Mi Piace! Mi Piace!:  5
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 43

Discussione: Sostituzione caldaia - consigli

  1. #21
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito



    Spenta la foga del venditore di turno, vedrai che otterrai anche altre opinioni!!
    è tua abitudine definire così chi mette in chiaro come sta la realtà?

    La laminox è un buon prodotto italiano, certificato in tutto e per tutto, ed è una caldaia tutto in uno, simile ad altre (okofen è stata la prima a concepire questo tipo di soluzioni, spingendosi fino alla condensazione sul pellet).
    emm emm...... hai fatto il giusto raffronto eheheheheheh


    Riceve il conto termico, ma devi allegare dichiarazione del termotecnico, ovvero non è sufficiente la semplice DiCo dell' idraulico.
    magari aggiungi del tecnico che se ne assume la resposabilità, firma e si paga
    cmnq poi il recepimento o meno della pratica è sempre a discrezione del GSE, e dal 01.01.2019 ha bloccato un sacco di queste situazioni.



    Praticamente ti porti a casa una centrale termica completa e certificata!
    peccato che assieme all'installazione sfori abbondantemente il budget che l'utente ha TASSATIVAMENTE messo come limite


    ECCO PERCHE' IN UN DISCORSO SERIO, INDIPENDENTEMENTE DALL AMARCA O MEDELLO CALDAIA, SAREBBE GIUSTO (COME HO GIA' FATTO), DIRE ALL'UTENTE COME STANNO VERAMENTE LE COSE.
    E LE COSE STANNO CHE CON 3.500 NON INSTALLI NESSUNA CALDAIA (compresa installazione e canna fumaria) CHE SODDISFI 230 MT DI RISCALDAMENTO + ACS AD AOSTA, MEN CHE MENO POI SE SI PENSA DI ADERIRE AL CT2.0 (che invece sarebbe la cosa più intelligente da fare avendo una caldaia a gasolio).


    Capisco che per alcuni la verità fa male, ma meglio dirla che illudere inutilmente le persone.
    Da tecnico la penso così, e capisco che per alcuni la cosa è alquanto "fastidiosa"......

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  2. #22
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    mi sembra non si sia detto niente della casa e dei suoi consumi..con budget limitato perchè non pensare al gas metano? Non arriva in zona?
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #23
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    mi sembra non si sia detto niente della casa e dei suoi consumi..con budget limitato perchè non pensare al gas metano? Non arriva in zona?
    questa è una risposta mille volte più sensata
    condivido in pieno, bravo !!!!

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  4. #24
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Ciao Alex e benvenuto sul forum.

    Spenta la foga del venditore di turno, vedrai che otterrai anche altre opinioni!!

    La laminox è un buon prodotto italiano, certificato in tutto e per tutto, ed è una caldaia tutto in uno, simile ad altre (okofen è stata la prima a concepire questo tipo di soluzioni, spingendosi fino alla condensazione sul pellet).

    Non ha una elettronica evoluta come le top di gamma, ma un sacco di funzioni integrate.

    Se hai uno storico dei consumi/ anno di gasolio, magari anche quelli dei mesi piu' freddi, potresti centrare al 90% la potenza ottimale della caldaia a pellet per la tua casa, e già questo ti permetterebbe di ottenere il massimo da questa caldaia.

    Esiste anche il modello omnia, con pulizia "meccanica" del braciere, ma costa qualche euro in piu'.

    Riceve il conto termico, ma devi allegare dichiarazione del termotecnico, ovvero non è sufficiente la semplice DiCo dell' idraulico.


    Allegato 71780


    CALDAIA LAMINOX mod. TERMOBOILER OMNIA COMPACT 27 con acqua sanitaria bianco/antracite - NEW 2018 - Climatuo.it

    Praticamente ti porti a casa una centrale termica completa e certificata!
    Per fortuna che ci sono persone come come te con cui si può discutere e avere una opinione. Per caso avresti altri suggerimenti? Io purtroppo della casa so poco. La signora che ci abitava è morta e gli eredi non sapevano nulla. Vado un po' all'avventura e spero e cerco di fare le cose nel miglior modo possibile.
    PS. Determinate persone non possono essere bloccate?

  5. #25
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alexdl18 Visualizza il messaggio
    PS. Determinate persone non possono essere bloccate?
    esiste un regolamento del forum, mai violato, quindi mai bloccato.
    Ti auguro ogni bene

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    uhmm.. chissà perchè, ma sento puzza di bruciato..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  7. #27
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alexdl18 Visualizza il messaggio
    ....Per caso avresti altri suggerimenti? Io purtroppo della casa so poco..... Vado un po' all'avventura e spero e cerco di fare le cose nel miglior modo possibile.
    ...
    Non ti preoccupare, intanto hai scelto un ottimo posto dove vivere!

    Ho diversi clienti a nella zona di Saint Oyen, (non vendo caldaie, ma altro!!!) ed una o due volte all' anno vado a trovarli!

    So che nella vs zona si usa molto la legna, ma mi dicono che la pagano abbastanza (quest' anno mi parlavano di 15 euro per il faggio spaccato??) e che ci sono dei contributi per chi utilizza il gpl distribuito direttamente dai comuni con una specie di bombolone centrale e una rete di distribuzione locale.

    Ho saputo anche che il costo dell' EE è ridotto in considerazione degli impianti eolici presenti, e molti si stanno orientando sulle pdc, anche in zona F!

    Non so se, come dice Riccardo, hai il metano!!!

    Grossomodo:

    1- legna e pdc necessitano di un importante investimento iniziale, perchè difficilmente riuscirai a gestire una caldaia a legna senza adeguato impianto o trovare una pdc per una zona F a basso costo.

    2- pellet e metano ti permettono soluzioni "economiche" nel senso che l' investimento iniziale è basso, a scapito di costi del combustibile maggiori.

    3- pellet nel tuo caso necessita anche di prevedere un magazzino per stipare alcuni bancali da acquistare in bassa stagione.

    Quindi, in considerazione del costo iniziale se possibile metano (caldaia nuova e buon contratto centrato sui consumi) o pellet con la caldaia "da poveri!!" della laminox! sapendo che se poi non puoi fare magazzino di pellet a giugno-luglio, rischi di spendere di piu' comprandolo a singoli bancali.

    Una caldaia da 25 kw a pellet è in grado di bruciare 25 / 4 * 24 ore = 150 kg/gg di pellet, 45 qli mese di pellet ...... quindi occhio alla scelta della potenza massima della caldaia.

    In conclusione per iniziare non serve sapere la spesa che sei disposto a fare per l' impianto che produrrà il calore per casa tua, ma almeno un' idea di quanto calore effettivamente ti serve, in un anno e nei giorni piu' freddi dell' anno.

    Esistono anche soluzioni ibride, che spesso consiglio, ovvero una caldaia poco potente in sala termica, cioè ottimizzata per il 90 % del tempo di funzionamento (mezze stagioni, o se vuoi giorni non proprio freddissimi) + stufa a pellet nella zona giorno di:

    a- soccorso in caso arrivi una perturbazione siberiana
    b- a piacere quando rientri dal lavoro e ti siedi con i tuoi cari, amici, la sera a vedere la Tv.

    I prezzi di queste stufe vanno dai 500-700 euro in su!

    P.S.: per quanto ne so, ormai tutti gli installatori allegano progetto del termotecnico alla DiCo quando sistemano gli impianti termici, ancor di piu' per quanto riguarda le richieste di contributi al gse. Con la termoboiler serve obbligatoriamente in quanto ha un accumulo di acqua tecnica minimo, ma altre caratteristiche che ne permettono un funzionamento ottimale, cioè come da certificato ambientale allegato....

  8. #28
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    P.S.: per quanto ne so, ormai tutti gli installatori allegano progetto del termotecnico alla DiCo quando sistemano gli impianti termici, ancor di piu' per quanto riguarda le richieste di contributi al gse. Con la termoboiler serve obbligatoriamente in quanto ha un accumulo di acqua tecnica minimo, ma altre caratteristiche che ne permettono un funzionamento ottimale, cioè come da certificato ambientale allegato....
    appunto, il problema è "per quanto ne sai"... che non corrisponde assolutamente alla realtà
    Ne la norma, ne il GSE richiede progetto da termotecnico per impianto sotto i 35 kW (perchè è l'installatore respnsabile dell'impianto e della certificazione che fa).
    La Termoboiler, se uno vuole fare il CT2.0, richiede un progetto da tecnico terzo semplicemente perchè non soddisfa la richiesta dei 20 lt/kW
    Il certificato ambientale "certifica" le emissioni e la resa del generatore (e se si aderisce al CT2.0 deve essere 3 stelle per il 2019, 4 stelle per il 2020, e così via).

    ScreenShot003.jpg

    Altra "castroneria" è: ScreenShot004.jpg
    Quello che brucia un generatore alla max potenza per 24 ore non centra na pippa con i consumi di un'abitazione
    Lo stesso discorso allora sarebbe con il metano, con la PDC, con il gasolio, ecc ecc.
    Il conteggio si fa sulle esigenze dell'involucro (legge 10, certificazione energetica, che si ha con 250 euro) da cui risulta in consumo totale annuo di kW che poi si suddividono per il periodo interessato.

    Esempio:
    ScreenShot005.jpg
    Abitazione 230 mt x 263.8 = 60.674 kWh annui
    Ovvero circa 130 ql di pellet, oppure 6.400 mt3 metano, oppure 150 ql di legna, ecc ecc
    Altro che 45 ql al mese di pellet.......

    Ma alla fine del discorso....... sempre 3.500 euro l'utente vuole spendere, e con quelli non fa nulla se non mettersi una caldaia a metano (e se non arriva il metano, deve pensare di dover obbligatoriamente spendere di più se vuole fare qualcosa, qualsiasi sia la scelta......)

    Purtroppo, chi compra una casa DEVE prevedere anche questo nei conteggi iniziali.
    Deve valutare TUTTI gli aspetti di un'acquisto, e anche se sono ANTIPATICO nel dirlo, bisogna pensarci prima........
    E' come comprare un'automobile che consuma 1 lt di benzina per fare 5 km e poi non avere le finanze per comprare la benzina.... Oppure che ogni tagliando costa 3.000 euro.... (semplicemente, bisogna pensarci prima).
    Quando si compra una casa, c'è la certificazione. Se uno si fa seguire da un tecnico prima di spendere i soldi, vedrebbe cosa serve fare dopo e di conseguenza tara la sue spese.

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    mi sembra non si sia detto niente della casa e dei suoi consumi..con budget limitato perchè non pensare al gas metano? Non arriva in zona?
    No non arriva!

  10. #30
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Non ti preoccupare, intanto hai scelto un ottimo posto dove vivere!

    Ho diversi clienti a nella zona di Saint Oyen, (non vendo caldaie, ma altro!!!) ed una o due volte all' anno vado a trovarli!

    So che nella vs zona si usa molto la legna, ma mi dicono che la pagano abbastanza (quest' anno mi parlavano di 15 euro per il faggio spaccato??) e che ci sono dei contributi per chi utilizza il gpl distribuito direttamente dai comuni con una specie di bombolone centrale e una rete di distribuzione locale.

    Ho saputo anche che il costo dell' EE è ridotto in considerazione degli impianti eolici presenti, e molti si stanno orientando sulle pdc, anche in zona F!

    Non so se, come dice Riccardo, hai il metano!!!

    Grossomodo:

    1- legna e pdc necessitano di un importante investimento iniziale, perchè difficilmente riuscirai a gestire una caldaia a legna senza adeguato impianto o trovare una pdc per una zona F a basso costo.

    2- pellet e metano ti permettono soluzioni "economiche" nel senso che l' investimento iniziale è basso, a scapito di costi del combustibile maggiori.

    3- pellet nel tuo caso necessita anche di prevedere un magazzino per stipare alcuni bancali da acquistare in bassa stagione.

    Quindi, in considerazione del costo iniziale se possibile metano (caldaia nuova e buon contratto centrato sui consumi) o pellet con la caldaia "da poveri!!" della laminox! sapendo che se poi non puoi fare magazzino di pellet a giugno-luglio, rischi di spendere di piu' comprandolo a singoli bancali.

    Una caldaia da 25 kw a pellet è in grado di bruciare 25 / 4 * 24 ore = 150 kg/gg di pellet, 45 qli mese di pellet ...... quindi occhio alla scelta della potenza massima della caldaia.

    In conclusione per iniziare non serve sapere la spesa che sei disposto a fare per l' impianto che produrrà il calore per casa tua, ma almeno un' idea di quanto calore effettivamente ti serve, in un anno e nei giorni piu' freddi dell' anno.

    Esistono anche soluzioni ibride, che spesso consiglio, ovvero una caldaia poco potente in sala termica, cioè ottimizzata per il 90 % del tempo di funzionamento (mezze stagioni, o se vuoi giorni non proprio freddissimi) + stufa a pellet nella zona giorno di:

    a- soccorso in caso arrivi una perturbazione siberiana
    b- a piacere quando rientri dal lavoro e ti siedi con i tuoi cari, amici, la sera a vedere la Tv.

    I prezzi di queste stufe vanno dai 500-700 euro in su!

    P.S.: per quanto ne so, ormai tutti gli installatori allegano progetto del termotecnico alla DiCo quando sistemano gli impianti termici, ancor di piu' per quanto riguarda le richieste di contributi al gse. Con la termoboiler serve obbligatoriamente in quanto ha un accumulo di acqua tecnica minimo, ma altre caratteristiche che ne permettono un funzionamento ottimale, cioè come da certificato ambientale allegato....
    Grazie per la risposta costitutiva!! Poi potresti anche vendere stufe e anzi apprezzerei di più invece di altre persone ,. Per fortuna il locale caldaia è abbastanza grande e posso stipare tutto ciò che voglio. Mi rode che non arrivi il metano a casa mia se no già avrei fatto la pratica. Come giustamente hai detto cerco una soluzione economica dopo l'acquisto della casa sono rimasto a terra e cerco di portare il miglior risultato possibile. Buona anche l'idea del meno potente e poi integrare a casa ! La prendo in considerazione.

  11. #31
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alexdl18 Visualizza il messaggio
    Buona anche l'idea del meno potente e poi integrare a casa ! La prendo in considerazione.
    Due settimane fa abbiamo installato un'impianto a legna a Donnas, AO.

    comnq, un generatore di potenza inferiore non costa assolutamente di meno, se non nell'ordine di qualche centinaio di euro
    due generatori comportano due canne fumarie, due carichi, due pulizie e due manutenzioni/controlli annui

    se l'esigenza è estetica di vedere la fiamma in casa ok, ma a livello economico e di resa è la scelta peggiore.....

    cmnq, come spesso accade qui, mettere la realtà di fronte alle persone spesso si sbaglia, perchè è quello che loro non vorrebbero sentirsi dire....

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  12. #32
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alexdl18 Visualizza il messaggio
    Grazie per la risposta costitutiva!! Poi potresti anche vendere stufe e anzi apprezzerei di più invece di altre persone ,������. ...Buona anche l'idea del meno potente e poi integrare a casa ! La prendo in considerazione.
    Non vendo neppure stufe!!!!

    Per un sistema minimale secondo me la termoboiler è un ottimo prodotto, direi l' unico a quel prezzo, plug and play!

  13. #33
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Dai grazie ! Stavo valutando ora anche la omnia come suggerito. Secondo te ci sono altri prodotti simili o uno tra termoboiler o omnia va bene?

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    direi l' unico a quel prezzo, plug and play!
    Io senza trattare, mi era stata offerta la Laminox Omnia 23 Kwh con pulizia automatica e compattatore per 2800 euro piu iva,
    Per spendere meno devi usare il classico bidone da "cantiere", il classico bidone da 200Litri aperto e legna dentro.............................molto usato dai muratori, me compreso, nei cantieri
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  15. #35
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    La omnia ha un po' tutto a bordo, centralina di controllo ottimizzata per la caldaia, ovvero per tutta la "minisalatermica" integrata dentro la stessa caldaia.

    Credo sia l' unica di questo prezzo e tipologia che abbia accesso al conto termico, che in zona F ti restituisce oltre 5000 euro di CT (dalla 23 kw in su).

    In pratica sulla spesa che sosterrai per caldaia + installazione (consiste nel collegare 4 tubi al posto della attuale caldaia a gasolio!) otterrai un 65% di rimborso dopo 3 mesi.

  16. #36
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    La omnia ha un po' tutto a bordo, centralina di controllo ottimizzata per la caldaia
    curiosità....
    indipendentemente dalla marca, le altre caldaie non hanno la centralina di controllo caldaia a bordo?

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  17. #37
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sarebbe già buono ! E questo dove?

  18. #38
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Io abito in Toscana il grossista che ho contattato su indicazione di agente di zona Laminox ha diversi punti vendita, non so se fuori Regione
    Se contatti direttamente in azienda ti sapranno dire, se fatto io puoi farlo pure tu
    Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.

  19. #39
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti, specialmente a Dot. N.E. che ritrovo con gioia dopo quasi dieci anni dai suoi primi consigli. Vorrei chiedervi un consiglio per la sostituzione della mia caldaia, ho dal 2010 una Kalorina 2203 (300 KW) con puffer da 1500 lt (200 di acs.), una macchina ottima, ma direi non certo parca nei consumi e nella pulizia, quest'anno 450 sacchi per meno di 200 mq. vorrei cominciare a pensare ad una macchina, ed ad un impianto, più moderna, più economica nei consumi, più coibentata, magari penso all'aspirazione forzata e non naturale ed all'alimentazione a caduta e non con doppia coclea dal basso. Insomma vorrei chiedervi dei consigli su cosa cominciare a pensare tenedo presente che qui dove abito, in Toscana, il pellet è l'unica soluzione.

  20. #40
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti, specialmente a Dot. N.E. che ritrovo con gioia dopo quasi dieci anni dai suoi primi consigli
    grazie mille !!!

    basso. Insomma vorrei chiedervi dei consigli su cosa cominciare a pensare tenedo presente che qui dove abito, in Toscana, il pellet è l'unica soluzione
    avendo una caldaia a biomassa da rottamare, il CT2.0 ti può aiutare di molto, permettendoti di orientarti su prodotti di fascia alta

    come minimo, ora con i generatori moderni risparmi rispetto all'attuale, un buon 30%

    poco tempo fa abbiamo fatto un lavoro a Fiesole (FI) proprio con sostituzione caldaia a pellet di fascia alta + puffer + boiler PDC in un B&B e conto termico su vecchia caldaia marina. Sullo stesso sistema lavora anche un TC che è rimasto per allietare gli ospiti in una grande sala da pranzo.

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consigli sostituzione caldaia
    Da Wolfy nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 20-10-2018, 11:24
  2. Consigli sostituzione caldaia metano
    Da Andy.m nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 31-07-2018, 22:11
  3. Consigli sostituzione caldaia a metano.
    Da angierada nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 13-01-2013, 12:26
  4. Consigli sostituzione caldaia
    Da giuseppeBG nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 05-10-2012, 19:29
  5. Consigli per sostituzione caldaia BTZ
    Da reynold nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-04-2011, 14:52

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •