Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 15

Discussione: Nuovi campi eolici in costruzione

  1. #1
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao a tutti.

    L'americana Babcock & Brown ha appena passato un ordine per la costruzione di 443 aerogeneratori da 1 MW ciascuno, quindi 443 MW di potenza installata.

    Gli altri non scherzano!

    Segnalate altri campi eolici, non guardiamo solo ai motorini delle stampanti per generare energia!

    Ciao
    Mario


  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (mariomaggi @ 15/6/2006, 17:04)
    Segnalate altri campi eolici, non guardiamo solo ai motorini delle stampanti per generare energia!

    Caro Mario Maggi
    non per essere polemico ma questo e' il livello della ricerca in Italia sull'eolico
    qui' fra motorini p.p. , cianfrusaglie , bottiglie, bidoni e ventilatori da pc mi sembra di essere al CNR o al MIT :D :D :D
    non e' certo colpa di questi bravi (penso) ragazzi che almeno ci provano o dicono qualcosa :unsure:

    Le piccole aziende NON fanno i soldi con le energie rinnovabili (quindi non ci investono) anche se il prof. F.B. pensa l'opposto !!!
    Tantomeno le scuole e gli avvoltoi (le BIG aziende a cui tutto e' permesso )!!!

    E gli "stranieri ringraziano" !!!
    http://www.ansa.it/ecoenergia/notizie/rubr...3133951611.html


    ora direte che sono pessimista e vedo tutto nero !!! :( :(

    mah...

  3. #3
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Negli USA, l'azienda Varian si installera' in azienda un paio di aerogeneratori da 1,5 MW, per avere almeno la meta' dell'energia necessaria:

    (notizia)

    Ciao
    Mario

  4. #4
    Ospite

    Predefinito

    PPM Energy annuncia 2 nuove wind farm in USA:

    sud colorado 75 MW

    Oregon 100MW

    entrambi i progetti con GE 1,5Mw turbines
    (fonte wind tech international)



  5. #5
    Ospite

    Predefinito

    per la situazione usa un buon monitoraggio e':

    http://www.awea.org/projects/

    dell'associazione energia eolica nazionale.

    Scliccando su uno stato, a fondo pagina si vedono i progetti proposti (non ho capito se gia' approvati ma non credo)

  6. #6
    Ospite

    Predefinito

    Approvato progetto di 322MW a glasgow - Scozia 140 turbine (2,3MW/turbina) - 300M£
    Verrà eseguito da ScottishPower e completato nel 2009
    Coprirà il 2% della richiesta elettrica scozzase

    fonte:refocus, the internationa renewable energy magazine

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    850 Kw...una pala ad un paese accanto al mio.....bloccata.....deturpa il paessaggio!

  8. #8
    Ospite

    Predefinito

    Caro SenzaFuturo (ammetto che chiamarti per nome un pochino mi inquieta),
    non so se il problema eolico per le aziende italiane sia legato alla ricerca. Tutto sommato molti parchi eolici anche importanti sono costruiti con turbine distribuite commercialmente in quasi tutto il mondo. Non sempre e' necessaria innovazione per impiantare una wind farm. Senza nulla togliere all'utilita' della ricerca, ben inteso.

    Io lancio l'occhio piu' a chi gli impianti li realizza, perche' se la convenienza a realizzare c'e', si compra la miglior offerta tecnologica da qualsiasi paese al mondo.

    Credo che l'italia abbia un paio di difficolta' in questo momento: vincoli ambientali (che spesso lasciano spazio ad alcuni funzionari per "eccedere di zelo") e diffcolta' di investimento delle nostre aziende.
    I vincoli ambientali sono molto simili a quelli di altri pesi occidentali (non sapevo, ma molti stati degli gli USA sono estremamente rigorosi su moltissime tematiche ambientali).
    Finanziariamente credo non sia un periodo facilissimo per le nostre aziende (anche in altri settori). Ricordiamoci che l'investimento nell'eolico e' a lungo termine. Oltre agli anni per il ritorno di spesa va considerato che dal momento dell'idea passano anni prima di montare la prima turbina.

    Quindi investire in Italia riescono (anche il tuo comunicato ansa lo conferma che qualcuno riesce) quelle aziende finanziariamente forti e dinamiche (in questo periodo principalmente straniere) abituate ad investire in territori "non facilissimi" a in quanto a permessi ma stabili politicamente/economicamente (aziende occidentali grandi a sufficienza per pianificare investimenti a lungo termine).


    ecco, per non essere totalmente OT:

    gemesa - francia - 32MW
    http://www.forbes.com/business/feeds/afx/2...afx2705568.html

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (mariomaggi @ 15/6/2006, 17:04)
    Segnalate altri campi eolici, non guardiamo solo ai motorini delle stampanti per generare energia!

    Ciao
    Mario

    Lavoro in un Ufficio pubblico, e tra le altre cose mi occupo anche del rilascio delle autorizzazione per le linee elettriche relative ai parchi eolici.
    In sicilia per ora penso che sia un boom, in quanto sono stati presentati parecchi progetti, di cui una buona parte sono stati bloccati dalle soprintendenze per l'impatto ambientale.
    Ma lo scorso 16/06 é stata pubblicata sullas G.U.R.S. (la gazztta ufficiale siciliana) una circolare che detta delle linee guida per la realizzazione dei parchi eolici, che pare apra uno spiraglio positivo per queste realizzazioni.

    UNA DOMANDA
    come mai ti interessa sapere delle nuove realizzazioni?
    ciao meno

  10. #10
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Nella sezione Fiere e Conferenze ho postato un evento professionale dal 7 al 10 Maggio a Milano

    Ciao
    Mario

    Edited by mariomaggi - 5/5/2007, 12:02

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti!

    Segnalo una importante azienda italiana che partendo da settori diversi stà attivamente investendo nell'eolico.
    E' la Leitwind di Vipiteno (BZ).
    http://www.leitwind.com/
    A chi volesse fare una gita istruttiva consiglio caldamente il Passo di Resia, dove potrete ammirare il meraviglioso secondo impianto Leitner da 77mt di diametro pale.
    Di indescrivibile bellezza!

    Si potrebbe aprire una discussione analizzando i perchè la Val Pusteria e l'Alto Adige in generale siano all'avanguardia in Italia nel settore rinnovabili, vedi ad esempio la centrale a biomasse di Dobbiaco, che ho avuto la fortuna di visitare.
    http://www.biomasseverband.it/

    Pace!
    Gym

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    INGHILTERRA

    La divisione Power Generation (PG) di Siemens realizzerà in Gran Bretagna un’altra centrale eolica sul mare. In particolare l’azienda fornirà 30 sistemi eolici per una capacità combinata di 108 megawatts (MW) nell’ambito del progetto Gunfleet Sands nella costa orientale del Paese.
    In Inghilterra Gunfleet Sands è il terzo progetto in cui sarà impiegata la più grande turbina eolica Siemens con una capacità di 3.6 MW.

    SVEZIA

    Siemens si aggiudicauna grossa commessain SveziaLa divisione Power Generation diSiemens si è aggiudicata un contrattocon Vattenfall AB, Nordic Generationper la realizzazione a Lillgrund dellapiù grande wind farm offshore inSvezia. La capacità installata di110 megawatts (MW) è in grado disoddisfare la domanda di energiadi circa 60.000 famiglie svedesi.Entrerà in esercizio commerciale nel2007. Siemens fornirà e installerà48 delle sue turbine eoliche da 2.3MW Mk II

    Sarrebbe bello inviare tutti questi dati ai politici di casa nostra....

  13. #13
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    sssuper,
    CITAZIONE
    Sarebbe bello inviare tutti questi dati ai politici di casa nostra....

    Da lunedi a Milano, l'evento EWEC raccoglie i nomi piu' importanti nell'eolico.
    Ci sara' anche lo stand del Ministero dell'Ambiente, spero di non trovare lo stand vuoto come capita spesso in tanti casi quando ci sono di mezzo le istituzioni. Di solito vanno a bere il caffe', tornano presto. ;)

    Ciao
    Mario

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    in sicilia attualmente cisono circa 300 progetti di parchi eolici depositati presso l'assessorato competente. molti sicuramente saranno rigettati in quanto non rispettano vincoli ambientali archeologici e paesaggistici e non sono suffragati dalla giusta documentazione corredata dal monitoraggio dei siti interessati.
    Ma una buona parte é già in corso d'istruttoria positiva; parecchi parchi sono già in funzione, anche se decimati dai vari enti preposti al rilascio delle autorizzazioni. Conosco il caso di un progetto iniziato con circa 120 aerogeneratori ridotti poi ad una quarantina dai vari enti

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno,
    mi inserisco in questa discussione per non aprirne una che forse sarebbe inutile.O forse la risposta è già disponibile in qualche altra discussione...

    Contesto: wind farm, in Italia, supponiamo 10 Turbine da 1 MW cadauna,

    domanda: il GSE (o distributore locale) come vede una wind farm? Come un' unico grosso generatore (1x10MW) e quindi un' unico punto di connessione, oppure ogni turbina eolica della wind farm ha il suo punto di connessione (10x 1 MW)?

    Grazie per il chiarimento

    Buonagiornata
    Progettista

  16. RAD

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •