Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 47

Discussione: PRODURRE ENERGIA CON LA CYCLETTE

  1. #1

    User Info Menu

    Predefinito



    CIAO A TUTTI SONO NUOVO SU QUESTO FORUM E VOLEVO CHIEDERE ALCUNE INFORMAZIONI DATO CHE HO DISPONIBILE UNA CYCLETTE DA SPINNING E DATO CHE SIAMO IN 4 A USARLA IN FAMIGLIA PER CIRCA 6 ORE AL GIORNO E NEI GIORNI FESTIVI ANCHE 10 ORE AL GIORNO QUINDI DATO CHE SFRUTTIAMO TANTO QUESTA BICI SE SI POTREBBE GUADAGNARE ANCHE QUALCOSINA IN CORRENTE NON SAREBBE MALE QUINDI NON MI INTERESSA SE DEVO SPENDERCI QUALCOSINA E CHE PER RECUPERARE QUELLO CHE SPENDO CI VOGLIONO DEGLI ANNI... L IMPORTANTE E CHE SI POSSONO PRODURRE ALMENO 200 WATT ALL ORA LE MIE DOMANDE ERANO SE AVEVO BISOGNO DI UN GENERATORE ,O ALTERNATORE O SEMMAI UNA DINAMO IN VERSIONE GIGANTE SE ESISTONO O QUALSIASI ALTRA COSA CHE ESISTE PER PRODURRE CORRENTE BASTA CHE ME LO DITEE MAGARI ANCHE IL PREZZO E DOVEPOSSO TROVARLE
    2)UN ALTRA DOMANDA ERA QUELLA DELLA BATTERIA PER CONTENERE UN ALLENAMENTO DA 10 ORE UNA BATTERIA DA 12 VOLT DA CHE AMPERAGGIO LA DEVO PRENDERE
    3)L INVERTER DA QUANTI WATT LO DEVO PRENDERE SE CI VOGLIO COLLEGARE SOLO UNA TV DA 27 POLLICI A LCD E UNPORTATILE
    4)PER CASO SERVE UN REGOLATORE DI CARICA
    5)IN FUTURO POTREI ANCHE COLLEGARCI UN PANNELLINO FOTOVOLTAICO
    AIUTATEMI IN QUESTO ESPERIMENTO O CERCATO UN PO NEL FORUM MA NON O CAPITO MOLTO PIU CHE ALTRO VISTO CHE SPRECHIAMO TANTA ENERGIA SOLO PER ALLENARCI CONVERTIRLA IN ENERGIA ELITTICA NON SAREBBE MALE GRAZIE PER L AIUTO CIAO

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Un uomo a piena potenza può dare 200W. Se la usi 6 ore, sarebbero 1.2 kWh. (molto ottimistico, un rendimento del 100%).
    L'energia elettrica costa 0.15 €/kWh, cioè avresti prodotto 18 centesimi di € di energia.

    Se lo vuoi fare per risparmiare, lascia perdere. Se ti vuoi divertire un pò, ok.

    La batteria.... 1200 Wh / 12V = 100 Ah. Diciamo due batterie di automobile da 55 Ah.

  3. #3

    User Info Menu

    Predefinito

    GRAZIE PER L AIUTO COMUNQUE LE 2 BATTERIE LE POSSO TROVARE SENZA SPENDERE NIENTE A MAGARI FORSE QUALCHE DECINA DI EURO IL RESTO LO SO CHE SE E PER IL RISPARMIO I SOLDI NON LI PRENDO PIU PERCHE CI VORREBBERO DEGLI ANNI COMUNQUE VOLEVO SAPERE ANCHE LE ALTRE INFO CHE O CHIESTO SU COME SI FA A FARE QUESTO MINI IMPIANTO SE DEVO USARE UN ALTERNATORE O UN GENERATORE O UN DINAMO NON COME QUELLE DELLE BICICLETTE MA SE NE ESISTESSE UNA PIU GRANDE FATEMI SAPERE CIAO

  4. #4
    Ospite

    Predefinito

    Il problema vero sono i costi di "allevamento" del ciclista, anch'io avevo pensato di schiavizzare un migliaio di persone e farle pedalare, ma per arrivare a guadagnarci qualcosa dovevo beccarli già in età adulta. Se dovevo dargli da mangiare dall'infanzia fino alla pubertà ci rimettevo. Naturalmente avrei dovuto eliminarli appena non riuscissero più a produrre... niente pensione, insomma.
    Si poteva provare con la "donazione", ma in quel caso dopo sei ore di pedalata avrei dovuto offrire almeno un caffè e ci rimetttevo lo stesso.
    L'ideale è trovare qualcuno che PAGHI per avere il diritto di fare una faticata del genere, come gli iscritti ad una palestra....

  5. #5
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    QUOTE (Paolo Cattani @ 24/2/2007, 06:38)
    L'ideale è trovare qualcuno che PAGHI per avere il diritto di fare una faticata del genere, come gli iscritti ad una palestra....

    Paolo sei un grande.
    Sto andando di corsa nella palestra vicino a casa a fare una piccola modifica sulle cyclette da spinning.
    Il problema è portare l'energia elettrica fino a casa mia!!!!
    ciao Giancarlo

  6. #6
    gasnobile
    Ospite

    Predefinito

    Ma guarda te, questo forum mi stupisce, questa era una mia vecchia idea per le carceri! :D

    Perchè invece di oziare e fare lavoretti col traforo non li fanno pedalare? Fare una sala spinning come c'è nelle grandi palestre, e fare andare a turno i carcerati, visto che ce ne sono tantissimi.

    Tra l'altro immagino che un po' di attività fisica possa solo che fargli bene. Ma sapete che ritirebbero la scandalosa (IMHO) legge sull'indulto e farebbero meno sconti di pena?

    Scusate se sono andato un po' OT :)

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    questa tecnologia di recupero energetico dei detenui tra l'altro veniva gia applicata ai tempi antichi (trasporto obelischi, navi a remi, gru a gabbia di criceto) e comunque illustrata eloquentemente nel film Conan Il Barbaro...

  8. #8
    gasnobile
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE (marcomato @ 23/5/2007, 19:58)
    questa tecnologia di recupero energetico dei detenui tra l'altro veniva gia applicata ai tempi antichi (trasporto obelischi, navi a remi, gru a gabbia di criceto) e comunque illustrata eloquentemente nel film Conan Il Barbaro...

    Non sono schiavi e non vengono obbligati a farlo, se gli dai una sala spinning... sicuro che almeno 1 su 10 la usa, ed è un sacco di gente che si sarà stufata di fare le solite casette col traforo. Si tratta di una dinamo, non è l'olio bollente o chissà quale tortura.

    Cmq questa è un idea per produrre, in controtendenza con la moda italiana dell'imprenditoria fallimentare, quindi non mi stupisco se non viene capita :lol: molto meglio i "valorizzatori" termici che consumano piu di quello che producono e hanno senso solo fichè ottengono i contributi statali (e nel frattempo ci ammazzano tutti per le emissioni di particolato e tante altre cose belle...)

  9. #9
    Ospite

    Predefinito

    Seguendo i calcoli di Giorgio, se 100 persone (ciclisti professionisti) pedalassero al massimo per sei ore, farebbero 1,8 euro di energia... prima che si ripagano il costo della dinamo e delle batterie, ci vuole una vita...

  10. #10
    gasnobile
    Ospite

    Predefinito

    Si beh, andrebbe pensato bene perchè con una bicicletta normale è dura, servirebbe quantomeno una frizione. Poi comunque è inutile fare calcoli al centesimo perchè quando una cosa la costruisce lo stato costa uno sproposito di piu come l'esperienza insegna. Era un mio discorso utopistico.

  11. #11
    Ospite

    Predefinito

    QUOTE (dotting @ 24/2/2007, 10:51)
    QUOTE (Paolo Cattani @ 24/2/2007, 06:38)
    L'ideale è trovare qualcuno che PAGHI per avere il diritto di fare una faticata del genere, come gli iscritti ad una palestra....

    Paolo sei un grande.
    Sto andando di corsa nella palestra vicino a casa a fare una piccola modifica sulle cyclette da spinning.
    Il problema è portare l'energia elettrica fino a casa mia!!!!
    ciao Giancarlo

    :D :D :D

    guardate che la pedalata ecologica e' diventata molto "smart" :)
    guardate l'orgoglio di queste due signorine che si ricaricano il cellulare (le ho fotografate poche settimane fa)

    image

    Data la stazza credo che le nostre cicliste tati KWh non li possano produrre, ma sicuramente il loro foraggiamento non verrebbe a costare molto (un paio di insalatine ogni tanto)

    rigurado alle palestre: alla radio ho sentito pubblicita' di palestre che sostengono di avere i macchinari collegati a sistemi di generazione elettrica. Magari in questi giorni provo a contattarne una. La palestra dove va la mia ragazza e' al primo piano e, per evitare eccessivi sforzi agli atleti, e' dotata di scale mobili. Spero che le ciclettes riescano almeno a coprire l'energia dei sistemi antifatica della palestra.

  12. #12
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    ho gia scritto in proposito di questo, e ho postato foto del generatore bici che ho costruito, cmq riepilogando una persona che fà spinning facilmente produce 200wh

    nelle sale da spinning ci sono mediamente 20 bici..


    la lezione dura un ora


    sono 4 kw di corrente prodotti

    due lezioni al gg in quella sala e sono 8kw

    non mi sembra così poco...

    e non ho calcolato tutte le ore di sala fitness con varie macchine per fare aerobica..(vogatore, step, tappeto per la corsa, bici)

    si potrebbe fare la tessera kw, ogni 10 kw prodotti uno sconto sul mensile.. anche se lo sconto dovesse superare il costo dell energia prodotta, sarebbe una super pubblicità e aumenterebbero gli iscritti..

    figo no? :woot:

  13. #13
    Ospite

    Predefinito

    Ragazzi... lasciatevelo dire... siete dei biechi schiavisti...

    E poi scusate... il cicciotto sulla cyclette che soffia come un treno a vapore... quanta C02 mi emette? :lol: !

    Ah! Ah! Ah! :lol: !

  14. #14
    Ospite

    Predefinito

    Ho un'idea: se il ciclista abbocca, gli può far acquistare la cyclette. In questa maniera si abbattono totalmente i costi di installazione.
    In seguito gli può fare la tessera (a pagamento) per frequentare la palestra anche di notte, in autonomia, e coi soldi ricavati pagarci l'affitto dello stabile.

    Abbiamo risposto tutti insieme...
    'na correzione:
    CITAZIONE
    si potrebbe fare la tessera kw, ogni 10 kw prodotti uno sconto sul mensile

    Nooooo! Devono PAGARE, perchè li hai allenati di più!

    Anzi, nella palestra ci metti anche lo spaccio del muesli e delle fibre, e senza dirlo a nessuno, anche un impianto a biogas collegato ai servizi igienici...
    Così ci guadagi da una parte.... e dall'altra!

  15. #15
    Ospite

    Predefinito

    e se li predisponessimo (gli atleti, ben inteso) di idoneo zainetto per il recupero del calore in eccesso?

  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Paolo Cattani @ 23/5/2007, 22:42)
    Ho un'idea: se il ciclista abbocca, gli può far acquistare la cyclette. In questa maniera si abbattono totalmente i costi di installazione.
    In seguito gli può fare la tessera (a pagamento) per frequentare la palestra anche di notte, in autonomia, e coi soldi ricavati pagarci l'affitto dello stabile.

    Abbiamo risposto tutti insieme...
    'na correzione:
    CITAZIONE
    si potrebbe fare la tessera kw, ogni 10 kw prodotti uno sconto sul mensile

    Nooooo! Devono PAGARE, perchè li hai allenati di più!

    Anzi, nella palestra ci metti anche lo spaccio del muesli e delle fibre, e senza dirlo a nessuno, anche un impianto a biogas collegato ai servizi igienici...
    Così ci guadagi da una parte.... e dall'altra!

    :rolleyes:

    Pace!
    Gym

  17. #17
    Ospite

    Predefinito

    Lo so, Gymania, che hai intravisto un business..... :lol: :lol:

    Tra l'altro, quando i miei genitori andavano ancora a scuola, era d'obbligo che ognuno portasse al maestro un pezzo di legno da bruciare nella stufa....
    tu non hai detto che vuoi comprare una cadaia a biomassa?

  18. #18
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    si potrebbe anche recuperare il calore emesso dal sudore di tutta sta gente..che so..un bel circuito di acqua che scorra in tutte le presse, pectoral machine ecc...

    Così ti rinfreschi la schiena e ti scaldi l'acqua per la doccia che ti fai dopo...

    ...sempre per le biomasse...il biogas che fanno certi culturisti che alzano 100 e rotti kg...dove li mettiamo!?

  19. #19
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (Paolo Cattani @ 23/5/2007, 23:06)
    Lo so, Gymania, che hai intravisto un business..... :lol: :lol:

    Ciao Paolo,
    sorrido perchè questo è un'argomento che di tanto in tanto ritorna qui nel Forum.
    Se ne parla spesso anche tra "colleghi".
    Però ci sono alcune considerazioni da fare.
    La prima considerazione è nel merito della gestione del club.
    Dal punto di vista etico, se metti una dinamo nelle cyclette, lo dovresti dire palesemente.
    Scommetterei qualsiasi cosa che con questo tipo di modifiche, il 90% dei gestori occulterebbero il tutto e non abbasserebbero di un centesimo la quota mensile per aumentare il profitto.
    Non che io mi senta un benefattore o un buon samaritano, anzi, ma posso dire con orgoglio di aver ridotto drasticamente i consumi di EE al mio club ottimizzando gli assorbimenti aggiungendo timer digitali, sostituendo alcune utenze con altre meno energivore eliminando le incandescenze e sostituendo le luci di servizio con led spot.
    In questo modo i miei clienti oggi pagano il 6% in meno rispetto al 2006, il tutto mantenendo lo stesso margine.
    Ma ti assicuro che qui in zona sono il solo ad aver fatto queste scelte.
    Oltretutto non sono ben visto da alcuni miei concorrenti che pensano che faccia loro concorrenza sleale perchè ho "invertito la tendenza al rialzo".
    La seconda, e anche quella che mi preoccupa di più, è che c'è TROPPA gente che non ha la cultura del risparmio energetico.
    E' inutile che dica a te che sei in Camerun che qui c'è gente che abita a meno di un kilometro e viene in SUV, si rimpinza di integratori spesso inutili, mentre al mondo c'è gente che non ha un bel niente da integrare...

    CITAZIONE (Paolo Cattani @ 23/5/2007, 23:06)
    tu non hai detto che vuoi comprare una cadaia a biomassa?

    Certo! Come no!
    Personalmente spero di riuscire a realizzare un giorno una palestra "low-cost" energeticamente autosufficiente.
    Non so' se mai ci riuscirò. Gli investimenti sono considerevoli.
    Poi la concorrenza è dura da queste parti, ma "prima della pensione" mi piacerebbe veder realizzato questo mio progetto...

    Work in progress
    Please wait... ;)

    Pace!
    Gym

    Edited by gymania - 24/5/2007, 13:02

  20. #20
    Ospite

    Predefinito

    CITAZIONE
    Personalmente spero di riuscire a realizzare un giorno una palestra "low-cost" energeticamente autosifficiente

    Frustali, mettili a pane ed acqua, fagli trascinare quei blocchi di granito grossi come automibili... saranno contenti dell'allenamento, e pagheranno persino... per costruirtela.
    Ciao Gym, scusa le battute ma dovevo sfiatare un po' di nervoso....

  21. RAD
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •