Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Costruire cannello a ossidrogeno

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Costruire cannello a ossidrogeno



    Ciao a tutti, questo è il mio primo topic! Lo apro perché in rete ho trovato numerosi progetti per costruirsi una "fiamma ossidrica" ad acqua, ma tutti molto confusi e incompleti...
    Per il mio progetto contavo di costruire una serie di lamine di acciaio inox (rubate da un cestello della lavatrice), immerse in una soluzione acqua e bicarbonato.
    E già qui il primo dubbio: c'è una concentrazione "dal miglior rendimento" che conviene utilizzare, o basta un cucchiaio, o devo saturare la soluzione? C'è chi usa al posto del bicarbonato di sodio della soda caustica o dell'idrossido di potassio... Cosa cambia?
    Quindi ricapitolando: lastre di acciaio immerse in acqua e sale, collegate alla corrente: e qui altri due dubbi: c'è chi dice di alimentare solo due piastre e lasciare le altre neutre, c'è chi dice di alimentarne solo un po', chi di alimentarle tutte: qual è la cosa ottimale, e soprattutto, cosa cambia? Non riesco a capire a cosa servano delle lastre neutre...
    Inoltre.... Che tipo di corrente devo utilizzare per avere un rendimento massimo? Non ho veramente capito se devo usare un voltaggio elevato ma un basso amperaggio, o viceversa, o entrambi alti, o boh... Qual è il rapporto che lega il tipo di corrente con la quantità di gas prodotto?
    Poi il contenitore: leggevo su un articolo che deve resistere a pressioni di 2 bar... Ma in teoria non dovrebbe andare a crescere così tanto la pressione, no?
    Scusatemi se vi ricopro di domande, ma sono molto confuso al momento, e vorrei evitare di far scoppiare qualcosa
    Grazie mille in anticipo!
    Ciao!

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tubbadù Visualizza il messaggio
    ... in rete ho trovato numerosi progetti per costruirsi una "fiamma ossidrica" ad acqua, ma tutti molto confusi e incompleti...
    Eh eh eh ... e questo non è che il primo scoglio! Troverai tutto, e il contrario di tutto ... ma presto distinguerai i ciarlatani da chi invece le cose le sa.

    Cmq, le piastre neutre servono esattamente a niente.
    La corrente deve essere continua; la massima efficienza (quantità di sostanza liberata/elettricità impiegata) si ha alla tensione più bassa possibile (min. teorico intorno 1,3 volt).

    La pressione nel contenitore ... decimi di atmosfera; okkio che è una miscela esplosiva, indispensabile un sistema anti-ritorno di fiamma (gorgogliatore, c'è chi lo chiama bubbler).

    Qui altre indicazioni.

    Anche qui.

    Fai sapere come procede la costruzione, ciao.

    M

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Perfetto, grazie mille per la risposta!
    Il gorgogliatore lo costruirò senz'altro, penso che sia la parte più facile e più importante dell'Intero progetto.
    Per quanto riguarda la corrente, un voltaggio basso si potrebbe ottenerlo da una batteria alkalina normalissima, ma non credo che avrei un grande rendimento... C'è qualcosa che mi sfugge, devo avere un amperaggio elevato? Perché ho visto molta gente utilizzare alimentatori per pc da 19 volt...
    Cosa mi consigli di utilizzare? L'ideale sarebbe qualcosa da collegare al 220v di casa così da non dover ricaricare una batteria...
    Grazie ancora!

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mosley Visualizza il messaggio
    Eh eh eh ... e questo non è che il primo scoglio! Troverai tutto, e il contrario di tutto ... ma presto distinguerai i ciarlatani da chi invece le cose le sa.

    Cmq, le piastre neutre servono esattamente a niente.
    La corrente deve essere continua; la massima efficienza (quantità di sostanza liberata/elettricità impiegata) si ha alla tensione più bassa possibile (min. teorico intorno 1,3 volt).

    La pressione nel contenitore ... decimi di atmosfera; okkio che è una miscela esplosiva, indispensabile un sistema anti-ritorno di fiamma (gorgogliatore, c'è chi lo chiama bubbler).

    Qui altre indicazioni.

    Anche qui.

    Fai sapere come procede la costruzione, ciao.

    M
    Mi è sorto un dubbio... Non è che il tipo di corrente che devo utilizzare è in qualche modo dipendente dall'area degli elettrodi che utilizzo?

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma una ricerca nel Forum l'hai fatta?

    Google Custom Search (56 risultati)

    Google Custom Search (390 risultati)

    ...

    Saluti.


    M

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sì sì avevo già guardato, e avevo trovato pareri contrastanti ad esempio per quanto riguarda le piastre neutre, per questo ho deciso di aprire un nuovo thread.
    Grazie comunque

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Domanda: ho trovato questi alimentatori a prezzi ragionevoli, secondo voi possono andare bene per tenere accesa una fiamma? Sono da 12v 10A il primo e 12v 30A il secondo
    tempo di saldi Alimentatore 10A 12V Striscia Led Trasformatore 10 Ampere Stabilizzato 220V 120W: Amazon.it: Illuminazione
    tempo di saldi Alimentatore 30A 12V Striscia Led Trasformatore 30 Ampere Stabilizzato 220V 360W: Amazon.it: Informatica

    Grazie mille!

  8. RAD

Discussioni simili

  1. Produzione ossidrogeno.
    Da andreu42 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 10-01-2015, 15:15
  2. ossigeno e idrogeno nel cannello
    Da snoop nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 13-04-2014, 19:22
  3. alimentatore per generatore idrogeno (per cannello)
    Da gabdab nel forum Sistemi per auto a idrogeno/acqua
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 17-11-2013, 23:37
  4. Cannello hho, gas brown
    Da cau nel forum acqua-fuel, bingo-fuel, gas di Brown
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 13-12-2012, 12:42
  5. Cannello hho, gas brown
    Da cau nel forum REAZIONI NUCLEARI a BASSA ENERGIA (Fusione Fredda)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 21-01-2012, 12:31

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •