Mi Piace! Mi Piace!:  16
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 4 di 55 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 1085

Discussione: Kite Wind / KiWiGen (generatore eolico alimentato dal movimento di aquiloni): QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

  1. #61
    Ospite

    Predefinito



    Il problema degli aquiloni in controvento è risloto in maniera molto semplice: strambando ed andando in bolina!
    Chiunque conosca un po la vela o √® appassionato di vento conosce questa procedura e vi confermerà quanto detto!
    ovviamente il lavoro utile che si ha viaggiando in bolina è molto inferiore (circa 8-9 volte) rispetto a quando si va "con il vento in poppa"!
    Ma in questo caso i computer gestiscono la situazione tranquillamete aspettano che l'aquilone torni in posizione ottimale per ottenere il massimo dell'energia!
    Come avrete capito per questo progetto è indispensabile un numeo minimo di aquiloni: 2
    poi si pu√≤ incrementare per ottenere migliori prestazioni e catturare pi√Ļ vento.

    Per quanto riguarda le simulazioni. non crediate che siano stati fatti test con il flight simulator per windows!
    La sequoia √® una delle pi√Ļ avanzate industrie avioniche mondiali e sviluppa sensori per aerei ed elicotteri!

    La notizia del protoipo √® fondata e le notizie che avete sono vere, in pià vi comunico che da voci di corridoio il primo test dovrebbe esserci intorno alla seconda metà di settembre!

    Spero di esservi stato utile

  2. #62
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Caspita...tienici informati, perch√® con questo sistema non sarà pi√Ļ necessaria nessun'altra FER!

  3. #63
    Ospite

    Predefinito

    Vi informo che da fonti non ufficiali il prototipo √® stato realizzato e, per ora, stà dando i risultati sperati!
    Presto uscirà un servizio ufficiale ariguardo!

    Intanto vi dò l'escusiva

  4. #64
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Caspita che notiziona....ma tu sei del politecnico di Torino?

  5. #65
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Bella la centrale eolika ...

    Affascinante!

    Speriamo che l'idea venga presa sul serio

    (il finanziatore: ah ah ah adesso ci mettiamo a produrre energia con gli aquiloni)
    :(

    e sviluppata seriamente

    ( l'ideatore: il mio brevetto risolverà tutti i problemi del pianeta,ma ho bisogno di finanziamenti illimitati, senza tuttavia dover rendere conto sugli stessi, il che sarebbe un' enorme rallentamento allo sviluppo del progetto, ne tantomeno subire limitazioni che tarpino la mia creatività) :blink:

    e non trovi opposizioni assurde

    (l'ecologista: perturbare i venti ad alta quota può provocare tempeste di fulmini e pioggia di rane anche a migliaia di chilometri di distanza. Il principale problema è che le rane sarebbero presto in via d'estinzione!)
    :wacko:

  6. #66
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (marcomato @ 15/9/2006, 10:39)
    e non trovi opposizioni assurde

    (l'ecologista: perturbare i venti ad alta quota può provocare tempeste di fulmini e pioggia di rane anche a migliaia di chilometri di distanza. Il principale problema è che le rane sarebbero presto in via d'estinzione!)
    :wacko:

    Il progetto mi sembra interessantissimo. Se veramente funziona sarebbe una manna insperata. L'unico vero difetto che vedo √® una vulnerabilità ad attacchi militari elevata (lo so... non √® un argomento simpatico, ma purtroppo ne va tenuto debito conto).

    Sono anch'io sicuro per√≤ che appena dovesse uscire dalla fase progettuale qualcuno riuscirà a individuarvi motivi di gravissimo allarme. Ce ne faremo una ragione. :)

  7. #67
    Ospite

    Predefinito

    L'idea √® buona! Conoscendo Massimo non ha mai chiesto FINANZIAMENTI ILLIMITATI: anche perch√® le spese di ricerca sono sostenute, ma quelle sono già stste sostenute.
    Mancano i finanziamenti per la realizzazione di un impianto in scala 1:1

    Quando si parla che il KWG :"possa risolvere i problemi energetici mondiali" è una frase che presa di se per se sembra esagerata, ma se invece di criticare andassimo a leggere interamente l'intera dichiarazione ci accorgeremmo che è vera!

    La richiesta di energia varia nell'arco del giorno: facendo una scala in percentuale di notte ne necessita circa il 18%, nella mattina il100%, tra le 12 e le 14 l'80%, nel pomeriggio di nuovo il 100% e di sera circa il 22%.

    Se con il KWG + altre forme di energia alternative ( eolico tradizionale, idroelettrica, geotermica, maree ) si riuscisse a superare il 18% l'energia in esubero prodotta di notte servirebbe alla produzione di pannelli solari che, guardacaso produrrebbero solo di giorno ( giusto dove le altri fonti di energia rinnovabile non basterebbero ) colmerebbero così il disavanzo!

    In questo modo potremmo avere energia in modo razionale ( quella che serve quando serve )

    Il problema del fotovoltaico che molti ignorano è che per egualiare uil bilancio energetico ( ovvero energia usata per la produzione ed energia prodotta) occorrono due anni, quindi per due anni il pannello solare mi restituisce l'energia che avevo speso per crearlo, poi inizio a produrre.

    Per rispondere all'ultimo quesito: è vero che se utilizziamo troppo la risorsa vento potremmo influire il clima ed è per questo che non possiamo intallare KWG fino ad ottenere il 100% ma solo quel 20-25% che serve durante la notte!
    Per il rimanente si utilizzeranno altre fonti.

    Scetticismi a parte sarebbedavvero un risultato ENORME arrivare a produrre il 25% di energia con fonti rinnovabili!

  8. #68
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (arus81 @ 15/9/2006, 12:32)
    Quando si parla che il KWG :"possa risolvere i problemi energetici mondiali" è una frase che presa di se per se sembra esagerata, ma se invece di criticare andassimo a leggere interamente l'intera dichiarazione ci accorgeremmo che è vera!

    Proprio perch√® √® stata letta che viene criticata, i punti deboli ci sono e sono molti, già scritti pi√Ļ e pi√Ļ volte e nessuno ha risposto, quindi, chi √® che non legge bene?

    p.s. vai qui http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=1645408

    Edited by Armando de Para - 16/9/2006, 11:13

  9. #69
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Dal sito www.kitegen.eu un filmato dove si vede il funzionamento del MobileGen dal vivo...

    http://sequoiaonline.com/blogs/media/sardegna1.mov


  10. #70
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Dal filmato vedo un aquilone, non un generatore di energia.

    La forza da sola, se non c'e' un braccio mobile che la trasformi in coppia, non serve.

    Ciao
    Mario

  11. #71

    User Info Menu

    Predefinito

    in realtà a quello che dicono dovrebbe esserci una specie di giostra (molto grande) con tanti aquiloni attaccati. questi, controllati da un computer, farebbero girare l'albero centrale della giosta, producendo a loro dire potenze dell'ordine delle centinaia di megawatt.
    io invece vedo molti fili intorcinati ...

  12. #72

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (mariomaggi @ 18/1/2007, 11:49)
    Dal filmato vedo un aquilone, non un generatore di energia.

    La forza da sola, se non c'e' un braccio mobile che la trasformi in coppia, non serve.

    Ciao
    Mario

    Per capire come funziona il prototipo consiglio la lettura di questo documento

    http://www.sequoiaonline.com/blogs/pdf/mobilegen_scheda.pdf

  13. #73
    Ospite

    Predefinito

    gli aquiloni che ho visto nelle immagini (non riesco ad aprire il file .mov) sembrano dei "parafoil" disposti a treni di tre.
    Messi in quel modo con quella specie di giostra i fili non si attorcigliano per niente.
    Siete mai stati ai raduni aquilonistici ad alto livello?
    Qui in Sardegna se ne fanno (anzi, se ne facevano) di cotte e di crude.
    Con quel tipo di aquilone e configurazione, ancorato ad una Jeep, col maestrale forte, ho visto la Jeep che veniva trascinata via nel mare. (tant'√® che con aquiloni grossi √® meglio ancorarli a grossi alberi, palme ... e soprattutto pi√Ļ di uno).

    Si è fatto anche il record di volo di alta quota non autorizzato.
    Un "delta" di 4 metri ha svolto un bobinone di 9000 metri di cavo (ma l'angolazione presa dal cavo nella postazione era quasi orizzontale per via della campata). La cosa buffa è che l'aquilone non si vedeva, ma si poteva vedere un filo che andava da solo verso il cielo!
    L'altro buffo aspetto è che il cielo sopra la spiaggia di Cagliari è tutta zona di approccio alle piste degli aeroporti ... potete immaginare il putiferio che si è scatenato ...

  14. #74
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Il prototipo permette quindi solo di generare energia in modo intermittente, con attriti ed efficienza scarsa, a causa della necessita' di usare parte dell'energia prodotta per recuperare la vela.

    Dovrebbe essere interessante il prossimo passo, quando si metteranno tante vele per poter ottenere energia in mdo continuativo.

    In generale non mi sembra una soluzione duratura, ci vedo diversi rischi in caso di maltempo.

    Ciao
    Mario

  15. #75
    Ospite

    Predefinito

    con la giostra rotante non si avrebbe il bisogno di recuperare l'aquilone (lo so che ultimamente c'è la moda di chiamarla "vela" ... questa moda deriva dai surfisti e dal kite-surf ... a quanto pare gli inventori di questo generatore hanno aderito a questa moda ... che peccato)

  16. #76
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (compositore @ 18/1/2007, 16:58)
    ...(non riesco ad aprire il file .mov)...

    Il file .mov è un quicktime. Lo puoi aprire/vedere per esempio con il VLC http://www.videolan.org/vlc/

    CITAZIONE (compositore @ 18/1/2007, 19:59)
    ... (lo so che ultimamente c'è la moda di chiamarla "vela" ... a quanto pare gli inventori di questo generatore hanno aderito a questa moda ... che peccato)

    L'ing. Ippolito parla quasi sempre di profilo alare e non di vela o aquilone. Usa questi ultimi due termini quando introduce l'argomento presso un pubblico generalista (non tecnico).


    Al Rome Energy Meeting 2006 (audiovideo giornata) l'ing. Ippolito ha presentato questo documento (è una presentazione)
    Progetto KiteGen - AudioVideo RealMedia Massimo Ippolito
    Tra le varie cose si vede lo schema del secondo prototipo in fase di realizzazione.

    Edited by Proxima - 20/1/2007, 03:07

  17. #77
    Ospite

    Predefinito

    grazie proxima, ho visto il video ... in effetti l'aquilone sembra solo un test.

    guardate questi:

    http://www.aquilandiafestival.com/bigger.htm

    sono solo aquiloni statici (monofilo, non acrobatici), e guardate quanto tirano!

    p.s.: gli aquiloni acrobatici hanno la caratteristica di tirare tantissimo quando gli si fa fare una cabrata in basso e varie evoluzioni, mentre se li si "parcheggia" allo zenit tirano poco o niente (il tutto a parità di vento ovviamente) ... forse anche il modello primitivo dell'invenzione si basa su questo fatto: ricavare energia svolgendo il filo mentre si fanno acrobazie per poi recuperarlo con l'aquilone posizionato allo zenit.

  18. #78
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (compositore @ 20/1/2007, 01:35)
    ... forse anche il modello primitivo dell'invenzione si basa su questo fatto: ricavare energia svolgendo il filo mentre si fanno acrobazie per poi recuperarlo con l'aquilone posizionato allo zenit.

    Dai documenti che ho letto il MobileGen (il primo prototipo) funziona proprio in questo modo.

  19. #79
    Ospite

    Predefinito

    allora non lo sottovaluterei

  20. #80
    Ospite

    Predefinito

    dopo tante delusioni in giro per il forum.....qualcosa che sembra valida e promettente....

  21. RAD
Pagina 4 di 55 primaprima 1234567891011121314151617182454 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Cappotto (rivestimento) - ESTERNO - QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da supertorres nel forum Sistemi Passivi
    Risposte: 2007
    Ultimo messaggio: 11-06-2018, 15:59
  2. Infissi, serramenti porte ecc. : QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da nebbia.bo nel forum Sistemi Passivi
    Risposte: 1599
    Ultimo messaggio: 10-06-2018, 20:58
  3. regolatore di carica / interfacciamento generatore - batteria: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da nel forum Asse ORIZZONTALE - prototipi privati (Fai-Da-Te Mini-micro eolico)
    Risposte: 544
    Ultimo messaggio: 02-05-2017, 18:32
  4. Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 16-04-2010, 14:06
  5. motori / generatori AMETEK: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    Da balitime nel forum Asse VERTICALE - prototipi privati (Fai-Da-Te Mini-micro eolico)
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 09-12-2009, 21:52

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •