erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  47
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  4
Pagina 3 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 104

Discussione: [CONFRONTO]: Pellet VS Metano

  1. #41
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito



    Interessante notare che Ogni qualvolta si parli di biomassa si arrivi alle minacce .....
    Se un fumatore vuole fumare lasciatelo fumare..... è questione di tempo e di civiltà.
    Non è possibile ragionare. I divieti arriveranno e come per i fumatori se ne faranno una ragione.

    F.

    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    Bastava fare il calcolo 10 giorni fa e i prezzi sarebbero stati ben diversi.
    Feci un confronto a Novembre 2017 con questi risultati :

    Data: 27.11.2017
    Nome dell'offerta: ENNE NEW GAS FLAT
    Fornitore di energia: ENNE ENERGIA Srl
    Prezzo dell'energia: Bloccato per almeno 1 anno
    Consumo: 5184 Sm3

    Spesa annua stimata inclusa Iva 3.457,50

    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    Tempo fa avevo postato cosa diceva Altroconumo riguardo al potere calorifico del pellet millantato sui sacchi ma forse è meglio rinfrescarlo
    Per il potere calorifico ho semplicemente fatto riferimento a quello indicato sulla certificazione del prodotto da me acquistato, se non è corretto mi dispiace ma non so che fare.


    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    Aggiungendo il diverso rendimento dei generatori, a metano avresti utilizzato molto meno dei 5000 Smc da te ipotizzati che scommetto hai ricavato usando un foglio di calcolo postato da un venditore.
    Nessun foglio di calcolo di nessun venditore ma sempicemente foglio - penna - calcolatrice, in base alla quantità di pellet acquistato e con questi parametri :

    potere calorifico del metano di 0,03852 GJ/Smc

    potere calorifico del PELLET 0,0192 GJ/kg

    Per quanto riguarda il diverso rendimento dei generatori non saprei come calcolarli in maniera corretta......

    Ripeto che ho fatto i conteggi in base al prezzo del metano nella mia zona, io abito in zona non raggiunta da rete gas quindi sono conti fatti senza nessun interesse.

    Ciao Matteo.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  3. #43
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao matteocorna77,

    Quote Originariamente inviata da matteocorna77 Visualizza il messaggio
    Per quanto riguarda il diverso rendimento dei generatori non saprei come calcolarli in maniera corretta......
    come ti fidi del potere calorifico del pellet dovresti anche fidarti delle rese dichiarate dai costruttori dei generatori, sulla quale incide anche la possibilità di ricevere certi contributi, considera che queste rese riguardano solo il generatore (nuovo e bello pulito con biomassa di prima qualità alla faccia del prezzo), se poi questo scarica/stocca anche in un puffer dovresti tenere conto anche di questa dispersione (più difficile da stimare, ma esiste).

    Comunque a novembre 2017 per 5000 smc i prezzi erano questi di ARERA

    Cons5000.jpg

  4. #44
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    in effetti il link di lore conferma le mie bollette, che riportano un costo al mc ben inferiore a 0,7€.

    Riguardo le "rese" dei generatori, dai miei ricordi di certificatore immagino che il dato principale dovrebbe essere il "rendimento al camino a bruciatore acceso"; è tipicamente inferiore a quello di una caldaia metano? (circa 0,92-0,93 se non a condensazione)

    Io come già detto lo ritengo un dato abbastanza OT, come quello sull'eventuale puffer: il rendimento di impianto è ben inferiore e dipende da tanti altri fattori, impossibili da calcolare "a mano".

    Lo considererei solo se, appunto, tipicamente inferiore in quantità apprezzabile rispetto a quello di caldaie a metano.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #45
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    come ti fidi del potere calorifico del pellet
    Non è che mi "fido" io, sta scritto sulla scheda del pellet da me acquistato.

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    Comunque a novembre 2017 per 5000 smc i prezzi erano questi di ARERA
    Questi i dati presi dal sito AEEGSI - ARERA il 27-11-2017 relativi alla mia zona e corrispondenti al quantitativo di pellet da me acquistato :
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  6. #46
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Se e quando mi farete leggere che i sacchi di pellet riportano l'indicazione "solo per uso superiore a 20000 kWh/anno" riconoscerò il fatto che certe richieste di chiarimento sono OT.
    certo, sempre detto : sotto consumi di 1.500/2.000 mt3 metano, o circa 1.500 euro, il pellet diventa poco competitivo...



    Ora da utente faccio un confronto tra diesel e benzina: il diesel costa poco meno (al kWh), inquina di più come PM10 e rende di più, ne consegue che A CAUSA DEL COSTO MAGGIORE DEL MOTORE di solito conviene a chi fa percorrenze medio alte (per ammortizzare il costo del motore).
    certo, il diesel non è per tutti, come il pellet non è per tutti


    Ne deriva che non solo è sconsigliabile (e lo scopro ora) per impieghi poco energivori, ma a mio avviso va valutato attentamente anche negli altri impieghi.
    per questo è SEMPRE consigliabile affidarsi a un bravo tecnico

    Avere spazio per 8 bancali non è la regola. Così come considerare senza valore il tempo necessario per trovare la miglior offerta, il miglior pellet (come resa del carburante), il miglior prezzo di consegna.
    certo non è la regola, ma non per questo non si deve far presente che sopra certi consumi il pellet è MOLTO conveniente



    L'unica certificazione energetica basata su pellet da me fatta (la palazzina in montagna dei vicini) prevedeva un locale dedicato allo stoccaggio, con relativa tramoggia. Un locale circa 3x3 se ricordo bene, che probabilmente neanche bastava per una stagione intera.
    Sono tutti costi aggiuntivi sostenuti per rendere il pellet simile come comodità di uso ad altri combustibili.
    allora qui si parla di carico automatico, che porta un buon impianto a pellet ad avere una gestione quasi come una qualsiasi caldaia a gas

    Ultima osservazione: ho scoperto (forse insieme ad altri) che il pellet non è adatto dove c'è il metano se non si consumano almeno 1500-2000mc/anni di gas, e non sono consigliate "stufe e stufette".
    ESATTO !! sotto certi consumi non conviene


    Ebbene, a guardare quanta pubblicità viene trasmessa sul pellet e sulle "stufette" a me viene il dubbio che queste limitazioni sfuggono a tanti, e che una percentuale rilevante degli usi attuali del pellet sarebbero, secondo quanto affermato in questo 3d, non convenienti e inquinanti.
    si, sfuggono a molti

    Questo è un argomento sensibile per un forum come questo, che si aggiunge alla considerazione da me già fatta riguardo i consumi elevati, che andrebbero affrontati a monte PRIMA di tentare di ridurre i costi passando a un combustibile più economico.
    questa è la funzione del bravo tecnico.... che consiglio SEMPRE di interpellare.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  7. #47
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott.
    Non dimentichiamo che "Matteo",usiamo Lui come cavia
    Con i suoi 8 bancali di sacchi risparmia pure un abbonamento di qualche centinaio di euro per palestra che sommati ai 1000 e oltre euro sull'acquisto si puo allungare pure le ferie............................o qualcuno pensa che era meglio regalarli all'Azienda del gas
    E se non ha metano cosa si discute........................il nulla....
    Matteo perchè non hai scelto la legna??, allora si che era un'altro pianeta.................................

  8. #48
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matteocorna77 Visualizza il messaggio
    ...Per il potere calorifico ho semplicemente fatto riferimento a quello indicato sulla certificazione del prodotto da me acquistato, se non è corretto mi dispiace ma non so che fare.
    Prova a usare un valore più attendibile!
    Se non ti fidi di Altroconsumo cosa dici dei valori proposti da AIEL
    PCI Pellet.jpg
    Non ti sembra un po' "sbagliato" il 5,33 kWh che hai usato nei calcoli?
    Solo questo fa ballare i Smc del 15%.
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

  9. #49
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matteocorna77 Visualizza il messaggio
    ...... e corrispondenti al quantitativo di pellet da me acquistato :
    "Corrispondenti" secondo un calcolo che usa un dato sbagliato di partenza e ignora altri parametri.
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

  10. #50
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Matteo risparmia la palestra da giovane, ma la paga con ernie e protrusioni a una certa età ahahahhh

    Peace and pellet ragazzi!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  11. #51
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @Lore e Riccardo
    Il prezzo del metano dipende dalla zona geografica. In Piemonte ad esempio hanno un'addizonale regionale di 2,58 c€/Smc che in Lombardia non abbiamo. Inoltre anche altre voci in "trasporto e gestione del contatore" dipendono dalla zona geografica.
    Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
    attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

  12. #52
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    Matteo risparmia la palestra da giovane, ma la paga con ernie e protrusioni a una certa età ahahahhh
    Se spostare 5/6sacchi da 15 kg al giorno è un problema.......................ho capito tutto...............

  13. #53
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    io sposto il pellet da 13 anni e non ho nessuna ernia......boh, che strane leggende metropolitane.....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  14. #54
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da egimark Visualizza il messaggio
    "Corrispondenti" secondo un calcolo che usa un dato sbagliato di partenza e ignora altri parametri.
    Il dato sbagliato sarebbe quel 19,26 MJ/kg riportato sulla scheda tecnica del prodotto sotto la voce PCI?

    Quali "altri parametri" avrei ignorato?

    Sostituendo il valore "errato" con il valore da te proposto, mi risulta un risparmio di cica 680€ con ENGIE e circa 1.300€ con il servizio di tutela.

    Ciao Matteo.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  15. #55
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ... finche non sarà obbligatorio un contacalorie omologato e con collaudo ogni 5 anni, come nel resto dei paesi "moderni" quelle sopra sono ipotesi, plausibili, ma non dati precisi.

    Eppure molti impianti ricevono vagonate di incentivi (facilmente su un impianto di 30-35 kW si arriva a 7-8000 euro) ma nessun "esperto" promuove presso le sedi competenti l' obbligo di tale misura, sarebbero altri 150 euro, - il 65% dell' incentivo!

    Ognuno di noi, senza essere un termotecnico, saprebbe quanto rende l' impianto, o almeno la caldaia con quel dato combustibile (mq di metano, kWh elettrici, kg di pellet utilizzati, qli di legna bruciata): sarebbero messi sotto esame in sequenza:

    1- resa della caldaia
    2- resa del combustibile
    3- installatore (parlare di tecnici negli impianti sotto i 35 kW, potrebbe essere inteso come regalare un titolo di studio a molti manovali diventati installatori in seguito ad un po' di esperienza ed un semplice corso serale, tanto per essere chiari!)

    E' pazzesco come in tutti gli altri settori i sistemi di misura siano un dato di fatto, un obbligo, mentre negli impianti di riscaldamento delle abitazioni (dove girano in un anno miliardi di euro e di kg di CO2), soprattutto finanziati con denari pubblici, tutto finisca con un semplice foglio di calcolo e l' esperienza, se fortunati, di un bravo installatore.

    Il mio "vecchio" mi diceva sempre che non è oro tutto quello che luccica, ed aveva pienamente ragione!

  16. #56
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Scresan..

    Poi ci "toglierebbero" il gusto del "il mio è meglio", e finirebbe anche il Forum
    Quanti post "SERI" passano in un mese??..................io non mi tiro fuori ehh
    Eppoi diciamolo con sincerità, a noi Italiani fa comodo cosi......................altrimenti i 150 li avremmo spesi da tempo, su un impianto a biomassa sono lo 0,%

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao matteocorna77,

    Quote Originariamente inviata da matteocorna77 Visualizza il messaggio
    Il dato sbagliato sarebbe quel 19,26 MJ/kg riportato sulla scheda tecnica del prodotto sotto la voce PCI?

    Quali "altri parametri" avrei ignorato?
    ma in quell'estratto che hai allegato, qualche dato, secondo me, non sembra quadri: per il dato PCI, quale è il dato corretto, i MJ/Kg o i kWh/kg, perchè non mi sembra che 5 kWh/Kg corrispondano a 19,26 MJ/kg, sul sito del fornitore parlano di "NCV: 5 kWh/kg gross", quindi credo dovrebbero essere solo 18 MJ/kg.
    E questo sempre senza considerare le rese di un ottima caldaia a pellet che comunque non raggiungerà mai la resa di una caldaia a metano a condensazione (sempre a parità di impianto fatto e dimensionato correttamente).

    Ma anche da te con 40/50 euro di trasporto ti portano 8/10 bancali di pellet, e te li scaricano e posizionano dove vuoi ?


    Ciao morenorisorti,

    Quote Originariamente inviata da morenorisorti Visualizza il messaggio
    Matteo perchè non hai scelto la legna??, allora si che era un'altro pianeta.................................
    ma Matteo arriva da una caldaia a legna, ma con impianto completamente sbagliato

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lore_ Visualizza il messaggio
    Ciao matteocorna77,


    Ma anche da te con 40/50 euro di trasporto ti portano 8/10 bancali di pellet, e te li scaricano e posizionano dove vuoi ?
    Si corretto, lo scorso anno 50 € per 2 viaggi, totale 10 bancali, mentre quest' anno 40 euro sempre per 2 viaggi ed un totale di 8 bancali.

    Per esattezza loro me li scaricano, per la sistemazione solitamente mi arrangio io, avendo la possibilità di portare a casa un transpallet dal posto di lavoro. Comunque loro sono disponibili a sistemarli nella posizione richiesta.

    Per il resto del discorso, tutto chiaro, grazie.

    Ciao Matteo.

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da morenorisorti Visualizza il messaggio
    E se non ha metano cosa si discute........................il nulla....
    Matteo perchè non hai scelto la legna??, allora si che era un'altro pianeta.................................
    Come dice bene Lore_ sono passato dalla legna al pellet un pò per una maggiore comodità ma soprattutto per la "disperazione" nei confronti del vecchio impianto a legna.
    Quando non sei molto pratico, male seguito e consigliato, un impianto a legna mal fatto e male progettato è, secondo me, un vero disastro.

    Ciao Matteo.

  20. #60
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Lore_

    Anche qui da me la regola è la stessa, oltre un minimo, il trasporto diventa gratuito o quasi
    Cio' fa si un pallet consegnato a casa costa meno che ritirarlo in magazzino, uguale per la legna 4 viaggi da 5mc e addebito 0, almeno nel mio caso è cosi

  21. RAD
Pagina 3 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 08-08-2018, 16:54
  2. Stufe pellet a confronto
    Da grazyana80 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-02-2016, 11:58
  3. Sostituzione vecchia caldaia a metano, metano a condensazione o pellet ?
    Da toninon nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-09-2013, 11:58
  4. Confronto scaldabagno elettrico contro caldaia metano
    Da giorgio1769 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 18-11-2012, 02:01
  5. Confronto costi LEGNA-PELLET
    Da biomassoso nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 19-12-2010, 13:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •