Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 32

Discussione: Caldaie legna/pellet a confronto

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Caldaie legna/pellet a confronto



    Buongiorno,

    Sono andato ad informarmi Per la costruzione di un nuovo impianto, e volendo usare una caldaia a pellet o legna pellet, il venditore mi ha consigliato la famar geysir wood. Innanzitutto com'è? Lui diceva valida e che dei clienti suoi sono contenti, ma qualcuno qui l'ha provata?. Io poi ho cercato delle alternative, ed a parte la herz, eta ed altri sistemi a "caldaie diverse unite" (con costi ed ingombri troppo elevati) ho scoperto la d'Alessandro clp (di nuovo, com'è?) Secondo voi quali potrebbero essere altre scelte possibili? E quale consigliate?

    Grazie

  2. #2
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lpuo Visualizza il messaggio
    Secondo voi quali potrebbero essere altre scelte possibili? E quale consigliate?
    tutto dipende dal tuo budget......

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Diciamo che come spesa per la caldaia sarebbe bello restare nell'ordine di costo di quelle due che ho indicato, che a quanto ne so sono simili.
    ma chiedo anche a questo punto quali benefici avrei tali da giustificare una spesa quasi doppia per avere una Herz o ETA o altre caldaie a doppia camera, composte da due caldaie diverse "unite"? nel senso, questa spesa in più, si giustifica in quale modo? rendimenti più elevati? ridotte manutenzioni? durata maggiore? lo chiedo da profano, non so perché bisognerebbe sceglierne una o l'altra

    Anche per una questione di dimensioni: 2 caldaie adiacenti sono più grandi di una sola con camera di combustione unica, però ne vale la pena?
    riguardo le due indicate, la doppia camera e fiamma inversa della D'alessandro mi sembra una soluzione migliore della camera singola di Famar, ma potrei sbagliarmi, dopotutto non sono un esperto per questo chiedevo qui informazioni.
    Stiamo parlando comunque della sola caldaia (20-30kw circa), che andrà abbinata ad un puffer/accumulo (600-800lt + serpentine) per ACS e riscaldamento (a radiatori), + pannelli solari termici.

    Grazie!

  4. #4
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lpuo Visualizza il messaggio
    Diciamo che come spesa per la caldaia sarebbe bello restare nell'ordine di costo di quelle due che ho indicato, ...!
    Ciao lpuo tutto dipende molto dai tuoi consumi annui di combustibili:

    1- usi o vuoi usare legna? e quanta in un anno? la produci da te o la compri?
    2- usi o vuoi usare pellet, quanto in un anno?

    Perchè se non ci sono i numeri, la miglior soluzione spesso è una semplice caldaia a pellet e basta!

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Userei sia la legna che il pellet, avendo già una cucina a legna.

  6. #6
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Famar, D'Alessandro e compagnia bella non sono minimamente comparabili con Eta o Herz, per prestazionie, qualità costruttiva e tecnologia. Alla fine mangi sempre quanto paghi. Comunque, se cerchi una caldaia a legna/pellet diversa dalle solite, guarda la Solarfocus Therminator2. E' l'unica che brucia il pellet sullo stesso vano della legna, per cui non sono 'due caldaie divise adiacenti', il che la rende più compatta e tecnicamente più semplice. Ma non più economica, visto che è forse la miglior combinata in commercio.
    Quot homines tot sententiae

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    L'ho vista proprio oggi, non mi sembrava niente male, infatti
    In che modo mangi quello che paghi? Consumano di più? Durano meno? Hanno bisogno di più manutenzione? Sinceramente non riesco a farmi un idea poi se con una caldaia combinata di buona marca + conto termico finissi a pagarla poco di più di una più economica, se la spesa in più è giustificata si può sempre investire. Vorrei solo capire quali sono le differenze, in parole povere (non di funzionamento, quello è ovvio, ma piuttosto perché un modo è meglio dell'altro, o in cosa è meglio una o l'altra.... Non so se mi spiego bene, chiedo scusa ma vorrei solo capire le differenze tra una caldaia da 7000 e una da 10-12 con gli stessi kW, a parte il prezzo

  8. #8
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    semplice risposta:
    una panda e una mercedes hanno sempre quattro ruote, ma.......... hanno prezzi, prestazioni, confort, ecc ecc ben diversi

    mi limito a dire questo sulla Solarfocus, in quanto la tratto e quindi per regolamento, evito in pbl

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  9. #9
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lpuo Visualizza il messaggio
    ... chiedo scusa ma vorrei solo capire le differenze tra una caldaia da 7000 e una da 10-12 con gli stessi kW, a parte il prezzo
    Vai dai 5000 e rotti per una semplice caldaia a legna (modello base di caldaia teutonica) ai 12-14000 delle caldaie dual (legna + pellet).

    In rete ormai trovi decine di offerte e mi fa specie che alcuni venditori ormai ti regalino una TV di marca sulla caldaia!!!!

    Froling Scheitholzkessel S3 Turbo 28 kW Regelung S -TRONIC + Gratis Samsung TV | eBay

    Froling Scheitholzkessel S4 Turbo 28 kW Holzvergaser Touch-Display Neu | eBay

    Solarfocus Therminator II Touch Kombikessel Pellets + Stuckgut 30 kW Paket | eBay

  10. #10
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    non basta la sola caldaia.... ma serve anche tutto il resto (miscelatrici, pompe, puffer, ecc ecc)
    quindi sarebbe molto più corretto ragionare su costo impianto, non su costo caldaia

    da parte mia, la cosa che più sconsiglio, è di comprare una cosa così importante su internet, come fosse un frullatore su amazon.....

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì ma al di là del costo impianto, ragionando sulla sola caldaia, mi chiedevo il perché di una o di un altra.
    Per usare il tuo paragone, Se devo andare da A a B nn me ne frega niente di andarci con una Panda o una Mercedes, perché cmq ci arrivo. Ed il limite in autostrada sempre 130 è, quindi nn mi serve un auto che vada a 180
    Ne di andarci col sistema che mi parla in auto, xké dal punto di vista del viaggio aiuta 0.
    Quindi quale è il vantaggio nel spendere il doppio, a parte estetica o cose diciamo di abbellimento? (Son serio, non capisco perché i costi siano così differenti per caldaie che tutto sommato fanno la stessa cosa, ovvero generare calore e trasmetterlo a dell'acqua). Non vorrei fosse una cosa tipo il Mac va meglio perché si, ma senza addurre motivazioni plausibili (cit.)

    A parte questo, La Therminator non mi convince troppo sinceramente, ok che usa la stessa camera ma mi pare un po' troppo o legna o pellet, quindi non ben integrato diciamo. Qualcuno l'ha provata?

  12. #12
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, è tipo mac!

    Se ti compri un mac servono i suoi accessori, dallo schermo al mouse, dalla stampante con specifici driver alla memoria specifica (ecc e con suoi timing) .....

    Se vai su un assemblato puoi divertirti a scegliere i vari componenti, spesso di ottima qualità ma a prezzo, ma devi saperlo fare!

    Se sei negato per l' argomento affidati ad un installatore che deciderà per te come e quali componenti installarti e venderti.

    Se sei un appassionato, sentiti vari pareri sui vari forum, decidi come assemblare il tuo sistema.

  13. #13
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Le caldaie tedesche citate (tranne i modelli economici tipo S3 Froling), sono tutte in acciaio inox, hanno un controllo di combustione e una regolazione elettronica e sistemi di pulizia comodi, quando non totalmente automatici dello scambiatore e/o braciere. Questo comporta il fatto che la loro resa è più elevata e soprattutto è costante. La Famar et simila in realtà il 90% dichiarato lo rendono solo a caldaia ben pulita, e generalmente il valore si riferisce solo ed esclusivamente con il pellet. Con la legna secondo me se arriva all'80% è tanto. Inoltre non hanno sistemi di regolazione dell'aria che lavorano di fino o si autoadattano alla combustione, per cui anche quel 90 in realtà lo si raggiunge a fatica. Poi c'è il capitolo assistenza.....non mi sbilancio, ma su Eta, FRoling, Solarfocus, ecc sei in una botte di ferro. Gli altri....
    Quot homines tot sententiae

  14. #14
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lpuo Visualizza il messaggio
    Per usare il tuo paragone, Se devo andare da A a B nn me ne frega niente di andarci con una Panda o una Mercedes, perché cmq ci arrivo. Ed il limite in autostrada sempre 130 è, quindi nn mi serve un auto che vada a 180
    con lo stesso discorso sulle strade vedresti solo panda, invece non è così...

    Ne di andarci col sistema che mi parla in auto, xké dal punto di vista del viaggio aiuta 0.
    se a te basta un qualcosa che bruci qualcosa e stop, allora prendi il sistema che costa meno

    Quindi quale è il vantaggio nel spendere il doppio, a parte estetica o cose diciamo di abbellimento?
    qui non si parla di estetica, ma di rese, emissioni, durata, pulizia, gestione, qualità componenti, assistenza, ecc ecc completamente diversi

    Non vorrei fosse una cosa tipo il Mac va meglio perché si, ma senza addurre motivazioni plausibili (cit.)
    per renderti conto, prova a parlare con chi ha prodotti di fascia alta, e allora capisci.
    oppure prova a chiedere chi guida un mercedes se è uguale a viaggiare con una panda....

    A parte questo, La Therminator non mi convince troppo sinceramente, ok che usa la stessa camera ma mi pare un po' troppo o legna o pellet, quindi non ben integrato diciamo. Qualcuno l'ha provata?
    beh, è questo il vantaggio che le altre non hanno, la stessa camera di combustione
    per parlare, basta chiedere a chi la usa (se mi scrivi in privato ti do qualche nominativo)

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    se a te basta un qualcosa che bruci qualcosa e stop, allora prendi il sistema che costa meno
    Non era quello che intendevo, stavo cercando di capire le differenze, visto che bene o male sulla carta le differenze sono poche (rendimenti simili, combustibile simile, etc..) invece come diceva Daniel1980, sono diverse.

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    qui non si parla di estetica, ma di rese, emissioni, durata, pulizia, gestione, qualità componenti, assistenza, ecc ecc completamente diversi
    per renderti conto, prova a parlare con chi ha prodotti di fascia alta, e allora capisci.
    oppure prova a chiedere chi guida un mercedes se è uguale a viaggiare con una panda....
    il discorso del mac era proprio questo, non vorrei che fosse solo una cosa di "facciata" o di nome.

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    beh, è questo il vantaggio che le altre non hanno, la stessa camera di combustione
    per parlare, basta chiedere a chi la usa (se mi scrivi in privato ti do qualche nominativo)
    non vorrei disturbare troppo, sarebbero persone del forum?


    comunque ho sfogliato il manuale trovato online e mi sembrava che dovessi cambiare supporti e griglia ed aggiungere o togliere lo scivolo per il pellet se volevi andare con un combustibile o con l'altro, quindi poco coesistente.




    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Si, è tipo mac!
    Se sei negato per l' argomento affidati ad un installatore che deciderà per te come e quali componenti installarti e venderti.

    Se sei un appassionato, sentiti vari pareri sui vari forum, decidi come assemblare il tuo sistema.

    Speravo in una via di mezzo, sapere cosa compro e scegliere io al massimo delle mie possibilità, cercando di non farsi fregare o restare deluso ascoltando qualcuno e fidandosi al 100%

  16. #16
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    il discorso del mac era proprio questo, non vorrei che fosse solo una cosa di "facciata" o di nome.
    no no, non è di sola facciata
    dopo oltre mille impianti fatti sia di fascia alta ch di fascia bassa, conosco bene le differenze....

    non vorrei disturbare troppo, sarebbero persone del forum?
    anche del forum, che magari non scrivono più perchè trovandosi bene non hanno più nulla da chiedere


    comunque ho sfogliato il manuale trovato online e mi sembrava che dovessi cambiare supporti e griglia ed aggiungere o togliere lo scivolo per il pellet se volevi andare con un combustibile o con l'altro, quindi poco coesistente.
    se si vuole usare solo un combustibile o l'altro, non quando si usa in automatico
    discorso lungo da spiegarti qui...

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    innanzitutto grazie mille a tutti per la disponibilità ed i consigli!

    Ho ricevuto un altro preventivo per l'impianto ( casa indipendente zona climatica F, provincia di UD, 170 mq, 7 stanze su 2 piani, per ora niente cappotto, solo infissi nuovi) , che prevedeva in questo caso:
    una centrometal biotech plus 25kw (molto consigliata da lui per rapporto qualità prezzo, da 10600 euro),
    previsione per un impianto solare termico,
    un accumulo con doppia serpentina (riscaldamento, ACS tramite serpentina in acciaio, solare termico + una resistenza elettrica credo x sfruttare il fotovoltaico previsto) da 600 o 800 lt.

    ho come l'impressione che abbia sottodimensionato l'impianto, ma potrebbe essere dovuto al fatto che non ha visualizzato la casa ma solo la vecchia APE (di cui non mi fido molto) e la planimetria. secondo voi?

    Riguardo la solarfocus, dott. nord est visto che tu te ne occupi, avresti forse la possibilità di inviarmi (in pvt se preferisci) dei prezzi di vendita, per avere un idea di che cifre si parla? se non è un problema ovviamente

  18. #18
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lpuo Visualizza il messaggio
    innanzitutto grazie mille a tutti per la disponibilità ed i consigli!

    ...
    una centrometal biotech plus 25kw (molto consigliata da lui per rapporto qualità prezzo, da 10600 euro),
    ...

    Il prodotto non è un mac!, ma ad occhio il prezzo sembra quello di un vero mac!!!

    Prova qua, di solito parlano anche l' italiano...... ma sai che di la del confine è comunque gente "particolare"!

    CENTROMETAL uplinjevalni kotel BIO-TEC-L 25 - Lambda sonda

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie!
    Ho un dubbio, col conto termico e la messa in opera dell'impianto (prima accensione e garanzia) come faccio, se la compro per conto mio? O se ne occupano direttamente loro generalmente?

  20. #20
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Devi farla installare da un idraulico regolarmente iscritto alla camera di commercio, a regola d'arte.

    Per il conto termico servono una serie di documenti e procedure precise.

    Trovi info qui:

    http://www.energeticambiente.it/legi...tiva-impianti/

    oltre al conto termico ci sono delle novità anche sulle detrazioni fiscali, in unica rata e direttamente a carico dell' installatore/venditore. Non saprei se riguarda anche le caldaie o se rimane valido solo per condizionatori e pdc.

    Bonus condizionatori: detrazione o sconto subito - PMI.it

  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Reale confronto resa calorica e costi legna - pellet
    Da roberto.66 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 67
    Ultimo messaggio: 14-01-2015, 18:05
  2. Caldaie a legna, Tecnologie a confronto: Fiamma inversa, o combustione diretta
    Da Oiodegombio nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 21-08-2014, 17:50
  3. confronto pulizia e manutenzione caldaia legna/pellet
    Da pcpc nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-10-2013, 09:37
  4. caldaie legna-pellet
    Da monni nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-08-2012, 20:47
  5. Confronto costi LEGNA-PELLET
    Da biomassoso nel forum BIOMASSE
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 19-12-2010, 12:23

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •