Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 10

Discussione: aiuto per configurazione ottimale Vaillant + vSmart

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito aiuto per configurazione ottimale Vaillant + vSmart



    da circa una settimana mi hanno installato una caldaia Vaillant vSmart e mi pare che da quando la temperatura è scesa vicino allo zero scalda troppo ( per i miei gusti ) l'acqua dei termosifoni

    sono un po' confuso perchè nell'app è presente una voce "Curva di riscaldamento - un aumento del parametro provoca l'incremento l'incremento della temperatura di mandata dei termosifoni" di default è impostata a 2.6 ma non riesco a trovare uno schema di queste curve

    sono curve standard o in base al produttore / modello?

    soglia isteresi 0.1

    oltre a questo c'è scritto che la caldaia / termostato per le prime 2 settimane sono in fase di auto apprendimento per capire l'ambiente in cui è collocata

    immagino per regolare l'algoritmo che decide a che temperatura e con che potenza far andare la caldaia

    mi chiedo quindi:
    - ha senso preoccuparsi della curva?
    - se abbassassi la curva opterei a 0 gradi esterni una minor temperatura dell'acqua di mandata?
    - la modulazione della potenza che vedo nel grafico ( 10%,20%,50%,etc) e la temperatura di mandata sono cose differenti? perchè in teoria se ho acqua calda a 60° e la mando al 50% non ottengo comunque 30° ?

    la caldaia è una VAILLANT VMW 236/5-3 + vSmart

  2. #2
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    La modulazione indica quanta potenza termica stai utilizzando: la tua caldaia è da 23kW, quindi al 20% equivale a circa 4,5kW. Le situazioni possono essere diverse, ma la stessa caldaia si potrebbe usare per mandare l'acqua a 60°C al 20% della potenza (100mq con termosifoni) come 80% a 30°C (400mq con riscaldamento radiante), cioè potenza e temperatura non sono necessariamente legati.

    Da come dici hai la pendenza della curva troppo elevata (2.6), quindi quando eri vicino ai 10° esterni non te ne sei accorto, ora con 0° hai caldo e paradossalmente con -10° scoppierai di caldo. 2.6 di pendenza è un valore molto elevato, prova ad abbassarlo sotto 2 (1.8 o giù di lì), lascia le valvole dei termosifoni tutte aperte e fai girare la caldaia per almeno 16h al giorno (anche 24 se non ti spaventa). Dopo 1-2 giorni vedi che temperatura hai in casa e ti regoli: se hai ancora caldo puoi abbassarla ancora di qualche decimale.

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Panoramix89 Visualizza il messaggio
    Da come dici hai la pendenza della curva troppo elevata (2.6), quindi quando eri vicino ai 10° esterni non te ne sei accorto, ora con 0° hai caldo e paradossalmente con -10° scoppierai di caldo. 2.6 di pendenza è un valore molto elevato, prova ad abbassarlo sotto 2 (1.8 o giù di lì), lascia le valvole dei termosifoni tutte aperte e fai girare la caldaia per almeno 16h al giorno (anche 24 se non ti spaventa). Dopo 1-2 giorni vedi che temperatura hai in casa e ti regoli: se hai ancora caldo puoi abbassarla ancora di qualche decimale.
    Ok, grazie l'ho modificata a 1.8 preferisco un caldo costante anche se meno bollente

    Io ho impostato solo 2 fasce 19 di notte e 20.5 di giorno, la camera è leggermente più fredda perchè ha 2 pareti esposte con l'esterno mentre in sala c'è il termostato.
    Tengo leggermente chiuso il termo in sale. Per bilanciare con la camera.

  4. #4
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì, è giusto agire sulla valvola per regolare una stanza e l'altra, però così non capisci se la temperatura dei termosifoni è sufficiente, perché la caldaia potrebbe essere ancora un po' esuberante. Giusto un paio di giorni tieni tutto aperto (anche il termostato mettilo a 22-23°C) e vedi che temperatura raggiungi.
    Quando avrai trovato il valore di curva ottimale (21-21.5 nella stanza più fredda) regoli di nuovo i termosifoni su 2-3 a seconda della stanza per bilanciare.

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti,
    mi ricollego a questo thread in quanto anche io avrei bisogno di chiarimenti sull'uso del termostato vSmart.
    Da qualche giorno mi hanno installato una Vaillant EcoTec Pure 246. Premetto che provengo da una caldaia vecchio tipo senza nemmeno il termostato.

    Da quello che ho capito il principio è che con il vSmart la caldaia resta accesa per molto tempo mantenendo però una temperatura di mandata più bassa (rispetto alle vecchie caldaie) in funzione anche della temperatura esterna finché ovviamente non si raggiunge la temperatura desiderata.
    Purtroppo in questi primi giorni di primavera risulta un po' complicato verificare il comportamento del termostato. Infatti ho notato che se agli inizi la temperatura in casa è bassa (17°) ma fuori è sui 14° la caldaia fatica un po' a far salire la temperatura (in quanto la temperatura di mandata è molto bassa). Ho dovuto quindi alzare molto il parametro nella curva di riscaldamento per avere un effetto.
    Mi rendo conto che questo non è il modo corretto di procedere. Ma mi chiedo, se in preda ad una crisi di freddo, io volessi accendere i termosifoni anche se fuori ci sono 15 gradi, come posso forzare una temperatura di mandata più alta? Soltanto agendo sul parametro che regola la curva di riscaldamento?

    Forse non ci ho capito nulla.
    Grazie,
    Bob

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,

    Io ti rispondo da "utente" non da tecnico.
    Tieni innanzitutto conto che nei primi 15gg il termostato sta imparando a capire la coibentatine della casa.
    Io ho impostato come parametro circa 2.6 e mi trovo bene.
    Tengo 19 di notte e 21 di giorno sempre.
    Se avessi freddo e voglio forzare l'avvio anche se fuori ci sono 24 gradi come in questi giorni imposto come temperatura interna 25 ( per fare un esempio ) e dopo 3 ore, di default è impostata così, il termostato torna al programma preimpostato.

    Il fatto che con una temperatura bassa di mandata senti freddo, per la mi esperienza, è dovuto a un precedente metodo ON / OFF ovvero chi fa precipitare la temperatura quando esce e cerca di ripristinarla quando è in casa.

    In quel caso i muri rimangono sempre freddi e hai un po' l'effetto di quando riscaldi ad aria calda, caldo immediato ma quando spegni senti freddo subito.

    Aspetta qualcuno di più esperto che possa confermare o contestare quanto ho scritto :-)

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie ho capito.
    Dicono che arriverà un po' di freddo (l'ultimo) nelle prossime settimane. Vediamo se riesco a sperimentare un po' prima di dover abbandonare il riscaldamento per quest'anno.

    Saluti

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    come pensi di gestire le chiamate dai 4 termostati (se li metterai) che oltre a far partire le relative pompe devono accendere anche la caldaia ?

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    sorry, ho sbagliato 3ad

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da al404 Visualizza il messaggio
    Ciao,

    Io ti rispondo da "utente" non da tecnico.
    Tieni innanzitutto conto che nei primi 15gg il termostato sta imparando a capire la coibentatine della casa.
    Io ho impostato come parametro circa 2.6 e mi trovo bene.
    Tengo 19 di notte e 21 di giorno sempre.
    Se avessi freddo e voglio forzare l'avvio anche se fuori ci sono 24 gradi come in questi giorni imposto come temperatura interna 25 ( per fare un esempio ) e dopo 3 ore, di default è impostata così, il termostato torna al programma preimpostato.

    Il fatto che con una temperatura bassa di mandata senti freddo, per la mi esperienza, è dovuto a un precedente metodo ON / OFF ovvero chi fa precipitare la temperatura quando esce e cerca di ripristinarla quando è in casa.

    In quel caso i muri rimangono sempre freddi e hai un po' l'effetto di quando riscaldi ad aria calda, caldo immediato ma quando spegni senti freddo subito.

    Aspetta qualcuno di più esperto che possa confermare o contestare quanto ho scritto :-)

    Scusami se chiedo ancora. Oggi ho notato che il riscaldamento si è acceso nonostante la temperatura fosse 20 gradi (che era quella impostata sul programma). Poi l'applicazone mi ha comunicato che l'algoritmo adesso "ha imparato". Ma sinceramente credo abbia imparato male perché ho dei lavori in casa e tra finestre aperte e altro non credo abbia capito com'è realmente la situazione.
    Sai per caso come si resetta l'algoritmo? O devo resettare proprio il termostato?

    Continuo a essere confuso.

  11. RAD

Discussioni simili

  1. Aiuto Problema scaldabagno Vaillant
    Da Gibale nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13-10-2018, 14:19
  2. Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 29-01-2016, 09:49
  3. aiuto caldaia vaillant a metano
    Da markenergy nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-10-2011, 23:45
  4. Aiuto su configurazione impianto termostufa
    Da atoma nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 23-12-2009, 18:13

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •