erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  27
NON mi piace! NON mi piace!:  3
Grazie! Grazie!:  8
Pagina 7 di 7 primaprima 1234567
Visualizzazione dei risultati da 121 a 136 su 136

Discussione: pellet scelta prestagionale 2018

  1. #121
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Solarfocus brucia a fiamma rovesciata, il sistema di pulizia è la gravità, ma se il pellet è carico di silicio o altri minerali,a 1200 gradi li vetrifica. Sicuramente quello di A1 ha ben poco, giusto l'etichetta. Purtroppo,come dicevo a Stilton, i produttori dell'est Europa sono un terno al lotto come qualità effettiva del prodotto.

    Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
    Quot homines tot sententiae

  2. #122
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo lo farò domani dopo aver incontrato l’azienda e riporterò le loro ragioni in modo da non infangare nessuno a mezzo rete

  3. #123
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Corretto!!!

  4. #124
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao scresan,

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .... potrebbe contenere in parte agropellet (mais, grano e cereali vari il cui prezzo è sotto i 15 euro/qle)
    ma se così fosse potrebbe essere certificato A1 ?

  5. #125
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    no, A1 può contenere solo tronchi o sottoprodotti e residui di lavorazioni del legno non trattati chimicamente;

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  6. #126
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per me no. la iso 17225-2 dice legno.

    Per esempio quando si dice che il pellet di legno è a1, significa che il prodotto è conforme alle caratteristiche definite nella norma UNI EN ISO 17225-2, e in particolare che le sue proprietà rispettano i limiti stabiliti della classe A1 della norma. Analogamente questa considerazione è valida per altri biocombustibili quali il cippato, le bricchette e la legna da ardere.

    La UNI EN ISO 17225-2 determina le specifiche e la classificazione del pellet di legno per uso industriale e non. La norma si riferisce solo al pellet di legno ottenuto dalle seguenti materie prime: 1) Bosco, piantagione e altro legno vergine; 2) Prodotti e residui dell’industria di lavorazione del legno; 3) Legno da recupero. Non è incluso il legno derivante da demolizioni di edifici o di impianti di ingegneria civile, né quello trattato termicamente mediante il sistema di torrefazione, consistente in un blando pretrattamento della biomassa ad una temperatura compresa tra 200 ºC e 300 ºC.
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  7. #127
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, certamente la certificazione può essere utile ma sopratutto per le piccole aziende, ci sono aziende grandi che pagano moltissimo per le certificazioni, credete che un ente notificatore si possa permettere di perdere un cliente grande che paga diverse migliaia di € per essere certificato?
    Al contrario un piccola azienda per le certificazioni paga molto meno e quindi sacrificabile dal bagget.
    Per evitare possibili conseguenze tutti: gli enti notificatori eseguno delle ispezione nel pieno delle norme cogenti.

  8. #128
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Esperienza personale in ambiente produttivo : azienda certificata a destra e sinistra ci consegna del materiale difettoso , prontamente contestato ma visto che era stato pagato in anticipo se ne lava le mani . Presento segnalazione ai 3 enti certificatori del comportamento aziendale , risultato tutti se ne sono lavati le mani . Pensiero personale : si è creata la certificazione per mantenere altro apparato improduttivo .

  9. #129
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho segnalato azienda in black list che promuove pellet come enplus ma appunto le è stata revocata la certificazione....risultato...nulla . È ancora lì che utilizza marchio Enplus mentre non potrebbe...per stessa conferma della Enplus...


    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  10. #130
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    confermi quanto da me espresso prima

  11. #131
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    nel problema ho avuto però la piacevole sorpresa di trovare un ottima azienda molto attenta al cliente; l'azienda è la artel e produce in un suo stabilimento in slovacchia il pellet krone di cui allego foto;appena ho chiamato ieri ero già preparato a dare battaglia...invece la signora mi ha risposto che immediatamente il giorno stesso avrebbero mandato un loro tecnico a verificare ed in caso a svuotare loro il serbatoio( dentro c'è un intero bancale) e sostituirlo insieme agli altri 2 bancali ancora stoccati, per lei potrebbe trattarsi di una partita di pellet non buono.Il pomeriggio arriva puntuale il tecnico lo porto in caldaia vede la griglia ed i tocchi che si stavano riformando, andiamo al serbatoio esterno e appeno lo apro storce la bocca, strano mi dice, pellet troppo lungo e odore forte insolito per il nostro krone; te lo faccio aspirare e ti porto un nuovo bancale, lo verifichiamo e se va bene ok se no ti rifondiamo.
    Francamente spero proprio che vada tutto bene anche perchè vorrei continuare ad avere rapporti con un'azienda così seria che si mostra così disponibile verso il cliente.
    Nel merito non so come possano esserci partite di pellet diverse dallo standard ma mi risulta sia successo anche per il rinomato Pfeifer per uno degli stabilimenti che hanno credo in slovenia non per quelli in austria. Comunque la persona era molto competente loro commercializzano tra l'altro le caldaie croate della Centrometal di cui si parla molto bene sulle quali fanno utilizzare spesso il pellet krone e che sono a fiamma inversa mi dicono come la mia solarfocus( dott nord est non ti arrabbiare per il paragone con la centrometal....)IMG_5296.jpg

  12. #132
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao stilton,

    Quote Originariamente inviata da stilton Visualizza il messaggio
    appeno lo apro storce la bocca, strano mi dice, pellet troppo lungo e odore forte insolito per il nostro krone; te lo faccio aspirare e ti porto un nuovo bancale, lo verifichiamo e se va bene ok se no ti rifondiamo
    sbaglio o mi sembra di capire che abbia avuto dei dubbi che fosse il loro pellet ?
    Gli hai fatto vedere quello che avevi lì ancora insaccato ?
    Quello ancora insaccato lo ha controllato e confrontato con quello che avevi nel silos per dire una cosa del genere e avere quei dubbi ?

  13. #133
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stilton Visualizza il messaggio
    ( dott nord est non ti arrabbiare per il paragone con la centrometal....)
    ehehehehe, tranquillo............conosco la centrometal.......

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  14. #134
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao lore non ha messo in dubbio fosse il loro ma come se non fosse il solito pellet, ha preso uno dei sacchi e oggi lo faceva analizzare sono curioso di capire cosa troverà,oggi ho di nuovo pulito la griglia soliti tocchi spero vengano presto ad aspirarlo via

  15. #135
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sk002 però sul sito Enplus corrisponde al produttore Pelcko s.r.o. Probabile che Artel se lo faccia produrre o lo importi con quel marchio da questa azienda, e che sia la solita azienda dell'est che quel giorno che è a corto di legna idonea .... Si arrangia. Il fatto che siano subito intervenuti fa certamente piacere. Comunque, una segnalazione all'Aiel non guasta

    Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
    Quot homines tot sententiae

  16. #136
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Cmq l'unico modo che ha una Centrometal per bruciare pellet a fiamma inversa è quello di montarla sul soffitto [emoji23]

    Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
    Quot homines tot sententiae

  17. RAD
Pagina 7 di 7 primaprima 1234567

Discussioni simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-03-2016, 08:50
  2. Acquisto pellet prestagionale 2014
    Da qeimsga nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20-06-2014, 16:30
  3. Prestagionale e gda sesto calende e dintorni
    Da roberto sxv nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 19-03-2014, 10:00
  4. consigli acquisto pellet prestagionale
    Da simoncino72 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 21-05-2013, 18:25
  5. scelta stufa a pellet
    Da vito63 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-03-2013, 22:38

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •