sono iniziati ad adottare finstre con doppi vetri e guarnizioni a tenuta, che hanno migliorato molto l' isolamento. Un po' di meno i capotti o altri isolanti dei muri, spesso per problemi di spessori (isolare un muro in pietra di 70-80 cm significa aumentarne lo spessore di altri 10-20 cm e diventano muri da carcere!) o belle arti, confini, etc

    Spero che i nuovi conti energia finanzieranno anche i capotti degli edifici, sarebbero euro spesi per diminuire i costi di riscaldamento di pochi, ma inquinare meno l' aria di tutti!

  16. #56
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... pero' dopo hai una casa con cappotto!
    Ho cappotto e 50.000 € in meno, ora non ho cappotto e 50.000 € in più......

    Ripeto che sono scelte personali, è difficile dire in maniera assoluta cosa sia meglio o peggio in situazioni che non si conoscono.

    Prima di spendere 10 - 20 - 30 o più mila euro ognuno di noi farà le sue valutazioni e poi decirà il da farsi.

    Ciao Matteo.

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Considerati i rendimenti degli investimenti o i tassi dei c/c e i rischi connessi forse meglio la coibentazione...
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  18. #58
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    manfre, nel mio caso (e ripeto, nel MIO e con la MIA valutazione), spendo talmente poco a scaldarmi che non mi conviene assolutamente spendere 50.000 euro.
    Da che mondo e mondo, poi, è risaputo che una casa che passa di padre in figlio o cose simili, va rivoluzionata ogni volta.
    Quindi investire 50.000 su su una casa che non si sa che fine farà, beh.... giustamente, scelte personali, ma non li spendo (e che si ripagheranno forse in minimo 25/30 anni....)


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  19. #59
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    manfre, nel mio caso (e ripeto, nel MIO e con la MIA valutazione), spendo talmente poco a scaldarmi che non mi conviene assolutamente spendere 50.000 euro.
    Da che mondo e mondo, poi, è risaputo che una casa che passa di padre in figlio o cose simili, va rivoluzionata ogni volta.
    Quindi investire 50.000 su su una casa che non si sa che fine farà, beh.... giustamente, scelte personali, ma non li spendo (e che si ripagheranno forse in minimo 25/30 anni....)
    Son sicuro tu ti sia fatto bene i conti... io generalizzavo...tra detrazioni (certe) risparmio riscaldamento (certo)e plusvalore del fabbricato (+o - ipotetico), e considerato che sul c/c quei dane' rendono zero o quasi e che rischi pure con altri investimenti finanziari... Credo sia una buona soluzione per usare i soldi senza star li a vedere il discorso ecologico e o comfort a vantaggio comunque della coibentazione.
    Certo se uno deve usarli per altro....finanziare la propria societa' o cambiare auto con cui lavora, o farsi 10 vavanze da nababbo, etc...la casa aspetta, magari per sempre.
    La mia esperienza e' che ho venduto la casa precedente solo perche' aveva gia un po' di isolamento e un piccolo fv incentivato...quindi son tornati buoni per valorizzare la casa piu di altre simili.
    Adesso i suoceri anziani devono vendere la loro villetta su 3 piani ... zero investimenti, niente cappoto o serramenti efficienti, o fv o solare, niente di niente, valore di mercato basso basso ci andranno parecchio sotto con la vendita...e nel frattempo hanno pagato tanto metano e EE.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  20. #60
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    appunto, caso per caso.....
    io spendo poco di riscaldamento, risparmio 50.000 euro e quando sarà ora di vendere la casa, sinceramente vorrà dire che forse io manco ci sarò......
    e avendo io una sola figlia, non deve certo preoccuparsi se la casa ha cappotto o meno....
    come SEMPRE dico, molte persone devono imparare che tutto non è uguale per tutti.
    ogni persona ha il suo vestito...... stop. Sta al bravo sarto confezionare quello giusto su misura.

    manfre, se ben ricordo poco tempo fa eri anche tu una delle persone che puntavano sulla diminuzione dell' EE e del gas per il 2018.
    alla luce degli aumenti avvenuti, come commenti ? rincari 2018
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 03-01-2018 a 14:11


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  21. RAD
Pagina 3 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. il mio ingresso nel FV con PDC, ma molti dubbi.
    Da westminzer nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 06-11-2016, 20:03
  2. Domanda banale su tritacarne
    Da carman nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-12-2012, 17:16
  3. Cippato - molti dubbi
    Da liddi nel forum BIOMASSE
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 15-09-2012, 19:36
  4. Domanda forse banale...
    Da survivors nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 18-01-2010, 08:35
  5. domanda (forse) banale
    Da daniele_pezzano nel forum Errore banale fatto da moltiFOTOVOLTAICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 30-05-2007, 15:51

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •