Mi Piace! Mi Piace!:  5
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 73

Discussione: Inefficenza caldaia o impianto mal progettato?

  1. #21
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    @Aldo, Prima di cambiare i tubi osserverei, come suggerisci, se il circolatore è impostato alla massima velocità e in caso lo fosse, provvederei alla sua sostituzione.
    infatti ho editato dopo aver riletto tutto.. comunque rimane il fatto che sarebbe più corretto come detto prima, fermo restando il fatto della potenza del circolatore che secondo me è impostato male.. sono 8 termosifoni che un semplicissimo circolatore dovrebbe farlo girare senza problemi.. il problema potrebbe essere anche il fatto che le centraline delle zone sono invertite.. probabile per cui il circolatore non percepisce una giusta pressione e spinge meno del dovuto.. diverso sarebbe se prima, alla caldaia fosse collegata la centralina del seminterrato e poi quella del piano superiore..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    La pompa di circolazione di serie ha 7 velocita in portata variabile e 7 in portata fissa . Prova a mettere a portata fissa alla max velocita

    Inviato dal mio SM-J710F utilizzando Tapatalk

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    WhatsApp Image 2019-03-03 at 19.14.17.jpeg
    questo è il circolatore della mia caldaia..ha solo 3 velocita ed è impostato a 3

    Per quanto riguarda la prova di chiudere i detentori bassi .... ne ho chiusi 2 direttamente e dopo circa tre ore, il primo termosifone al seminterrato si è scaldato bene , ma solo un altro è diventato tiepido solo in alto.

    Adesso sento l'idraulico per :
    o far inserire i tubi che scendono dalla parte opposta del collettore posto al piano terra
    o inserire un circolatore secondario che lui saprà come e dove inserire..spero :-)

  4. #24
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    col secondo circolatore serve un compensatore

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi nn monta il circolatore alta efficienza

    Inviato dal mio SM-J710F utilizzando Tapatalk

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tecno72 Visualizza il messaggio
    Quindi nn monta il circolatore alta efficienza

    Inviato dal mio SM-J710F utilizzando Tapatalk
    No..peccato ero andato a cambiare le impostazioni tutto fomentato..ahaha

  7. #27
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Per equilibrare l' impianto, sempre che non siano stati invertiti i flussi su una zona (facile capirlo, il tubo piu' caldo del termosifone sarebbe quello in basso!) serve un po' di pazienza.

    Per iniziare:

    1- aprire tutti i termosifoni in alto 8se con termostatiche mettere in on quelle elettroniche o a T di 30 gradi, su 5 quelle "manuali"
    2- verificare se i detentori bassi dei termosifoni siano dello stesso tipo, ottimi i caleffi
    3- verificare quanti giri servono, da tutto chiuso a tutto aperto
    4- di solito aprire di 2 giri
    5- accendere caldaia a piena potenza, circolatore su velocità 2 (secondo me la 3 nel 90% dei casi risulta rumorosa, ovvero potresti sentire un ronzio fastidioso nei termosifoni delle camere la notte quando c'è silenzio!)
    6- girare per la casa e verificare a che livello risultano caldi i termosifoni, ad uno ad uno, in modo da capire quali si riscaldano per primi (va chiuso di mezzo giro) e quali male e per ultimi (aprire di mezzo giro).
    7- ripetere procedura partendo da freddo e correggere ancora.
    8- la regolazione delle T nelle varie stanze in seguito avverrà tramite valvole termostatiche dei termosifoni
    9- se caldaia diretta su impianto vanno lasciati aperti almeno 2 o 3 termosifoni (bagni e lavanderia) per evitare overT della caldaia, oltre al fatto che ha un circolatore non elettronico, che soffre in caso il circuito risulti chiuso (gli elettronici si autoregolano).

    Se risolvi e riesci ad equilibrare bene l' impianto (8 termosifoni .... non sono molti !!) volendo puoi sempre sostituire l' attuale circolatore con uno elettronico che ti consuma 1/5, e con programma apposito per la tua tipologia di impianto! molto piu' silenzioso.

  8. #28
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    .....

    Da domani comincio con queste prove ... Intanto mi informo su circolatore elettronico da sostituire con quello della caldaia.

    Grazie mille per i consigli
    Ultima modifica di scresan; 04-03-2019 a 13:12 Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 3/D del forum

  9. #29
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    io sinceramente comincerei col mettere 2 tappi ai collettori sulla parte sinistra e collegare i tubi che portano al seminterrato prima che il flusso entri nella centralina.. sembra chiaro che come montato ora il flusso compensa prima i termo del piano di sopra e non riesce a mandare l'acqua verso il basso, proprio perchè è in discesa e non in spinta..
    soluzione migliore e definitiva sarebbe quello di collegare i tubi della caldaia prima alla centralina dello stesso piano caldaia e poi a quella di sopra. sicuramente i problemi saranno azzerati.. non esiste che un circolatore, seppur normale, non riesca a compensare 8 termosifoni (magari in alluminio) con una prevalenza di poco più di 3 mt..
    il resto delle regolazioni dopo.. sono solo rattoppi che daranno sempre problemi al minimo disguido..

    una domanda.. la pressione che rilevi nella caldaia a quanto bar corrisponde..?
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  10. #30
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...

    In caldaia pressione a impianto spento 1 bar a impianto acceso arriva al massimo a 1.8 ...vaso di espansione quello di serie della caldaia è di 6 litri.

    I tubi che dalla caldaia arrivano al primo collettore sono saldati e anche in questi caso deve venire l'idraulico..al quale farò presente tutti i suggerimenti da voi proposti.

    I termosifoni sono di alluminio standard
    Ultima modifica di scresan; 04-03-2019 a 13:12 Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 3/D del forum

  11. #31
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    la pressione è quella giusta.. comunque prima di fare spese con acquisto altro circolatore etc.. fai prima i lavori per sistemare l'impianto seguendo le giuste regole delle zone.. valuta sopratutto la possibilità (se cè) di collegare la caldaia prima al piano seminterrato e poi a quella di sopra ma non collegando la seconda centralina del piano sopra dopo la distribuzione ai termo ma prima.. cioè le centralina devono essere diramazioni della colonna centrale (tubi di mandata/ritorno caldaia) e non ingresso uscita da una di esse.. non so se mi spiego, ma basta guardare un semplicissimo esempio di impianto per capire la logica..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  12. #32
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì sì...tutto chiaro! Grazie mille ancora

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    una domanda ancora.. guardavo la foto del tuo circolatore-- ma la caldaia ha anche il kit acs.. ? inoltre il problema che i termosifoni di sotto non scaldano è stato un problema di sempre o recente..?
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  14. #34
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si ha il kit acqua calda sanitaria ma da quest'anno non lo sto usando in quanto ho messo un termoscaldabagno da 100 litri .la caldaia è stata installata nel 2015

    I termo sono stati sempre così da quando ho messo la caldaia a pellet e cioè da quando ho comprato l'abitazione...non ho mai affrontato il problema perché il seminterrato era da finire .. impianto però già presente.

  15. #35
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    immagino che il termo-scaldabagno sia collegato ad una diramazione della centralina ?? a che piano ? oppure lo gestisci a parte con valvola ?
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  16. #36
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ....

    È stato collegato direttamente ai tubi di andata e ritorno che partono dalla caldaia in quanto si trova vicino alla Caldaia stessa...questa modifica non ha influito sul riscaldamento , non si scaldavano neanche prima.
    Ultima modifica di scresan; 04-03-2019 a 13:12 Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 3/D del forum

  17. #37
    Gianfranco59
    Ospite

    Predefinito

    Il problema lo hai sempre avuto o solo ultimamente ?
    Scusa hai provato in primo luogo, come dice scresan a verificare i detentori dei termosifoni? L'impianto va sempre "bilanciato" , quindi il primo passo è quello consigliato da Scresan. Concentrati sui detentori caloriferi, partendo ovviamente dal calorifero più caldo. Devi armarti di pazienza e perdere un po di tempo. Qualora tu non ottenga risultati allora mi concentrerei sulle tubazioni dei caloriferi che non scaldano. Verificherei la presenza o meno di ostruzioni. Lascia perdere i consigli sulla presenza o meno delle valvole termostatiche. Le valvole termostatiche non risolvono il tuo problema. Il circolatore lo lascerei per ultimo proprio come ultima spiaggia.

  18. #38
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    si sempre avuto ma , come dicevo prima , il seminterrato era da finire e non gli ho dato mai tanto importanza. Per il bilanciamento ho chiuso direttamente 2 termo ma non migliorano le cose...la prova priù veloce è quella di collegare diversamente i tubi che scendono sul collettore.

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Aculnaig80 Visualizza il messaggio
    È stato collegato direttamente ai tubi di andata e ritorno che partono dalla caldaia
    se è collegato i serie, cioè caldaia - boiler - riscaldamento, senza deviazione con valvola, direi non è il massimo.. non tanto per il fatto che non scalda i termo ma rischi che l'acqua calda del boiler va via a caldaia spenta.. succedeva anche sull'impianto di mio cognato con questo tipo di collegamento, la mattina trovava l'acqua tiepida.. ma magari non è il tuo caso anche se rimane comunque un'installazione errata..

    altra cosa.. hai mai provato a chiudere tutti i termosifoni del piano di sopra per vedere se quei 3 scaldano normalmente..? magari i tubi sono tappatti da impurità o strozzati 8n qualche punto che l'acqua passa con difficoltà..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    statoattuale.jpg
    questo è in sintesi il mio impianto

    che tipo di valvola avrebbe dovuto montare l'idraulico? effettivamente mi succede che la temperatura si abbassi un po troppo velocemente.
    Tutti chiusi non ho provato....e quindi se fosse un ostruzione? anche se li avevo tolti per pulire le stanze e quando li ho rimontati si sono riempiti con facilità.

  21. RAD
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Timer caldaia o cambio parametri? - impianto con caldaia, solare e accumulo
    Da Marzi22 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 02-11-2015, 12:46
  2. impianto raffrescamento con PdC Emmeti - progettato male?
    Da tosodj nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 14-07-2015, 20:56
  3. Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 02-03-2014, 21:20
  4. Problema Fancoil - impianto (forse) mal progettato
    Da alovesongfor nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 14-04-2013, 14:55
  5. impianto progettato male?
    Da energyforlife nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 22-10-2012, 18:41

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •