i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  1
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 2 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 212

Discussione: Cronotermostati : qui tutte le domande e i dubbi

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da alfagammatronico Visualizza il messaggio
    ...fai installare le valvole termostatiche su tutti i radiatori ...ed è pure un lavoro detraibile ...
    Ciao, oppure meglio ancora valuta i comandi cronotermostatici a onde radio: regoli stanza per stanza e comunichi via radio l'accensione della caldaia quando ti serve. R

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per i suggerimenti. Credo che mi convenga attendere il primo freddo per giocare un pò con i numeri sia del termostato che delle valv.termostatiche per ottimizzare il tutto. La caldaia è del 2006 e non credo abbia la pompa a giri variabili. Approfitto per una delucidazione sul miglior utilizzo del caldaia:
    ma le goccioline che derivano dalla condensazione (che dovrebbero essere anche acide) conviene che tornino all'interno della caldaia oppure è corretto che vengano espulse fuori ?

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu


  4. #24
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Riscaldamento a Pavimento termostato rotto

    Ciao Ragazzi
    Ho un impianto di riscaldamento a pavimento.
    Caldaia Buderus a condesazione
    Cronotermostato della Gbc.

    Il fatto:
    Mi si è rotto il termostato, non funziona piu... non chiedetemi il motivo perche purtroppo io non ci capisco una cippa...
    Domanda ...
    In questi giorni di freddo, ho agito direttamente dalla caldaia, ho notato che la temperatura di mandata ha un range tra 30 e 60.
    Io l avevo impostata dall installatore a 45 (mi pare tanto ).....
    Prima di comprare un altro termostato... ho pensato di fare una prova. impostare la mandata a 30 con riscaldamento sempre on. in casa ho circa 21 gradi in soggiorno e 19 nelle camere da letto.
    Secondo voi... a cosa serve a questo punto acquistare un nuovo termostato?
    grazie per l interessamento
    natty

  5. #25
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A niente , e infatti secondo me con caldaia a condensazione basta avere un termometro in casa e lasciar fare alla caldaia. Se aggiungi la sonda esterna trovi la curva climatica da seguire e non devi nemmeno stare ad inseguire con la mandata il freddo che fa fuori.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  6. #26
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Cronotermostato a regolazione proporzionale come funziona?

    Ciao a tutti,
    desidero avere delucidazioni sul funzionamento di questo tipo di cronotermostato, chi lo sta usando e quali sono i benefici?
    Grazie ....

  7. #27
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    credo siano poco diffusi; danno una regolazione più 'fine' ma la caldaia deve essere predisposta, ma si parla sicuramente di impianti evoluti, molto si può anzi deve fare con la sonda esterna.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  8. #28
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ti ringrazio della tua risposta .... ma potresti entrare di più nel dettaglio?
    Cosa intendi per caldaia predisposta?
    In particolare vorrei capire nel mio caso ... impianto con termosifoni in ghisa, casa non coibentata ... sul manuale leggo per termosifoni in ghisa utilizzare un ciclo lungo (nel mio caso quindi 30 minuti), ma la variazione temperatura rispetto alla temperatura che io ho impostato??
    Grazie ...

  9. #29
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    non sono un impiantista, comunque regolazione proporzionale vuol dire che il termostato non dà più alla caldaia un comando on/off ma un segnale proporzionale alla differenza tra temp impostata e temp attuale.

    Non è il tuo caso credo, perchè queste regolazioni sono più importanti con riscaldamento a pavimento. Comunque molte caldaie, anche tradizionali, regolano la potenza in base alla temperatura di ritorno, a curve climatiche (se hanno sonda esterna) ecc ecc
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  10. #30
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Vista la cortesia ne approfitto ... se possibile ...
    I valori da impostare sono 2
    - banda di regolazione
    - periodo di regolazione
    La caldaia è a pellet, accesa praticamente 24H su 24, che deve riscaldare 2 zone.
    Una zona è sempre attiva, caldaia al minimo, temperatura in uscita h2o a circa 60°.
    L'altra zona invece è dove vorrei impostare il termostato proporzionale; i radiatori sono quindi in ghisa, appena il termostato da l'on nauralmente arriva subito acqua calda che poi diminuisce di temperatura fino a che la caldaia non riesce a riportare la temperatura in uscita sui 54° prima di andare in modulazione.
    Ora, sul manuale del termostato c'è scritto che i caloriferi in ghisa hanno un'alta inerzia termica e quindi il periodo di impostarlo a 30 minuti.
    Mentre la banda di regolazione: 5° C per impianti a elevato gradiente termico; 0.5° C per impianti con basso gradiente termico.
    Ora ... calcolando che i termosifoni in ghisa raggiungono al massimo al contatto i 45/50° a me si crea un basso o un alto gradiente termico?
    Non riesco a capirlo ....
    Grazie!!

  11. #31
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    io ci provo, ma vado a logica... ti consiglio di approfondire nella sezione biomasse:
    BIOMASSE
    Il problema non è solo il termostato ma come moduli l'ingresso dell'ACS nelle due zone, capisci che se la zona 2 chiede acqua ad alta temperatura devi escludere o ridurre la circolazione nella zona 1 altrimenti quella diventa una sauna se è già calda . Per esempio se hai caloriferi dappertutto dovrai mettere valvole termostatiche. O meglio, il termostato non deve agire sulla accensione caldaia che starebbe sempre (o quasi sempre) ON ma solo alzare la potenza.

    Comunque forse non hai spiegato bene tutto l'impianto, rispondo al gradiente: per gradiente si intende la velocità di cambiamento, i caloriferi in ghisa sono intermedi tra pannelli a pavimento e caloriferi in alluminio.

    Consiglio generale: l'inverno ormai è un ricordo, l'anno prossimo comincia con impostazioni intermedie e poi le ottimizzi per migliorare il confort e/o i consumi
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #32
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, e grazie per la tua attenzione.
    La caldaia per ora è impostata così ... potenza molto ridotta, in modo di portare l'acqua in uscita (caldaia) 58°, solo zona A (caldaia sempre in modulazione), all'apertura della zona B si aumenta la potenza in modo da giungere ad un'uscita in entrambe le zone a 54° (in inverno naturalmente la dovrò aumentare fino a 56°). Quindi sopra i 54 la caldaia modula, fino i 54 pot. max.
    Le valvole termostatiche le ho in quasi tutti i caloriferi.
    Grazie per la spiegazione "gradiente", l'ho imposterò a metà e successivamente visto che la stagione come tu dici è ormai finita, farò ulteriori prove .... e cercherò di capire se è meglio per la zona B usare il proporzionale o il differianziale a 0,1.

  13. #33
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Come regolare il cronotermostato

    Abito in una casa a piano terra in Emilia.
    Infissi a tenuta stagna mentre casa di 35 anni fa non cappottata e non isolata.
    Umidita' interna in questi giorni interna 65% (comunque anche fuori siamo sul 62% mi pare...)
    Caldaia a condensazione Saunier Duval con cronotermostato e senza sonda esterna.
    Appartamento piano terra di circa 70 mq....
    Termosifoni in acciaio (sono nuovi quindi penso siano in acciaio) in ogni stanza.
    Vorrei non spendere tanti soldi di gas, potete per favore aiutarmi ad impostare il cronotermostato?
    E' un cronotermostato della Bticino molto moderno
    Grazie

    https://www.google.it/search?q=crono...BsPC7gbB6ICoBw

  14. #34
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma perchè tu credi di risparmiare gas grazie ad un cronotermostato?
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  15. #35
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    No chiedo come regolarlo in modo da avere la massima efficienza.

  16. #36
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Cronotermostati da incasso estraibili

    Salve a tutti,
    Vorrei sapere se esistono dei cronotermostati con base ad incasso che poi io potrei muovere a mio piacimento in una o nell'altra stanza e comunicano wireless direttamente con la loro base attaccata al muro oppure vi sono unicamente dei modelli che offrono la possibilità di estrarli per programmarli e poi risistemarli sul muro?
    La domanda nasce perchè vorrei sostituire il mio termostato classico con uno di questo tipo (se esiste) in modo da poterlo muoverlo in bagno o in corridoio in base alle mie necessità.. oppure la soluzione è cambiare integralmente sistema e passare al wireless per tutta la casa?

    Ma questo cosa comporta? Cosa succede alla mia predisposizione per i termostati da muro?


    Grazie 1000 per le risposte
    *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

  17. #37
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ormai wireless esiste quasi tutto, ma non capisco lo scopo.
    Un conto è avere la possibilità di regolare la temperatura separatamente nei vari locali (es con valvole termostatiche, magari wireless), un altro spostare il termostato che comanda direttamente la caldaia.

    Direi che è abbastanza inutile... forse devi spiegarti meglio!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #38
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito sostituzione vecchio cronotermostato

    Buongiorno,
    la mia casa ha da 40 anni l'impianto di teleriscaldamento (riscaldamento di quartiere gestito da Hera).

    Il cronotermostato a muro ha pure 40 anni e fatica a rispondere ai comandi.

    La sostituzione mi pare semplice , visto che ha 2 fili e già l'avevo spostato da una stanza ad un'altra...

    Vorrei però sostituirlo con uno moderno che abbia almeno la possibilità di programmare, ovviamente, accensione e spegnimento settimanali.

    Ho chiesto ad Hera di suggerirmene uno ma mi hanno detto di arrangiarmi.

    Avete qualche suggerimento su un modello buono da comprare?

    grazie

  19. #39
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono praticamente tutti uguali come funzioni, specie se non vuoi caratteristiche speciali come il telecontrollo GSM.
    Io ti suggerisco uno che vada ad accoppiarsi bene con la serie che hai a casa tua, ad esempio Vimar Idea, ci metti il modello 16576, Vimar Plana 14446, ecc...

  20. #40
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    il mio, vecchiotto, è un BPT modello TH400. Come tutti (credo) ha internamente 3 ministilo per l'alimentazione

    Per farsi un'idea dei costi basta cercare (es su ebay) cronotermostato digitale... partono da meno di 20 euro:

    CDS-7 CRONOTERMOSTATO DIGITALE DIECI PROGRAMMI PREIMPOSTATI E DIECI DEFINITI DA | eBay
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  21. RAD
Pagina 2 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Caldaie a condensazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da Massimo180974 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 1352
    Ultimo messaggio: 27-02-2019, 16:44
  2. LED per illuminazione: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da valerio.s85 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 1465
    Ultimo messaggio: 08-01-2019, 18:45
  3. Termografia: qui tutte le domande e i dubbi
    Da Skyghost nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 19-07-2017, 14:01
  4. Il gas di brown: Qui tutte le domande e dubbi
    Da ag_smith nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 493
    Ultimo messaggio: 04-12-2015, 00:22
  5. Intonaco isolante: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da fede987 nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 75
    Ultimo messaggio: 24-08-2015, 19:36

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •