Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 25 su 25

Discussione: Rassegna incidenti eolici in Italia

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    25 agosto 2018
    Eolico, ennesimo incidente in Basilicata: crolla una pala eolica a Cirigliano

    25 agosto 2018 Ancora un incidente che riguarda una pala eolica in Basilicata. Questa volta è accaduto a Cirigliano, in provincia di Matera, in un terreno di contrada Pandolfi. Una pala eolica è crollata al suolo, per fortuna, anche questa volta, non ha creato danni nelle sue vicinanze. Si ricordano anche altri incidenti simili avvenuti a Savoia di Lucania e Avigliano negli ultimi mesi. Nelle foto la pala eolica distrutta. Sconosciute le cause. Di seguito un video.
    Eolico, ennesimo incidente in Basilicata: crolla una pala eolica a Cirigliano | Melandro News

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Casalduni (Benevento) 26 settembre 2018
    pala_eolica-640x360.jpg

    Eliche spezzate e danni per una pala eolica di località Pesco Mandrino, nel territorio di Casalduni. L’incidente è avvenuto questa mattina: la causa è riconducibile al forte vento che imperversa in questi giorni sul Sannio e che ha divelto e piegato i componenti dell’aerogeneratore.
    A far scattare l’allarme sono stati gli operai e i tecnici impegnati nelle verifiche della funzionalità degli impianti.
    Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Ponte e i vigili del fuoco del Comando Provinciale per mettere in sicurezza l’area: le criticità maggiori sono ora rappresentate dal pericolo di caduta al suolo delle eliche danneggiate. Fortunatamente al momento non si registrano feriti. La zona è interdetta al passaggio dei residenti.
    In merito all’episodio il primo cittadino Pasquale Iacovella ha emesso anche un’ordinanza di chiusura della strada comunale Piana dal tratto che va da un’abitazione fino all’innesto con SS 87 Sannitica per agevolare le operazioni di ripristino delle condizioni di sicurezza della pala eolica danneggiata.
    Casalduni, raffiche di vento piegano e danneggiano eliche di una pala eolica

  3. #23
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Cancellara - Vaglio (Potenza) Novembre 2018
    Nei giorni scorsi, in contrada Fontana Coppoli, a ridosso della strada provinciale 10 che collega Vaglio a Cancellara, in provincia di Potenza, un pezzo di elica, ossia una pala rotante, si è staccata dalla torre ad una velocità incredibile cadendo sul terreno a 200 metri di distanza.
    Siamo in una zona, tra Cancellara e Vaglio dove insiste una vera e propria foresta di pale eoliche a ridosso delle strade. Una giungla selvaggia di mostri di ferro. Impianti obsoleti di vecchia generazione sottopongono a rischio costante l’incolumità dei viaggiatori, delle popolazioni e delle loro case.
    https://www.basilicata24.it/2018/11/eolico-selvaggio-unaltra-tragedia-mancata-elica-svetta-200-metri-dalla-torre-60606/

    IMG-20181123-WA0003-614x1024.jpg


  4. #24
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tempio Pausania (OT) 15 dicembre 2018
    Un impianto eolico di media potenza è letteralmente collassato, probabilmente per la mancata attivazione del sistema frenante – il blocco della rotazione delle pale quando il vento supera i 25 metri al secondo -, nelle vicinanze del canile municipale di Padulo, a pochi chilometri da Tempio.
    Le pale, che hanno girato vorticosamente dopo il grippaggio del mozzo e del sistema frenante, sono andate a collassarsi sull’aerogeneratore, che è stato parzialmente distrutto. Sulle cause dell’incidente, accaduto nei giorni scorsi, stanno investigando gli agenti della vigilanza ambientale dell’ispettorato forestale di Tempio, mentre l’amministrazione comunale, che ha concesso l’autorizzazione all’installazione del generatore eolico (su un terreno di privati), ha chiesto delucidazioni alla azienda proprietaria dell’impianto, sulle condizioni dell’aerogeneratore al momento della sua installazione, sulle procedure di manutenzione previste per il funzionamento dello stesso e le periodicità con le quali tali operazioni vengono svolte.
    Il collasso del rotore dell’impianto eolico di Padulo non è l’unico incidente avvenuto, in questi anni, nella selva di torri eoliche sorte come i funghi in alta Gallura grazie anche alle maglie larghe della normativa regionale che non prevede alcuna Via (valutazione di impatto ambientale) se gli impianti sono realizzati in zone escluse da vincoli regionali o nazionali “e non ricadente, neppure parzialmente, in aree soggette a vincoli paesaggistici”, recita una circolare della Regione del giugno scorso. E così nelle pianure e valli della Gallura sono state innalzate decine e decine di torri dai 20 ai trenta metri di altezza la cui produttività sfugge a tutti, non essendo noto, neppure alle amministrazioni comunale concessionarie, l’apporto energetico che tali impianti hanno sulla energia alternativa che deve essere prodotta dall’Italia.
    Gli unici dati sinora divulgati, risalenti a ciqnue anni fa, sono quelli dei parchi eolici delle grosse aziende, che si suddividono, nell’isola, il lucroso business dell’energia eolica. Di seguito un elenco, aggiornato al 2015, dei proprietari di turbine eoliche nell’isola, che da soli producono il 96,6 per cento dell’energia eolica: 440 megawatt annui perEnel Green Power; 146,55 megawatt Fri-el Spa (Bolzano); 143,9 megawatt GreenTech (Herlev, Danimarca); 138 megawatt Falck renewables (Milano); 90,09 megawatt IVPC (Avellino, Campania); 84 MW Sardaeolica (società del gruppo Saras, Cagliari) e i 74 MW prodotti da EDF (Electricitè de France). Un business nel quale in questi tre anni di deregulation nella normativa regionale stanno cercando di inserirsi i piccoli produttori (non locali, ma società legate a gruppi della penisola) disseminando di torri eoliche le valli e le alture isolane.
    Tempio, distrutto un impianto eolico: bloccato il sistema di rotazione pale - Sardiniapost.it
    IMG-20181215-WA0002-372x221.jpg

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Aquilonia (Avellino) 19/12/2018
    Pala eolica spezzata ad Aquilonia, la rottura probabilmente a causa del forte vento che ha sferzato la provincia di Avellino nei giorni scorsi.
    Pala eolica spezzata ad Aquilonia, denunciato il proprietario della struttura

    Pala eolica spezzata ad Aquilonia, con conseguente dispersione a distanza di due parti metalliche della lunghezza di circa 10 metri ciascuna, una delle quali scaraventata a circa 100 metri, determinando un grave pericolo per la sicurezza e l’incolumità pubblica.
    Fortunatamente non c’è stata nessuna conseguenza per gli automobilisti della vicina Strada Provinciale o i passanti della vicina Strada Provinciale o i passanti della zona.
    Sul posto sono immediatamente giunti i Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia ed i colleghi della Stazione di Aquilonia,
    Il sequestro e la denuncia

    Constatata la pericolosità dell’impianto da parte dei Vigili del Fuoco di Avellino, lo stesso è stato quindi sottoposto a sequestro, unitamente ai detriti recuperati.
    Nei confronti del responsabile della società proprietaria della pala eolica è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto imputabile del reato di cui all’art. 434 del Codice Penale (Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi)
    Pala eolica spezzata ad Aquilonia, denunciato il proprietario della struttura

  6. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. Incidenti sul lavoro
    Da Beppe66 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 81
    Ultimo messaggio: 18-01-2017, 18:28
  2. Tutti gli incidenti nucleari del 2009
    Da taote79 nel forum A Fissione
    Risposte: 65
    Ultimo messaggio: 15-04-2010, 19:01
  3. risparmia soldi e tempo per incidenti
    Da franco marin nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 21-02-2009, 14:52
  4. Incidenti nei week end
    Da francescomat nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 46
    Ultimo messaggio: 19-07-2007, 14:25
  5. Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 15-10-2005, 19:54

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •