Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 18 su 18

Discussione: LAVATRICI TRADIZIONALI: classe energetica, consumi dichiarati e reali, dubbi e domande

  1. #1
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito LAVATRICI TRADIZIONALI: classe energetica, consumi dichiarati e reali, dubbi e domande



    Inizio questa nuova discussione che voglio anche mettere in rilievo perchè mi sono reso conto che c'è una bella discussione sulle lavatrici a doppio ingresso, ma non sulle tradizionali!
    Eppure non credo di essere un caso isolato: non metto in dubbio la possibilità di risparmiare usando le lavatrici con ingresso per acqua calda, ma io che non ho il solare termico e ho il bagnetto troppo lontano dalla caldaia sono sicuro non risparmierei granchè a prelevare acqua a più di 10m di distanza...


    Proprio oggi si è rotta per la 3a volta la mia vecchia Rex...vecchia per modo di dire, aveva 8 anni e mi sembra pochino per sfoggiare tanti problemi...ma un tempo non duravano 20 anni e più?


    Quindi comincio con i pochi dati che ho sulla vecchia lavatrice, per avere un confronto e valutare criticamente queste benedette classi energetiche.
    Nel frattempo la nuova, comprata di fretta e senza guardarsi molto in giro (però ho beccato una mega offerta!) ha cominciato a lavorare,sotto lo sguardo truce del mio misuratore di consumi.


    Ecco per iniziare i dati della lavatrice appena rottamata:


    MODELLO: REXRLB 64 X del 2003 (pagata ben 720 euro nel 2003!)
    Le classi non esistevano, comunque dichiarava per un lavaggio a 60°C senza prelavaggio (programma B)
    Acqua: 80litri; 1,4 kWh; durata circa 130 minuti
    Immagino fosse calcolato per un pieno carico (5kg)


    Per questa ho solo un dato misurato molto approssimativo (non ci avevo ancora ragionato su) preso poche settimane prima del decesso; per un lavaggio 'breve' a 40°C (programma C), credo non fosse proprio strapiena (diciamo 4kg?) mi aveva consumato 0,7 kWh.


    Ora metto giù un po' di dati della nuova macchina, se qualcuno vuole dare il suo contributo riguardo i consumi REALI misurati... sono sicuro che nel forum non sono l'unico ad avere un misuratore di kWh!


    Continua...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Interessante, che idea Ti sei fatto? Sembrerebbero calate molto di prezzo, con quei 700€ oggi Ti prenderesti un Top di gamma a 9 o 10 kg (a parità di spazio fisico occupato) e in classe A+, ...hai potuto constatare che la nuova è veramente molto più "risparmiosa" come parrebbe di dedurre ad un profano dai cartellini che occhieggiano sulle nuove ai centri commerciali?

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio


    Ecco per iniziare i dati della lavatrice appena rottamata:


    MODELLO: REXRLB 64 X del 2003 (pagata ben 720 euro nel 2003!)
    Le classi non esistevano,




    Continua...
    Nel 2003 le classi c'erano eccome e io ne tenevo ben conto.

  4. #4
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Anch'io avevo acquistato in quel periodo. Forse riccardo urcioli intendeva dire che allora non era un confronto tra quanti + seguivano la classe A, ma quanto ci si poteva avvicinare alla classe A, senza però ancora riuscire a raggiungerla. (un'ottima lavatrice forse riusciva ad essere in classe B)

    ••••••••••••

  5. #5
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Toh, si è risvegliato questo 3d!?!?!

    Da novembre a oggi sono stato molto preso dalla mia macchinina elettrica, quindi non ho più messo giù le considerazioni sulla mia nuova lavatrice!
    Riguardo le classi intendevo che mi sembra non era obbligatorio esporle, e non ricordo neanche se e quale classe dichiarava sul libretto.
    Però..miracoli di internet, ho ritrovato il libretto!
    http://www.electrolux-ui.com:8080/19...5C973271it.pdf

    ed ecco gli unici dati riportati:
    Il programma «B» a 60°C è il programma di riferimento per i dati contenuti nell’etichetta energia, secondo
    normativa CEE 92/75:
    energia 1,30 kWh
    acqua 64 litri
    durata 130 minuti

    un po' migliori di quelli che riportava il mio libretto. Ma nessuna classe.

    Riguardo i consumi della nuova io ero rimasto deluso; vedrò di ritrovarli, ma in pratica il grosso consumo è per riscaldare l'acqua, quindi i risparmi si hanno solo con cicli a freddo e/o con pochi kg, perchè le lavatrici moderne in classi alte 'modulano' meglio la quantità di acqua e usano programmi magari più lunghi ma a bassa temperatura.
    Insomma, con un ciclo simile al lavaggio breve della vecchia ho misurato un consumo paragonabile, intorno ai 0,7kWh.
    E infine i cicli 'evoluti' sono lunghissimi e non soddisfano molto la padrona di casa...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...quindi le indicazioni di consumo annuo presunto in kwh )e sbandierate sui cartellini) si rivelano poi specchietti per le allodole di fronte al bisogno calorico dell'acqua incomprimibile? ...

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    nll e Riccardo:
    La mia non voleva essere una nota polemica ma solo una precisazione.L'obbligo di indicare classe energetica,efficienza e altro risale in Italia al 1998 per frigoriferi e congelatori,applicando una normativa Europea del 1994,subito dopo o poco dopo si estese ai principali elettrodomestici,quali lavatrici e forni.
    Le classi A c'erano già nel 2000,infatti io acquistai solo elettrodomestici classe A,a parte il forno che allora non c'era e sostitui in seguito.
    Di recente sono state inserite le A+ e A++,quelle in effetti sono recenti.Comunque l'innovazione più rilevante oltre al doppio ingresso mi pare quella del motore inverter,ma io le cose le aggiusto da solo e cerco di farle durare,così spero di portarmi dietro le vecchie ancora qualche decennio,visto che comunque erano già classe A e avevano già la funzione di modulare l'ingresso acqua.
    Un consiglio che mi sento di dare a tutti è quello di non farsi prendere la mano dal numero di giri,(smanie di potenza così come per le auto),centrifugare alto,significa sì avere vestiti più asciutti,ma anche molto più stropicciati e logorare il doppio la macchina. 600giri sono già anche troppi,quasi meglio sarebbero 450,ma ormai non ne fanno più.

    Le mie,(ne acquistai due 2002 e 2003),sono entrambe classe A come consumo,ma non lo erano come capacità di centrifuga che veniva anch'essa classificata,poco importa,i vestiti si stirano meno e meglio se stesi bene un po bagnati.
    Ultima modifica di trigen; 14-09-2013 a 19:45

  8. #8
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    tranquillo trigen, non avevo inteso la tua come polemica, semplicemente mi sembra che allora non esponessero in negozio l'adesivo con la classe, e il manuale non la riporta.

    Quello che volevo evidenziare, e rispondo anche a Mario, è che facendo due conti che prima o poi posterò viene fuori che buona parte del consumo è per innalzare la temperatura dell'acqua, mentre quello del motore è abbastanza secondario.
    Non sono specchietti MA alla fine conta la bontà del lavaggio... e spesso si esagera con le temperature.
    Queste macchine nuove (almeno alcune) pesano il bucato introdotto ma anche se scaldano meno litri comunque bisogna scaldare tutto il cestello, insomma...

    Poi i consumi dichiarati, come per gli altri elettrodomestici, si riferiscono a un ciclo particolare, che magari non usiamo mai.

    E infine un'altra considerazione: nei frigo hanno migliorato gli isolamenti, oltre ad introdurre la tecnologia inverter. I consumi dichiarati comunque non tengono conto delle aperture porta...
    Secondo me, e vi invito a dire la vostra, invece nelle lavatrici isolamento praticamente non ce n'è, e forse è pochino anche in lavastoviglie e forni.
    Non dico che le classi di questi elettrodomestici sono fasulle, ma sicuramente sono basate su cicli di funzionamento virtuosi ed è molto più facile allontanarsi dai consumi dichiarati.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    ...
    Secondo me, e vi invito a dire la vostra, invece nelle lavatrici isolamento praticamente non ce n'è, e forse è pochino anche in lavastoviglie e forni.
    Non dico che le classi di questi elettrodomestici sono fasulle, ma sicuramente sono basate su cicli di funzionamento virtuosi ed è molto più facile allontanarsi dai consumi dichiarati.
    Interessante, sarebbe utile non solo sulle lavatrici avere riscontri di esperienze "reali", insomma avendo tutti i grandi elettrodomestici risalenti a "x" anni fa, e cambiandoli con i loro omologhi di ultima generazione al top di classe energetica (frigo, lavastoviglie, lavatrice, forno,...) che risparmio energetico reale avrei? Forse la sorpresa sarebbe che anche con una "x" significativamente "datata" sarebbe cmq più economico portarli a fine vita?

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio

    Quello che volevo evidenziare, è che facendo due conti viene fuori che buona parte del consumo è per innalzare la temperatura dell'acqua, mentre quello del motore è abbastanza secondario
    Queste macchine nuove pesano il bucato introdotto ma anche se scaldano meno litri comunque bisogna scaldare tutto il cestello, insomma...

    E infine un'altra considerazione: nei frigo hanno migliorato gli isolamenti, oltre ad introdurre la tecnologia inverter, nelle lavatrici isolamento praticamente non ce n'è, e forse è pochino anche in lavastoviglie e forni.

    .
    Talmente evidente,talmente poco costoso realizzare un isolamento che viene da chiedersi perchè non lo abbiano fatto.Certo hanno puntato tutto sulla capacità di carico e coperti lavabili,ma sarebbe commercialmente interessante proporne qualcuna isolata termicamente meglio.
    Quasi quasi,mi viene voglia di provare a isolarne una vecchia,polisirene ne ho...migliorerebbero anche le emissioni acustiche.
    Rimarrebbe l'oblo difficile da isolare.Oppure un mobile nel quale inserire il tutto.
    Non l'avevo davvero mai valutata sotto questo aspetto,sarà che ho sempre provato a convincere la signora ad utilizzare quella che ho collegato al solare termico,(ma ancora non è convinta del tutto).

  11. #11
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    I forni credo siano isolabili facilmente e forse lo sono. Le lavastoviglie idem, anche se il calore esce con l'acqua.

    Le lavatrici ruotano e vibrano (il cestello), quindi potresti isolare la carcassa ma credo cambierebbe poco, il volume è notevole rispetto a quello del cestello, e c'è molto ricambio d'acqua.
    Beh ovviamente se provi mi raccomando una misura accurata del consumo, prima e dopo, con stesso lavaggio e stesso tipo e peso di bucato!
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  12. #12
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da trigen Visualizza il messaggio
    Talmente evidente,talmente poco costoso realizzare un isolamento che viene da chiedersi perchè non lo abbiano fatto
    Viene quasi da sorridere, pensando a un maniaco del risparmio energetico, ma il mio vicino di casa, che di professione fa proprio questo (inteso come risparmio energetico e non come maniaco ) oltre a coibentare i suoi elettrodomestici (lavatrice compresa), ne recupera gli "scarti".

    Ha messo uno scambiatore di calore per l'acqua in uscita, oltre a recuperare l'acqua stessa per gli scarichi del wc. Ovviamente a essere coibentata in modo adeguato non è solo la lavatrice, ma anche tutto il circuito idraulico che porta acqua calda e acqua fredda. Non vi racconto tutte le altre cose che ho visto solo la settimana scorsa che sono andato a trovarlo per vedere i suoi progressi, ne sono rimasto estasiato. Si è posto l'obiettivo di risparmiare il 10-15% d'energia ogni anno, su una casa che è già stata costruita come laboratorio e showroom per la sua attività. Un obiettivo che ha sempre raggiunto da quando la sua casa è stata pienamente operativa.

    Interessante la valutazione che si vuole fare in questa discussione, di come rendere energeticamente vantaggiosa una vecchia lavatrice, la seguirò con molta attenzione.

    Il mio vicino mi ha dimostrato, numeri alla mano, che la spesa per questi risparmi energetici la recupera sempre entro l'anno e talvolta anche molto prima.

    Quindi.... buon risparmio a tutti.

    ••••••••••••

  13. #13
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da trigen Visualizza il messaggio
    ...Un consiglio che mi sento di dare a tutti è quello di non farsi prendere la mano dal numero di giri, centrifugare alto,significa sì avere vestiti più asciutti,ma anche molto più stropicciati e logorare il doppio la macchina. 600giri sono già anche troppi,quasi meglio sarebbero 450...
    Io sono di parere opposto: la velocità di centrifuga incide poco sul prezzo finale e incide decisamente sulla qualità dell'asciugatura. A casa mia ho notato facilmente la differenza tra gli 800 giri del vecchio elettrodomestico e i 1200 del nuovo (senza differenze percepibili di "stropicciamento".

    Ho testato i consumi della lavatrice di casa mia. La media di tutti i lavaggi presenti in tabella è di 0,31 kWh per lavaggio.
    Allego l'immagine del file excel lasciando visibile anche la data. Infatti ritengo non indifferente la temperatura dell'acqua in entrata, che in inverno è facile sia di pochi gradi sopra lo zero, mentre in estate penso sia di almeno 20°C.

    Purtroppo poche volte ho pesato il carico, mentre molte volte non ho informazioni su che tipo di lavaggio e quale temperatura sono stati scelti. Una sola volta (il 19/2/13) ho letto il contatore dell'acqua prima e dopo il lavaggio; il consumo è stato <48,6L. Il minore è dovuto al fatto che, pur essendo solo in casa, ho purtroppo usato un po' d'acqua per uso... ehm personale... durante il lavaggio.

    Per il test è stata utilizzata una Samsung WF1702WSV (è una 7 kg, della serie ecolavaggio, con motore tradizionale, classe A+++, con regolazione automatica dei consumi)
    lavatr.jpg
    Ultima modifica di nll; 11-12-2013 a 10:53 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
    Impianto FV parzialmente integrato 2,3 kWp Sharp + inverter Power One; azimut -62°, tilt 25° GPS 45.8, 9.3
    Allaccio: 30/09/2011 (IV CE); mie produzioni su pvoutput

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Thumbs up Risparmio con la lavatrice

    Ciao, per risparmiare sul consumo dei energia della lavatrice esistono alcune tecnologie che permettono alla lavatrice di adattarsi alle dimensioni del carico inserito. Inoltre, si può automaticamente far partire il meccanismo che spegne lo standby risparmiando un pò.


    Altre informazioni le trovate qui:
    La lavatrice che si adatta al carico: risparmio AeG - MisterCucina

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve ragazzi,
    dovrei acquistare una lavatrice per mia madre...avete consigli da darmi?
    In famiglia sono in 3 adulti, attualmente hanno una Candy 7Kg che però non è che mi abbia soddisfatto poiché ha retto soltanto 8 anni.
    Sono andato a vedere da Unieuro e ci sono diverse marche in offerta, una Smeg, Electrolux, Bosch, LG e infine una Samsung anche se 8Kg.
    L'importo minimo che vorrei spendere è 300€ per poter accedere al finanziamento a tasso 0 e dirottarmi verso anche una lavatrice anche di 6Kg basta che sia ben costruita e che duri.

    Grazie.

  16. #16
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Aggiorno questo 3d..

    Dopo la Rex, durata "solo" otto anni con vari problemi, anche la Imetec mi ha lasciato!
    Soli 6 anni, e un annetto fa si era rotto un rimando in plastica dell'interruttore di accensione, che avevo riparato a modo mio con un interruttorino volante.
    Problemi sul sensore oblo: bisognava tener schiacciato l'oblo' altrimenti lo vedeva "aperto"
    E infine mesi fa ha iniziato a far rumore il cuscinetto, e quando ho scoperto che avrei dovuto cambiare tutto il cestello spendendo 200€ e più ho aspettato che schiattasse, cosa avvenuta in pochi mesi appunto.

    Ma è normale, considerando che l'uso non è forsennato?

    Anche per le lavatrici tocca comprare tedesco per avere durate decenti?

    Chi mi consiglia Marca e modello migliore a suo avviso?
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  17. #17
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo.
    Pur considerando i 7/8 anni di vita degli elettrodomestici come limite per la sostituzione con il nuovo modello e/o per l'adeguamento alle nuove esigenze . .. anche con Bosch/Siemens sulle lavatrici un intervento del tecnico dopo 5 o 6 anni l'ho sempre sostenuto.
    Al successivo guasto provvedo al cambio.
    Con 3 bimbi il reparto lavanderia da me adesso funziona h24..... :-) al ritmo di 2 o 3 lavaggi giorno per 7 giorni, la mia ultima Bosch serie 7 ha i giorni contati :-)
    Ottimo prodotto comunque e con l'inverter questi prodotti sono letteralmente rinati.
    F.



    Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  18. #18
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh considera però che da noi i figli sono grandi, e in media abbiamo qualcosa meno di un lavaggio al giorno...

    Non mi piace generare rifiuti, ma questa lavatrice è nata un po' male, l'interruttorino volante era li a dimostrarlo.
    Ripararla non se ne parla, si trovano Bosch a 300€... e comunque la rottura totale del cuscinetto ha portato anche puzza di bruciato...forse la cinghia che ha slittato.

    Grazie, in effetti mi stavo indirizzando su Bosch o SMEG, anche se una San Giorgio è data come buona e italiana...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  19. RAD

Discussioni simili

  1. Risparmio energetico e certificazione energetica: teoria, aspetti pratici, dubbi e domande
    Da riccardo urciuoli nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 261
    Ultimo messaggio: 03-02-2019, 02:46
  2. Segnalazioni anomalie su consumi (assorbimenti) elettrici casalinghi: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da Cib1 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 376
    Ultimo messaggio: 27-02-2016, 15:49
  3. Dubbi e domande sui consumi
    Da Ultimo79 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 20-02-2009, 19:54
  4. [lavatrici] Consumi rilevati lavatrice
    Da nucleolo nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-02-2008, 12:50

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •