Mi Piace! Mi Piace!:  3
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  5
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 99

Discussione: Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico Pellesol

  1. #21
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    Il suggerimento era di chiedere un preventivo per una caldaia piu' piccola a condensazione tutto in uno, con possibilità di utilizzarla a T piu' basse nelle mezze stagioni che in una zona climatica C sono parecchio lunghe.

    La okofen lavora "anche" in condensazione, quando la sua climatica chiede T sui termosifoni piu' basse.

    Nella stagione fredda, se serve la climatica regolerà la T della caldaia anche ad alte T, senza condensare.

    Chiedere un preventivo al venditore okofen di un modello piu' compatto e piu' performante .... gli costa una telefonata e 5 minuti di tempo!

  2. #22
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    zona D....
    se il venditore è un buon "bottegaio", elogia la condensazione anche se non attuabile, e il cliente si ritrova a spendere di più pensando una cosa e invece è un'altra....
    te lo dice il sottoscritto che vende caldaie a condensazione, ma quando non servono, le sconsiglia sempre
    ripeto, le opinioni sono sempre libere, ma la realtà fa il passo con dati certi: termosifoni e termoarredo
    e dovendo dare sempre la precedenza alla T° più alta, quindi al termoarredo che sotto i 55/60° non lavora, la condensazione sarà utopia (anche se sbandierata come la panacea del riscaldamento a pellet)
    altro discorso se avessimo BT e casa in classe energetica elevata

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #23
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
    zona D....
    se il venditore è un buon "bottegaio", elogia la condensazione anche se non attuabile,....
    Il discorso era un po' piu' complesso e ragionato:

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    ...

    Forse il termocamino attuale non ha rese elevate! Perchè anche togliendo un 30% per miglior resa della nuova caldaia ..... parlare di 90-100 qli anno di pellet mi sembrano parecchi.

    Anche la distribuzione del calore nelle varie stanze della casa è importante, ed anche in questo caso con una regolazione climatica potresti ottenere un ulteriore riduzione dei consumi.

    Mi chiedo se a parità di spesa (costo totale - conto termico) non sia meglio un prodotto come questo, sui 15-18 kw di potenza:

    Pellematic Smart XS | OkoFEN Caldaie a Pellet

    (una tutto in uno con possibilità, se ne vale la pena, si aggiungere anche il solare termico)

    fatto funzionare in condensazione, potresti avere un ulteriore riduzione dei consumi di pellet (ulteriore 10-15%)....



    Vorrei che tu ragionassi a lungo termine, ovvero il giusto impianto per la casa, senza farsi ammaliare dagli euro del conto termico, per avere il massimo risparmio possibile sul combustibile, nei prossimi 20 anni.

    ....

  4. #24
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Oddio, per la condensazione, c'è da capire il costo se si ammortizza. E' tutto li il problema. Purtroppo questa tecnologia sul pellet comporta rese non paragonabili a quelle che si ottengono sul metano, con l'aggravante che il sistema di pulizia degli scambiatori impiega acqua di rete per eseguire un vero e proprio lavaggio. Considerando poi la tipologia edilizia su cui vengono installate le caldaie a pellet, raramente vale la pena. Lato pratico alla condensazione ci ha sempre e solo creduto Okofen, Froling da anni l'ha concepita come optional senza peraltro spingerne più di tanto la vendita. Quasi tutti gli altri ci sono arrivati nell'ultimo solo perchè in Germania le caldaie a biomassa a condensazione godono di 2mila euro di incentivo (ergo, Okofen che ha una gamma ampia ha fatto manbassa a scapito di tutti gli altri). PERO'....non ci sono altre vie per aumentare, seppur parzialmente, le rese di queste caldaie.
    Quot homines tot sententiae

  5. #25
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno, seguo silenziosamente questo forum perchè devo cambiare la mia caldaia a legna con una a pellet e quindi cerco di assorbire un po' di informazioni dalle Vs. interessanti discussioni. Mi permetto di intervenire perche anche io ho ricevuto un preventivo per questo modello di caldaia e sono perplesso sugli importi ... lasciando stare il fatto che mi è stato detto di farla installare da un idraulico di fiducia, loro si occupano do coordinare.
    Riporto di seguito le voci salienti del preventivo con iva, che è più una fornitura di materiale ... se violo le regole del forum Vi prego di cancellare:
    Okofen Peb 32 circa € 10.500,
    Puffer Solare 800 Lt Pelleaqua WR1r800 circa € 2.100,
    Regolatore di tiraggio diam 15 cm circa € 250,
    Collaudo con 1a accensione € 340,
    Pratica conto termico € 500/600.

    In alternativa una Easypell 32 con kit pulizia automatica a circa € 7.850.

    Circolatore e sonde mi sembra abbiano prezzi in linea con il mercato ... non si fa menzione di altre componenti ... vabbeh!

    Non se il preventivo postato sia senza iva, ma comunque la differenza è evidente ... sono sinceramente invidioso e mi sa che il venditore mi ha preso un po per frescone.

  6. #26
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Daniel1980 Visualizza il messaggio
    Oddio, per la condensazione, c'è da capire il costo se si ammortizza. E' tutto li il problema. ....
    Aspettiamo, se lo fa fare, il preventivo per capire!

  7. #27
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera! Stranamente il rivenditore Okofen non propone la condensazione! Motivando che c’è un consumo maggiore di acqua per la pulizia e costi di manutenzione più alti. Che dirvi...

  8. #28
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    che dirvi......
    quello che ti avevo detto qualche post fa..... non conviene nel tuo caso

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque ci tengo a farvi i miei complimenti. Siete molto gentili e cortesi in questo forum

  10. #30
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    ... ti consiglio di leggere la prima pag. di questa discussione:

    Okofen Smart XS 16 kw - puffer integrato e condensazione.

    utente con casa simile alla tua, zona piu' fredda, con caloriferi.

    C'è un altro utente con caldaia okofen a condensazione sul forum.... a ricordarsi il nick, pero!

  11. #31
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho letto ma stranamente non la propone proprio il mio venditore, anche se ho chiesto esplicitamente un preventivo. La scarta a priori non so perché... chissà che c’è sotto...

  12. #32
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    È senza iva il preventivo postato.

  13. #33
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spies1977 Visualizza il messaggio
    .. chissà che c’è sotto...
    mah....
    secondo me il venditore sa che nel tuo caso non condenserebbe, quindi forse evita di fare una brutta figura...... boh.....
    cmnq calcola che una condensazione mediamente costa 1000/2000 euro di più (questa la media per le varie ditte)

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #34
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno! Ho letto la discussione indicatomi per la okofen x.. e sembrerebbe che condensa anche sfruttandola ad alte temperature. I dubbi aumentano..

  15. #35
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ...sembrerebbe...... ma in realtà, la fisica non è un'opinione
    quindi una cosa è quello che sembra all'utente privato, e tutt'altra quello che fa realmente il generatore
    per condensare, la caldaia deve lavorare sotto una certa T°, e magari a volte lo fa, ma in modo molto limitato se si usano termosifoni ad alta T° e termoarredi
    bisogna sapere cosa vuol dire "caldaia a condensazione": in parole povere, quando la caldaia lavora al di sotto di una determinata T° (50/55°) inizia la fase di condensazione, che sarà in % più elevata in rapporto a quanto minore sarà la T° di ritorno impianto. Bisogna allora avere l'impianto di distribuzione adatto a lavorare a bassa T° (che se con termosifoni, se sovradimensionati si può anche fare, ma con i termoarredi che devono lavorare ad alte T°, questo diventa difficile se non impossibile)
    quindi, se anche condensa il 10% del tempo (per esempio), e in quel 10% la resa aumenta di qualche punto %, prima di ripagare la differenza economica e gli altri problemi che può dare, beh.... auguri......

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  16. #36
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sei stato molto chiaro nella spiegazione. Ho capito tecnicamente il problema dove sta nel sfruttare tale tecnologia.

  17. #37
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ti dico questo perchè trattando caldaie sia normali che a condensazione, so bene pregi e difetti di entrambe le soluzioni
    inutile proporre o vendere qualcosa a qualcuno solo per dire " a condensazione", quando poi non serve
    sul pellet, la condensazione è nata in Germania perchè quel mercato riserva dei bonus per tale tecnologia (ma hanno anche case ben diverse dalle nostre, molto più isolate)
    essendo tutte le ditte austriache impegnate sul mercato tedesco, tutte più o meno hanno in catalogo la caldaia a condensazione, ma i numeri fatti in Italia (appunto, per i motivi sopracitati) sono irrisori e ridicoli.

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  18. #38
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Gianfranco59, e cosa affermano le schede tecniche del prodotto?

    si, anche una caldaia a gas a condensazione se non lavora entro certi range di T°, condensa poco o nulla
    quindi, non sono un'acquisto inutile, ma possono essere sfruttate o meno in base all'impianto

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  19. #39
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spies1977 Visualizza il messaggio
    Buongiorno! Ho letto la discussione indicatomi per la okofen x.. e sembrerebbe che condensa anche sfruttandola ad alte temperature. I dubbi aumentano.. ������
    Spero che al rinnovo caldaia/impianto utilizzerai una regolazione climatica ovvero la t dell' acqua tecnica che circolerà nei tuoi termosifoni avrà una T minima ma tale da:

    1- permettere ai termosifoni di rimanere "tiepidi " h24
    2- permettere di tenere alla t voluta le varie stanze della casa

    tramite una centralina elettronica che decide appunto la T dell' acqua contenuta nei termosifoni a seconda di quella letta all' esterno ed una "curva climatica impostata"

    E' evidente anche che i termosifoni in casa tua saranno stati dimensionati in modo da permettere agli stessi di riuscire a riscaldare la casa quando all' esterno ci sarà la minima T possibile (di progetto a seconda della zona climatica) ma solitamente maggiorati di un 20% per sicurezza.

    E' anche evidente che una caldaia a pellet a condensazione funziona anche senza condensazione.

    E' pure pacifico che la T di lavoro dei tuoi termosifoni sarà quella massima solo in caso di glaciazione artica, o praticamente 3-10 giorni all' anno (che in questi ultimi anni causa riscaldamento globale arrivano sempre piu' raramente).

    Premesso il tutto, immagino che una T medio alta di lavoro dei tuoi termosifoni si aggirerà sui 50-55 gradi (casa mia zona E confinante con F non riesco mai a superare i 54-55 gradi neppure in pieno inverno!) ed immagino che il ritorno degli stessi in caldaia sia minimo un 10 gradi di meno, ovvero 40-45 gradi.

    Il massimo recupero termico sui vapori contenuti nei fumi si ha quando condensano, cioè il vapor acque passa ad acqua. L' apporto calorico delle gocce d' acqua, poi, è limitato rispetto a quello della fase vapore-acqua.

    In conclusione è sempre auspicabile avere la condensazione anche sulle biomasse, in quanto migliorativa della resa, comunque.

    Altro discorso i costi impiantistici.... direi che se la potenza della caldaia è "centrata" sui fabbisogni della casa, il puffer non è necessario, con sistemi a condensazione.


    Quello che è certo ... non è possibile sovradimensionare la caldaia alla ricerca di una maggiorazione "fittizia" del conto termic, maggiorazione che, comunque decidi, penalizzerà le rese della caldaia e dell' impianto nei prossimi 20 anni.

    Quindi:

    1- spendi un po' di piu' nell' impianto (meno contributo del conto termico)
    2- risparmia per il futuro in combustibile (massima resa della caldaia, soprattutto se a condensazione).

  20. #40
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    spesso ci si dimentica dei "particolari"...

    è presente un "termoarredo grande" che sotto una certa T° non può lavorare (altrimenti spara fuori solo aria che si sente fredda e da fastidio), e nell'impianto è sempre la T° maggiore a cui si deve dare la precedenza....
    in parole povere, se ho 1000 termosifoni che lavorano a 50° e un termoarredo che lavora a 65° (per esempio), dovrò dare la precedenza a quest'ultimo (quindi eventualmente miscelata ai termosifoni e a una T° più alta al termoarredo)
    attenzione, a non fare questi "banali errori"

    altro problema, il lavaggio dei depositi sulle pareti di condensa, ma questo è un'altro discorso......

    e tutto questo per avere cosa, forse un risparmio di 20 euro di pellet annui?

    spesso "la moda" porta a fare delle scelte sbagliatissime......

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  21. RAD
Pagina 2 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Preventivo solare termico
    Da espo88 nel forum Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico PellesolSolare TERMICO
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-03-2017, 18:54
  2. Preventivo solare termico
    Da gigi80 nel forum Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico PellesolSolare TERMICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 27-03-2015, 11:53
  3. preventivo impianto solare termico
    Da destroke nel forum Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico PellesolSolare TERMICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 03-10-2013, 18:15
  4. preventivo solare termico
    Da anma nel forum Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico PellesolSolare TERMICO
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 05-11-2012, 19:20
  5. commutazione manuale solare termico- caldaia metano ?
    Da catoplepa nel forum Preventivo Okofen flessibile peb32 manuale e impianto solare termico PellesolSolare TERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 19-10-2011, 07:51

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •