erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  5
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 72

Discussione: Consiglio fonte di alimentazione

  1. #41
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    per rispettare le regole minime del CT2.0 per 15 kW servono 300 lt
    se fosse per me, ne metterei minimo 500....
    cmnq, non si dimensiona mai a caso, ma in base a una serie di parametri

    se hai un ripostiglio/lavanderia, serve che lì arrivi la canna fumaria e le tubazioni del riscaldamento e acs
    che misure hai disponibili per impianto ?

    leggi qui al post 156, e capirai benissimo le problematiche di una caldaia a biomassa senza puffer dimensionato: Nuova "CLASSIFICAZIONE AMBIENTALE DEI GENERATORI DI CALORE ALIMENTATI CON BIOMASSA LEGNOSA"


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  2. #42
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Perfetto, grazie mille. Una serie di parametri che possono essere quantificabili al fine di "tarare" il litraggio dell'accumolo ? Per il ripostiglio/lavanderia attualmente è installata la caldaia a gpl quindi presumo che tubazioni ci siano...mentre per la canna fumaria non essendoci andrebbe portata fino a li. Provo ad allegare una cartina catastale (purtroppo per ora non ho quella con le misure precise) del locale in cui vorrei posizionarla, ci ho messo un puntino rosso.
    piantina.jpg

  3. #43
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    per dimensionare serve potenza generatore, tipo riscaldamento, fabbisogno, acs, futuro si/no solare, ecc ecc

    se nel ripostiglio hai la caldaia a gpl, con le tubazioni sei ok
    ora il gpl su che canna scarica ?

    per le misure, devi indicarle
    in pvt ti mando degli esempi di impianti fatti in luoghi angusti, così ti fai un'idea


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  4. #44
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    per le misure sto aspettando la cartina dal proprietario altrimenti mi ritrovo in difficoltà poi anche con l'arredo. La caldaia a GPL da qualche parte dovrà pur scaricare quindi presumo che un minimo di canna fumaria dovrebbe esserci giusto ? poi naturalmente se va ritoccata si provvederà. L'unica cosa che sono sicuro è l'altezza che come scritto nella piantina dovrebbe essere di 1,72 mt su tutto il piano.

    L'unica cosa che voglio considerare.... la dispersione termica è talmente notevole da risentirne in estate ?? io soffro il caldo!!

  5. #45
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    si, di norma anche il gpl dovrebbe avere una canna fumaria....

    per la dispersione dipende da come coibenti tubi e canna fumaria


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  6. #46
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    "6.3.7
    Produzione acqua sanitaria
    Le caldaie della linea Termoboiler hanno produzione di acqua sanitaria incorporata. Sfruttando l’accumulo di acqua calda da 100 litri di cui sono dotate. La produzione avviene per mezzo di uno scambiatore a piastre al quale sono collegati a monte un flussostato per comandare la caldaia e a valle una valvola miscelatrice per regolare la temperatura di uscita dell’acqua sanitaria tra i 35°C e i 60°C."

    Dal manuale LAMINOX TERMOBOILER, l' accumulo da 100lt. è solo per ACS o anche per acqua tecnica?

    Ciao Matteo

  7. #47
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ... no, ovvero ni!!

    L' accumulo è di acqua tecnica, acs la fa tramite scambiatore a piastre integrato. Ha anche la miscelatrice termostatica a bordo con cui si puo' decidere la T della acs !!

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    ... no, ovvero ni!!

    L' accumulo è di acqua tecnica, acs la fa tramite scambiatore a piastre integrato. Ha anche la miscelatrice termostatica a bordo con cui si puo' decidere la T della acs !!
    Ok allora ripeto la domanda, a cosa serve un accumulo da 100lt. su una caldaia a pellet da 24kW?
    Sempre facendo riferimento al C.T. 2.0 io, per installare caldaia a pellet, ho dovuto installare un accumulo con almeno 20lt. per ogni kW di potenza caldaia, nel caso specifico, sempre secondo il conto termico, sarebbero necessari almeno 480lt. di accumulo.

    Ciao Matteo

  9. #49
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... ti garantisco che riceve il conto termico comunque, e con premio del 50%.

    Le novità sono arrivate con la versione 2.0 del CT, prima non era possibile.

  10. #50
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    cosa vuol dire premio 50% ?
    letto le regole applicative del CT 2.0 ?

    te le ho riportate in altra discussione, ma evidentemente non le hai lette
    eccotele, con il ritaglio di pagina 3
    sarebbe carino non continuare a dare errate informazioni...... (oramai te lo stanno dicendo in molti.... magari non lo fai apposta, per questo ti consiglio di informarti bene)

    ScreenShot001.jpg

    regola applicativa 2.0.pdf
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 08-01-2018 a 22:57


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  11. #51
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ... sei sicuro!!!

  12. #52
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    certo, visto che il 30% di tutti i CT2.0 d'Italia passa per l'ufficio che trovi nel mio sito......
    ripeto, datti una letta alla regola applicativa GSE sul CT2.0 (allegata sopra)


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  13. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... ti garantisco che riceve il conto termico comunque, e con premio del 50%.

    Le novità sono arrivate con la versione 2.0 del CT, prima non era possibile.
    Io ho fatto C.T. 2.0, prima rata bonificata il 30 NOVEMBRE 2017 poichè supero i 5.000 euro di incentivo.
    Pratica attivata correttamente il 30 OTTOBRE 2017.
    Ripeto che a me hanno chiesto ALMENO 20lt. di accumulo acqua tecnica ogni kW di potenza caldaia, come riportato sui documenti del GSE.

  14. #54
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... ci sono anche regole che vanno lette.

    Comunque se è così Voi non dovete preoccuparvi, i problemi sono di altri!

  15. #55
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    appunto perchè vanno lette te le ho allegate !!!!!!!!!!!!!!
    sresan...ok scherzare, ma dare errate info non sò a cosa porti....
    a me non interessa NOI, ma tutti quelli che leggono, che magari fraintendono e si ritrovano il contratto rigettato
    o contesti anche la regola applicativa scritta direttamente dal GSE che è quello che paga ???????????

    pagina 3 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ScreenShot002.jpg
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 08-01-2018 a 23:35


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  16. #56
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    .... credimi ci sono anche altre pagine da leggere.

  17. #57
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    perfetto, riporta dove dice quello che tu continui ad affermare

    ti riaiuto....
    ecco il decreto e la regola applicativa (oramai sono stanco di postarlo....)
    a titolo di curiosità, quanti CT2.0 hai fatto tu ?

    conto termico 2.0.pdf

    regola applicativa 2.0.pdf


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... ci sono anche regole che vanno lette.

    Comunque se è così Voi non dovete preoccuparvi, i problemi sono di altri!
    Non capisco il senso, sto solo cercando di capire e fare chiarezza su questo argomento che mi sembra poco chiaro!

    Comunque va bene lo stesso, ho cercato un poco in rete ed in effetti ho trovato che la regola dice che è necessario un accumulo di almeno 20lt. ogni kW su caldaia con alimentazione automatica, mentre per le automatiche a pellet basta un accumulo che ne garantisce la compensazione di carico.

    Quindi, se non ho capito male, se il costruttore certifica che per la sua caldaia da 30kW servono 100lt. di accumulo va bene comunque.

    Ho trovato la certificazione LAMINOX e THERMOROSSI come esempio.
    File Allegati File Allegati

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    THERMOROSSI dice 15lt. per kW per i suoi modelli, mentre per LAMINOX 100lt. sono sufficienti per caldaie che vanno da 15 a 32 kW?

    Oppure i modelli della LAMINOX vanno da 100lt. per la 15kW a XXXlt. per la 32kw?

  20. #60
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ho appena telefonato, nel pomeriggio mi daranno una risposta.....
    come sempre, mi hanno detto che i 20 lt sarebbero SEMPRE da rispettare come minimo
    se inferiori, "forse" basta la certificazione della casa madre (che in questo caso si assume la responsabilità), ma è un discorso molto aleatorio.... (quindi a loro discrezione).
    in qualsiasi caso, mi hanno risposto che un motivo ci sarà per cui hanno indicato minimo 20 lt/kw......
    quindi, aggiorno il mio pensiero ora: PER ME, sempre e solo 20 lt/kw minimo.... (ma non si esclude, previa certificazione, meno. E nel caso, il GSE può decidere in merito... non è certo).
    Se per altri va bene senza puffer, "fare vobis", io continuerò a rispettare la regola principale sia per una buona fine del contratto GSE, sia per motivi tecnici che penso sono stati detti e ridetti mille volte.
    appena nel pomeriggio avrò le risposte, aggiornerò.


    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    Web: erregisas.org Cell: +39 348 8581140

    Visita il blog di ERREGI sui prodotti che tratto e sulla biomassa in generale: BLOG


  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Dubbio su fonte di calore
    Da Lollo81 nel forum In Casa
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 16-07-2013, 12:31
  2. consiglio fonte riscaldamento
    Da robertin_78 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 08-03-2013, 20:38
  3. fonte geotermica a 50°C
    Da vino nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 13-03-2010, 18:11
  4. SSP e fonte rinnovabile
    Da Kenneth Anderson nel forum BIOMASSE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 20-07-2009, 11:48
  5. Nuove fonte di energia
    Da energianow nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 01-08-2008, 20:53

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •