Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Lo "scoglio fotovoltaico": orto a ZERO emissioni

  1. #1
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Lo "scoglio fotovoltaico": orto a ZERO emissioni



    Ciao a tutti!

    Questo 3d per ora è solo un "progetto preliminare", da valutare ed eventualmente realizzare in base anche alle vostre risposte.

    E' probabile che il mio comune di residenza dia in gestione a Legambiente (della quale sono socio) come da regolamento comunale un orto.
    Dalle prime informazioni questo appezzamento sarebbe privo di energia elettrica, ma dotato di classica casetta in legno per attrezzi.
    Un altro socio aveva ipotizzato un piccolo impianto FV a livello dimostrativo/didattico, anche perchè in futuro se saremo in grado di gestirlo bene l'orto potrebbe diventare meta di visite da parte della classi delle locali elementari/medie.

    Il nome "scoglio fotovoltaico" ... lo sapete che non sono normale... è per distinguerlo dalla ben più prestazionale isoletta di Elisabetta Meli

    Ho chiesto in altro forum e sembra che per un impianto STACCATO DA RETE non servano particolari autorizzazioni, forse solo comunicazione inizio lavori (che poi...quali lavori? ) e DIA.

    Quindi... tutto da definire, ma la mia idea sarebbe di realizzare un impianto veramente MINIMO, anche perchè come associazione abbiamo ben pochi soldi in tasca.

    Prime ipotesi:

    - impianto a 12V per semplificare l'uso di lampadine LED e la gestione delle celle (solo 4S) e evitare qualsiasi problema di sicurezza elettrica

    - accumulo da 1-2 kWh per permettere l'uso di un tagliaerba elettrico per 1-2h (potenze tra 1 e 1.4 kW)

    - inverter di acquisto per ottenere la 230V per il falciaerba

    - pannello solare: il minimo necessario in zona Milano per ricaricare il pacco, anche in tempi ragionevoli (es 1-2gg max 5 in estate)

    - caricabatterie da pannelli di acquisto

    - BMS autocostruito per gestione batterie (o eventualmente di acquisto dipende dal costo)

    - possibilità di "sponsor", es a parte la stessa Legambiente..energoclub, Leroy, produttori componentistica... avete esperienze?

    Bene, vediamo se cominciate a darmi qualche idea/parere/critica, e qualche indicazione su siti e prezzi dei vari componenti!
    Ultima modifica di riccardo urciuoli; 21-05-2018 a 17:14
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  2. #2
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo,
    Taglia-erba, illuminazione? Scusa ma che destinazione d'uso avrà questo appezzamento? Mi par di capire giardino più che orto comunque...
    impianto a 12V...
    Si, perfetto, si semplifica il tutto e le batterie, se normali Pb, per un eventuale storage, sono facilmente recuperabili previa visita a qualche demolitore di zona
    lampadine LED..
    anche le strisce potrebbero andar bene
    inverter...
    Qui è leggermente più complicato, se bastassero 3/400W ti consiglierei il Lidl o Norauto o al limite un UPS di recupero ma 1 - 1.4kW rientrano già in una fascia, economicamente parlando, non economica.... nulle vieta di pensare al mercato cinese (ebay o affini) certo i tempi di attesa si allungheranno un po'... oppure si può pensare a un taglia-erba o, meglio, decespugliatore a 12V con annessa batteria. Leggermente più caro ma si evita l'inverter e nulla vieta la ricarica "at home".
    pannello solare...
    Inizio lavori... DIA... le solite complicazioni all'italiana... prova a farti un giro in qualche magazzino di materiale edile stile Leroy Merlin, vendono kit già comprensivi di regolatore, batteria e pannello a prezzi discreti che non penso proprio necessitino di nulla (vedi pannelli camper)
    BMS autocostruito...
    Su ebay si trovano regolatori da 30A a prezzi talmente bassi (10/20€) da risultare inferiori alla somma dei soli componenti acquistati singolarmente
    possibilità di "sponsor"...
    Questa è un arma vincente, se poi avessi accesso gratuito a qualche mezzo di informazione di massa, foss'anche solo un sito internet, potresti "vendere" la pubblicità in cambio di materiale, anche normali pannelli informativi posti all'ingresso sono una buona soluzione. Nella mia zona alcuni Comuni hanno ceduto la manutenzione del verde al centro delle rotatorie alle ditte di giardinaggio del luogo in cambio del permesso (gratuito) di apporre pannelli pubblicitari all'interno di queste

    P.S.
    Per l'irrigazione come siete messi?
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  3. #3
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Lupinio grazie per le prime risposte!

    Dunque... tutto da definire, ma mi era sfuggito di dire che si tratta di BEN 1500 mq!!

    Abbiamo parlato con un esperto che ci ha un po' scoraggiati, nel senso che ha paventato che in caso di gestione inadeguata la "ggente" sarebbe pronta a puntare il dito.

    A me l'idea piace molto, credo che per un piccolo circolo sia un'occasione da non perdere, vedremo.

    Il FV servirebbe per evitare macchine a idrocarburi, insomma per motivi "ideologici", ma solo ovviamente se non ci sarà la rete disponibile. In caso di rete disponibile potrebbe essere fatto con più calma e solo dimostrativo.

    Impianto di irrigazione tutto da definire, dovrebbe esserci acqua disponibile ma solo in certi orari, quindi ipotizzo grossa tanica (es 1000l) e impianto che parte in automatico di sera.
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  4. RAD

Discussioni simili

  1. Interpretazione autentica """data di completamento della connessione"""
    Da luciexpo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 03-05-2011, 09:24
  2. Decreto "Alcoa", riconoscimento tariffe incentivanti, tempi connessione, "tempo utile"
    Da reko76 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 70
    Ultimo messaggio: 26-10-2010, 19:15
  3. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 13-02-2010, 16:10
  4. [alcol] Bio-alcool (emissioni CO2 equiv. "0") al posto della benzina
    Da gattmes nel forum Veicoli propulsore TERMICO - BioCarburanti (alcol-E85, olio, BioDiesel-RME...)
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 23-11-2006, 21:34

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •