erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  15
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 10 primaprima 12345678910 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 195

Discussione: Nuovo impianto a Biomassa.

  1. #81
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    quindi tu consigli PDC, caldaia legna, e fv ? ah.....

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  2. #82
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un consiglio se vuoi fare di testa tua e mettere il solare termico con un boiler doppia serpentina non metterlo da 300l ti spiego subito il perché!
    Mettendo un boiler da 300l il solare in estate si telo riscalda tutto e hai quel litraggio tutto a disposizione, ma in inverno che dovrà riscaldartelo la caldaia a legna pellet o che sia avrai solamente circa 80l di acs a disposizione!
    io ho una caldaia a pellet da 24kw con puffer da 800l e boiler da 300l e siamo in 5 a casa quindi facendo doccia ecc il puffer integra parecchio la richiesta del boiler per riscaldare l acs....
    quindi scegli bene non aver fretta di fare le cose io se potessi tornare indietro avrei messo puffer con serpentino per il solare e o scambiatore a piastra oppure serpentino acs !
    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart (da installare ad aprile) https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
    Riscaldamento pellet caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300l

  3. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    quindi tu consigli PDC, caldaia legna, e fv ? ah.....
    oh... parlava di voler fare il fotovoltaico.
    Se lo devi fare solo per abbattere le spese della lavatrice lascia perdere.
    ripeto:"sempre secondo mé"

    Inviato dal mio SM-J500FN utilizzando Tapatalk

  4. #84
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    cristian, lo aggiungiamo ?

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  5. #85
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da nik.pinotti Visualizza il messaggio
    oh... parlava di voler fare il fotovoltaico.
    non mi sembra di aver letto che max cercava il fv....... ma posso aver letto male
    se non erro, lui parte dalla caldaia a legna e/o solare o boiler pdc

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  6. #86
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per ora morirà cosi ! Sino che non finirò la finanziaria del fotovoltaico ..... c’è crisi
    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart (da installare ad aprile) https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
    Riscaldamento pellet caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300l

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti, ricapitolando, io non ho obbligo ne di fare solare e neanche fotovoltaico.

    Solamente se possibile mi evitere di accendere la caldaia quando l’inverno è finito.

    Abito in una zona in cui non è necessario il raffrescamento d’estate in quanto abbiamo una buona escursione termica e la sera è sempre fresco.

    Pdc abbinata a caldaia a legna ne avevo parlato con il Termotecnico ma il problema è che la casa è grande, riscaldata a termosifoni ed è energivora, per alcuni problemi strutturali si riesce a coibentare solo fino ad un certo punto è quindi a meno di non prevedere un “mostro” di pdc da 15 e passa kw trifase doppia ventola e installare circa 8/9kw di fotovoltaico la pdc è da escludere purtroppo.

    Prevederne una sottodimensionata per le mezze stagioni ha un senso? Non ne ho idea ma mi sembra già di investire in un impianto performante per il riscaldamento perché diversificare?

    Per quanto riguarda invece Solare o Boiler PDC vi chiedo qual’è mediamente la differenza di costo? E qual’è la differenza sul ritorno del C.T.2.0?
    Inoltre che comodità in più avrei con il boiler PDC confronto al solare termico?

    Le prestazioni di un boiler PDC sono soddisfacenti? Mia moglie fa docce lunghe e bollenti riesce tranquillamente o se facesse la doccia per ultima quella sarebbe tiepida con una tempistica lunga per la ricarica?

    Questi i miei dubbi ai vostri interventi e grazie mille per alimentare questo tread.

  8. #88
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Max , come avrai visto nella discussione che hai aperto chi non ha conflitti di interesse ti consiglia la produzione di ACS tramite PdC e fotovoltaico sul tetto per il semplice motivo che l'orientamento tecnologico è quello. Costo per la produzione dell'acqua calda tendente a zero, costo iniziale inferiore al solare termico. Manutenzione? uguale a zero. Non ci devi più pensare. Puoi fare tutte le docce che vuoi , dipende dalle dimensioni del puffer. Un mio cliente ha montato boiler PdC che fa funzionare rigorosamente di giorno con generoso puffer di accumulo. Ha acqua calda a volontà a costo zero. Le prestazioni sono ottime, non solo soddisfacenti . Io ho i pannelli solari termici da 12 anni che producono acqua calda da marzo a inizio ottobre, poi devo integrare. Il problema è che devo sempre andare a controllarli. D'estate le temperature arrivano anche a 150 gradi sul tetto e ogni tanto devo andare a cambiare le valvoline di sfiato, oppure sostituire l'acqua del circuito. Con il fotovoltaico niente di tutto questo.

  9. #89
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Gianfranco e grazie per l’intervento mi stai dicendo che boiler PDC e Fotovoltaico costano meno che puffer e scambiatore ACS?
    Che litraggio hanno?
    puoi farmi qualche esempio di una macchina adatta alle mie esigenze così da poterci “studiare” un po’ su? Tenendo conto però che io ho bisogno di almeno 2500 lt di acqua tecnica e che il puffer più grande che posso installare solitamente è il 1500 lt.

  10. #90
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Piccolo mio contributo quello che avanza dal fotovoltaico non lo butti via come con il solare termico perché contribuirà ad abbassare i costi della bolletta.
    Ottimizzazione massima con fv e pdc per acs.
    Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg - isolamento solo poroton 30cm

  11. #91
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie del tuo contributo Max lo apprezzo molto ma riesco a darmi più informazioni riguardo ai dubbi e costi che ho esposto poco sopra?

  12. #92
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    boiler PDC e Fotovoltaico costano meno che puffer e scambiatore ACS?
    assolutamente NO

    Che litraggio hanno?
    si va da 80/10 lt a 500 lt mediamente

    Le prestazioni di un boiler PDC sono soddisfacenti? Mia moglie fa docce lunghe e bollenti riesce tranquillamente o se facesse la doccia per ultima quella sarebbe tiepida con una tempistica lunga per la ricarica?
    un boiler PDC danno ottime prestazioni in base alle esigenze, cioè se faccio docce nessun problema, se uso invece idromassaggio ho qualche problema
    se faccio prelievi dilatati nel giorno, nessun problema, se prelevo 200 lt all'istante di acs va in crisi (la PDC lavora nel tempo, non nella potenza istantanea)
    ecc ecc





    un boiler PDC rispetto a un solare (sullo stesso impianto) risparmi forse 200/400 euro, ma prendi circa 1.000 euro in meno in CT, quindi alla fine costa di più con il boiler PDC che non con il solare
    quindi dipende se uno ha il tetto esposto, se ha spazio, se preferisce PDC per non avere nulla sul tetto, ecc ecc

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E da li andrebbe poi sommato il fotovoltaico giusto?

  14. #94
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    il fv per il boiler PDC? non serve

    sulla dx vedi PDC + puffer + caldaia (no fv)

    ScreenShot001.jpg

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  15. #95
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sto dicendo che mi serve o che devo farlo volevo solo avere il chiarimento se il costo del fotovoltaico era escluso e così mi pare...

  16. #96
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    il FV non è conteggiato nel mio conto
    per un boiler PDC non serve FV, in quanto pescando in rete consuma circa 15/18 centesimi si auro al gg per persona

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  17. #97
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio

    Le prestazioni di un boiler PDC sono soddisfacenti? Mia moglie fa docce lunghe e bollenti riesce tranquillamente o se facesse la doccia per ultima quella sarebbe tiepida con una tempistica lunga per la ricarica?

    Questi i miei dubbi ai vostri interventi e grazie mille per alimentare questo tread.

    Le pompe di calore per ACS sono una discreta soluzione per l'ACS, se guardiamo ai limiti:

    - Hanno una resa proporzionale all'aria che aspirano, non funzionano con temperature rigide;
    - Hanno tempi di ripristino dell'ACS medio/lunghi, 300 lt, partendo con acqua di rete si riscaldano a 55° in 5/7 ore (dipende dalla potenza del compressore e dalla temp. di aspirazione aria, che mediamene è da 500watt)
    - Hanno bisogno di tubazioni di aspirazione/espulsione aria molto importanti: di solito con un diametro di 160mm
    - Per il motivo di cui sopra devono essere installate in stanze attigue ai muri esterni o comunque attraversabili con almeno il tubo di aspirazione (per uso prettamnte estivo, con l'espulsione aria di raffreschi la stanza)

    Il FV, come per tutte le PDC, vien comodo per abbattere i consumi, ma ovviamente si presuppone venga fatto a prescindere dall'installazione della PDC per ACS, non avrebbe senso farlo apposta.
    Quot homines tot sententiae

  18. #98
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Max_Power Visualizza il messaggio
    Non sto dicendo che mi serve o che devo farlo volevo solo avere il chiarimento se il costo del fotovoltaico era escluso e così mi pare...
    Max come avrai potuto notare il forum ti serve per cogliere l'essenza del discorso nulla più. L'essenza è data da PdC boiler con pannelli fotovoltaici , consigliati da forumisti che non hanno alcun interesse e che hanno cercato di dimostrarti concretamente quanto consigliato. Dopodichè il mio consiglio è mettere in stand bye il forum e girarti per altri lidi e chiedere i prezzi sia del fotovoltaico sia del solare termico. Ascoltando i pro e i contro di chi commercia sulla piazza i prodotti. Solo a quel punto potrai capire se i consigli dei forumisti che non hanno interessi commerciali sono corretti o no.

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie del consiglio ma lo sto già facendo in parallelo è chiaro che varie opinioni sono importanti così da farsi un idea più "informata".

  20. #100
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    esprimo la mia opinione in merito:

    più che giusto vagliare le esperienze dei forumisti/altro privati, ma.... appunto possono dire la loro in base alla loro esperienza, e solo a quella
    quindi, secondo il mio umile pensiero, è bene confrontarle con un professionista che vaglia tutte le varie soluzioni, e in base alle esigenze/possibilità/budget del cliente poi propone una linea (infatti, il professionista avendo un bagaglio di esperienza alle spalle, può dire tutti i pro e i contro delle cose. Logicamente, professionista con esperienza....)
    poi, una volta che il cliente ha scelto la strada da intraprendere, sempre il professionista ottimizza questa scelta e rende l'impianto al max in base appunto alla scelta del cliente.

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  21. RAD
Pagina 5 di 10 primaprima 12345678910 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Schema idraulico nuovo impianto a biomassa
    Da AjPilgrin nel forum BIOMASSE
    Risposte: 112
    Ultimo messaggio: 29-10-2018, 17:22
  2. Biomassa consigli , su nuovo impianto
    Da tomazja nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 06-04-2018, 22:20
  3. Nuovo impianto a biomassa per casolare
    Da OFFIS75 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 26-09-2015, 06:11
  4. ristrutturazione: nuovo impianto biomassa
    Da appassionato1969 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 27-09-2013, 08:40
  5. Nuovo impianto a biomassa pareri
    Da Holdy nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-12-2009, 15:33

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •