manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 26 su 26

Discussione: Sgancio del magnetotermico?

  1. #21
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da Nik77 Visualizza il messaggio
    Sei stato al seminario!?
    .................................................. ............................


  2. #22
    x x

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa non capisco : puoi spiegarti meglio
    Quote Originariamente inviata da amaze1 Visualizza il messaggio
    ... ma queste correnti saltano fuori dalle elevate frequenze di commutazione degli inverter ????e dalle lunghezze dei cavi sul lato continua. Le capacità di questi cavi sono poco ...gli inverter lavorano a 10 - 20 kHz, per cui se l'impianto è molto esteso ...Quindi intendi dire che il campo FV è sottoposto ad un potenziale significativo (verso terra) variabile con la frequenza di commutazione dell'inverter ?
    ..hanno misurato un paio di inverter (si possono sapere marca e modello ?)senza trasformatore da 3-4 kVA ed hanno trovato in un caso 10mA a 10kHz e nell'altro 60mA a 20 kHz cosa intendi ? che c'era una corrente di fuga con la freguenza di 10KHz ? su un impianto da 2,94 kW, 14 moduli su 2 schiere su strutture in acciaio su tetto piano. Gli inverter erano nel locale al piano sottostante quindi abbastanza vicini.
    grazie da Recoplan
    Ultima modifica di recoplan; 02-10-2008 a 06:29

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarderei tra le caratteristiche tecniche dell'inverter qual'e' la massima corrente che puo' uscire dall'inverter durante il normale funzionamento poichè ho visto che il magnetotermico dovrebbe essere da 16A.

    Per esempio Power One sul PVI 3000 consiglia un magnetermico da 20 A.

    Ovviamente la sezione dei cavi deve essere coordinata con tale interruttore.

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da amaze1 Visualizza il messaggio
    .................................................. ............................

    posso chiederti se è stato utile o hanno parlato solamente dei loro prodotti?

  5. #25
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccobo Visualizza il messaggio
    posso chiederti se è stato utile o hanno parlato solamente dei loro prodotti?
    E' stato utile per approfondire alcuni aspetti sulla sicurezza (vedi inverter con o senza trafo, messa a terra, dove è obbligatorio, utile o inutile mettere un differenziale e di che tipo ecc) e vedere alcune misure su un impianto reale (che hanno realizzato sopra i loro laboratori) anche in presenza di ombreggiamenti.

    Poi per avere alcune indicazioni sugli sviluppi del conto energia.

    Complessivamente certo molto delle cose già le sapevo.

    Dei loro prodotti in particolare hanno parlato poco o niente.
    _____
    MazE

  6. #26
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    Quote Originariamente inviata da recoplan Visualizza il messaggio
    scusa non capisco : puoi spiegarti meglio

    Quindi intendi dire che il campo FV è sottoposto ad un potenziale significativo (verso terra) variabile con la frequenza di commutazione dell'inverter ?
    Sì, anche se le variazione con la frequenza non cambia la sostanza: ci sono correnti capacitive significative che determinano un potenziale pericoloso sulla struttura dei moduli, occorre mettere a terra con conduttori non proprio minimi (ad es 10mmq per un 3kWp, come richiesto dalla CEI 64-8 per forti dispersioni) ed un differenziale di tipo A (o B se l'impianto è trifase) con corrente nominale piuttosto alta per evitare distacchi inutili e perdita di produzione.

    Quote Originariamente inviata da recoplan Visualizza il messaggio
    ...hanno misurato un paio di inverter (si possono sapere marca e modello ?)
    Hanno preferito non dichiararlo esplicitamente, e poi si è capito anche perchè. Di quelli mostrati (2 su 3) quello con trasformatore era chiaramente un Fr****s, quello senza sembrava uno S*A. Quello senza trafo non mostrato aveva la frequenza a 20kHz e tentava di ripartire continuamente anche dopo l'intervento (corretto) del differenziale (pericoloso direi).

    Quote Originariamente inviata da recoplan Visualizza il messaggio
    cosa intendi ? che c'era una corrente di fuga con la freguenza di 10KHz ?
    Beh sì.
    Se ho capito bene, nel caso l'inverter sia senza trafo, il sistema è un IT ed il trafo in uscita impedisce il richiudersi delle correnti ad alta frequenza (derivanti dalle commutazioni dei transistor) verso la rete e quindi poi a terra.
    Senza trafo l'impianto è TT e c'è un percorso diretto tra l'ingresso dell'inverter (verso i moduli quindi) e la terra dell'impianto lato rete tramite le capacità dei cavi dei moduli.

    Così a prima vista mi sembrerebbe che in ambedue le situazioni queste correnti ci siano (l'inverter ha il collegamento a terra a cui si collegano pure i moduli), ma credo che negli inverter la circuiteria di commutazione sia SEMPRE isolata rispetto alla terra, per cui solo in quelli senza trafo il riferimento a terra si realizza (dal lato rete).
    Il morsetto di terra dell'inverter, sempre presente, nel caso con trafo serve solo al sistema di controllo dell'isolamento (i moduli li devi collegare lì,e vanno comunque a terra) ed è fondamentalmente isolato dagli ingressi. Allego qui sotto gli schemi dei 2 casi ripresi dalle slide del seminario BTicino (speriamo non mi facciano pagare i diritti )
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    _____
    MazE

  7. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. Sezionatore dopo inverter
    Da Faber68 nel forum Sgancio del  magnetotermico?FOTOVOLTAICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-02-2008, 17:10
  2. Magnetotermico e Sezionatore DC
    Da ingegnererinaldi nel forum Sgancio del  magnetotermico?FOTOVOLTAICO
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 05-10-2006, 11:27

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •