erregi energie alternative
Mi Piace! Mi Piace!:  13
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  5
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 110

Discussione: Problema con Compact 24 Easy Clean

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Problema con Compact 24 Easy Clean



    Ciao a tutti,
    ho scritto altri post su questo forum in merito al mio impianto.
    Finalmente, da un paio di settimane lo sto usando costantemente, tuttavia c'è un problema.
    Il mio impianto è costituito da una caldaia red365 compact 24kw easy clean, un puffer senza serpentine da 500 litri e un boiler doppia serpentina con 2 collettori solari (ad una serpentina è collegata la caldaia). Riscaldo una casa di circa 130mq.
    Vengo al dunque: i consumi sono spropositati. Accendendo il riscaldamento 5-6 ore al giorno e consumando acs per un paio di docce e poco altro vanno via circa 3 sacchi di pellet (A1) al giorno.
    Ho iniziato a controllare un po' i parametri della caldaia (ho anche montato una vac 55°) e mi sono reso conto che quando il riscaldamento è acceso, la caldaia arriva alla temperatura di on della pompa (60°), questa si avvia, dopo poco la temperatura sale di un altro paio di gradi (62-63) e poi via via inizia a scendere finchè la pompa si blocca (56°). E continua questa altalena finchè la temperatura ambiente viene raggiunta e a quel punto la caldaia inizia a raggiungere temperature più elevate per caricare il puffer. Ho dimenticato di dire che puffer e boiler li ho dovuti mettere all'esterno dell'abitazione perchè non avevo spazio in locali interni.
    Vivo in Puglia, quindi la temperatura esterna è di circa 12-15° di giorno e 5-8° di notte.
    Grazie a chi mi potrà aiutare a capire.

  2. #2
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    bisogna capire tutto l'impianto e come è settato
    se fai un disegno spiegando il tutto, è molto meglio, altrimenti non si capisce nulla.
    puffer e boiler all'esterno, a che distanza e che coibentazione ?
    il fatto stesso poi delle altalene on/off sta a significare che hai problemi di gestione e impostazione.
    come tu ben sai (visto che abbiamo avuto qualche disappunto tempo fa quando ti spiegavo le cose) e come tu ben hai potuto appurare, un'impianto non si fa a caso. Quando ti dicevo le cose, tu affermavi che non serviva e che tu o altri ben sapevate.... E i risultati sono questi.....
    Tutto qua....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie, aspetto che mi risponda qualcun altro , non voglio ulteriormente disturbarti....

  4. #4
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, mi dispiace che gli errori non vengano riconosciuti......
    a volte serve a non ripeterli.
    buona giornata !!

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    strano.. con la mia caldaia uguale alla tua e stessi mtq di casa in 6 ore consuma max 20 kg di pellet a1.. non ho queste temperature altalenanti. una volta che parte la pompa della caldaia, non stacca più lavorando in potenza 2 e 3 con T sui 60°..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  6. #6
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    benissimo aldo, quindi quello che abbiamo progettato funziona tutto alla grande......

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    assoluttamente si.. ma non avevo dubbi anche prima di installare la caldaia un anno fa.. questo perchè i componenti dell'impianto sono giusti ed è stato realizzato con criterio.. giusto collegamento e dimensionamento puffer, giusto collegamento tc - puffer, giusto collegamento impianto di riscaldamento.. giusto collegamento per acs etc.. il risultato è giusto comfort in casa..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  8. #8
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie mille Aldo. È un piacere leggere questi giudizi....

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da aldo55 Visualizza il messaggio
    in 6 ore consuma max 20 kg di pellet a1.. non ho queste temperature altalenanti. una volta che parte la pompa della caldaia, non stacca più lavorando in potenza 2 e 3 con T sui 60°..
    ciao Aldo, ma tu hai un puffer o è diretta sull'impianto? hai vac 55°? a me non va mai in potenza 2/3 se non quando il puffer è quasi tutto carico, altrimenti va sempre a potenza massima.

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da aldo55 Visualizza il messaggio
    il risultato è giusto comfort in casa..
    in realtà del comfort non mi posso lamentare, ma è un comfort troppo costoso
    quasi 15 euro al giorno, sono tanti... anche se inizio a pensare che avere condutture (circa 4-5 metri coibentate con isolina) e serbatoio (puffer classe C) all'esterno, influisca non poco sul rendimento.

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si vac 55°.. il collegamento della caldaia e a T..


    in uno dei post del link trovi lo schema del mio impianto..

    se

    termocamino - puffer - gestione climatica..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  12. #12
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    come puffer all'esterno..? in classe c cosa intendi.. .? scarsa coibentazione e materiale..?
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  13. #13
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    aldo, magari una soluzione economica a "fai da te" può benissimo essere una cosa così, fatta due mesetti fa circa:

    WhatsApp Image 2018-10-25 at 11.46.41(1).jpeg WhatsApp Image 2018-10-25 at 11.46.41(2).jpeg

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #14
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    boh.. non so cosa intenda con serbatoio in classe C e messo fuori.. certo è che se messo fuori e pure mal coibentato, potrebbe essere uno dei problemi del consumo eccessivo..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  15. #15
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    beh, mi auguro che non siano fuori a cielo aperto.... è il minimo.....
    ma già il fatto degli on/off di pompa caldaia fanno capire che ci sono anche altri problemi (da verificare se solamente gestionali e di programmazione, o di altra natura)

    IL RISCALDAMENTO A LEGNA, PELLET, CIPPATO E SOLARE TERMICO
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED
    Sito internet e contatto: www.erregisas.org / 348-8581140


  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si sono strani gli on/off della caldaia. alla massimo potrebbe farne uno all'accensione ma poi la vac stabilizza la T in caldaia regolando i flussi e mantenendosi sopra 5/6° sopra la sua taratura... se appunto fa continui on/off per parecchio tempo dopo l'accensione magari ha montato la vac in modo errato, o magari è guasta, o magari ancora, ha impostato una T di partenza pompa troppo alta.. io ad es. l'ho impostata a 58° e T caldaia 63°.. non ho mai visto fare alcun off neanche alla partenza.. osservandola nella sua fase di accensione arriva a 61/62° - diminuisce di potenza . scende intorno ai 57° (in questa fase mi accorgo da un lieve rumore di fondo del circolatore che la vac fa passare poca acqua dal ritorno impianto) - aumenta la potenza e dopo circa 5/8 minuti in potenza 4 e 5, stabilizza la T tra i 59 e 62° con potenza che in genere è più sulla 3/a per la prima ora e tra la 2/a e la 3/a nelle ore successive.. difficilmente sale a potenza 4..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da aldo55 Visualizza il messaggio
    se appunto fa continui on/off per parecchio tempo dopo l'accensione magari ha montato la vac in modo errato, o magari è guasta, o magari ancora, ha impostato una T di partenza pompa troppo alta.. io ad es. l'ho impostata a 58° e T caldaia 63°.. non ho mai visto fare alcun off neanche alla partenza.. osservandola nella sua fase di accensione arriva a 61/62° - diminuisce di potenza . scende intorno ai 57° (in questa fase mi accorgo da un lieve rumore di fondo del circolatore che la vac fa passare poca acqua dal ritorno impianto) - aumenta la potenza e dopo circa 5/8 minuti in potenza 4 e 5, stabilizza la T tra i 59 e 62° con potenza che in genere è più sulla 3/a per la prima ora e tra la 2/a e la 3/a nelle ore successive.. difficilmente sale a potenza 4..
    La vac sembra montata correttamente, secondo lo schema riportato sulla stessa.
    La temperatura di partenza del circolatore è quella di fabbrica: 60. si spegne a 56, se non ricordo male.
    Calsse C è la classe energetica del puffer. Non so cosa indichi di preciso, ma immagino sia riferita alla capacità di disperdere calore all'esterno.
    Al momento i serbatoi sono completamente a cielo aperto (nessuna copertura) e ci sono anche circa 1.5 metri di tubi mandata e ritorno senza coibentazione.

  18. #18
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Basta che imposti la partenza del circolatore a 50 gradi, a fare anticondensa ci pensa la valvola, non serve quello della centralina della caldaia.

    Isola le tubazioni con abbondante isolante e coprilo in modo che non si bagni e non venga colpito dalla luce diretta del sole.

    Anche il puffer va coperto sopra in modo che non si bagni e se puoi isolato anche avvolgendolo con della ondulina di vetroresina, usata comunemente per coprire piccole serre.

    Ti sconsiglio di costruire vani tecnici esterni alla casa........

    Nel tuo caso, una termoboiler della laminox era il prodotto ideale!

  19. #19
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ma hai montato la sua vac o altra ? se il puffer è a cielo aperto, dispersivo e per di più con tubature senza coibentazione.. beh mi sembra ovvio che i consumi salgano di parecchio..
    prova a misurare la T del tubo di ritorno tra la vac e la caldaia e vedi quant'è.. questo per verificare se la vac sta funzionando bene..
    per il resto prova a far partire la pompa ad una T più bassa es.57°. in questo caso la pompa si ferma a 54° ma la vac essendo chiusa non dovrebbe farla scendere sotto i 55.
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Be non ho la easy clean ma la compact normale e in sto periodo dopo la modifica fatta lo scorso fine febbraio e fatte le varie regolaIoni da un mese che ho acceso dalle 9 sino le 22 casa di 230 mq il consumo e di quasi 2 sacchi puffer da 800 lt (a70 gradi) e boiler doppia serpentina acs (a 55 gradi ) collegamento alla tedesca bc erregi S.A.S e mi funziona esattamente come quella di Aldo tranne che la mia riesce pure a modulare a potenza 1 e mando L acqua all impianto a 50 gradi

  21. RAD
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. dubbio su red compact 24 easy clean
    Da lu_na nel forum Caldaie
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 14-12-2018, 00:58
  2. Caldaia a pellet red365 compact easy clean 18kw
    Da Massimo83 nel forum Caldaie
    Risposte: 118
    Ultimo messaggio: 27-02-2018, 15:38
  3. Easy clean Red compact 365
    Da cicy21 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 07-01-2017, 09:22
  4. Richiesta info per caldaia Red Compact Easy Clean
    Da pioneer10 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 29-10-2015, 12:33
  5. differenza intervalli di pulizia tra Red easy clean e la base
    Da plinio73 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 15-04-2015, 10:19

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •