erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 16 su 16

Discussione: Consiglio nuovo impianto riscaldamento casa 1600

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Consiglio nuovo impianto riscaldamento casa 1600



    Ciao a tutti, ho acquistato da un annetto una vecchia cascina (ex monastero di frati) ristrutturata neglio anni 2000.
    La casa e 200mq su due piani con coibentatura del tetto e cappotto interno.
    La casa viene scaldata con una caldaia cambiata da me l'anno scorso (a condensazione a GPL essendo zona demetanizzata) e un termocamino ad aria forzata che scalda solo 5 camere su 9 (non e potentissimo anche perchè ha 15 anni Jollymec)
    Ora qui mi sorge il dubbio anche perchè spendere 350 euro al mese per 2 ore la mattina e 2 la sera di termosifoni mi sembra un esagerazione.
    Stavo pensando visto che devo cambiare il camino (non essendo piu a norma, perchè ha il condotto da 180 invece che da 200) o mettere un nuovo termocamino magari IDRO (biomassa) per poter scaldare tutti i termosifoni della casa oppure piazzzare una caldaia sempre a biomassa...
    Voi cosa mi consigliate?

  2. #2
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    allora....
    su una casa del 1600 di 200 m2 usare il GPL è un suicidio economico

    cosa scegliere, dipende dal fabbisogno energetico, dalla zona, dagli spazi disponibili, dalle tue esigenze e possibilità, e da tuo budget
    l'obbiettivo, secondo me, è quello di eliminare completamente il gpl, che è il buco nero del sistema tuo
    puoi farlo con tre soluzioni:

    - termocamino idro con il giusto impianto + altro per l'acs estiva
    - caldaia a legna
    - caldaia a pellet

    a cosa puntare, dipende appunto, dalle variabili tue personali esposte sopra

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora io sono di Castello di annone vicino Asti, le temperature in inverno sono abbastanza rigide (quest'anno la notte si arriva a -6).
    Il budget non volevo sorpassare i 7.000/8000€ totali anche se con il conto termico 2019 rimborsano il 65%.
    Preferivo un biomassa per avere tutte e due le possibilita legna e pellet!! magari quando sono in casa vado a legna e quando non ci sono pellet.
    Ho disponibile un locale caldaia dove si trova già la caldaia a gpl, ma posso fare un altro muro divisore per creare una nuova sala caldaie.
    Il mio dubbio e Termocamino idro o caldaia? Come marca pensavo nuovamente a Jollymec non avendo mai avuto problemi...o avete altro da consigliarmi?
    ah un altro problema se cosi si puo chiamare e che il mio termocamino al momento si trova in una sala che ci sono termosifoni vicini, ma il mio dubbio e' si puo' collegare direttamente ai termosifoni o bisogna fare un collegamento fino a dove si trova la caldaia a gpl con tutte le tubature?

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora io sono di Castello di annone vicino Asti, le temperature in inverno sono abbastanza rigide (quest'anno la notte si arriva a -6).
    Il budget non volevo sorpassare i 7.000/8000€ totali anche se con il conto termico 2019 rimborsano il 65%.
    Preferivo un biomassa per avere tutte e due le possibilita legna e pellet!! magari quando sono in casa vado a legna e quando non ci sono pellet.
    Ho disponibile un locale caldaia dove si trova già la caldaia a gpl, ma posso fare un altro muro divisore per creare una nuova sala caldaie.
    Il mio dubbio e Termocamino idro o caldaia? Come marca pensavo nuovamente a Jollymec non avendo mai avuto problemi...o avete altro da consigliarmi?
    ah un altro problema se cosi si puo chiamare e che il mio termocamino al momento si trova in una sala che ci sono termosifoni vicini, ma il mio dubbio e' si puo' collegare direttamente ai termosifoni o bisogna fare un collegamento fino a dove si trova la caldaia a gpl con tutte le tubature?

  5. #5
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    7/8000 intendi installazione compresa o di solo materiale?

    il conte termico non rimborsa il 65%, ma può rimborsare FINO al 65%, che è cosa diversa

    legna/pellet combinata, con quella cifra, fai ben poco..... (oppure prodotti di fascia molto bassa, ma te li sconsiglio vivamente per non pentirti dopo)

    P.S.: un consiglio.... anche se decidi per termocamino, sempre con accumulo. E se decidi per TC, tieni presente che ti serve anche altro generatore per ACS estiva e per quando il TC non è gestito. Con la caldaia, non ti serve altro......

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Speravo che con 8.000€ di fare tutto, avendo anche conoscenze di alcune imprese edili per il lavoro.
    Volevo un idea dei prezzi compreso il montaggio sia di caldaie che tc.
    Ma il TC idro si puo attaccare direttamente ai termosifoni o deve arrivare per forza alla stanza dove si trova la caldaia al momento

  7. #7
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Giuse87.... mi sa che fai ben poco con quella cifra, oppure ti accontenti di un'impianto di fascia bassa bassa......

    purtroppo, fare un'impianto serio a biomassa non ha un costo di una stufa ad aria... (se dagli 8000 togli iva e installazione, ti rimangono 5000 euro..... Al max prendi un termocamino così così, ma da questo a un'impianto serio di riscaldamento ci passa il mondo)

    la realtà a volte è ben diversa dalle idee che uno si fa, e spesso ci si cozza.....

    ad esempio, tc diretto, certo..... ma poi devi essere sempre lì davanti a caricarlo e a gestirlo in base alle esigenze
    e per acs estiva? ti tieni il gpl (che è la prima cosa che dovresti eliminare)
    si certo, puoi fare anche questo, ma da tecnico alzo le mani (mi fanno rabbrividire quando sento case vecchie scaldate con tc diretti senza puffer....)

    quello che ti consiglio di fare, con quella cifra, è una caldaietta a pellet media + puffer e quello che serve, che userai in inverno per riscaldamento e acs e per acs estiva
    elimini il gpl e rimani su quel budget

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...

    scusi il ritardo nel risponderla, ci ho pesnato in questi giorni e ho concluso che la soluzione migliore e propio quella che dice lei...
    Pensavo di fare cosi:

    CALDAIA PELLET (SE BRUCIA NOCCIOLINO ANCORA MEGLIO VISTO CHE NELLA MIA ZONA SI TROVA)
    CALDAIA GPL A CONDENSAZIONE (MI DISPIACE TOGLIERLA VISTO CHE E' STATA INSTALLATA 6 MESI FA)
    TERMO CAMINO VENTILATO (SICCOME HO QUESTO JOLLYMEC UN PO VECCHIO MA FUNZIONANTE PENSAVO DI RIFARE SOLO IL CONDOTTO DELLA CANNA FUMARIA NON ESSENDO PIU A NORMA)

    Che soluzione mi consigli? e che modelli?
    grazie ancora
    Ultima modifica di scresan; 11-03-2019 a 07:29 Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 3/D del forum

  9. #9
    Sergio Pan
    Ospite

    Predefinito

    Una possibilità con quella cifra per ottima caldaia policombustibile la avresti. E il produttore è vicinissimo a te...

  10. #10
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Giuse87

    sul discorso modelli, sempre il solito.... (qui in pubblico non posso dare nomi o marche, visto che li vendo. Ti scrivo un messaggio in privato, così non infrangiamo nessuna regola)

    cmnq, in linea generale assicurati che siano ok con le nuove norme del bacino padano, perchè se non abiti ad un'altitudine superiore ai 300 mt, ci rientri.

    il tc vecchio che hai è normale o idro ?

    sai che se tieni due caldaie, e superano i 35 kw totali, devi prevedere separazione impianto per essere a norma

    spesso "dispiace" togliere una caldaia gpl perchè magari è nuova, ma ci guadagni di più...... anche se è installata da un giorno

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    chi scusa?

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le risposte.
    Allora io sono di Castello di annone e dovrei vedere l'altitudine...
    I TC non e' idro ma termoventilato con canalizzazione in 4 camere...
    La caldaia dici che conviene venderla? Perche' penssavo di lasciarla in caso di problemi con quella a pellet...
    Poi volevo chiedere se per il conto termico 2019 bisogna per forza sostituire la caldaia o si puo anche solo integrare ?

  13. #13
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    la caldaia a gpl puoi tenerla, ma ti accorgerai quando l'accenderai
    sul discorso di venderla, dubito che tu possa realizzare qualcosa di interessante....... (gpl e usata, beh..... non riscuote molto interesse....)
    per fare il conto termico serve una caldaia a biomassa o a gasolio da rottamare
    nel tuo caso, non avendole, puoi fare detrazione del 50% in 10 anni

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi se compri una a biomassa si applica il conto termico?

  15. #15
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    se compri una biomassa a norma, ma devi rottamare qualcosa che sia altra caldaia a biomassa o a gasolio

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , per il tuo riscaldamento
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  16. #16
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Giuse87 Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti, ho acquistato da un annetto una vecchia cascina (ex monastero di frati) ristrutturata neglio anni 2000.
    La casa e 200mq su due piani con coibentatura del tetto e cappotto interno.
    La casa viene scaldata con una caldaia cambiata da me l'anno scorso (a condensazione a GPL essendo zona demetanizzata) e un termocamino ad aria forzata che scalda solo 5 camere su 9 (non e potentissimo anche perchè ha 15 anni Jollymec)
    Ora qui mi sorge il dubbio anche perchè spendere 350 euro al mese per 2 ore la mattina e 2 la sera di termosifoni mi sembra un esagerazione.
    Stavo pensando visto che devo cambiare il camino (non essendo piu a norma, perchè ha il condotto da 180 invece che da 200) o mettere un nuovo termocamino magari IDRO (biomassa) per poter scaldare tutti i termosifoni della casa oppure piazzzare una caldaia sempre a biomassa...
    Voi cosa mi consigliate?
    Scusa Giuse , nelal tua zona hai un produttore di caldaie a pellet, la tecnobioma. Contattalo, sono gentili, chiedigli se puoi andare a visionare un impianto già in funzione. Non hanno problemi a darti indirizzi . Vai a vedere direttamente il funzionamento non è tempo perso. Consultare l'utente finale è la cosa migliore da farsi. Se le risposte degli utenti sono consone ai tuoi problemi , vai direttamente in azienda che è vicina a te. Io nelle prossime settimane vado a visitare due utenti , uno per la caldaia a legna ed uno per quella a pellet.

  17. RAD

Discussioni simili

  1. Vecchia Casa --> NUOVO Impianto... Un consiglio pls?
    Da Eldenor nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 09-06-2018, 07:46
  2. Consiglio impianto riscaldamento + ACS per casa da ristrutturare
    Da M1ch3l3 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 03-03-2018, 19:45
  3. Consiglio per nuovo impianto di riscaldamento
    Da Pierluigive nel forum BIOMASSE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-05-2016, 16:00
  4. ristrutturazione casa consiglio impianto riscaldamento
    Da lallaflo84 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 19-01-2011, 22:35
  5. Nuovo impianto di riscaldamento per casa singola di 400 mq
    Da ambres nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 29-06-2010, 16:14

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •