erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 15

Discussione: Giusta posizione sonda ntc su puffer

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Giusta posizione sonda ntc su puffer



    Buonasera a tutti. Qualche tempo fa, ho realizzato nuovo imp. termico sostituendo una caldaia policombustibile ultra sovradimensionata (58 kw) per i miei 140 mq di casa con una caldaia a pellet red. compact 24 (24 kw). Dopo tante discussioni qui sul forum e validi consigli di alcuni di voi (non me ne vogliano gli altri ma, più di tutti quelli del Dott. NordEst) ho realizzato un impianto niente male....i consumi attuali testimoniano il miglioramento in termine di consumi e comfort...sono passato dai 60/70 kg di pellet/24h agli attuali 30 circa servendo l'utenza anche di acs con la medesima caldaia.
    L'impianto è stato realizzato con una compact appunto che lavora su puffer a stratificazione da 500 l (cordivari cts1) che ha anche volendo, per un futuro, predisposizione in basso di serpentina solare. il puffer oltre ovviamente a servire l'imp di riscaldamento lavora su piastra esterna da 40 kw per acs gestita da mix.
    ho avuto qualche problema inizialmente a gestire le temperature di rilancio che, in fase di carica completa, a monte della mandata puffer raggiungevano abbondantemente gli 80 gradi. ora montato una mix meccanica su acqua tecnica e ho regolato intorno ai 70° uscita. come consigliatomi appunto dal Dott. così facendo riesco a caricare maggiormente il puffer e soprattutto spostare la sonda più verso il basso...in modo da avere più volano termico e lavorare con una isteresi più elevata (meno on - off caldaia....temperatura di rilancio con mix a temperatura fissa). il puffer ha 4 pozzetti divisi grossomodo a distanza di 1/4 l'uno dall'altro...ora io ho in alto la sonda che lavora su centralina acs e penultimo pozzetto dall'alto verso il basso della sonda ntc che gestisce caldaia/puffer.....quello che vorrei fare, è spostare ancora più in basso ma a quell'altezza c'è anche ritorno impianto di riscaldamento.....la domanda è, ma spostare la sonda così in basso, o cmq, verso il basso (come già ho predisposto attualmente) con il ritorno acqua impianto fredda, o cmq semifredda, non faccio abbassare troppo temperatura di lettura sonda con conseguente ripartenza caldaia? perché cmq, ho notato che il termometro in basso che ho sul puffer (sul pozzetto subito sotto la sonda) quando questo tutto carico ho in alto 82/83 gradi circa e in basso 70.....non appena rientra acqua dall'imp a circolatore in funzione, nel momento iniziale ho il termometro che si abbassa fino a 45/50 gradi ( la caldaia non riparte subito perché la sonda è subito sopra e legge temp. più alte del valore di isteresi caldaia puffer e probabilmente aiutata da mancanza di rimescolamento essendo puffer stratificato).
    ho notato che, il puffer rilancia senza che la caldaia riparta per pochi minuti (15 al max quando trova imp. fermo da parecchie ore e un po' di più ad impianto caldo...(dipende se dentro casa il termostato ha raggiunto i valori desiderati e chiude il circuito casa/puffer prima che questo abbia raggiunto isteresi con valori di ripartenza)
    i valori attualmente impostati sono temperatura target caldaia/puffer 72 gradi....isteresi 15°....pompa che rilancia dal puffer verrso impianto 55°e isteresi pompa caldaia/puffer in fase di caricamento di 3°...vac caldaia puffer 55°.
    a voi la vostra ragazzi e ultima cosa, voglio approfittare del forum per ringraziare nuovamente e pubblicamente il Dott. per i validi consigli (assolutamente gratuiti...ci tengo a precisarlo) che mi ha dato per poter realizzare il nuovo impianto.

  2. #2
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    non ha senso spostare fino in fondo la sonda ntc, in quanto impostando la funzione ECO, una volta raggiunta la T° impostata del puffer, la caldaia prima di spegnersi lavora a potenza minima per tot minuti (impostabili), e quindi scalda anche sotto il livello ntc

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    non ha senso spostare fino in fondo la sonda ntc, in quanto impostando la funzione ECO, una volta raggiunta la T° impostata del puffer, la caldaia prima di spegnersi lavora a potenza minima per tot minuti (impostabili), e quindi scalda anche sotto il livello ntc
    Infatti ho notato che raggiunta la temperatura nel puffer, durante la fase di spegnimento (attualmente 7 minuti) va in eco e continua a spingere le calorie nel puffer...ora, il dubbio è capire quanto eco impostare.....se lasciar modulare fino allo spegnimento oppure alzare il valore..... così facendo però, sicuramente mi troverei la caldaia a dover servire di nuovo il puffer che questo ha già ceduto calorie all'impianto senza che faccia in tempo a spegnersi.....

  4. #4
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    infatti la funziona ECO serve ad evitare continui on/off nel caso ci fosse richiesta di calore appena raggiunta la T° di puffer.
    invece, con ECO, se c'è richiesta riporta su la potenza senza dover andare in accensione

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    infatti la funziona ECO serve ad evitare continui on/off nel caso ci fosse richiesta di calore appena raggiunta la T° di puffer.
    invece, con ECO, se c'è richiesta riporta su la potenza senza dover andare in accensione
    Quindi Dott., conviene non mandare in spegnimento la caldaia e lasciarla modulare fino ad una nuova richiesta o meglio, se soltanto per pochi minuti portarla in spegnimento??..in termini di consumi la cosa può giovare o è 'semplicemente' qualcosa più salutare soltanto nei confronti della macchina?? Grazie Dott...buona serata.

  6. #6
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    la caldaia modula per i minuti che imposti tu di ECO, poi se non c'è richiesta va in off
    difficile dire sui consumi, basta provare

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo, ovvio.....ora ho impostato eco sui 7 minuti.....la mia domanda allora è capire se consumi a parte(credo difficile da valutare, troppe variabili in gioco da un giorno all'altro...si dovrebbero verificare esattamente dal gg prima a quello successivo stesse temperature ambientali, stessa richiesta acs interna ecc.ecc.) nelle fasi cruciali (la sera ad es.) dove l'impianto lavora con più frequenza, aumentare i minuti di eco lasciando modulare fino ad una nuova richiesta o, anche se per pochi minuti lasciar spegnere la caldaia? in termini 'salutistici' come tu molte volte insegni, lasciar spegnere e riaccendere la macchina è cmq qualcosa deleterio negl'anni...giusto?
    Grazie.....

  8. #8
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    se vuoi diminuire gli on/off allunga i minuti di eco (a potenza 1)

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    se vuoi diminuire gli on/off allunga i minuti di eco (a potenza 1)
    Dott. questa è una cosa che posso benissimo fare...quello che non capisco è sta cosa di 'potenza 1'.....quello che posso variare dal menù utente, come tu ben saprai, sono ricetta pellet, ventilazione, temp. puffer.....potenza....da 1 a 5...ma la potenza eco??....va fatta dal menù tecnico? Giusto? io ho anche la password....infatti, valori di isteresi puffer li ho variati io.....ma impostazione di potenza in eco non mi sembra di averla vista.....effettivamente, in eco, quando modula, la potenza varia tra 3 e 4 e soltanto negl'attimi subito prima dello spegnimento, negli ultimi minuti, va in 1...ma solo per pochi secondi......

  10. #10
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    la potenza eco è già a 1

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    strano....quando si attiva il countdown per lo spegnimeno...la potenza non va affato a 1...parte da 4 scende...ma 1 solo nei secondi finali di spegnimento...

  12. #12
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    parte da 4 e scende a 1, per impedire di spegnere la caldaia a piena potenza

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok...capito....chi meglio di te conosce questa macchina??!!...mi fido ciecamente!.....un ultima cosa dott, come è meglio impostare isteresi circolatore caldaia/puffer?...attualmente 3°...impostazione di fabbrica....

  14. #14
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    puoi lasciarlo così

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    Web: erregisas.org
    Cell: +39 348 8581140
    Visita il blog di ERREGI : BLOG

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok Dott....grazie mille.

  16. RAD

Discussioni simili

  1. Posizione del Puffer rispetto alla caldaia
    Da jomla nel forum BIOMASSE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 27-11-2014, 17:36
  2. posizione sonda puffer
    Da gennaro1979 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 18-03-2014, 09:42
  3. sonda temperatura per i puffer
    Da flexer nel forum BIOMASSE
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 01-11-2011, 23:44
  4. Giusta regolazione circolatore caldaia-puffer ?
    Da Giuliano-71 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 28-11-2008, 16:27

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •