Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 120

Discussione: riscaldamento a battiscopa

  1. #81
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da davjde78 Visualizza il messaggio
    Dalla scheda tecnica...l'impianto dovrebbe lavorare gia a 45° ma piu la temperatura sale piu riscaldano...cosi mi è stato detto!
    Ma tenerli accesi 24 ore... la mia caldaia a biomassa consumerebbe piu di un quintale di combustibile!?!
    Attualmente viene accesa dalle 4 alle 7,30 e dalle 16,30 alle 23. consumando 50 Kg. di combustibile avendo impostato la caldaia con T max 68°.
    E' vero, ogni impianto se la T viene aumentata scalda di più... ma dovrebbe variare in base alla T esterna, perchè più fa freddo, più la casa disperde, più devi scaldare.

    Biomassa?
    Hai un accumulo?
    Una miscelatrice per tenere la temperatura di mandata ridotta?
    Mi sa che chi ti ha fatto l'impianto, se queste cose mancano... bah...
    ovviamente le mie sono tutte supposizioni, non sono ne termotecnico ne altro... però.. da quello che ho letto e sperimentato nel mio impianto..

    Magari interverrà chi ha più voce in capitolo.
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  2. #82
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    caldaia biomassa 2204 tatano.
    senza accumulo.
    senza valvola anticondensa e senza miscelatrice.
    brucio gusci di nocciola.


  3. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito integrazione battiscopa radianti

    Salve,
    da tre mesi che vivo in casa nuova...e forse gia devo ristrutturare....riscaldamento non adeguato!
    In poche parole ho un riscaldamento a battiscopa radiante che nonostante resta accesso 10 ore al giorno non riesce a portare la casa a T 20°.
    Sono alimentati da una caldaia a biomassa impostata a T° max 70.

    Facendo un giro sul forum e leggendo vari post mi sono reso conto che l'impianto a battiscopa va montato in appartamenti in classe A.
    Invece il mio è un appartamento in classe C.

    Adesso per ovviare al problema....sto decidendo di integrare la casa con dei fancoil o termosifoni tradizionali in allumunio......
    Vorrei montare uno in camera letto, uno camera bimbi ed uno salone.
    Che consigli mi date???
    Visto che non posso fare scassi e passare tubi....mi collegherei sui tubi del battiscopa radiante.
    Chi aiuta a scegliere?


  4. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    COme mai nessuno mi da consigli???


  5. #85
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Perchè non pensi a una parete radiante?

    Ciao
    Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

    Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
    http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

  6. #86
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,stesso problema,esperienza personale,da un amico,rancato via tutto e montato radiatori nelle camere da letto e bagno + termoconvettore nella sala,ora se vuole i 24° gli basta alzare il termostato.
    Molto importante é l'isolamento termico,porte e finestre altrimenti é inutile ed é solo uno spreco,una parete radiante non ce la vedo molto,specialmente con caldaia a biomassa,poi bisogna trovare una parete interna e non perimetrale visto lo scarso isolamento,anche le pareti a bassa temperatura non hanno avuto tanto successo, tranne nei bagni di chi ha soldi... (tutt'altro per il reiscaldamento a pavimento,fantastico!)
    Ciao

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da buran001 Visualizza il messaggio
    Ciao,stesso problema,esperienza personale,da un amico,rancato via tutto e montato radiatori nelle camere da letto e bagno + termoconvettore nella sala,ora se vuole i 24° gli basta alzare il termostato.
    Nei bagni gia ho i termoarredi è credo che sono a posto!
    Nelle camere da letto e sala penso di montare i termoconvettori!
    Cmq lascio il battiscopa radiante....ormai sono lì!!!...faccio delle modifiche all'impianto e piazzo i fancoil!

    ho visto termoconvettori marca olimpia splendid(da quello che scrivono sono all'avanguardia).....qualcuno di voi potrebbe guidarmi nel scegliere.....altri qualita/prezzo da acquistare????

    thanks


  8. #88
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,in camera da letto possono dare fastidio,metti un bel termosifone.
    L'impianto é da verificare,magari c'é solo un circolatore sbsgliato o non alla massima potenza o aria da qualche parte,montare troppa roba non vuol dire scaldare di più dipebde anche dal circuito idraulico e caldaia,inutile piazzare un termoconvettore se poi il battiscopa bypassa il circuito,sicuramente i battiscopa prendono dove c'erano i termo.
    ciao

  9. #89
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    salve sempre io....ho un'altro problema da risolvere....si crea sempre ARIA nell'impianto!!!!....nonostante abbia messo le valvole sfogo automatiche sulle tubazioni di mandata e ritorno!
    adesso pensavo SE posso piazzare una valvola di sfogo automatica sul collettore100_1271.JPG invece di fare lo spurgo aria ogni due giorni manualmente 100_1264.JPG!!!
    che mi consigliate????


  10. #90
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    L'aria non si crea, è che non riesci ad espellerla tutta, quindi piano piano si accumula quella sparsa nell'impianto e la devi togliere...
    Ci vorrebbe, nel locale caldaia un disareatore, non una valvola jolly.
    La cosa strana di quel collettore è che non vedo flussostati e ci sono doppi tubi di mandata e ritorno, perchè? (mia ignoranza)
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  11. #91
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, come l'aria non si crea???....invece si crea!...perche è da un anno che faccio lo spurgo manuale quasi ogni due giorni!!!!
    Il collettore è per il riscaldamento a battiscopa in piu sul lato destro(tubi bianchi) ho aggiunto due termoarredi ai bagni!
    a cosa servirebbe il flussostato?


  12. #92
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Se si crea aria.. c'è qualche cosa che non va... prendi un tubo, lo tappi sotto, lo riempi d'acqua fino all'orlo e lo tappi anche dall'altra parte. Difficilmente, se non perde.. troverai dentro aria anche dopo anni.

    Pensavo fosse un riscaldamento a pavimento... il flussostato ti dice quanto fluido circola in una determinata sezione dell'impianto, solitamente è possibile anche regolarla.. per portare più o meno energia al circuito, quindi all'ambiente dov'è installato il circuito.
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    dove potrebbe esserci il problema???....l'impianto non ha nessuna perdita. poi l'anno scorso ha funzionato benissimo!


  14. #94
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da davjde78 Visualizza il messaggio
    ****
    Ciao Davide, mi spiace che tu non sia soddisfatto.
    Da quello che scrivi si capisce che la tua casa non è molto ben isolata, se la temperatura ambiente arriva a 14° vuol dire che hai molte dispersioni ed in questo caso il battiscopa radiante non è affatto indicato..
    Spero che con i termoarredi riesci a risolvere ma l'ideale sarebbe cercare di isolare un pò, dove e come puoi.
    Per il problema della formazione di aria nell'impianto non so aiutarti, ma è possibile che il tuo tecnico che ha montato l'impianto non sappia risolvere il problema? Roba da matti...
    Cmq, per quello che si vede, bello il battiscopa... avresti delle altre foto?
    Una curiosità: a quanto gradi metti la temperatura della mandata?
    Grazie e ciao


    Note di Moderazione:

    Ultima modifica di gymania; 23-11-2011 a 23:41
    fv totalmente integrato da 2.92 kWp, 13 moduli schott solar poly 225, orientamento - 42.6° azimuth, 21° tilt. Inverter sunnyboy 3000tl-20. Località Gargano 450m slm
    attivo dal 01/03/2011

  15. #95
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ipotizzo... se non ci sono perdite potrebbe forse essere una perdita in caldaia, che essendo il punto più alto porterebbe a ingresso di aria.

    Però dovresti almeno dire se ti va giù la pressione nell'impianto, quasi tutte le caldaie hanno un manometro. Perchè prima di entrare aria dovrebbe andare a 0 la pressione e la caldaia andrebbe in blocco! Se non è così ha ragione Fringui, è aria nell'impianto che lentamente va a accumularsi in alcuni punti
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    sinceramente non ho un manometro sul impianto...lo devo montare!
    la temperatura max caldaia e 65° pompa attiva a 50°.


  17. #97
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao a tutti, anche io ho visto di recente pubblicità riguardante il riscaldamento a battiscopa. volendolo collegare ad una caldaia a metano a condensazione si può sperare in una resa simile al riscaldamento a pavimento (ovviamente a parità di mq, isolamento termico, situazione climatica ecc ecc), può essere una alternativa? se no mi tocca andare di riscaldamento a pavimento. grazie mille

  18. #98
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho mai visto un riscaldamento a pavimento...pero ti posso dire che il mio impianto a battiscopa non riscalda una mazza!!!
    da premettere che la mia casa non è in classe A!


  19. #99
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    posso chiederti il tuo fabbisogno energetico in KW e i metri lineari istallati di battiscopa? grazie mille :-)

  20. #100
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Le rese sono abbastanza ridicole e tutto dipende dalla sua superficie (il battiscopa è piccolo e non può essere paragonato ad un impianto radiante a pavimento.. che invece ha una superficie molto maggiore) e alla temperatura utilizzata.. per scaldare come un radiante a pavimento, se la superficie è 100 volte minore l'acqua dovrebbe essere 100 volte superiore.. per logica.
    Pannelli 56 tubi U-pipe Apertura 8,84 m2 Orient./Inclin.:SUD-SUD/EST /60°
    Caldaia Condensazione 24 kW Termostufa Legna: 13,8 kW (3 kW ambiente 10,8 kW Acqua)
    Puffer 750 L 3 serpentine
    Riscaldamento: pannelli radianti 130 m2 + Scalda-salviette
    Località: Cannobio - Prov. VB - Gradi Giorno 2.583 - Zona Climatica E

  21. RAD
Pagina 5 di 6 primaprima 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. RISCALDAMENTO A BATTISCOPA
    Da ortore nel forum riscaldamento a battiscopaSolare TERMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-10-2007, 13:49
  2. riscaldamento a battiscopa o a parete?
    Da ale5 nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 31-07-2007, 19:21
  3. riscaldamento a battiscopa o a parete?
    Da ale5 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 28-07-2007, 17:44

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •