erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  27
NON mi piace! NON mi piace!:  3
Grazie! Grazie!:  8
Pagina 1 di 7 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 136

Discussione: pellet scelta prestagionale 2018

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito pellet scelta prestagionale 2018



    Buongiorno sicuramente è un tema affrontato molte volte e se esiste già una discussione in merito chiedo ai moderatori di indicarla e reindirizzarmi
    Per quanto mi riguarda ho utilizzato quest'anno circa 8 bancali di pellet austriaco su caldaia austriaca; a questo punto vorrei però risparmiare qualcosa.
    Sono stato a progetto fuoco, fiera molto interessante ma dalla quale, in merito al pellet, sono uscito ancora più confuso,
    vista la quantita della proposta ed apparentemente tutta di qualità.

    Ma da quanto ho capito, mantenendosi comunque su un certificato A1, l'unica cosa, al di là di cosa scrivono sui sacchetti, è provarlo.
    L'importanza della logistica in questi casi è decisiva ( visti i francesi mi sembrano molto buoni ma per chi è in piemonte
    da noi pagheremmo il costo distributivo); per cui muovendomi in veneto zona provincia vicenza mi sto indirizzando su tre tipologie di pellet:
    red eagle o arthur distribuito dalla brunnen(it 304) su cui ho letto buone recensioni;
    Tartak Karon( pl 011) consigliato da chi lo ha provato;
    holz pellet r530 in realtà della MAyr Melnhof; spero di spuntare prezzi sotto i 4 euro a sacchetto

    Mi date anche i vostri orientamenti? vista la quantita da acquistare non vorrei sbagliare pellet( oggi uso pfeifer o guten o hd)
    grazie
    Ultima modifica di eroyka; 21-11-2018 a 12:14

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum. Mod.Scresan. ***

    Ciao,
    io uso da qualche anno l'HOLZ PELLET (cert.A1) della MM (lo hai trovato a Thiene?), uso 7 bancali all'anno in una caldaia ETA e mi trovo bene.
    Tra poco esce il prezzo stagionale e penso saremo intorno ai 4€/sacco come gli anni scorsi.

    Gli altri non li conosco..
    Ultima modifica di scresan; 03-04-2018 a 20:33
    Impianto da 19,68kWp. 82 moduli Canadian Solar. Inverter Diehl Ako 19000 TL. Orientamento -20°, inclinazione 17°. Ombra 0%. Quinto Conto Energia.

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si trovato a thiene mi sembra buon;terribile invece l'esperienza con la brunnen pezzi troppo lunghi che intasavano e bloccavano la caldaia e residui devastanti nel braciere,credo che con caldaie austriache di debba andare non solo su a1 ma su austriaco o tedesco che mi sembra di capire mantengono uno standard e non come altri dell'est che oggi va bene me se lo compri domani ti trovi lo stesso pellet completamente diverso. Il migliore rimane il pfeifer,L'HD tedesco e l'heizinos conosciuto dalle mie parti come guten;provato anche il noricalor e mi sembra buono come resa e prezzo.
    Ultima modifica di eroyka; 21-11-2018 a 12:14

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Usciti i prezzi prestagionali...aumento del 7% rispetto l'anno scorso....
    Impianto da 19,68kWp. 82 moduli Canadian Solar. Inverter Diehl Ako 19000 TL. Orientamento -20°, inclinazione 17°. Ombra 0%. Quinto Conto Energia.

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un certificato a1 molto buono lo hanno messo a 4,30€ al sacco.
    da te?
    Impianto da 19,68kWp. 82 moduli Canadian Solar. Inverter Diehl Ako 19000 TL. Orientamento -20°, inclinazione 17°. Ombra 0%. Quinto Conto Energia.

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quest'anno si preannuncia critico per i prezzi, chi ho interpellato limita il prestagionale a fine maggio o giugno e poi dicono cominceranno a rincarare;
    francamente non capisco se è speculazione o ci sono ragioni fondate(grande consumo ad est,problemi metereologici che hanno inciso sul taglio boschi ecc)
    parliamo di buon a1 a partire da 4,30 ( ad esempio heizinos at009 ) o andiamo su alternative slovacche, croate ecc a 3,80/4€ con i rischi del caso; addirittura bisogna stare attenti anche sugli austriaci tipo pfeifer , c'è chi sostiene che il pfeifer che proviene dai 2 stabilimenti Ceki sia diverso da quello che proviene da germania ed austria, sarà vero?stesso potrebbe valere per il norica At010 della hasslacher con stabilimenti anche in slovenia e russia.
    Insomma sto scoprendo una sorta di giungla per questo ho avviato questa discussione ci si può fidare solo di noi che consumiamo e proviamo; perchè le certificazioni per quanto indispensabili non sono sufficienti a garantire un buon acquisto; personalmente mi sto orientando sull'heizinos a 4,30 o in alternativa l'holz che però mi sembra sia a 4,29 quest'anno e non 4 euro come ipotizzava Damii

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Purtroppo è proprio vero che il commercio del pellet è una vera giungla molto intricata e a volte ingannevole.. stesso marchio e sacchetto identico, con numero certificazione uguale ma il pellet contenuto risulta diverso tra un venditore e l'altro.. boh
    Ho bruciato 20 sacchetti en plus a1 di mister brasiliano nr. Cert. Br004 a €.4,80 e l'ho trovato migliore rispetto ad altri sempre in a1.. il venditore inizierà col prestagionale a maggio/giugno allo stesso prezzo ma ha anticipato che dopo costerà di più..
    L'origine di questo pellet, stando a quanto dice lo stesso venditore è di origine brasiliana ed arriva in sardegna a mezzo container per conto di una dìtta di ravenna...mi pare..
    Come fa uno a fidarsi di comprare un prestagionale per tutto l'inverno non sapendo se il pellet sia lo stesso del precedente seppur stesso marchio e non sia una fregatura..?
    Molti, me compreso possono provarlo facendo acs anche in estate, ma altri come fanno.. mica si può accendere la caldaia in estate per provare 4/5 sacchetti....
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  8. #8
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    devo ancora andare a vedere, ma guardando il sito dove ho comprato gli ultimi anni, pellet A1 a 3.68 euro in questa stagione
    vi terrò informati con la solita fattura

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  9. #9
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ecco un post trovato su un gruppo fb di idraulici

    Allegato 65887 Allegato 65888

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  10. #10
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,

    fate molta attenzione perchè anche alle frodi con il pellet sono in continuo aumento.

    Vi lascio un link dell'Aiel dove mette in guardia da queste frodi e tra l'altro hanno redatto anche una Black List delle aziende che usano impropriamente il marchio EnPlus

    FRODI - ENplus(R) Italia

  11. #11
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un rivenditore della mia zona ha pagato in anticipo un paio di mesi fa bilico di pellet da un importatore della Val Susa e non ha ricevuto nulla , era il terzo bilico che acquistava da lui.

    Temo che ormai l'unica soluzione sia il bonifico immediato, quando il camion entra nel piazzale per scaricare parte il bonifico.
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  12. #12
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    servono leggi più serie...... (che puniscano sia il venditore che il compratore, se sono truffaldini)

    giriamo la medaglia
    e se io venditore scarico, tu cliente fai bonifico e poi alla sera lo blocchi, cosa succede ?
    oppure mi dai un assegno "farlocco" ?

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott. ,

    i bonifici istantanei , con trasferimento da un conto ad un altro in una decina di secondi , sono ammessi fino a 15.000 Euro e sono IRREVOCABILI , purtroppo solo 3 banche al debutto della nuova procedura lo scorso Novembre, li consentivano.
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  14. #14
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Lucamax, proviamo a fare un'indagine di quanti privati sarebbero in grado di farlo ???

    ripeto, per me servirebbero solo leggi più serie...
    frodi ? bene, sequestro immediato della ditta e asta di qualsiasi cosa per rimborsare i truffati
    vuoi creare una ditta ? bene, la fai solo se hai capitale sufficiente a garantire il tuo giro d'affari
    tu privato vuoi la merce ? la paghi in anticipo o in base ad accordi (come in tutto il resto del mondo civile)

    sai, io ho perso gli ultimi soldi 5/6 anni, un'assegno fasullo di un cliente (15.700 euro circa).
    da quel giorno ho giurato che perderò i clienti, ma MAI più i soldi.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  15. #15
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Dne...magari in un paese serio....qui meglio lasciar perdere. Ci ho provato sai, non parlo per dire. Credito di 90’000 € , azienda fallita, lista creditoi...prima banche creditori istituzionali, dipendenti...clienti? Ahahahahahahahahahahahahah.....
    paghi in anticipo? Risssssschiooooooo! STOP.
    Sai se succede a una famiglia che deve risparmiare ? invece che a un rivenditore...
    sconsigliatissimo.
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  16. #16
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    dall'assegno farlocco, io ora lavoro SOLO ed ESCLUSIVAMENTE con bonifico tracciabile e pagamento anticipato.
    Mai avuto problemi, di nessun genere.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  17. #17
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    diciamo che in Italia, strumenti per tutelarsi, sia per venditori che per clienti già ci sono, solo che magari non rendono più così conveniente l'affare.
    Bisognerebbe prendere in considerazione anche questi fattori quando si fanno certe scelte, perché la convenienza con certi impianti viaggia già normalmente sul filo del rasoio, basta anche solo una di queste disavventure per vanificare tutto l'ipotetico risparmio

  18. #18
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Lore,
    se un privato non "vuole" pagare l'impianto che hai installato, il venditore ha ben poche armi.... te lo assicuro.
    Quindi io ho risolto tutto: pagamento anticipato tramite bonifico.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  19. #19
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    infatti anche l'amico di lucamax ha pagato anticipatamente un bilico di pellet (circa 6.000 euro ? ) per risparmiare e alla fine quando li recupera ?
    Avrebbe potuto comprare da altri venditori più seri che però probabilmente non gli avrebbero permesso di risparmiare.
    È per quello che bisogna valutare anche queste cose nella scelta del combustibile

  20. #20
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Lore, anche chi ti propone impianto a gas o pdc e poi sparisce con i soldi.... è lo stesso discorso.
    Evitiamo di "tirare il discorso" dove non centra nulla.
    Col tuo discorso, allora valuto anche le esplosioni, le asfissie da gas, le fulminazioni dall'elettricità, le punture delle api, il cane che abbaia, il merlo che fa il nido, ecc ecc
    Dai su, siamo seri...... evitiamo che ogni occasione diventi il pretesto per parlare di quel che non centra.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  21. RAD
Pagina 1 di 7 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-03-2016, 08:50
  2. Acquisto pellet prestagionale 2014
    Da qeimsga nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20-06-2014, 16:30
  3. Prestagionale e gda sesto calende e dintorni
    Da roberto sxv nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 19-03-2014, 10:00
  4. consigli acquisto pellet prestagionale
    Da simoncino72 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 21-05-2013, 18:25
  5. scelta stufa a pellet
    Da vito63 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-03-2013, 22:38

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •