manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  377
NON mi piace! NON mi piace!:  12
Grazie! Grazie!:  145
Pagina 407 di 407 primaprima ... 207307357387393394395396397398399400401402403404405406407
Visualizzazione dei risultati da 8,121 a 8,140 su 8140

Discussione: miglior rapporto qualità prezzo pannelli fotovoltaici

  1. #8121
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Ho notato anche io che ti hanno fatto lo stesso prezzo tra ABB ed il nuovo SMA AV41 da 6kw, in realtà il prezzo del secondo dovrebbe essere più alto di circa 100 euro. Hanno la stessa garanzia di 5 anni, ....io sarei più per il Solaredge....se ti viene 800 euro in più così hai anche 5 anni di garanzia aggiuntiva, oltre al monitoraggio ed al fatto che ha un'efficienza maggiore.
    Immagino che la est-ovest la sconsigliano perchè per loro è più complicato (come supporti e nel costruire le stringhe a meno di utilizzare il Solaredge), per te è un vantaggio sull'autoconsumo.

  2. #8122
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Regio Visualizza il messaggio
    Ho notato anche io che ti hanno fatto lo stesso prezzo tra ABB ed il nuovo SMA AV41 da 6kw, in realtà il prezzo del secondo dovrebbe essere più alto di circa 100 euro. Hanno la stessa garanzia di 5 anni, ....io sarei più per il Solaredge....se ti viene 800 euro in più così hai anche 5 anni di garanzia aggiuntiva, oltre al monitoraggio ed al fatto che ha un'efficienza maggiore.
    Immagino che la est-ovest la sconsigliano perchè per loro è più complicato (come supporti e nel costruire le stringhe a meno di utilizzare il Solaredge), per te è un vantaggio sull'autoconsumo.
    Il nuovo SMA me lo mettono €1035, l'ABB €1008.

    L'inverter SolarEdge €1001 + ottimizzatori €759 + kit antenna wifi €20,50. Poi ci sono gli optional: centrale controllo riscaldamento €386, storedge modbus meter €161, storedge pinza amperometrica €30.

    Riguardo l'est-ovest provo a riparlarne con il progettista che comunque mi ha lasciato libera scelta, dicendomi però che lui metterebbe tutto su una falda...

  3. #8123
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Per i pannelli, nel caso riuscissi a trovare i Panasonic da 300W a poco più dei SunBravo potrebbe valerne la pena spenderci qualcosa in più?"
    Io non lo farei ma se a te fa stare più tranquillo fallo pure, Gli Aleo sono ottimi pannelli.
    Spesso noi ci facciamo prendere dal Brand ma non avere un blasone famoso non necessariamente significa che non siano buoni, a mio avviso sono ottimi entrambi.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  4. #8124
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    No è che dei BenQ si legge poco in giro e non ho pareri a riguardo, ma se mi dici sono ottimi pannelli vado tranquillamente su di loro.

    E a questo punto penso ci abbinerò SE+ ottimizzatori perché, nel caso mettessi pannelli anche a Ovest, ho notato c'è un cavo della corrente che potrebbe fare ombra (anche se nel tardo pomeriggio).

  5. #8125
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    I BenQ sono pannelli di alta gamma e sono ottimi , anch'io al momento metterei solaredge per il suo monitoraggio veramente bello ed utile ma se a te questo non interessa l'ABB è un ottimo inverter,
    come anche SMA è un ottimo inverter, insomma hai ampia scelta .
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  6. #8126
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Per il monitoraggio SE devo aggiungere pure questi componenti che mi avevano quotato a parte? O servono solo nel caso voglia comandare una resistenza?

    Poi ci sono gli optional: centrale controllo riscaldamento €386, storedge modbus meter €161, storedge pinza amperometrica €30.

  7. #8127
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    gli ultimi 2 ti servono se vuoi monitorare con lo stesso strumento anche i consumi
    FV: 6,54kwp SunPower e20 327, inverter SE 6000 con ottimizzatori P500, azimuth=-13, tilt=20°, pvoutput=http://pvoutput.org/aggregate.jsp?id...=50540&v=0&t=m ; PdC = Mitsubishi Zubadan 11,2 VAA ; HYC 500

  8. #8128
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,
    scrivo per sapere se qualcuno conosce la seguente azienda: Green Genius.
    Da quello che ho capito, installazione, manutenzione e assicurazione pensono tutto loro.
    Pagherei l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico circa 0,11€ i.i.
    alla sera l'energia si acquista dal proprio gestore.
    L'energia prodotta e non autoconsumata viene pagata a me, anche se è vero che comunque tutta l'energia prodotta la paghi 0,11
    secondo voi è conveniente?

    grazie per le risposte

  9. #8129
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nicks89 Visualizza il messaggio
    No è che dei BenQ si legge poco in giro e non ho pareri a riguardo, ma se mi dici sono ottimi pannelli vado tranquillamente su di loro.

    E a questo punto penso ci abbinerò SE+ ottimizzatori perché, nel caso mettessi pannelli anche a Ovest, ho notato c'è un cavo della corrente che potrebbe fare ombra (anche se nel tardo pomeriggio).
    Li ho in funzione da Dicembre 2018, 8 pannelli SunBravo 320Watt, basandomi su questo sito; PV potential estimation utility , i riscontri quanto a produzione sono più che positivi.
    Dal punto di vista costruttivo mi pare siano a livello concorrenza, tra l'altro Benq era quella che produceva pannelli per Sunpower (così mi hanno detto).
    N.8 pannelli AUO Sun Bravo 320 Watt 2.56Kw su falda est -65° Inverter ABB Uno DM 3.3 TL Plus. Connesso 4 Dicembre 2018

  10. #8130
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DeltaMj Visualizza il messaggio
    Li ho in funzione da Dicembre 2018, 8 pannelli SunBravo 320Watt, basandomi su questo sito; PV potential estimation utility , i riscontri quanto a produzione sono più che positivi.
    Dal punto di vista costruttivo mi pare siano a livello concorrenza, tra l'altro Benq era quella che produceva pannelli per Sunpower (così mi hanno detto).
    Grazie per il feedback! Posso chiederti quanto li hai pagati?

    Intanto oggi ho parlato con il progettista e andiamo con le due falde est-ovest.

  11. #8131
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Materiale, montaggio e pratiche 5400 euro ivato. Non saprei in dettaglio, difficilmente fanno un preventivo serio in quel senso.
    N.8 pannelli AUO Sun Bravo 320 Watt 2.56Kw su falda est -65° Inverter ABB Uno DM 3.3 TL Plus. Connesso 4 Dicembre 2018

  12. #8132
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da m.f Visualizza il messaggio
    Buongiorno a tutti,
    scrivo per sapere se qualcuno conosce la seguente azienda: Green Genius.
    Da quello che ho capito, installazione, manutenzione e assicurazione pensono tutto loro.
    Pagherei l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico circa 0,11€ i.i.
    alla sera l'energia si acquista dal proprio gestore.
    L'energia prodotta e non autoconsumata viene pagata a me, anche se è vero che comunque tutta l'energia prodotta la paghi 0,11
    secondo voi è conveniente?

    grazie per le risposte
    avevo letto anche io su Facebook questa strana offerta… non ti saprei dire… di fatto l' impianto non e' tuo, e di fatto non le detrai..

    Facciamo i conti per un 3 kWp medio :
    - produzione annua : 3500 kWh
    - costo medio 5000 iva c.
    - autoconsumo 40% medio
    ---> se te lo paghi ogni anno porti a casa mediamente :
    1) 250 detrazione ( 10 anni)
    2) 1400 kWh x 0.20 = 280 Euro ( riduzione bolletta)
    3) 2100 x 0.07 = 147 Euro ( SSP )
    = 677 Euro
    Payback time = 7,39 anni
    dall' 8° anno mediamente =+427 Euro
    in 20 anni Spesa totale = 5000
    Ritorno = 11040 ( detrazione + SSP+ autoconsumo )

    con Green Genius con gli stessi presupposti :
    costo fisso annuo ( 3500 x 0.11)= -385 Euro
    Risparmio annuo ( 1400 x ( 0.20-0.11))= +126 Euro
    ritorno SSP 2100x 0.07= +147
    Costo annuo = 112
    Spesa in 20 anni = 2240 Euro

    Ergo… non conviene… da una parte sborsi 5000 euro ma in ventanni te en tornano 11000
    dall' altra hai un costo secco annuo di 112 Euro = 2240 Euro in 20 anni

    se qualcuno ha qualche interpretazione sono tutto orecchi perché ha incuriosito anche me quella offerta!
    Ciao

  13. #8133
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...errore mio

  14. #8134
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mriva Visualizza il messaggio
    Magari hanno ricarichi alti perchè devono pagarci le tasse....

    Che testa !!!

    La BMW valla a comprare direttanmente fuori dalla fabbrica di Monaco, così risparmi di più.
    Scusa non capisco, forse sono tardo, ma se chiedo all'installatore quanto costa il suo lavoro e tot gli corrispondo (e li ha il suo guadagno) non capisco perchè dovrebbe farmi un ricarico di 2.000 euro (o comunque fornirmi lo stesso materiale con la maggiorazione di 2.000 euro) rispetto al materiale da me trovato e fatto portare in cantiere senza alcun suo lavoro. Cioè allora per un giorno di lavoro mi fa un ricarico di 2000 euro oltre al guadagno per il lavoro prestato e autonomamente retribuito?

    Rimango basito con l'esempio dell'autovettura.

  15. #8135
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pierlorenzo.simonini Visualizza il messaggio
    Scusa non capisco, forse sono tardo, ma se chiedo all'installatore quanto costa il suo lavoro e tot gli corrispondo (e li ha il suo guadagno) non capisco perchè dovrebbe farmi un ricarico di 2.000 euro (o comunque fornirmi lo stesso materiale con la maggiorazione di 2.000 euro) rispetto al materiale da me trovato e fatto portare in cantiere senza alcun suo lavoro. Cioè allora per un giorno di lavoro mi fa un ricarico di 2000 euro oltre al guadagno per il lavoro prestato e autonomamente retribuito?

    Rimango basito con l'esempio dell'autovettura.

    Beh non ci vedo nulla di male nella osservazione che ti ha fatto MRVa….
    E' possibile che tu abbia risparmiato ..bisogna capire se poi le cose filano ..Io banalmente ti posso dire 2 cose :
    1) l' idraulico di turno che acquista moduli FTV per rivenderli a terzi ( quindi si tratta di SOLA Rivendita ….) deve acquistare con iva 22% e rivenderteli a iva 10% ( ma penso che debba anche rivenderteli al 22%), quindi gia bisogna trovare l' " idraulico di turno" disposto a fare questo..
    2) l' "idraulico di turno" deve anche avere nella sua visura camerale la possibilità di rivendere SOLAMENTE il materiale, e ti posso garantire che non e' banale trovare un artigiano che ha questa precisa caratteristica

    dopodiche' la metafora della BMW puo' calzare, anche se calza di piu' quella di chi si compra una bicicletta assemblata o chi se la compra da assemblare risparmiando parecchie centinaia di euro… ( un mio amico fece cosi' con scarsa fortuna….)
    Concludo dicendo che il giorno che tu avrai un problema sul modulo o sull ' inverter chi chiamerai??
    Ciao

  16. #8136
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pierlorenzo.simonini Visualizza il messaggio
    Scusa non capisco, forse sono tardo, ma se chiedo all'installatore quanto costa il suo lavoro e tot gli corrispondo (e li ha il suo guadagno) non capisco perchè dovrebbe farmi un ricarico di 2.000 euro (o comunque fornirmi lo stesso materiale con la maggiorazione di 2.000 euro) rispetto al materiale da me trovato e fatto portare in cantiere senza alcun suo lavoro. Cioè allora per un giorno di lavoro mi fa un ricarico di 2000 euro oltre al guadagno per il lavoro prestato e autonomamente retribuito?

    Rimango basito con l'esempio dell'autovettura.
    Nei 2000 Euro probabilmente c'è anche la parcella dell'ingegnere che stila il progetto, un po' di materiale elettrico, la piattaforma per montare i pannelli sul tetto, parte dell'ammortamento del furgone, il tempo speso per la parte commerciale (proporre impianti a tanti clienti, prima che di venderne uno), ecc. ecc. Poi spesso bisogna anticipare anche il costo dei materiali per il cliente, l'iva va pagata, e le tasse tutte visto che sono lavori con detrazione.
    Per un installatore, anche un elettricista, l'installazione di un impianto fotovoltaico è interessante, perché se si fa il lavoro come si deve, è un impianto che non richiederà di metterci più le mani sopra.
    Oggigiorno non si fanno più tanti impianti fotovoltaici come ai tempi dei conti energia, e gli installatori sono diversi, per cui il margine si è abbassato molto. Gli incentivi, un po' drogano il mercato, come sempre.
    Però, rifarei bene i conti prima di lamentarsi del ricarico di 2000 Euro.
    FV: 5,94Kwp - Azimuth 18° SW, Tilt 17° - 22 QCELLS G2 PRO 270W, PowerOne 6.0 OUTD-IT - PVOUTPUT
    4 Clima PdC: A+++/A++ SEER 7,2-8.5/4.6-4.7 (13.5kW/16.4 kW)


  17. #8137
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sovking Visualizza il messaggio
    Nei 2000 Euro probabilmente c'è anche la parcella dell'ingegnere che stila il progetto, un po' di materiale elettrico, la piattaforma per montare i pannelli sul tetto, parte dell'ammortamento del furgone, il tempo speso per la parte commerciale (proporre impianti a tanti clienti, prima che di venderne uno), ecc. ecc. Poi spesso bisogna anticipare anche il costo dei materiali per il cliente, l'iva va pagata, e le tasse tutte visto che sono lavori con detrazione.
    Per un installatore, anche un elettricista, l'installazione di un impianto fotovoltaico è interessante, perché se si fa il lavoro come si deve, è un impianto che non richiederà di metterci più le mani sopra.
    Oggigiorno non si fanno più tanti impianti fotovoltaici come ai tempi dei conti energia, e gli installatori sono diversi, per cui il margine si è abbassato molto. Gli incentivi, un po' drogano il mercato, come sempre.
    Però, rifarei bene i conti prima di lamentarsi del ricarico di 2000 Euro.
    No io ho fatto portare pannelli e inverter in cantiere e ho pagato quanto richiesto all'elettricista per il suo disturbo comprensivo, oltre che di montaggio, di materiale elettrico (ho chiesto se voleva metterlo lui e a quanto oppure lo ordinavo io) e pratica del suo ingegnere. Ripeto mi ha detto euro X per il suo disturbo, non ho eccepito ed ho pagato. Quindi non capisco perchè dovrebbe farmi un ricarico di 2000 euro sul materiale cospiquo (pannelli ed inverter) o perchè non abbia anche lui un fornitore come quello che ho trovato io...

    PS se faccio ristrutturazione ho sempre IVA al 10% anche sui beni significativi e quindi il discorso iVA 22 non conta più.

  18. #8138
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    ritorno sul forum in quanto sto incontrando dei problemi con la ditta installatrice.

    Dopo aver firmato il contratto da quasi 2 mesi, la situazione è la seguente:
    - a causa un intoppo in E Distribuzione (che loro avrebbero dovuto segnalarmi) siamo ancora al palo nelle richieste
    - mi viene comunicato oggi che il pannello "acquistato" Jinko Eagle Plerc 315 W è introvabile e che me lo sostituirebbe con un JA Solar JAM60S01 300-320/PR.

    A quanto mi viene detto il nuovo pannello è più caro del Jinko, i prezzi stanno salendo e quindi mi viene chiesto un anticipo del 10% che prima non era dovuto.
    Vi chiedo: quello che mi dicono corrisponde al vero? Il nuovo pannello è equivalente/migliore del precedente? I vecchi pannelli sono introvabili? i prezzi stanno salendo?

    Non so a questo punto, se andare avanti oppure ricominciare da principio a sentire preventivi e paragonare soluzioni.

    Grazie a chi mi dà un aiuto.

    Marcello

  19. #8139
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Marcello G Visualizza il messaggio
    Ciao,
    ritorno sul forum in quanto sto incontrando dei problemi con la ditta installatrice.

    Dopo aver firmato il contratto da quasi 2 mesi, la situazione è la seguente:
    - a causa un intoppo in E Distribuzione (che loro avrebbero dovuto segnalarmi) siamo ancora al palo nelle richieste
    - mi viene comunicato oggi che il pannello "acquistato" Jinko Eagle Plerc 315 W è introvabile e che me lo sostituirebbe con un JA Solar JAM60S01 300-320/PR.

    A quanto mi viene detto il nuovo pannello è più caro del Jinko, i prezzi stanno salendo e quindi mi viene chiesto un anticipo del 10% che prima non era dovuto.
    Vi chiedo: quello che mi dicono corrisponde al vero? Il nuovo pannello è equivalente/migliore del precedente? I vecchi pannelli sono introvabili? i prezzi stanno salendo?

    Non so a questo punto, se andare avanti oppure ricominciare da principio a sentire preventivi e paragonare soluzioni.

    Grazie a chi mi dà un aiuto.

    Marcello
    A occhio direi che sono moduli della stessa fascia di prezzo medio bassa…
    Sui ritardi vari, direi che fa girare le balle, ma puo' capitare..certo il problema e' stata la scarsa comunicazione della ditta in questione.
    non ti so dire se siano effettivamente introvabili, ma si, un leggero aumento e' in corso sui moduli..
    ciao

  20. #8140
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Vi chiedo: quello che mi dicono corrisponde al vero?
    I pannelli, entrambi cinesi, sono comunque di buona manifattura e di ditte molto blasonate, quindi in ogni caso, starei tranquillo...
    Quello che mi preoccupa è l'installatore e i vari ritardi e mancate comunicazioni.
    E' anche vero che non hai versato anticipo e pochissimi installatori si muovono (anche se per le sole pratiche) senza un seppur minimo anticipo...

    i prezzi stanno salendo?
    Qualcosina sui pannelli ad alta efficienza, ma per impianti domestici incide poco...

    Non so a questo punto, se andare avanti oppure ricominciare da principio a sentire preventivi e paragonare soluzioni.
    Questo dipende da te...

    PS se faccio ristrutturazione ho sempre IVA al 10% anche sui beni significativi e quindi il discorso iVA 22 non conta più.
    Non ne sarei così sicuro, fa attenzione... I beni significativi, anche in caso di ristrutturazione, non possono godere totalmente dell'iva agevolata. Vedi guida agenzia entrate...

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  21. RAD
Pagina 407 di 407 primaprima ... 207307357387393394395396397398399400401402403404405406407

Discussioni simili

  1. Pannelli fotovoltaici.
    Da NAI nel forum Fai Da Te
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 16-04-2010, 08:56
  2. Riciclo pannelli fotovoltaici
    Da So77 nel forum miglior rapporto qualità prezzo pannelli fotovoltaiciFOTOVOLTAICO
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 22-02-2010, 16:54
  3. pannelli fotovoltaici
    Da CaloRE nel forum NANOTECNOLOGIE
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 15-09-2008, 19:27
  4. coltivare sotto i pannelli fotovoltaici
    Da fisio nel forum AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 31-05-2008, 17:55

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •