Mi Piace! Mi Piace!:  15
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 10 primaprima 12345678910 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 195

Discussione: Nuovo impianto a Biomassa.

  1. #61
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    Se tu mi chiedi se ci sono varie soluzioni, io ti rispondo di si ( infatti hai in mano varie soluzioni )
    Se mi chiedi se sono tutte uguali, io ti rispondo no ( altrimenti sarebbero tutte uguali )
    Se mi chiedi vanno tutte bene, io ti rispondo si, ma........... chi più chi meno.


    Alla numero 1: ma non ho lo stesso problema con il lo scambiatore a piastre? se no mi puoi spiegare il perché?
    no, perchè la piastra pesca dalla parte alta del primo puffer e scarica nella parte bassa del secondo puffer
    alla fine i due puffer diventano un solo puffer
    e se questi hanno un sistema a stratificazione, mantengono pure questa



    Alla numero 2: nel forum c'è una discussione interessante sul PIT vs Scambiatore a Piastre e chiarisce vari aspetti il PIT scalda comunque
    certo che la scalda cmnq, ma con minor autonomia a caldaia spenta


    l'acqua anche con il puffer non completamente carico perchè comunque l'acqua che arriva dal basso (acquedotto) è più fredda di quella in all'interno
    vero, e il calore nel secondo puffer ?

    nella piastra esterna anche per un minimo prelievo parte un circolatore.
    e quindi?

    io non mi spiego come quando utilizzo solo ACS dal secondo puffer riesca a tornare nel primo l'acqua calda
    infatti ha senso per l'acs fatta da solo solare, ma non per acs fatta dalla caldaia a legna

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  2. #62
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    chi ne ha consigliati 3 penso l'abbia fatto per avere 100 lt kw e in base alle esigenze di riscaldamento e il dimensionamento della caldaia dato.
    esatto, che il litraggio sia su uno, due, tre, o altro..... è il dimensionamento che conta
    poi, se uno vuole fare le cose non ottimali, è un'altro discorso...

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #63
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    se valutiamo solo la differenza di costo quanto mi costa un puffer doppio serpentino + scambiatore esterno contro un puffer doppio serpentino + PIT?
    meno di quel che pensi......
    le prestazioni sono diverse, altrimenti TUTTI avrebbero una solo soluzione
    poi ci sono persone che conoscono le differenze e altre no, magari perchè non hanno l'esperienza o i numeri per confrontare
    poi, ripeto, se uno vuole spendere il meno possibile, allora il PIT costa meno (ma ripeto, darà meno autonomia di acs a caldaia spenta se suddivido gli accumuli)
    basta avere ben chiara l'idea di cosa si voglia fare

    prova a chiedere ai tuoi interlocutori se ad esempio in questa situazione, le prestazioni acs sono uguali......


    ScreenShot001.jpg

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  4. #64
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Rispondo o meglio cerco di rispondere a tutti senza citarvi, intanto ringrazio il Dottore per le spiegazioni e si anche io come linea di base preferisco lo scambiatore esterno ho esposto le varie soluzioni proposte proprio perché mi evidenziaste le criticità e i limiti delle varie proposte.

    Per quanto riguarda il discorso de solare è valido o è una baggianata che il solare anche se si lavora su più litri non va sovradimensionato perché alla fine lui lavorando sul liquido già scaldato dalla caldaia d’inverno deve solo reintegrare le dispersioni e i consumi dovuti alla ACS?

  5. #65
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    meno di quel che pensi......
    se non viola nessun regolamento puoi farci capire qual’e la differenza di costo fra un puffer doppio serpentino con PIT e tra un puffer doppio serpentino è uno scambiatore a piastre esterno. Non devi prezzare i vari elementi solo darci la differenza.

  6. #66
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    Per quanto riguarda il discorso de solare è valido o è una baggianata che il solare anche se si lavora su più litri non va sovradimensionato perché alla fine lui lavorando sul liquido già scaldato dalla caldaia d’inverno deve solo reintegrare le dispersioni e i consumi dovuti alla ACS?
    dipende da:

    - i tuoi obbiettivi con il solare (se solo acs estiva o integrazione invernale)
    - il tipo di solare
    - CT 2.0
    - impianto adatto
    ecc ecc

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  7. #67
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    se non viola nessun regolamento puoi farci capire qual’e la differenza di costo fra un puffer doppio serpentino con PIT e tra un puffer doppio serpentino è uno scambiatore a piastre esterno. Non devi prezzare i vari elementi solo darci la differenza.
    anche qua dipende da che prodotti vuoi
    se al top, la differenza dei due sistemi varia di qualche centinaio di euro

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  8. #68
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    I miei obbiettivi con il solare, secondo me se uno non fa un boiler a parte può pensare anche all'integrazione se ne vale la pena

    Tipo di solare cosa intendi? Pannelli piani direi? ma non so se intendi a svuotamento a circolazione ecc perchè non ho ancora approfondito quegli aspetti

    Certo Conto Termico 2.0 come lo faccio con la caldaia lo farei anche con il solare, c'è qualce controindicazione?

    Impianto adatto, ve lo sto appunto chiedendo.

  9. #69
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    - se piani, accontentati di una buona acs

    - se vuoi fare integrazione riscaldamento, serve anche il resto strutturato diversamente (quote parte di puffer lasciate al solo scarico solare, altrimenti non recuperi nulla). Ma a che pro se usi già un combustibile economico come la legna ?

    - se il sistema è giustamente dimensionato, lo svuotamento non ti serve a nulla (se non a spendere di più)

    - CT2.0 solare è una pratica a parte che si somma al recupero poi della caldaia

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  10. #70
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Max il costo non vale la candela. Il pannello solare atto ad integrare il riscaldamento è sconsigliabile . Il pannello solare per avere una ottima resa deve essere posto sempre perpendicolare al raggio solare .
    Siccome è impensabile di salire sul tetto e regolare l'inclinazione dei pannelli, normalmente i pannelli solari termici vengono posti a 45 gradi in maniera che lavorino male sempre sia in estate sia in inverno.
    Inoltre d'estate o hai una piscina e quindi scarichi il calore in eccesso per scaldare l'acqua della piscina oppure è uno spreco assurdo con concreto rischio di andare ogni giorno in ebollizione. Il consiglio che ti posso dare è quello di mettere i pannelli sufficienti per avere l'acqua calda ACS da marzo a inizio ottobre. D'inverno non riusciresti mai ad ottenere una resa valida.
    Ah dimenticavo prendi pannelli solari di gamma bassa, la differenza di resa è ridicola . Tanto ad ottobre devi per forza integrare ACs con la caldaia a prescindere

  11. #71
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    per il solare, se non hai la possibilità di fare integrazione riscaldamento (e a te non conviene) vai sul piano, costa meno e rende meglio nel periodo estivo.
    Io avevo dato per assodato che i tubi non avessero senso dopo questa affermazione e quindi ringrazio anche Gianfranco per avermelo confermato di nuovo quindi diciamo sola ACS tornando al discorso iniziale dando per assodato che a me servono minimo 2 puffer e visto che la situazione di partenza sarebbe puffer caldo (riscaldato dalla caldaia) è una discriminante la taglia del puffer (800,1000,1500 lt) dal momento che i pannelli devono solo reintegrare l'energia dispersa e/o consumata (ACS). Ricordo che io ho una falda a SUD/SUD OVEST con una pendenza del 33°

  12. #72
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    è una discriminante la taglia del puffer (800,1000,1500 lt) dal momento che i pannelli devono solo reintegrare l'energia dispersa e/o consumata (ACS). Ricordo che io ho una falda a SUD/SUD OVEST con una pendenza del 33°
    il dimensionamento e tipo di puffer si fa in rapporto all'impianto e al solare che a sua volta va dimensionato sulle persone

    quindi se uno mi chiede meglio 800 o 1000 o 1500, io rispondo: dipende.....


    seconda cosa, il solare deve produrre tutta l'energia estiva, non integrare (la caldaia in estate è spenta...)

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  13. #73
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok forse mi sono spiegato male, nessuno mette in dubbio che d'estate la caldaia sia spenta perché sennò manco farei i solare, quello che cercavo di intendere era questo: quanto e se è importante la dimensione del puffer rispetto all'impianto solare?

    Nel senso, noi siamo in 3 abbiamo 2 bagni, basterebbe un boiler ACS da 300 lt diciamo? preferiamo utilizzare lo scambiatore per risparmiare spazio e componenti, quindi la facciamo da puffer dando per assodato che possiamo scegliere la taglia del puffer "piccolo" ci sarebbe qualche preferenza o non cambia che sia da 800, 1000 o 1500 lt?

    E' vero o no che partendo da boiler caldo, facciamo l'esempio che è aprile e spegnamo la Caldaia e quindi il riscaldamento, l'unica energia prelevata dal puffer sarebbe quella dispersa dallo stesso e quella utilizzata per ACS ed è quella che il solare dovrebbe ripristinare/integrare usa il termine che vuoi non servirebbero tot mq di pannelli per scaldare tutta l'acqua ma solo quelli necessari per il consumo/dispersione giornaliera? O entrano in ballo altri fattori? se si quali?

  14. #74
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    quanto e se è importante la dimensione del puffer rispetto all'impianto solare?
    importantissimo, dimensionamento e tipologia
    da questo dipende la resa del solare (a parità di solare)

    Nel senso, noi siamo in 3 abbiamo 2 bagni, basterebbe un boiler ACS da 300 lt diciamo?
    tutto basta...
    importante è sapere che le prestazioni diminuiscono

    ci sarebbe qualche preferenza o non cambia che sia da 800, 1000 o 1500 lt?
    come detto in altro post, dipende da svariati fattori il dimensionamento del puffer su cui scaricare il solare
    nulla si fa a caso...

    O entrano in ballo altri fattori? se si quali?
    una miriade:
    - tipo di puffer
    - dimensionamento
    - tipo e quantità di prelievo
    - mt di solare
    - esposizione
    ecc ecc

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  15. #75
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    ... nessuno mette in dubbio che d'estate la caldaia sia spenta perché sennò manco farei i solare, quello che cercavo di intendere era questo: quanto e se è importante la dimensione del puffer rispetto all'impianto solare?

    Nel senso, noi siamo in 3 abbiamo 2 bagni, basterebbe un boiler ACS da 300 lt diciamo? ...

    La legna è bella ed economica, poi se fatta da se ancora di piu' !!

    Ma stai per "rimodernare" una casa ed un po' di modernità personalmente la inserirei. Ok che sei a casa spesso, ma è anche vero che siamo nel 2020 (per quando hai finito la ristrutturazione) e qualche novità la vorrai inserire nell' impianto termico?? Un po' di automazione per non essere proprio schiavo tutto l' anno della sala termica......

    Ti do una mia visione di quanto farei:

    1- ok caldaia a legna, ed ok una serie di puffer per raggiungere un litraggio ideale e consigliato dal produttore della caldaia
    2- solare termico e vari accessori ...... ni!!

    Metti il fotovoltaico sul tetto, automatizza la produzione di acs con un boiler a pdc con integrazione tramite serpentino con la caldaia a legna.

    Puoi ottenere il conto termico anche sul boiler pdc.

    In inverno produci il calore necessario con la legna, nel resto dell' anno ti dimentichi della sala termica. Come produci in proprio l' energia termica con la legna del bosco vicino, produrrai in proprio anche l' energia elettrica per la casa, per il boiler pdc, per la piastra ad induzione, o se ne hai bisogno per l' aria condizionata estiva.

    Informati anche su queste varie possibilità, e, credimi, se ti dico ..... w un po' di libertà dalla sala termica!

    Il resto, caldaia a legna, accumuli, gestione climatica riscaldamento è una passeggiata!

  16. #76
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avevo pensato anche a quella di soluzione ma cosa avrei di automatico in più rispetto al solare?

    Il costo immagino sia diverso, implementare il solare nell’impianto a biomassa in progetto.

    Il solo fotovoltaico 3kw avrà un costo di €4500 in più il bollitore PDC (non ho idea de costo) così avrei di risparmio il solare termico (2000/2500€) lo scambiatore (€1000/1500).

    Quinper fortuna la climatizzazione estiva non è una necessità! Dici che avrei un vantaggio tangibile con tale impostazione?

  17. #77
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    pescare in rete con boiler PDC costa circa 15 centesimi/gg per persona

    il fv non è necessario per un boiler pdc

    un boiler pdc prende molto meno in ct2.0 di un solare

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  18. #78
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dimentica il solare termico,concentra le spese su fotovoltaico e pdc collegata ad un serpentino del tuo bollitore e dai primi giorni di marzo a fine ottobre non devi buttare sotto legna nella caldaia come un minatore,poi gl'altri 4 mesi dato il tornaconto economico vai di legna a tutto spiano....
    "questo è il mio consiglio"

    Inviato dal mio SM-J500FN utilizzando Tapatalk

  19. #79
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    na roba così allora

    IMG_1654 (Copia).JPG

    è un'altro tipo di soluzione da considerare nell'insieme

    il fv non è necessario per il suo funzionamento (se poi uno vuole installare il fv cmnq, altro discorso)

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  20. #80
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    anche...dott.
    però quello è dedicato alla sola acs,io amplierei anche al riscaldamento delle mezze stagioni senza dover sovradimensionato pdc e fv...altrimenti son dolori al portafogli

    Inviato dal mio SM-J500FN utilizzando Tapatalk

  21. RAD
Pagina 4 di 10 primaprima 12345678910 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Schema idraulico nuovo impianto a biomassa
    Da AjPilgrin nel forum BIOMASSE
    Risposte: 112
    Ultimo messaggio: 29-10-2018, 17:22
  2. Biomassa consigli , su nuovo impianto
    Da tomazja nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-04-2018, 22:20
  3. Nuovo impianto a biomassa per casolare
    Da OFFIS75 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 26-09-2015, 06:11
  4. ristrutturazione: nuovo impianto biomassa
    Da appassionato1969 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 27-09-2013, 08:40
  5. Nuovo impianto a biomassa pareri
    Da Holdy nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-12-2009, 15:33

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •