Mi Piace! Mi Piace!:  20
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 63

Discussione: [CONFRONTO]: Isolamento o generatore a biomassa??

  1. #21
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    malavar, biomassa intendi legna o pellet ?

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  2. #22
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo ha senso
    Ha piu senso pensare di limitare le emissioni, isolando si "brucia" meno energia e l'Ambiente ringrazia
    Il conto economico di tale soluzione ancora non è definito, da indizi pende a favore della biomassa nell'immediato,,,,,,,,forse isolamento e Pdc spendo di piu', il resto impianto non cambia
    Ma vuoi mettere niente fumo e niente sacchetti e niente CANNA FUMARIA.................VAL BENONE QUALCHE KEuro

  3. #23
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    malavar, biomassa intendi legna o pellet ?
    No niente legna.....................
    Anche perche il fotovoltaico è obbligatorio........................

  4. #24
    Sergio Pan
    Ospite

    Predefinito

    Naturalmente!
    Se hai le risorse economiche per fare isolamento e mettere PDC allora è la scelta migliore, ti togli anche il pensiero di dover comprare e caricare legna o pellet

  5. #25
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sergio Pan Visualizza il messaggio
    Naturalmente!
    Se hai le risorse economiche per fare isolamento
    Il problema non sono i costi in ordine assoluto..........................quando sei in fase di restauro e devi scegliere una soluzione piu adatta trovi il modo
    Nel caso in essere ponteggi gia in opera, intonaco e finiture da fare, hai la possibilita/capacita del "faidate" risolvi gia buona parte del problema, certo ci devi aggiungere la spesa..................deviato quella della "caldaia ed affini" ti rimane il solo costo eventuale Pdc....... ancora da definire potenza e tipo
    Pero qui si parla di cifre piu basse................circa 4/6 Kwh e manutenzioni quasi zero
    Detto da un Profano...............TUTTA UN'ALTRA STORIA

    PS. INTONACO E FINITURA costano meta' isolamento

  6. #26
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    No niente legna.....................
    Anche perche il fotovoltaico è obbligatorio........................
    beh, se pensi pellet, io ti consiglierei (se i dati che hai messo sono reali) isolamento + PDC

    discorso generale, una scelta si fa per vari motivi che possono essere economici, di praticità, di etica, di gusto personale.
    secondo il mio umile parere, ci sono varie strade (che appunto si possono scegliere per svariati motivi):

    1- isolamento + PDC (se la tua esigenza è "non far nulla")
    2- isolamento + biomassa legna (se la tua esigenza è il piacere della biomassa legna, perchè molti non lo sanno, ma parecchie persone mettono biomassa legna perchè gli piace)
    3- solo biomassa pellet se vuoi limitare i costi iniziali a scapito di altro

    questo per riportarti alle cose che dico sempre: budget, esigenza e aspettativa, possibilità
    se la tua esigenza è non lavorare, e il budget non ti spaventa, niente biomassa ma PDC
    se la tua esigenza è il piacere di scaldarti a tuo gusto con la legna, isolamento + legna
    logicamente, se stai intervenendo, io farei isolamento
    a te la scelta

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  7. #27
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Nord Est
    Io sono gia nonno giovane, da qualche anno..........................per me la legna ormai già "piaciuta tanto"..
    Cio che stiamo realizzando è per Figli/Nipoti sempre in giro per il Mondo, come me...............adesso sono in Belgio per "lavoro"
    Quando mi hanno detto "legna/pellet" mi sono cadute le braccia e l'idea di cercare una soluzione alternativa, piu comoda, era il must del momento, forse ci siamo
    Da qui l'idea Forum, che bazzico da tempo, per avere lumi e consigli da persone magari disinteressate al caso
    Tutto qua
    E come vedo anche abbastanza "pratiche"

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    quando sei in fase di restauro e devi scegliere una soluzione piu adatta trovi il modo
    Nel caso in essere ponteggi gia in opera, intonaco e finiture da fare, hai la possibilita/capacita del "faidate" risolvi gia buona parte del problema, certo ci devi aggiungere la spesa..................deviato quella della "caldaia ed affini" ti rimane il solo costo eventuale Pdc....... ancora da definire potenza e tipo
    Pero qui si parla di cifre piu basse................circa 4/6 Kwh e manutenzioni quasi zero
    PS. INTONACO E FINITURA costano meta' isolamento
    Beh, con me sfondi una porta aperta, tieni presente che non ho neanche i camini, eliminato tutto. E se uno deve mettere mano, generalmente e' perche' ha la possibilita' e ha messo in conto varie cose,infatti la ritengo la scelta migliore. Casa mia e' cosi', completamente elettrica ed a basso consumo. Sono scelte. Se si vuole la comodita' di una abitazione praticamente autonoma, la pdc e' la strada, quando autonomia significa pochissimi interventi su impianto e niente caricamento pellet, legna, pulizia etc etc.
    Da dire che, in ogni caso, per chi non intendesse rinunciare alla fiamma, ci sono impianti biomassa davvero molto puliti lato emissioni. Ovviamente una Pdc e' ancora meglio nel merito.Sono scelte tue.

  9. #29
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Ho chiuso il doppione di questa discussione in Risparmio energetico.

    Al bisogno risposto questa di la!

    Mod.Scresan


  10. #30
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    Noi vogliamo ARRIVARE ALMENOA 40Kwh mq/anno o meno
    La coibentazione su 200mq di parete costa 35/40 Euro mq per ottenere quelle prestazioni, escluso mano d'opera fornita dal committente a costo 00000
    Nel sottotetto mettiamo 30/40 cm di perlite e si ottengono risultati migliori delle pareti con meta della spesa a mq
    Leggendo questo e guardando al volo i valori delle stratigrafie per e post opera io firmerei col sangue l'isolamento a quel PREZZO! Non ci penso neanche al generatore perchè in sè un intervento del genere a QUESTO PREZZO è da fare. Sarebbe sciocco e stolto non farlo.
    Si dovrai faticare ma come dici giustamente è 1 volta sola e amen.

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    Quando mi hanno detto "legna/pellet" mi sono cadute le braccia e l'idea di cercare una soluzione alternativa, piu comoda, era il must del momento, forse ci siamo
    Poi il generatore lo scegli ma ovviamente considerando il fotovoltaico obbligatorio, la CT da dover fare per la biomassa, il lavoro che poi quest'ultima richiede in modo continuo.... Immagino che hai già optato per la PDC che vedo tutti consigliano e che ovviamente ti permetterà di dimezza ancora a sua volta la spesa del riscaldamento dato il rimborso GSE dovuto allo SSP.
    Insomma dopo tutto questo dovresti cavartela con qualche bigliettone da 100€ per tutto l'inverno a rimborso GSE ottenuto se vengono confermati i 40kwh/mq/anno.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  11. #31
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Per i 40 Kwh mq/anno ancora devo attendere i calcoli del termotecnico
    Per la stratigrafia siamo a livello di preventivo gia fatto, 16 cm di eps con grafite 34 euro/mq ivato escluso strato intonachino di finitura, circa 3 Euro mq
    certamente interessante.........................

    Pdc...................non ho alternative

  12. #32
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    16cm di eps con grafite direi che è davvero "tanta roba"!!!

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    Pdc...................non ho alternative
    Meglio di così credo difficilmente puoi avere....
    Con quel cappotto e il FV non chiederei altro....
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  13. #33
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Domanda per chi SA':
    Mettiamo un consumo 50Kwh/mq/anno, sono circa 2 Kwh di potenza richiesta in media
    Ipoteticamente come si gestisce con un generatore a biomassa?..................
    Oppure è piu logico per potenze simili montare split inverter con pompa di calore aria/aria?
    Oppure aria/acqua e fan coil, ma se devo avere aria e ventole che girano si ritorna su multisplit o no??

  14. #34
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io Monterei aria acqua e fan coil. Ma anche gli split van bene. Dipende cosa vuoi te.

  15. #35
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    16cm di eps con grafite direi che è davvero "tanta roba"!!!
    Serve per arrivare a quei 0,14*** di trasmittanza, che ancora non so se dara 40 Kwh/mq

  16. #36
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fedonis Visualizza il messaggio
    Io Monterei aria acqua e fan coil. Ma anche gli split van bene.
    Pregi e difetti dei due sistemi??..................ancora siamo allo stato embrionale per la distribuzione calore/raffrescamento

  17. #37
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ti consiglierei aria acqua perchè per il riscaldamento è meglio avere i fancoil posizionati in basso mentre gli split in alto sono meno confortevoli
    Inoltre con la pdc aria acqua puoi fare anche acqua sanitaria.
    Alternativa potrebbe essere anche un sistema canalizzato per poi integrare anche la vmc di cui mi sembra tu non abbia parlato....
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #38
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi intrometto, tardivamente e brevemente, per dire che la domanda è sbagliata sotto vari punti di vista.

    Bisogna SEMPRE isolare PRIMA salvo i pochissimi casi di impedimento oggettivo..ma sono quasi inesistenti.

    Una volta isolato decentemente il fabbricato (anche solo sulla carta) si sceglie il generatore...e con consumi bassi si può scegliere tutto, in particolare le PdC aria-acqua (che costano tanto però come spesa iniziale), o le più semplici aria-aria, ma anche una caldaia a metano (specie se non si vuole eliminare del tutto il metano).

    Il pellet..a parte le implicazioni sulle emissioni paga la minor comodità di approvvigionamento del "carburante", di solito lo si sceglie se si hanno consumi elevati e/o disponibilità di pellet o altra biomassa a basso costo o a km "zero".
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  19. #39
    Utente NON confermato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio

    Bisogna SEMPRE isolare PRIMA salvo i pochissimi casi di impedimento oggettivo..ma sono quasi inesistenti.

    Una volta isolato decentemente il fabbricato (anche solo sulla carta) si sceglie il generatore...
    Infatti la domanda è nata quando è stato posto il quesito "sala termica"
    Credo che spendere gli Euro della iptetica centrale a biomassa in isolamento ed "aggiungere" qualcosa per generatori diversi sia fattibile e possibile
    Col senno di poi sembra proprio di si......................e Voi del Forum mi confermate che la mia idea non e stata strampalata

  20. #40
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da malavar-top Visualizza il messaggio
    Pregi e difetti dei due sistemi??..................ancora siamo allo stato embrionale per la distribuzione calore/raffrescamento
    stavo facendo altro, ma vedo che Max ti ha gia spiegato. E' un sistema semplice, ma costi contenuti rispetto al radiante. Rinfreschi pure in estate e fai acs. Direi la quadra.

  21. RAD
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Acquisto generatore a biomassa
    Da Pizzaiolo nel forum BIOMASSE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 06-09-2013, 14:08
  2. Confronto caldaie a biomassa cippato
    Da pippogt nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-10-2012, 14:00
  3. Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 21-01-2010, 16:31
  4. Generatore a Biomassa
    Da Junqueiro nel forum BIOMASSE
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 21-09-2007, 08:32

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •