i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  7
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  5
Visualizzazione dei risultati da 1 a 19 su 19

Discussione: Ma Voi... come fate la spesa ?

  1. #1
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Ma Voi... come fate la spesa ?



    Sembra una domanda molto banale, ma quante volte è successo che...
    Il prodotto in offerta ... non lo avete pagato al prezzo dell'offerta.
    L'offerta era per ... chi vendeva, e già, perchè il prezzo normale precedente era più basso.
    Mi sono dimenticato... eppure lo avevo segnato come da comperare.
    Oppure quando prendi un prodotto che ti serve... cavolo scaduto nel 2015... se lo avessi saputo prima...

    Sono solo alcuni dei tanti esempi possibili.
    Come risolvete il problema e cosa vi potrebbe aiutare e come per migliorare.
    Fornitemi i vostri suggerimenti sui problemi che tipicamente riscontrate e le soluzioni che adottate.

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ed aggiungerei:avete controllato lo scontrino e qualche prodotto è passato ad un prezzo maggiore di quello riportato sullo scaffale....

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    io all'ipermercato faccio la spesa con il salvatempo,legge il prezzo lo mette nella lista
    alla fine so quanto devo pagare e faccio tutto da solo

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ...mi è successo anche così, ho fotografato il prezzo esposto e mi hanno rimborsato...

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    a me era successo che avevo preso delle scarpe in promozione che avevo letto con
    lo scanner correttamente,poi con la rilettura la commessa aveva letto un'altra etichetta
    che aveva il prezzo pieno e quindi mi dava del furbetto poi controllando lo scontrino
    mi sono accorto dell'errore e mi sono fatto rimborsare, però poi mi sono beccato un sacco
    di riletture

  6. #6
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi l'errore tra prezzo esposto e prezzo calcolato per il pagamento c'è sempre ed in ogni caso non è un sistema che ti consente di confrontare i prezzi tra più negozi.

    Ho notato differenze di prezzo per lo stesso identico prodotto tra un negozio ed un'altro spesso rilevanti, di oltre il 50%, e facendo due calcoli solo per un piccolo articolo che consumo abbastanza, in un anno raggiungo una differenza di 19,60€. se moltiplicassi tale risparmio per tutti gli articoli tipicamente acquistati, sai quanto si raggiungerebbe !

    Spesso il gioco è di mettere un prezzo civetta in volantino, essendo attratti da ciò, non si presta attenzione alle differenze di prezzo sugli altri prodotti, quindi quando fai la spesa, tra i tanti prodotti, molti sicuramente li paghi ad un prezzo superiore rispetto ad altri negozi.
    Ieri mi è capitato di vedere in promozione un prodotto a 12,90 ebbene lo stesso lo avevo acquistato in altro negozio con prezzo normale a 9,90
    Giorni fa mi è successo che un prodotto avesse esposta la promozione a 3,65 ebbene arrivando alle casse è stato battuto a 7,90 (si sono scusati dicendo che avevano dimenticato di togliere il cartello della promozione)
    In altro caso è successo che il prezzo esposto fosse riferito ad un singolo pezzo , peccato che era confezionato a 3 e NON spacchettabile !

    E per le scadenze dei prodotti che tenete dentro casa, come procedete ?
    E come vi comportate per la scorta da tenere in casa ?

  7. #7
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    ... dalle mie parti (provincia di udine, hanno esagerato con i supermercati, ora servono i clienti di 3 regioni per riempirli!) ormai è tutto digitalizzato, e mi è capitato di vedere modificare il prezzo sul display elettronico del prezzario, mentre mettevo il prodotto nel carrello!


    Quindi il prezzo in cassa corrisponde sempre, per ovvi motivi.
    Non c'è neppure la possibilità di discutere con la gentile cassiera!!

    Per fortuna a casa mia è la mia dolce metà che si occupa della spesa, nel 95% delle volte. io sono una frana.... presente la fettina che Fantozzi doveva comprare dal macellaio, e poi è uscito con un quarto di toro sulle spalle.... eccomi!!!

    Le donne hanno una specie di memoria per quanto vedono e leggono nelle vetrine e sugli scaffali, e difficile fregarle, direi quasi impossibile.

    Magari Elisabetta ... è piu' disattenta per certi prodotti da supermercato, ma vorrei vedere l' ultimo modello di scarpe messe in sconto.... se non ricorda molto bene il vecchio prezzo!!!!!

    Sicuramente ormai tutti utilizzano i prodotti civetta per attirare i clienti. Il metodo che vedo utilizza mia moglie, è quello di avere un supermercato di riferimento dove fare sempre la spesa, e manda me con una lista a fare scorta in quelli che fanno le offerte, nel 90% dei casi compro scorte semestrali di detersivi per lavatrice, lavastoviglie, fazzoletti, un tempo..... bauli di pannolini (3 figli nell' arco di 5 anni) e salviettine.....

    In conclusione una soluzione possibile ai furbetti delle offerte, è quella di avere una strategia precisa, e perseverare nell' usarla durante tutto l' anno.

    P.S..: alla larga dalle tessere con i punti, ed i prodotti regalati al raggiungimento di un certo valore, ma con pagamento di una quota in denaro per poterli avere...... mai e mai!

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    è un mondo difficile ma con tante opportunità,io in casa tra frigo e congelatore avrò
    quasi 1000 lt di spazio,guardo le offerte sopratutto quelle dal 30% in su,e dei prodotti
    che durano di più quindi surgelati e quelli a temperature ambiente, diciamo la mia
    compagna è negata per la spesa e sopratutto nel stivare le cose comprate,consuma
    quelle appena comprate, con la lavatrice va ad occhio ed esagera non poco l'ho
    dovuta estromettere per manifesta incapacità,la via del fallimento è costellata di sprechi,
    poi adesso se devo comprare un elettrodomestico guardo su internet e compro dove
    costa meno tanto le garanzie sono identiche, sicuramente è un mondo difficile per i
    commercianti chi non si adegui ai nuovi tempi va fuori mercato, oggi vedo che va molto
    anche la spesa che te la portano a casa,
    diciamo che il mestiere dell'approvigionamento richiede esercizio mentale che fa bene
    alla memoria fa invecchiare meglio e si rimane con più soldi e alla fine aumenta
    l'auto stima è un circolo vizioso positivo

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    da anni stigmatizzo il comportamento dei mangianer delle case farmaceutiche:
    - organizzano banchi di beneficienza dei consumatori di buon cuore spingendoli a spendere per donare farmaci quando dovrebbero essere le stesse case farmaceutiche che hanno utili stratosferici a donare!
    - non fanno fare magazzino alle farmacie ma fan girare furgoni due volte al giorno per consegnare i farmaci che il cliente ordina costringendolo ad andare in farmacia due volte,si inquina così inutilmente;
    - non riempiono i blister nelle confezioni di medicinali;
    - non riempiono le confezioni stesse;
    in questo modo paghiamo di più per quello che non c'è e si aumentano i rifiuti...
    Ora gli stessi mangianer han fatto scuola e al supermercato compriamo per confezioni più ampie del prodotto contenuto ingannando il consumatore che crede di comprare lo stesso quantitativo di prodotto ed invece compra lo stesso quantitativo d'involucro!

  10. #10
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    invece in casa mia sono IO a fare la spesa...ad andare con la moglie da giovane mi innervosivo perchè io volevo sbirciare nei reparti ferramenta, lei altrove.

    Vado sempre allo stesso (Carrefour), anche se passa per essere costoso quelle poche volte che ho provato a confrontare i prezzi non ho trovato grosse differenze, qualcosa costa di più qualcosa meno.

    Quasi non guardo le offerte, nel senso che solo se sono su beni che compro comunque ne approfitto, e magari faccio un po' di scorta.

    Di conseguenza prendo praticamente sempre gli stessi prodotti, quindi non vago per reparti ma seguo un giro che è ottimizzato col tempo. I pochi prodotti fuori standard mi fanno innervosire perchè perdo tempo a trovarli...

    Quindi ovviamente quando rimescolano i reparti (ogni qualche anno) per farci girovagare di più mi innervosisco per qualche mese!

    In casa...cerco di mettere i prodotti con scadenza più vicina in punti più visibili, e ogni tanto faccio la predica se il giorno della spesa o quello dopo la moglie decide per la carne da scongelare o altro piatto a lunga scadenza dimenticando gli affettati freschi o gli altri alimenti più deperibili.

    Insomma..mega spesa settimanale, e alimentazione che "segue" la spesa per usare razionalmente quanto acquistato.

    Nella mia spazzatura non finisce praticamente MAI cibo scaduto, nè cibo cucinato in eccesso, credo di essere molto sotto la media in quanto ad alimenti (e tutto il resto) buttati.

    Non è per vantarmi, ma quando sento le statistiche sulla quantità di cibo che finisce in spazzatura mi chiedo come sia possibile, se proprio mi scade qualcosa la assaggio e se non è andata a male la mangio comunque
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  11. #11
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Le date di scadenza sono estremamente cautelative, mia nonna aveva un piccolo alimentari, per principio non ha mai gettato cibo. Sempre mangiato in famiglia.
    Tutti sani ancora oggi
    Zona climatica F 3396 gradi/giorno
    Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

  12. #12
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    esatto, anche se io mi riferivo a quelle degli alimenti che scadono in fretta tipo latte o verdura in buste, e quindi anche il degrado dopo la scadenza è rapido.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Faccio io la spesa per casa. Immagazzino in cantina e tra offerte varie non ho mai pagato ad esempio il dentrificio sopra un euro (in media si trova a 75 cent al tubetto, di marche note), stessa cosa e prezzi per spazzolini, prendendo sempre solo marche buone.

    Ho notato che tra savona e alba vi è notevole differenza: a savona i gelati sono incredibilmente più cari, a alba viene di più comparto detersivi ecc...e lo dico girando abitualmente tre supermercati grossi e 4/5 negozi a Alba e un supermercato grosso e 3 negozi a savona.

    Viene molto in aiuto al risparmio una sorta di supermercato eurostock che propone prezzi imbattibili in alcuni casi (una cassa enorme - di sidro strongbowl da 33 cl, da 48 - o 36 non ricordo bene- bottiglie, a 5 euro - non è un errore di scrittura - perché aveva scadenza a 5 mesi. Ovviamente era buona anche dopo 6 mesi. In supermercato la bottiglietta ti costava 1,35 l una, in tal modo poco più di 10 cent!).

    Faccio il giro lungo: quello propone molto meglio questi articoli, e non ha articoli da frigo, poi passo ad altri tipo brico eurosoap ecc e infine al bennet che propone meglio altre tipologie a giorni alterni. Se ho voglia mi fermo a mangiare fuori e poi torno al bennet e prendo spesa da frigo altrimenti torno a casa.

    Altre volte vado in altri supermercati a seconda di offerte ma son tutti vicini tra loro e si può passare da uno all'altro prima di prendere cose da frigo.

    Il risparmio è molto elevato soprattutto anche sul non alimentare. Ho pagato un tavolo particolare 1100 € anni fa quando ero più inesperto (22enne): lo ho rivisto dopo 6 mesi a 600 €! Stesso discorso per lavori in casa tipo sostituzione infissi che mi fidai di chi conoscevo e invece ora ho scoperto non hanno nemmeno isolato il cassone. Ma ero giovane e gli errori, soprattutto di fiducia, si pagano.

  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per motivi contabili una volta al mese per lavoro devo segnare tutti i prodotti che prendo e il conto finale prima di arrivare in cassa. Prendo molta roba in offerta (ma evito in genere sottomarche tipo bennet per questa spesa per gusti di chi deve poi consumare i prodotti) sia per budget disponibile a fine mese (all'inizio per semplificare prendo più roba) che per motivi di principio.
    Con quella privata controllo sempre lo scontrino, vado a memoria ma per fortuna è buona e in genere mi ricordo se il prezzo segnato è diverso.

    Una volta si e una no mi accorgo di almeno un problema nello scontrino: prodotti che non passano in offerta o son segnati in numero maggiore di quello preso. Si risolve ma si perde tempo e quanti se ne accorgono nel supermercato?

    Un episodio capitato: prodotto con scritto su prezzo 2,99 dalla buitoni amadori o altro(laarca nn la ricordo bene) era in offerta: qualcosa tipo da 4,99 a 3,48. Io volevo giusto prenderlo e fatto presente hanno aggiornato il prezzo a 2,99. Tuttavia altre confezioni non hanno il prezzo stampigliato su e il rischio è che venga messo in offerta a un prezzo maggiore di quello che vien venduto normalmente. Bisogna ricordare almeno nei beni che si comprano spesso i vari prezzi al kg, alla fine è quello il valore di confronto

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Io compro praticamente tutto a scorta : vado sul sito tuttiprezzi.it e acquisto dove hanno ciò che mi serve (ieri 24 bottiglie di passata Petti con sconto 50%, idem lo smacchiatore). In genere prendo solo ciò che è nella
    lista (su cui appunto i prezzi così controllo subito lo scontrino e non mi fregano...). In qualsiasi supermercato trovi un paio di verdure in offerta e pane e latte hanno prezzi simili, quindi prendo anche quelli se mi servono.

    Per non impazzire con le fidelity card (ormai necessarie per gli sconti) sia io che mio marito usiamo l'app stocard : fai la foto a tutte le card e non te le devi più portare dietro (prima ogni volta ci mancava quella per il negozio giusto...)

    Tiro in avanti le cose che ho già in dispensa e posiziono dietro le nuove scorte così non scadono (anche se talvolta capita ma non ne farei un dramma)
    Con la macchinetta metto sottovuoto eventuali tranci di affettato, parmigiano e pecorino (che così durano un secolo) e scrivo sulle buste col pennarello indelebile la data di acquisto. Trito quelli che mi servono da mettere nei dispenser per la pasta o per cucinare.

    Pane : una volta a settimana scorta di pane al mercato che mettiamo in freezer e scaldiamo di sera in sera qualche istante nel forno.

    Dal macellaio acquisto (ogni 3 mesi circa e in offerta) chianina, scottona e pollo ruspante. Metto sottovuoto (così il ghiaccio non ne altera i sapori) e in freezer. Metto in piccoli contenitori da 200 gr.circa il macinato così è pronto per fare il ragù veloce.

    Per i supermercati e ipermercati : attenzione ai confezionamenti, alle scadenze, spesso mettono confezioni più piccole in offerta (tipo 400gr di cannelloni invece di 500 grammi, smacchiatori da 300 grammi invece che da 500) e spesso si "sbagliano" in più...

    Ho la fortuna di avere marito e figli collaborativi ma GLIELA RENDO SEMPLICE e per non stressarli (faccio lo screenshot dei prodotti in offerta così hanno foto, peso e prezzo).

    Per le cose più deperibili come frutta e verdura ho risolto investendo qualche soldo in 2 "scatole magiche" della tupperware. Sono costose ma fantastiche: la verdura dura molto più tempo così e ho (quasi) smesso di buttarne. Idem per quella per i tranci di formaggio e salumi aperti, ma la ritengo meno indispensabile...

    I pomodori rigorosamente fuori dal frigo (altrimenti perdono sapore) ma devono stare larghi e "respirare". Se non ho spazio faccio più strati e tra uno strato e l'altro carta da cucina. Per farli durare a lungo metto qualche spicchio d'aglio (che rallenta la maturazione).
    Se devo far maturare prima qualcosa invece lo metto vicino alle mele che accelerano il processo (es. melone in estate).

    Per i testi scolastici quest'anno ho scelto Conad che ti restituiva un buono col 25% dell'importo speso da spendere da giugno fino al 3/12 (sfruttato in offerta).

    Poi ci sono i prodotti "equivalenti" tipo i legumi di Auchan/Simply/SMA sono della Valfrutta e il mais col loro marchio è buonissimo ma lì si apre un mondo e per quello c'è il sito ioleggoletichetta...

  16. #16
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Davvero veramente voi fate la spesa cercando unicamente il prezzo,preferibilmente di ditte ben pubblicizzate, altrimenti comprereste al discount.Mi pare di capire questo dalle vostre risposte.Fate veramente cosi.Scrivetemi che non è cosi,per favore,sono
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    Davvero veramente voi fate la spesa cercando unicamente il prezzo,preferibilmente di ditte ben pubblicizzate, altrimenti comprereste al discount.Mi pare di capire questo dalle vostre risposte.Fate veramente cosi.Scrivetemi che non è cosi,per favore,sono
    Nooooo... Noi siamo ciò che mangiamo quindi la qualità mi fa scegliere il prodotto (ma non il marchio perché non voglio pagare di più per il marketing). Con i pochi prodotti che usiamo più spesso possiamo risparmiare tantissimo senza cambiare abitudini di consumo.

    Ho fatto scorta per i prossimi 6 mesi (e messo sottovuoto) il pecorino romano e un parmigiano reggiano 40 mesi
    RISPARMIO ANNUO : almeno 60€

    Uso tanta farina (ho la macchina del pane e il pasta maker) e la mia preferita è quella la semola rimacinata di grano duro BIO Senatore Cappelli. Normalmente a più di 3€/kg. Quando la trovo a 2,50€ faccio scorta.
    RISPARMIO ANNUO : 0,50€ * 150 = 75€

    I legumi li prendo in offerta secchi, bio e italiani con risparmi importanti ma più difficilmente calcolabili. Ma se sono in difficoltà prendo ceci, borlotti e cannellini nei barattoli marchiati auchan (gli stessi di valfrutta) e sono buonissimi (considerando una sola confezione a settimana e che non ci siano offerte sui prodotti marchiati da loro)
    RISPARMIO ANNUO : 1€ * 52 = 52€

    Pasta di nota marca : 1,50€ a confezione in offerta a 0,75€
    RISPARMIO ANNUO : 0,75€ * 300 = 225€

    La passata di pomodoro che uso non contiene acido citrico, la fanno in toscana e ha il sapore del pomodoro fresco estivo : io la uso anche cruda con aglio, basilico, parmigiano e un filo d'olio EVO. Normalmente costa 1,50€ ma un paio di volte l'anno la trovo a 0,75€ e ne faccio scorta. Mio figlio più piccolo si chiazza con le passate che contengono acido citrico e molte marche (anche blasonate) lo usano come conservante...
    RISPARMIO ANNUO : 0,75€ * 150 = 112,50€

    Mi piace il riso scotti ma a prezzo pieno costa una fortuna quindi lo acquisto a scorta in offerta o "sotto mentite spoglie" sapendo che il riso arborio (quello per i risotti speciali) e il riso superfino roma (quello per i timballi)
    auchan è quello scotti, risparmio mediamente 1,50€ a confezione
    RISPARMIO ANNUO : 1,50€ * 12 = 18€

    Il latte compro solo quello alta qualità 1,80€ ma l'alta qualità marchiato auchan, todis o eurospin costa 1€ . Per fortuna le scadenze ormai sono a 5 giorni, quindi si tratta di farlo poco più di 1 volta a settimana e se non ho tempo c'è sempre il bar...
    RISPARMIO ANNUO : 0,80€ * 200 = 160€

    Facendo attenzione a pochi prodotti quotidiani siamo già ad un risparmio di oltre 700€ l'anno senza dover cambiare abitudini...

    Se si ha tempo e pazienza (o necessità) non snobberei troppo neanche i discount, a ben cercare hanno anche loro ottimi prodotti "sotto mentite spoglie" : da eurospin il parmigiano reggiano grattugiato land è parmareggio, il bastone di salame è fiorucci, alcuni prodotti sono bistefani, sammontana, pollì, orogel...

    Cmq a questa pagina le "equivalenze"... Ioleggoletichetta - L'enciclopedia dei prodotti
    E prima di fare scorte guardo i volantini sul sito tuttiprezzi.

  18. #18
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    che posso dire ho ancora tanto da imparare e mi fai sentire un dilettante o un risparmiatore improvvisato, a parte gli scherzi il
    risparmio può essere una strategia di sopravvivenza, e non è detto che tutti ne abbiano bisogno, certo che a vedere certi poveri
    che sprecano cibo ed energia e ne conosco, poi sempre lì a lamentarsi quando con un pò di intelligenza in più se la caverebbero
    meglio, cercare di vivere in maniera consapevole evitando inutili sprechi di energie e risorse è sicuramente green, certo a vedere
    come alcuni smaltiscono i propri rifiuti si vede che non si pongono alcun problema

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Pox1964 : tutti abbiamo da imparare e devo buona parte delle idee che applico alla condivisione con altre persone, quindi viva il passaparola...
    Per fortuna la mia non è un'esigenza impellente, ma con i soldi che si risparmiano con un minimo d'attenzione ci si possono fare tante cose : qualche soldo da parte, una vacanza extra o semplicemente arrivare senza ansia a fine mese...

    Hai centrato il problema : nessuno ti insegna certe cose... e spesso ad auto-penalizzarsi sono famiglie poco abbienti perché nessuno insegna loro a fare spesa o gestire bene le risorse che hanno.
    La maggior parte di noi stipula un mutuo senza capire appieno ciò che ti offre il mercato e se lo tiene anche se non è più conveniente, negli acquisti "importanti" non siamo abituati a negoziare per ottenere un prezzo giusto ecc...

    Coi miei figli (che sbuffavano alla parola risparmio perché è un noioso concetto astratto) ho fatto una sorta di caccia al tesoro.
    Per qualche mese venivano "a caccia di offerte" con me e i soldi risparmiati finivano in una scatola. Il gruzzoletto cresceva in fretta e grazie a quei soldi ci sono state serate a teatro per tutti e 4, week-end fuori e hanno ridato il giusto valore alla parola risparmio.
    Se poi al risparmio aggiungiamo meno rifiuti da smaltire, meno fatica e minor sfruttamento di risorse lasceremo ai nostri figli un pianeta migliore e qualche soldo in più
    Un bel po' di risparmio si può avere con i prodotti per le pulizie rendendoci conto che le nostre nonne facevano tutto con 3 ingredienti... segue post

  20. RAD

Discussioni simili

  1. Troppe tasse …. Come fate ????
    Da agente oso nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 23-06-2011, 09:01
  2. mi fate il conto economico?
    Da sasuke40 nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 09-05-2011, 20:13
  3. Ma voi come fate a...
    Da Capricorno nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 18-02-2011, 18:34
  4. Ma perchè fate lo SSP?
    Da sasuke40 nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 09-02-2011, 16:28
  5. Cosa Fate a San Valentino!
    Da nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 14-02-2007, 09:16

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •