manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 54 su 54

Discussione: Impianto FV - Progetto Definitivo - Dettagli sulla Struttura di Sostegno

  1. #41
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito e l'impianto di messa a terra di questa struttura



    io installo impianti fotovoltaici da un po di tempo e prevalentemente su tetti a falda, ho sempre considerato la stuttura di ancoraggio e di conseguenza il teleio dei moduli come una massa estranea da collegare alla messa a terra solo in determinate condizioni di isolamento, ma è davvero così o no?

  2. #42
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da IngMassimo Visualizza il messaggio
    pagano anche te per scrivere cose strane ?

    perchè io parlerei a sproposito ?
    i termini che ho usato esistono sai ?
    forse tu ti intendi di strutture ?
    Io dico che qua l'unico che scrive cose "strane" (a voler essere gentili) sei tu, ma sono convinto che tu lo faccia gratis.
    Comunque, per inciso:

    1) Non ho detto che i termini che hai usato non esistono (anche se in parte é proprio così, te lo spiego subito), ho detto che li usi a sproposito: c'è una bella differenza. Sulla differenza tra "tolleranze" e "carico accidentale" (che non c'entrano proprio niente, l'un con l'altro) ti hanno già risposto. Per quanto riguarda vento e neve, possono essere determinanti o meno per il calcolo dell'accidentale (dipende dalla zona, dalla zona climatica e dall'altitudine) e, in ogni caso, vento e neve non c'entrano niente con i 200 kg/mq, a meno di casi particolari.
    Che i 200 kg/mq siano riferiti a vento e neve non esiste nè in cielo nè in terra.

    2) A proposito di termini che non esistono: "ingegnere strutturale" non significa assolutamente niente, ci sono ingegneri che si distinguono per facoltà (edili, civili, ecc) ed ingegneri che si distinguono per tipo di lavoro (progettista, strutturISTA, ecc). Tu, ad occhio e croce, sei un elettrico o un elettronico... e di strutture non ti sei mai occupato in vita tua.
    O sbaglio?

    3) Ti do un parere, piantala di chiedere idiozie tipo "ma tu sei ingegnere o no?", "ma tu capisci di strutture?", "ma tu che lavoro fai?" (cosa che ti vedo fare piuttosto spesso).
    Secondo me dovrebbero rifiutarsi TUTTI di rispondere, a domande simili.
    Non capisci che su un forum (e magari fosse così anche nella vita reale!) il titolo di studio (che ti sei messo pure nel nick, ma roba da matti...) conta esattamente ZERO? Conta quel che dici e quanto sai su un determinato argomento, il titolo di "ingegnere" non trasforma quel che dici in verità nè ti qualifica automaticamente come uno che ne sa più degli altri.
    E ti permetti pure di "diffidare" altri utenti, senza essere nè moderatore nè altro... ma come ti viene in mente?!?

    Per inciso, é vero che trasformare un carico distribuito in uno puntuale é un'operazione SVANTAGGIOSA, dal punto di vista statico. Ma è anche vero che se il carico puntuale é irrisorio allora l'operazione é fattibilissima.
    Dipende, ovviamente, da situazione a situazione. Non esistono "no" o "sì" preventivi.

    PS: ma vedi te se uno si deve incacchiare per 'ste cose! Ma il rispetto é un concetto così difficile?

  3. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DMG Visualizza il messaggio
    io installo impianti fotovoltaici da un po di tempo e prevalentemente su tetti a falda, ho sempre considerato la stuttura di ancoraggio e di conseguenza il teleio dei moduli come una massa estranea da collegare alla messa a terra solo in determinate condizioni di isolamento, ma è davvero così o no?
    Se ne è già discusso ampiamente, senza peraltro approdare ad una risposta univoca e certa...

    Vedi:
    http://www.energeticambiente.it/foto...non-terra.html
    http://www.energeticambiente.it/foto...-di-terra.html
    http://www.energeticambiente.it/term...e-termico.html
    http://www.energeticambiente.it/foto...-di-terra.html

  4. #44
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    forse intendevi fare una cosa del genere ? i
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  5. #45
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tomlovin Visualizza il messaggio
    Io dico che qua l'unico che scrive cose "strane" (a voler essere gentili) sei tu, ma sono convinto che tu lo faccia gratis.
    Comunque, per inciso:

    1) Non ho detto che i termini che hai usato non esistono (anche se in parte é proprio così, te lo spiego subito), ho detto che li usi a sproposito: c'è una bella differenza. Sulla differenza tra "tolleranze" e "carico accidentale" (che non c'entrano proprio niente, l'un con l'altro) ti hanno già risposto. Per quanto riguarda vento e neve, possono essere determinanti o meno per il calcolo dell'accidentale (dipende dalla zona, dalla zona climatica e dall'altitudine) e, in ogni caso, vento e neve non c'entrano niente con i 200 kg/mq, a meno di casi particolari.
    Che i 200 kg/mq siano riferiti a vento e neve non esiste nè in cielo nè in terra.

    2) A proposito di termini che non esistono: "ingegnere strutturale" non significa assolutamente niente, ci sono ingegneri che si distinguono per facoltà (edili, civili, ecc) ed ingegneri che si distinguono per tipo di lavoro (progettista, strutturISTA, ecc). Tu, ad occhio e croce, sei un elettrico o un elettronico... e di strutture non ti sei mai occupato in vita tua.
    O sbaglio?

    3) Ti do un parere, piantala di chiedere idiozie tipo "ma tu sei ingegnere o no?", "ma tu capisci di strutture?", "ma tu che lavoro fai?" (cosa che ti vedo fare piuttosto spesso).
    Secondo me dovrebbero rifiutarsi TUTTI di rispondere, a domande simili.
    Non capisci che su un forum (e magari fosse così anche nella vita reale!) il titolo di studio (che ti sei messo pure nel nick, ma roba da matti...) conta esattamente ZERO? Conta quel che dici e quanto sai su un determinato argomento, il titolo di "ingegnere" non trasforma quel che dici in verità nè ti qualifica automaticamente come uno che ne sa più degli altri.
    E ti permetti pure di "diffidare" altri utenti, senza essere nè moderatore nè altro... ma come ti viene in mente?!?

    Per inciso, é vero che trasformare un carico distribuito in uno puntuale é un'operazione SVANTAGGIOSA, dal punto di vista statico. Ma è anche vero che se il carico puntuale é irrisorio allora l'operazione é fattibilissima.
    Dipende, ovviamente, da situazione a situazione. Non esistono "no" o "sì" preventivi.

    PS: ma vedi te se uno si deve incacchiare per 'ste cose! Ma il rispetto é un concetto così difficile?
    mmmhhhh........ mi sa che qui parla uno che di titoli non ne ha ed allora arroga un bel pò !
    Un pò come la volpe e l'uva !

    Il titolo per me conta (e come) altrimenti non potrei essere iscritto ad un albo e fare il professionista.

    Non mi sento superiore a nessuno a causa del titolo che ho ed il nick l'ho scelto in modo scherzoso. Se fossi stao un idraulico probabilmente mi sarei chiamato "Massimo_il_tubo".
    Rispetto qualunque figura professionale e mai mi sono permesso di insegnargli il lavoro.

    Chiedo con chi parlo perchè in effetti non mi va di parlare di strutture (o di professione in genere) con chi professionista non è cosi come l'idraulico non parla di tubi con il ferroviere.

    ciao

  6. #46
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Archimede2007 Visualizza il messaggio
    E' da tanto che ci penso anche io. Ho raccolto le seguenti informazioni :
    se i collegamenti sul tetto e quindi in prossimità del telaio sono fatti in doppio isolamento allora il telaio non è da considerarsi una massa e quindi non va messo a terra.

    Sto completando un impianto da 50 kW per cui abbiamo costruito una struttura simile a quella delle foto sopra e non la ho messa a terra perchè essendo i collegamenti fatti con cavo solare a doppio isolamento, la struttura non è da considerarsi una massa.

  7. #47
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alby62 Visualizza il messaggio
    forse intendevi fare una cosa del genere ? i
    ciao Alby,
    sai che ho appena finito di dirigere i lavori per una struttura molto simile a quella le cui foto hai mostrato ?
    Noi abbiamo usato l'acciao zincato.
    In pratica si è portato in piano un tetto che piano non era.

    Meno male che non sono il solo ad aver speso soldi per una cosa simile.
    Il committente continua a lamentarsi per la spesa sostenuta.
    Dovrò fargli vedere le tue foto.

    PS: fatta denuncia al Genio ?

    Saluti

  8. #48
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito scusate, essendo novizio, mi sono perso!! non sono riuscito a trovare più il filo del discorso

    Mi sono reso conto che l'argomento da me "risvegliato" non ha, di fatto, avuto riscontri concreti.
    Io, chiedendo conferma del mio operato, soprattutto a favore del cliente finale, volevo rendermi conto se il collegemento a terra di questo tipo di strutture ha delle normative sicure, certificabili e misurabili o se l'installazione a discrezione delle imprese installatrici che certificando gli impianti consegnati, magari rilevando misurazioni di isolamento verso terra, come si dice da noi, "a occhiometro" senza avere effettivamente misurato tale valore, è valida o meno.
    Aggiungo che in vari impianti da me installati ho evitato di fare tale misurazione perchè ho fatto la misurazione a "occhiometro".

  9. #49
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da IngMassimo Visualizza il messaggio
    mmmhhhh........ mi sa che qui parla uno che di titoli non ne ha ed allora arroga un bel pò !
    Un pò come la volpe e l'uva !

    Il titolo per me conta (e come) altrimenti non potrei essere iscritto ad un albo e fare il professionista.

    Non mi sento superiore a nessuno a causa del titolo che ho ed il nick l'ho scelto in modo scherzoso. Se fossi stao un idraulico probabilmente mi sarei chiamato "Massimo_il_tubo".
    Rispetto qualunque figura professionale e mai mi sono permesso di insegnargli il lavoro.

    Chiedo con chi parlo perchè in effetti non mi va di parlare di strutture (o di professione in genere) con chi professionista non è cosi come l'idraulico non parla di tubi con il ferroviere.
    Guarda che (casomai non l'avessi notato) ti ho appena dimostrato che, con tutto il tuo "titolo", hai postato una serie di errori che qualunque geometra di mezza tacca avrebbe potuto rinfacciarti.
    Ora, seguendo il tuo ragionamento, sono i professionisti, quelli a cui non dovrebbe andare di parlare di strutture con te, eh... eppure in questo forum c'é gente che (pur sapendone più di te) risponde tranquillamente a chiunque. Figurati quanto "titolo" hai tu, per postare spocchiosamente.
    Adesso, siccome ti dico che nascondersi dietro un titolo significa aver paura del confronto, te ne esci che i titoli non li ho io? Ma sei serio o scherzi ?

    Ah, visto che non sembri aver capito: il rispetto di cui parlo io é verso gli utenti del forum, mi frega niente se hai rispetto verso le categorie professionali... capisci, ora? Non ti prendere il diritto di fare esami di competenza agli altri chiedendo che titoli di studio hanno, non sei qualificato per questo.



    PS: chiedo scusa per l'OT ma talvolta é indispensabile.

  10. #50
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tomlovin Visualizza il messaggio
    Guarda che (casomai non l'avessi notato) ti ho appena dimostrato che, con tutto il tuo "titolo", hai postato una serie di errori che qualunque geometra di mezza tacca avrebbe potuto rinfacciarti.
    Ora, seguendo il tuo ragionamento, sono i professionisti, quelli a cui non dovrebbe andare di parlare di strutture con te, eh... eppure in questo forum c'é gente che (pur sapendone più di te) risponde tranquillamente a chiunque. Figurati quanto "titolo" hai tu, per postare spocchiosamente.
    Adesso, siccome ti dico che nascondersi dietro un titolo significa aver paura del confronto, te ne esci che i titoli non li ho io? Ma sei serio o scherzi ?

    Ah, visto che non sembri aver capito: il rispetto di cui parlo io é verso gli utenti del forum, mi frega niente se hai rispetto verso le categorie professionali... capisci, ora? Non ti prendere il diritto di fare esami di competenza agli altri chiedendo che titoli di studio hanno, non sei qualificato per questo.



    PS: chiedo scusa per l'OT ma talvolta é indispensabile.
    certo che ne racconti di fandonie.....mi fai venir da ridere !
    saluti

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alby62 Visualizza il messaggio
    forse intendevi fare una cosa del genere ? i
    Alby62... ti voglio bene!
    sapessi quanto cercavo una struttura così!
    eh... il 1962 classe di ferro!
    Grazie.

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da IngMassimo Visualizza il messaggio
    E' da tanto che ci penso anche io. Ho raccolto le seguenti informazioni :
    se i collegamenti sul tetto e quindi in prossimità del telaio sono fatti in doppio isolamento allora il telaio non è da considerarsi una massa e quindi non va messo a terra.

    Sto completando un impianto da 50 kW per cui abbiamo costruito una struttura simile a quella delle foto sopra e non la ho messa a terra perchè essendo i collegamenti fatti con cavo solare a doppio isolamento, la struttura non è da considerarsi una massa.
    Ricordo che il sistema di controllo dell'isolamento inserito a bordo di quasi tutti gli inverter ha necessità del collegamento a terra della struttura, altrimenti non rileverà mai un bel nulla.
    Ciao.

  13. #53
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da IngMassimo Visualizza il messaggio
    certo che ne racconti di fandonie.....mi fai venir da ridere !
    saluti
    Fandonie, certo... come no .

  14. #54
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da semeraro Visualizza il messaggio
    Ricordo che il sistema di controllo dell'isolamento inserito a bordo di quasi tutti gli inverter ha necessità del collegamento a terra della struttura, altrimenti non rileverà mai un bel nulla.
    Ciao.
    Beh non e' proprio cosi', l'inverter ha un collegamento di terra ma questo non vuol dire che la struttura debba essere a terra. Il sistema in corrente continua potrebbe anche essere flottante. Tra l'altro i moduli sono fatti di alluminio anodizzato che di per se non conduce.

  15. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •