Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: mugnaio imbranato

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito mugnaio imbranato



    Eccoci qua a un anno di distanza
    vedi Un mugnaio imbranato

    Ricapitolando
    Generatore eolico da 24 volt 800 watt dotato di freno a masse centrifughe e di un ulteriore freno elettronico ( non chiedetemi come è fatto questo perchè per me è un mistero ma da esperienza effettuata il freno a masse centrifughe e quello elettronico funzionano in parte )
    Regolatore di carica
    Inverter T:E
    Batteria da 100 Amp
    Contatore ENEL bidirezionale

    Per verificare l'economicità di scambio sul posto ho eseguito un primo cablaggio diciamo economico con componentistica cinese quindi senza nessun contratto ENEL (GSE) per lo scambio sul posto
    quadro2.jpg
    Risultato :
    L'energia da me prodotta è stata contabilizzata come energia consumata ,pertanto ho disattivato il tutto staccando la spina di connessione

    Purtroppo sono stato un incosciente in quanto il generatore ha continuato a generare corrente e un giorno di burrasca ha fatto saltare il regolatore di carica e la batteria .. per prossimo cablaggio ho previsto di inserire anche un dissipatore (resistenza elettrica)

    Ad oggi sono a questo punto :

    • Fare un impianto ad isola diventa molto impegnativo costoso, difficilmente attuabile e gestibile
    • trovo un dispositivo intelligente in grado di capire quando bisogna staccare la produzione eolica (cioè quando non c'è fabbisogno energetico)
    • faccio un impianto a regola d'arte con la richiesta dello scambio sul posto .


    Trovare il componente intelligente in grado di "capire " quando staccare credo a rigor di logica non sia fattibile ..

    Rimane la decisione di un impianto a regola d'arte con scambio sul posto e qui chiedo il vs aiuto, qualcuno nell'area di PI LI che possa fornirmi chiavi in mano componentistica ma essenzialmente la documentazione ENEL (GSE)
    Grazie

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    non so niente di eolico ma... trovare un circuito "intelligente" che capisca quando staccare la carica è banale, basta che monitori la tensione di batteria.

    La difficoltà è dov einviare l'energia eolica in eccesso, credo i freni servano a questo, forse si potrebbero usare (ma immagino costino care) pale con passo variabile, anche che salvare il tutto in caso di vento meno forte...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  3. #3
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Complimenti per l'audacia e la passione , ma prima che continui vorrei informarti su alcuni fattori che forse non hai calcolato , per il gse devi attivare ssp e ti costa 36 euro anno per la gestione , per enel devi pagare servizio di misura , non so come venga calcolato ma su ftv da 3 kw sono 20/25 euro anno poi non so se ti chiedano spese di allaccio o altro quindi con il tuo generatore da 800 watt non so quanto convenga , mi ero interessato al microeolico da 3/5 kw a parte la ventosità del luogo , con un ssp che viene pagato circa 10/12 cent ( casomai chiedi nella sezione ftv ) aggiungi costi fissi , assicurazione , manutenzione ecc.... come detto prima è più la passione che il risparmio

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ricapitoliamo :
    un impianto ad isola diventa costoso e impegnativo . devo stendere circa 300mt di cavi con sbancamenti canalizzazioni ecc.. quindi non praticabile .
    Lo scambio sul posto diventa a mio avviso impegnativo sia per la burocratizzazione e gli impegni con il gestore GSE ENEL ecc .
    quindi la strada percorribile è impianto con un inverter T.E. ovvero impianto che mette energia nella rete domestica ma non nella rete ENEL e qui ho il mio problema di "conoscenza " esiste un dispositivo che so un un limitatore di potenza un sensore amperometrico che mi blocchi in forma automatica l'invio di energia in rete?
    Faccio un esempio nelle ore notturne quando in casa non ho consumi ma il generatore produce NON voglio inviare energia all'ENEL ( ho il contatore bidirezionale) in quanto per mia ESPERIENZA diretta l'ENEL me la contabilizza come consumata!!!
    Se esiste tale dispositivo limitatore ...mi potete indicare per cortesia quale è?
    Grazie

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Cerca 'inverter grid tie with limiter' : è quello che ti serve. Sappi però che non è esattamente lecito utilizzarlo in Italia, se manca delle necessarie omologazioni.

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ricapitolando dopo tanto tempo .
    Generatore eolico da 600watt non desidero mettere in rete la produzione di energia, si deve bloccare al contatore bidirezionale
    quindi devo installare un inverter con limitatore .
    Dopo tanto penare, ho eseguito lo scavo per portare la linea del contatore alla base del generatore per poi ripartire e distribuirla .
    sono in procinto di acquistare se me lo consigliate questi prodotti :
    1) Regolatore di carica MPPT 1400w ibrido eolico 800w + fotovoltaico 600w 12/24v | eBay
    2) 1000W Wind Turbine Generator on Grid Tie Inverter with Limiter Sun 1000G WAL TIL | eBay
    e ovviamente le batterie .
    ho questi dubbi :
    a) l'inverter sun 1000G sembra che sia per un generatore trifase il mio ha solo due cavi ,come faccio ?
    b) possibile che l'inverter non si trovi in Europa ma solo in USA?
    Per la fine dell'anno vorrei avere l'impianto pronto ..mi date un consiglio ? dove trovo l'inverter con limitatore ??
    Grazie
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  7. RAD

Discussioni simili

  1. Un mugnaio imbranato
    Da mulinoavento nel forum EOLICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 17-10-2017, 22:55

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •