erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 28

Discussione: Caldaia legna per vasca idromassaggio

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Caldaia legna per vasca idromassaggio



    Buongiorno,
    Pensavo di acquistare questo prodotto olandese per scaldare la mia vasca esterna con idromassaggio.

    Aquastove by Storvatt - Aquastove by Storvatt

    La mia vasca è circa 2500 litri e trattata con cloro.

    Questo prodotto sembra fatto appositamente con acciaio anticorrosione.

    La caldaia + una pompa di ricircolo e sembrerebbe che posso portare l'acqua fino a 36/38 gradi in poco più di un ora o ora è mezzo.

    Che ne pensate?
    Conoscete altri prodotti adatti allo scopo?

    Vi ringrazio dell'aiuto.

  2. #2
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    mi vien spontaneo pormi una domanda......

    - se si parla di un generatore che da 40 kW, serve progetto e il restante per centrale a norma inail ? (per avere 40 kW netti da un generatore del genere, bisogna come minimo partire da 50 kW)

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Probabilmente le norme olandesi sono più semplici delle nostre.
    In nord europa installazioni come queste (stufe a legna + vasca) sono molto comuni.

  4. #4
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    certo, in Olanda.
    Io intendo in Italia, perchè penso tu voglia metterla in Italia, non in Olanda.
    Nella maggior parte dell'Europa le norme sono diverse da quelle Italiane.

    A parte quello è una semplice caldaia a legna che utilizza la piscina come accumulo.
    A tal scopo posso usare una banalissima caldaia a fiamma inversa economica, che ha molta più resa e gestibilità.
    E in questo caso posso farlo con una caldaia che rientra sotto i 35 kW (con piastra di scambio in acciaio), per cui non serve nessuna pratica particolare.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    È per il fatto che l'acqua è trattata con cloro?

    La piastra di scambio dovrebbe resistere alla corrosione.
    Ho visto che nelle piscine di utilizzano spesso scambiatori in titanio.

  6. #6
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    appunto, basta mettere uno scambiatore tra caldaia e piscina adatto al caso.

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao RobertoBag,

    credo che questa caldaia sia più adatta alle piscine in quanto sembra molto semplice, di costruzione robusta (acciaio inossidabile 316L per le parti a contatto con l'acqua della piscina e acciaio 304 su tutto il resto) e quindi adatta a stare sotto le intemperie.

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti io devo utilizzarla per una mini-piscina con idromassaggio e trattata con cloro.
    L'avevo individuata apposta per questo.

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi pare che ci siano due tipi di problemi:

    Economico. Uno scambiatore per piscina costa + di 1000 euro + la caldaia. Quella del link costa 2500 euro.

    Resa. Quant'è la resa finale all'acqua con soluzione caldaia + scambiatore. Abbassando la resa si allungano notevolmente i tempi diminuendo il suo utilizzo.

  10. #10
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    la resa dipende dal tipo di generatore, non dallo scambiatore (se è ben dimensionato)
    la differenza di resa tra una caldaia economia a fiamma inversa e la caldaia in questione è abissale.....

    pur restando il fatto dei kW e della normativa...
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 12-07-2018 a 10:05

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    concordo che guardando solo le rese, queste siano abissali, ma bisogna anche considerare quante volte la si userà, quindi il consumo potrebbe essere relativo, perciò alla fine credo conti più la robustezza del "ferro" alle intemperie che tutto il resto.

  12. #12
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    logico che se la lascia fuori a "cielo aperto", una fiamma inversa non si può

    e per la normativa dei 35 kW ?

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  13. #13
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dott Nord Est,

    sui siti esteri sembra dichiarino 35 kw nominali, dicendo anche che, in alcune situazioni possa arrivare anche a 40 kw, quindi forse è omologata a 35 kw

  14. #14
    Supporter EA

    User Info Menu

    Predefinito

    bisognerebbe avere in mano una certificazione per controllare
    se è dichiarata sotto i 35 kW, ok, altrimenti serve centrale termica e progettazione

    con prodotti del genere io vado sempre cauto...
    ad esempio chi la vende in Italia non sa neppure che per i privati la garanzia è OBBLIGATORIO farla per due anni, non uno....
    ScreenShot001.jpg
    Ultima modifica di Dott Nord Est; 12-07-2018 a 10:32

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO

    erregisas.org

    Guarda: OFFERTA DELLA SETTIMANA

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vi ringrazio dei commenti che mi aiutano a decidere.

    In effetti mi attraevano due aspetti: robustezza e potenza.

    Robustezza. Viene messa all'esterno nei pressi della vasca e coperta da un piccola tettoia per riparare anche la legna.

    Potenza. L'utilizzo è legato all'uso della vasca in inverno. Quando decidi di farti un bagno caldo non puoi aspettare ore per portare l'acqua a 36/38 gradi.

    Ma rilancio la domanda iniziale. Conoscete alternative italiane che possono svolgere la stessa funzione?

  16. #16
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Credo che una minipiscina con idromassaggio di quella cubatura non è il caso di farla raffreddare ogni volta, almeno non farla tornare a temperatura ambiente.
    Io vorrei fare una cosa del genere ma puntavo ad un robusto isolamento della struttura, sia della piscina che dell'involucro per evitare appunto picchi di potenza elevati per portarla a temperatura.
    Pensavo di utilizzare il metano per il riscaldamento.
    hai preso una piscina prefabbricata?
    Impianto fotovoltaico 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE dal 2007....

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    @gigisolar, in effetti ho previsto una copertura coibentata scorrevole.

    Ma preferisco la legna per riscaldarla quando la uso.

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Io avrei un suggerimento che potrebbe essere una idea geniale cosi come una mincxxxxa epocale.

    Se fai un utilizzo molto episodico io terrei la vasca vuota e la riempirei di volta in volta utilizzando una idropulitrice industriale a gasolio, queste scaldano l'acqua a 100° in modo istantaneo , visto che a te la parte di pressione non serve , puoi trovarne una di quelle usate grossa solo con la caldaia ad una cifra irrisoria, un 40% di acqua a 100° il resto di acqua a temperatura ambiente ed il bagnetto è pronto, oltretutto eviti il cloro. etc.
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'idea potrebbe anche funzionare per una 'vasca' con dimensioni contenute (400-500 litri) ma non per una 'minipiscina' da 2500 litri.
    Nella mini-piscina l'acqua viene filtrata e pulita, cambiata raramente e trattata con cloro.
    In una vasca fai il bagno e la butti.
    Ma le vasche tendono ad usarsi meno perché comunque ci vuole tempo di preparazione.

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Che delta di temperatura prevedi di dover compensare ?

    Per 35° di delta ci vogliono 100 kw se sono 2500 litri ...
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 19-06-2017, 08:02
  2. Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 29-01-2017, 17:47
  3. Fai da te riscaldare vasca idromassaggio autocostruita
    Da lorenzo1970 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 20-10-2014, 14:14
  4. Confronto tra termocamino a legna e caldaia a legna
    Da Pizzaiolo nel forum Termocamini e Caldaie
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 21:08
  5. Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 14-08-2011, 17:17

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •