i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 116

Discussione: Microcogeneratore a biomassa

  1. #1
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito Microcogeneratore a biomassa



    Agli appassionati di microcogenerazione da biomassa

    Talbott's Biomass Generators

    è lo stesso che aveva linkato Buran qualche mese fa, questo però è il sito ufficiale, costa circa 220 k€ per una macchina da 25 kW a ciclo a gas EFGT free shaft (usa turbine dei camion)

    Costa circa 10000€/KWel, tanti insomma, però su una taglia così piccola sono giustificati

    Non dicono niente sui rendimenti, parlano di 25 kWel, 50 kWth, se riescono a satre su un 75-80% totali di cui un 25% elettrico è una buona macchina

    Il giocattolino è circa 4m x 4m x 2m, non pensate di metterlo nel garage di un condominio , anche se lo vedo bene come cogeneratore per condomini da 10-12 unità familiari, potrebbe essere acceso il mattino quando c'è più richiesta di energia elettrica e spento la sera, nel contempo produrre ACS o riscaldare o raffrescare edifici

    Se lo facessero più compatto ( 3m x 3m x 2 ad esempio) e meno costoso (sui 150 k€) sarebbe perfetto

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Interessante, quindi siamo sui € 250000, sarebbe ottimo riuscire vendere l'energia termica ad una scuola o altro edificio con un contratto ventennale, l'incentivo di €0,28Kw/h dura altrettanto, sei hai la biomassa gratis penso la ripaghi in 10 anni

  3. #3
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Io mi sposterei su altre taglie, altre aziende fanno impianti da 100 kWel a 3000-4000 €/kWel
    Interessante il caso della scuola, si potrebbe, spegnerlo del tutto durante il periodo estivo quando la scuola è chiusa.

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sembra che il tutto sia condito di costi importanti per il reddito che ne deriverebbe. Per quanto riguarda la scuola ho visto che tanti si buttano sull'alimentazione a gas naturale per questioni di opportunità e semplicità (lo trovi ovunque), anche se si perdono le incentivazioni. Piuttosto: qualcuno mi dica per favore qual'è il prodotto residuale in percentuale del cippato di legna sottoposto a gassificazione. Eventualmente anche come si può sfruttare questo materiale, o anche solo smaltire: ci sono regolamenti particolari? Si può sermplicemente sversare nei campi come fertilizzante? Lo stesso materiale sottoposto a combustione ha un residuo quantitativamente più basso, ma di quanto? Questo è sfruttabile come fertilizzante?
    Perdonate la bordata di domande, ma mi interessa molto l'argomento.
    Grazie a chiunque mi voglia rispondere.

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito informazioni

    Quote Originariamente inviata da Mauro1980 Visualizza il messaggio
    Io mi sposterei su altre taglie, altre aziende fanno impianti da 100 kWel a 3000-4000 €/kWel
    Interessante il caso della scuola, si potrebbe, spegnerlo del tutto durante il periodo estivo quando la scuola è chiusa.
    Ciao Mauro,mi sono appena registrato sul forum,mi occupo di manutenzione di alberature in ambito urbano e marginalmente boschivo,sto valutando(in attesa di certezze sulle modifiche del decreto incentivi alle energie rinnovabili)la possibilità di acquistare un impianto per la cogenerazione che mi permetta di utilizzare la risulta delle mie lavorazioni come combustibile.Vorrei chiederti se potessi darmi degli indirizzi di aziende che producano impianti da 100 KWle,per poter richiedere indicazioni tecniche e preventivi.Ti ringrazio in anticipo.Ciao Cambio

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao cambio, hai un PM.

  7. #7
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da cambio Visualizza il messaggio
    Ciao Mauro,mi sono appena registrato sul forum,mi occupo di manutenzione di alberature in ambito urbano e marginalmente boschivo,sto valutando(in attesa di certezze sulle modifiche del decreto incentivi alle energie rinnovabili)la possibilità di acquistare un impianto per la cogenerazione che mi permetta di utilizzare la risulta delle mie lavorazioni come combustibile.Vorrei chiederti se potessi darmi degli indirizzi di aziende che producano impianti da 100 KWle,per poter richiedere indicazioni tecniche e preventivi.Ti ringrazio in anticipo.Ciao Cambio
    Interessante, dovresti però dirci quante tonn all'anno raccogli, perché con quantità non sufficienti, secondo me non è una buon'idea quella d'investire certe cifre.

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao cambio hai un messaggio privato!

  9. #9
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    *** Eliminata citazione integrale. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    Ti ringrazio rottwailer,contatterò al più presto l'indirizzo e poi ti terrò al corrente.

    *** Eliminata citazione integrale. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    Ciao Mauro,i quantitativi sono variabili e il materiale è di due tipologie principali,cioè scarti di potature o abbattimenti di conifere o altri sempreverdi con una parte verde e quindi condizioni di umidità e fermentescibilità maggiori e scarti di abbattimenti e potature di caducifoglie più "facili" perchè con un inferiore quantità d'acqua.Indicativamente dispongo di circa 20 tons per anno.
    Che ne dici? Ciao e grazie

    *** Eliminata citazione integrale. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    Grazie bulbo,ci sentiamo al + presto.
    Ultima modifica di nll; 08-01-2012 a 17:35 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  10. #10
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    20 tonnellate all'anno?

    Lascia perdere, fatti due conti avresti una macchina da qualche kW elettrico

    Usa quella potatura piuttosto in una caldaia policombustibile per scaldare un edificio, ma lascia perdere la cogenerazione
    Ultima modifica di nll; 08-01-2012 a 17:31 Motivo: Eliminata citazione integrale. Violazione art.3 del regolamento del forum

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusa Mauro ma non ho riletto il messaggio prima di postarlo,2000 tons circa,hops!
    Ultima modifica di nll; 08-01-2012 a 17:30 Motivo: Eliminata citazione integrale. Violazione art.3 del regolamento del forum

  12. #12
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora si, puoi fare un impianto di cogenerazione di piccole-medie dimensioni, circa 250 kWel

    La cosa ardua è trovare a quel punto utenze termiche da 500 kW termici, altrimenti sprecheresti troppo calore, l'ideale è una convenzione con un grosso condominio o un centro sportivo

    Domani ti invio un po di info che ho raccolto in questi mesi, dato che anche noi siamo interessati alla cosa

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Cambio,
    ricorda che la legna derivante da verde pubblico è considerata rifiuto speciale e che quindi non si può semplicemente immettere in un circuito di produzione energetica. Esiste però un iter burocratico ahimè non breve che concede questa possibilità. Prima di partire per fare i conti del caso guarda anche questo aspetto e come utilizzare la risulta della gassificazione (o combustione): chi dovrà concedere i permessi per tutta questa operazione vorrà conoscere questi particolari.

  14. #14
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    A Rottweiler e Cambio

    Le biomasse provenienti dalla potatura di verde pubblico, opportunamente essiccate possono essere bruciate in impianti di cogenerazione autorizzati.

    Anzi, è la via che stanno seguendo molti, perché contenendo molti inquinanti (si tratta sempre di biomassa ai lati di strade che assorbe molto dal traffico) si preferisce bruciarla, controllando i fumi e trattando le ceneri mandandole in discarica come rifiuto pericoloso, piuttosto che farne del compost.

    Cambio, hai PM

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    potete mandare anche a me maggiori informazioni riguardo i produttori di questi impianti per circa 200 KWe? Attualmente ho individuato un possibile fornitore ma vorrei avere dei paragoni con altri. Dispongo anche io di 2000-4000 tonnellate di cippato fresco dai boschi.

    Grazie

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito X mauro1980

    E' vero, ma smaltirlo costa circa 3,3 euro /q.le, almeno da noi, mentre se lo valorizzi entrano in gioco le incentivazioni GSE. Cambia molto.
    Ciao

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito impianto biomasse

    Buongiorno a tutti gradirei avere anch'io nominativi di ditte per impianti fino a 200/500Kw grazie

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    cleanenergy e nextroad vi ho mandato un messaggio privato
    ciao

  19. #19
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    buongiorno,
    non sono affatto pratico del forum, ma sono interessato alla realizzazione di un impianto a biomassa di 100-200 kwe e sono in difficoltà a rintracciare ditte costruttrici del settore.
    chiedevo se fosse possibile comunicarmi alcuni nominativi.

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Malavasi, ti ho inviato un PM.

  21. RAD
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Impianto a biomassa
    Da aky83 nel forum BIOGAS e Gas Residuati
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 20-04-2011, 18:28
  2. biomassa
    Da pier73 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 10-03-2011, 16:04
  3. biomassa 200 kw
    Da franzis nel forum BIOMASSE
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-07-2010, 18:01
  4. 55% e biomassa
    Da cesaou nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-07-2008, 11:49
  5. LA BIOMASSA
    Da kasablanka nel forum BIOMASSE
    Risposte: 89
    Ultimo messaggio: 30-09-2007, 14:01

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •