Mi Piace! Mi Piace!:  46
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  31
Pagina 67 di 68 primaprima ... 174753545556575859606162636465666768 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,321 a 1,340 su 1342

Discussione: [Citroen C-Zero] Ho acquistato l'auto elettrica...inizia l'avventura!

  1. #1321
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    BOYKO Riscaldate Calze con Batteria per Lo Sport Invernali Come Lo Sci, La Caccia, La Moto, L'Escursionismo, La Pesca e Altro Ancora: Amazon.it: Sport e tempo libero

    Qualcosa del genere non aiuterebbe?

    (Forse sono io he essendo negato totalmente cerco sempre soluzioni che evitino lavoro sull'auto)

  2. #1322
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Mirko,

    Invece è una bella idea, studio la cosa e mi sa che sperimenterò. Grazie dell'idea!

    Comunque stasera avevo freddo e tanto sapevo di poter raggiungere casa (12 km) e ho acceso il riscaldamento (che ora è supercoibentato come sai), ebbene appena acceso, l'indicatore di km residui si è ridotto da 29 a 19 km ma poi è rimasto li e non decrementava di nulla o di 1 o 2 km al massimo (penso perchè l'acqua avesse raggiunto la temperatura e non c'era più un grosso consumo iniziale ma solo di mantenimento che non faceve diminuire l'indicatore.
    Usciva della bella aria calda sui piedi e mi ha dato giovamento.

    Domani userò l'altra auto, lascio la C zero in box che la ricarico e controllo tutto da smartphone mentre sono in ufficio, e sole permettendo, tutto gratis e 100% ecologico buonanotte

  3. #1323
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a Tutti!

    Si potrebbe pensare di installare
    iOn REMOTE SYSTEM (dispositivo portatile autoalimentato per attivare a distanza l’accensione del climatizzatore, impostare il timer per la ricarica, tenere sotto controllo la carica residua della batteria)
    da listino prezzi dell'ottobre 2017 costa 500,00 iva inclusa... che ne pensate?

    Buona giornata!

  4. #1324
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Giulio75,

    Penso che te lo possano installare solo sulla iON in fase di acquisto non post (e poi io ho la CZero) ma il problema del consumo della batteria trazione non cambia in quanto tale optional attiva il climatizzatore consumando energia.
    Però un vantaggio c'è, per preriscaldare la vettura in box quando è collegata per la ricarica, in quel caso alla fine si usa la rete.
    Ma personalmente non ho quella esigenza.
    Grazie comunque Giulio75 e buona giornata a tuttti.
    Sandrosan

  5. #1325
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Veramente nessuno ha un Webasto ?

  6. #1326
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    segnalo a tutti questo mio POST in un'altra discussione del forum, ma strettamente collegato alla piccola rivoluzione che in poche settimane mi ha portato a produrre energia con il fotovoltaico, cucinare con fornello a induzione e a guidare la nostra amata Ion elettrica...
    Ora tanti saluti anche al Servizio Elettrico Nazionale per abbracciare solo energia 100% rinnovabile con ènostra.
    Un gesto alla portata di tutti...

    Consideratelo un passaparola...
    Damiano
    Scooter Italvel rosso since 2001, Solare FV 2.4 kWp, induzione, Peugeot Ion since 10/2018

  7. #1327
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti
    dopo 5 anni con una Twizy 80, 37000 km percorsi ed un affitto di 600 euro annui (valore assicurato pacco batteria da 7 KWh - 3200 euro), dopo aver scoperto che la macchina non è di proprietà ma si acquista un diritto d'uso (in parole povere se non paghi l'affitto riconsegni il mezzo alla renault), non avendo riscontrato perdita di chilometri di autonomia ho deciso ad ottobre 2016 di acquistare una c- zero (con batteria di proprietà) nera del 6/2016 2000 Km a 10000 euro dandogli dentro la Twizy
    Dopo essermi presentato vi porto a conoscenza di una problematica riscontrata nel caricare la c-zero con questo EVSE

    20181123_140149.jpg

    La carica avviene solamente a 7 Amp (rilevati con amperometro) da normale presa schuko, per farlo funzionare a 14 Amp bisogna acquistare la " presa green'up access legrand art 090471 modalità 3.2 KVA" . La scoperta è avvenuta dopo una giornata di controllo in officina citroen che si interfacciava con la sede francese.

  8. #1328
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Ivan.ig,

    Benvenuto sul forum delle C zero e sorelle!!
    Guardati questo video e probabilmente è quello che cerchi:
    Hack peugeot ion charging - YouTube

    Io non ho quella versione di EVSE e non ho esperienza su di esso ma hai un pò di dimestichezza con l'elettronica non credo che farai fatica ad aprirlo e modificarlo con un deviatore o interruttore che ti permetterà di selezionare le 2 correnti di carica.

    Il mio EVSE ha la corrente fissa 14 A(16A) e poi mi sono costuito uno regolabile partendo dalle dritte di altri amici di questo forum.
    Ciao
    Sandrosan

  9. #1329
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lontra Visualizza il messaggio
    Ciao,
    segnalo a tutti questo mio POST in un'altra discussione del forum, ma strettamente collegato alla piccola rivoluzione che in poche settimane mi ha portato a produrre energia con il fotovoltaico, cucinare con fornello a induzione e a guidare la nostra amata Ion elettrica...
    Ora tanti saluti anche al Servizio Elettrico Nazionale per abbracciare solo energia 100% rinnovabile con ènostra.
    Un gesto alla portata di tutti...

    Consideratelo un passaparola...
    Damiano

    Grazie Damiano Lontra
    Ora si apre e si vede ieri no.
    Ciao
    Sandrosan

  10. #1330
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ivan.ig Visualizza il messaggio
    Salve a tutti
    dopo 5 anni con una Twizy 80, 37000 km percorsi ed un affitto di 600 euro annui (valore assicurato pacco batteria da 7 KWh - 3200 euro), dopo aver scoperto che la macchina non è di proprietà ma si acquista un diritto d'uso (in parole povere se non paghi l'affitto riconsegni il mezzo alla renault), non avendo riscontrato perdita di chilometri di autonomia ho deciso ad ottobre 2016 di acquistare una c- zero (con batteria di proprietà) nera del 6/2016 2000 Km a 10000 euro dandogli dentro la Twizy
    Dopo essermi presentato vi porto a conoscenza di una problematica riscontrata nel caricare la c-zero con questo EVSE

    20181123_140149.jpg

    La carica avviene solamente a 7 Amp (rilevati con amperometro) da normale presa schuko, per farlo funzionare a 14 Amp bisogna acquistare la " presa green'up access legrand art 090471 modalità 3.2 KVA" . La scoperta è avvenuta dopo una giornata di controllo in officina citroen che si interfacciava con la sede francese.
    Io ho messo dei magneti nella presa. 4 magneti abbastanza forti presi da un portasmartphone.
    Posizionati nella presa magari avvolti in nastro isolante e appoggiati sulla vite della terra.
    Il caricatore così crede che la presa sia quella da 16a che indichi tu.
    È importante però che i cavi siano adatti al carico dei 16a

  11. #1331
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie ragazzi, funziona benissimo in tutte due le modalità.

  12. #1332
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ivan.ig Visualizza il messaggio
    Grazie ragazzi, funziona benissimo in tutte due le modalità.
    Bene siamo contenti, occhio come diceva franc62 che l'impianto sia adeguato (magnetotermico 16A, presa 16A senza adattarori, cavi almeno da 2.5 mmq).
    ciao
    Sandrosan

  13. #1333
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Sandro,
    ho sfogliato tutto senza approfondire, ho trovato un paio di posti dove sono nascosti fusibili, domani li verifico.
    grazie, mi sei stato veramente utile

  14. #1334
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sandrosan Visualizza il messaggio
    Ciao Rob1ng,
    Quote Originariamente inviata da Sandrosan Visualizza il messaggio

    Le modifiche per isolare tubi, elemento riscaldante (resistenza elettrica) e la vaschetta del liquido …..…………..

    Ma se usassi il riscaldamento come mi farebbe comodo con sti freddi, mi piange il cuore dover ricaricare ogni 2 giorni invece di ogni 3 per esempio.

    Comunque per ora uso cappello, guanti e sciarpa e non accendo il riscaldamento quasi mai ... infatti piedi e gambe rimagono freddi. Ma non è un bel andare...

    ……..
    E io che mi lamento di caricare una volta alla settimana!

    Vorrei qui scrivere i problemi riscontrati nell'uso del veicolo, nella gestione della carica (anche in relazione con le esigenze familiari) e infine con le persone che non gli interessa fare niente per mitigare l'inquinamento (critiche).

    Veicolo e uso (inverno):
    I km settimanali che faccio sono 110km/settimana arrivando alla fine con una tacchetta di riserva.
    I km sono così distribuiti:45km in tangenziale con velocità max 70-80km/h (non eseguo sorpassi) e il resto in città con tragitti molto brevi (meno di 10km).
    Non usando il riscaldamento si sente un freddo bestia; spegnendo il ventilatore terrei almeno il mio calore ma allora l'umidità si condenserebbe sul parabrezza quindi non si vedrebbe niente: si deve scegliere o freddo o rischiare di uscire di strada. Se si stende una copertina sottile di Pile sul sedile si può mitigare la sensazione di freddo ma per il resto ci si veste come Babbo Natale.
    Durante l'accelerazione faccio in modo che la lancetta del quadro strumenti non superi la O della parola Eco.
    Domanda: sto viaggiando con un auto oppure sto guidando il razzo spaziale che mi porterà (spero) sulla Luna?

    Gestione carica:
    Con consumi elettrici alti iniziano problemi con le esigenze elettriche degli altri componenti familiari: lavastoviglie (giorni 7/7), lavatrice, ecc.
    A questo proposito vi chiedo se qualcuno ha aumentato il limite contatore, come ha fatto e a che costi si va incontro.

    Critiche:
    1-pochi km con una carica completa
    2-tempi lunghi di carica che aumenteranno con l'aumento delle capacità di stoccaggio del pacco batteria
    3-estrema variabilità dei km con una carica completa tra estate e inverno (soprattutto se si usa il riscaldamento)
    4-se tutte le auto saranno con tecnologia al litio ci saranno costi enormi per il riciclo delle batterie
    5-le auto costano troppo
    6-le colonnine sono poche e se di tipo rapido sono spesso molto costose (euro x kw/h)
    7-le altre fonti metano, gpl, benzina e diesel sono molto più economiche e pratiche
    8-non è vero che le auto elettriche inquinano di meno rispetto alle altre auto (ad esempio a metano)
    9-l'idrogeno quello sì che sarebbe una rivoluzione ma per adesso non c'è quindi meglio lasciar perdere, giusto?
    10-voi elettrici state rovinando la terra (miniere)
    11-Spessissimo nelle conversazioni tra colleghi di lavoro, parenti e "amici" il discorso cade, di fatto, sull'errore
    di avere acquistato un auto elettrica.

    Sono, sinceramente, stanco di portare avanti un'idea (di cui ormai da anni non ne parlo) di mobilità elettrica a cui il 99% non gliene frega nulla.

    Conclusione
    Fuori dal periodo invernale sono molto contento del veicolo però non appena il freddo diventa pungente (circa tra zero e cinque gradi) ...apriti cielo...l'autonomia crolla, diventa un problema scaldarsi e se non ci si adegua diventa un problema.
    Insomma altro che pionieri della mobilità a 4 ruote qui la cosa sta diventando un'odissea e io non mi sento un eroe.

    Spero che con quello che ho scritto (incompleto e non esaustivo) serva a chi vorrà acquistare un auto elettrica perché prima ci pensi bene: non c'è, nella stragrande maggioranza degli italiani, la cultura per un cambio di passo in tema mobilità elettrica quindi avrete difficoltà di ogni tipo.

    La maggioranza degli Italiani:
    L'aspetto economico è la prima cosa che guardano e, a seguire, la comodità.
    Gli italiani da questi due aspetti non si allontanano, mai.
    Fino a quando l'auto elettrica (batteria, idrogeno o altro) non avrà soddisfatto questi due aspetti non ci sarà il desiderato cambiamento.
    Viste le difficoltà dei veicoli elettrici (impongono uno stile di guida incompatibile con il resto del parco circolante), di gestione della carica (a casa e fuori) e sociali, presumo che la prossima auto che acquisterò sarà, purtroppo, a carburante tradizionale.
    Ciao
    smart700

  15. #1335
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Smart700,

    Ti capisco per il freddo e infatti mi sto attezzando con un Webasto.
    La coibentazione aumenta l'efficienza ma consuma sempre troppo e mi pinage il cuore dover ricaricare una volta in più alla settimana perchè ho usato il riscaldamento.
    Ma personalmente per le mie esigenze la considero una ottima seconda auto per la citta, io ne ho un'altra diesel che uso 1 volta alla sett (quando ricarico la C zero) o al max 2 e quando faccio viaggi fuori città. Non potrei avere solo la Czero.
    La posseggo solo da Ott 2018 e l'ho pagata (usata con 10600 km del 2011) quanto una panda nuova con qualche accessorio.

    Io non ho aumentato il contatore ma ho diminuito la corrente di carica quando serve e faccio il possibile per caricarla quando c'è il sole. Poi da poco sono riuscito a gestire la corrente di carica da Smartphone a seconda della mia produzione fotovoltaica. Devo ancora affinare la cosa ma ieri ricaricato gratis e 100% ecologico ad esempio.

    Comunque rispetto il tuo punto di vista e alcuni punti li condivido anche.

    Se decidessi di venderla informa prima il forum, non si sa mai....
    Ciao
    Sandrosan

  16. #1336
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    cosa ne pensate?
    C'è un modo per verificare velocemente lo stato della batteria?

    DI COSTE PIETRO | CITROEN C-Zero a Francavilla Fontana Brindisi

    Grazie

  17. #1337
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a Tutti.
    @ Smart700:
    Se vuoi ti presto la mia seicento che oltre a quello che hai detto tu ha su 400 kg di batterie e 40 km di autonomia una volta adesso 20...
    Comunque c'è sempre la bicicletta. Li fa bel caldo e l'autonomia non cala in inverno...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  18. #1338
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Protozoo Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti,
    cosa ne pensate?
    C'è un modo per verificare velocemente lo stato della batteria?

    DI COSTE PIETRO | CITROEN C-Zero a Francavilla Fontana Brindisi

    Grazie
    Ma conviene spendere 9800 quando con 3000 euro in più (considerando le detrazioni con rottamazione) la hai nuova? Quindi con tutta la garanzia, batteria al 100%, possibilità di aggiungere se vuoi gli optional che qui leggi che servono ma non erano stati messi?

  19. #1339
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Smart700, dovresti programmare la ricarica dalle 2 alle 5 di notte, energia costa cmq meno e non dovrebbero esserci carichi attivi.

    Per i costi fissi annuali si parla di circa 35 euro in più da 3 a 4,5 kW, 70 euro da 3 a 6 (quindi sempre 35 da 4,5 a 6). I costi una tantum invece non li ricordo ma li trovi facilmente in rete e variano in base ai kW aggiuntivi. Mi avevano detto che bastava fare richiesta, se i cavi sono di quelli nuovi (in pratica impianto che non sia anni 50, ma un minimo recente, il diametro non lo ricordo ma il primo che ne capisce ti saprà dire)

  20. #1340
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao protozoo
    anche io mi associo al discorso di fare bene i conti sulla convenienza
    comunque tempo fa avevo scritto come fare una prova empirica per la verifica dell'autonomia
    il senso era comunque (vista la stagione invernale .... con temperature tra i 0 e 10gradi)
    partire con il pieno
    fare 35 km in una strada di pianura a tipo superstrada a 70km/h
    e 35 per tornare e vedi, se hai ancora 2 tacche sei nella decenza ,
    meno lascia perdere , se sono di piu meglio !!

    ma resta la domanda principale e discriminante:
    il tuo percorso giornaliero tipo di quanto è?
    e quanto quello massimo ogni tanto?

    il concetto è:
    se fai 70/80 km al giorno, lascia perdere comunque questo tipo di auto. nuova o usata.

    se ne fai 30 40 va benissimo
    poi se ogni tanto vuoi farti un giro da 70 ok
    in estate sai che sei tranquillo anche fino a 100 in inverno 80

    il senso di questa cosa è che prendere un'auto che,
    appena calerà l'autonomia diventerà inutilizzabile non ha senso.
    se invece puoi caricare almeno ogni 2 giorni, il giorno che cala .....
    caricherai tutti i giorni.... pazienza!
    ma cosi hai la prospettiva di usarla per una decina di anni e ammortizzarla,
    diversamente la cosa è troppo aleatoria.

  21. RAD
Pagina 67 di 68 primaprima ... 174753545556575859606162636465666768 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Citroen AX elettrica
    Da james3 nel forum Categoria M1 (es. auto elettriche)
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 14-06-2014, 23:14
  2. Inizia l'avventura
    Da Mario Ricci nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 25-01-2012, 13:34
  3. Confronto energetico auto-elettrica/auto convenzionale
    Da mansoldo nel forum Veicoli ELETTRICI: auto elettriche, moto elettriche (veicoli a propulsione elettrica)
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 26-03-2007, 15:10

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •