Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 21 di 21 primaprima ... 789101112131415161718192021
Visualizzazione dei risultati da 401 a 418 su 418

Discussione: 10 minuti per comprendere il Conto Energia

  1. #401
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    I 1500 che ti avanzano (eccedenza) vengono contabilizzati ad una valore X. Se gli anni successivi immetti meno del prelevato, ti rimborsano anche il valore X precedentemente calcolato...

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  2. #402
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Stesso problema: consuomo meno di quanto produco. ma forse la soluzione è...

    Ciao a tutti. Anche io ho il cproblema comune dei consumi in orari di non produzione, con conseguente sbilanciamento tra il basso consumo durante la produzione e un eccessiva immissione in rete. Purtroppo posso farci ben poco perché fidandomi del tecnico ho erroneamente sovradimensionato l'impianto (4,7 Kw) .ai consumi previsti (e la ditta ha chiuso lasciandomi senza referente e assistenza in caso di bisogno!). Vivo in una casa isolata in campagna e ho un consumo fisso di circa 350-400 w per le varie utenze sempre collegate (frigoriferi, surgelatore, pompa di ricircolo solare termico e acqua calda, videosorveglianza, internet e wifi, sistema di allarme e qualche stand.by). A questo, durante la notte si aggiunge l'illuminazione esterna di sicurezza. In media i miei consumi in bolletta sono circa il 60% di quanto prodotto e quindi alla fine tra contributo e ssp pagoagevolmente il mutuo del costo impianto ma pago comunque la corrente elettrica. L'ideale per me sarebbe di scollegare le zone di consumo costante e dirottarle su di un sistema di accumulo ( un altro piccolo impianto con batteria solo per queste utenze) durante le ore di non produzione, incrementando così l'autoconsumo . Ricordo che tempo fa lessi una risposta del GSE ad un quesito simile, cioè se si poteva aggiungere un sistema di accumulo all'impianto. La risposta era quasi minacciosa, in pratica dicevano che, per quanto non espressamente previsto nel regolamento, in attesa di un chiarimento e di una presa di posizione ufficiale del GSE, ogni modifica all'impianto non espressamente autorizzata era considerata una violazione dell'accordo e che poteva portare alla rescissione del contratto e anche al rimborso dei contributi percepiti!!

    Non so se la posizione del GSE nel frattempo è cambiata, forse si dato che proprio oggi mi sono imbattuto in questa pubblicità, di cui volevo rendervi partecipi:

    http://www.egaenergia.it/tld/www.ega...egaenergia.pdf

    Non so darvi dettagli dei costi, devo scrivere per chiedere chiarimenti e per capire se conviene investire in questo aggiornamento, o se si spende di meno continuando a regalare corrente all'Enel!

    Se qualcuno ne sa qualcosa o ha consigli, mi fa sapere?

    Grazie

  3. #403
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Roberto c'è una discussione ampia sul l'accumulo da FV su questo forum, l'accumulo ora è possibile tranne che per il primo conto energia.Dai uno sguardo anche a questo thread. Ah , per me non hai fatto male a sovradimensionare, magari devi cercare i sistemi per utilizzare tutta la tua energia risparmiando sull'acquisto delle altre.

    http://www.energeticambiente.it/tecn...#post119593247
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  4. #404
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie! Mi diletterò a leggere il post del link. Hai per caso idea dei costi per l'aggiunta del sistema di accumulo?


  5. #405
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    roberto, posta la domanda nell'altro thread , ti risponderemo in tanti.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  6. #406
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il mio forte dubbio .. ho in mano un preventivo per due stringhe est ovest da 4.5 Kw e mi domando...: il mio attuale consumo annuo di 7200 Kw è sviluppato per il 70% in fascia "blu serale e festiva" e il 30% in fascia arancione.
    Per quanto possa essere bravo a fare lavatrici e lavastoviglie di giorno invece che di notte, non riesco a capire come posso arrivare al fatidico "almeno 75 %" di autoconsumo che mi propongono sul preventivo.
    D'altronde i consumi si sviluppano quando è buio, le luci si accendono di notte, anche se ho tutto a led... le tv stanno accese di sera, che dire ? Voi che avete gli impianti, riuscite a consumare il prodotto per almeno il 75 % come mi dicono ? Io non credo sia possibile.

  7. #407
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spippolone, non ci pensare proprio al 75%, ti hanno raccontato una grande fesseria. Detto questo c'è lo scambio sul posto che ti aiuterà moltissimo a recuperare tutti i soldi che spendi per le bollette e con quello si che supererai il 75% della tua attuale spesa , ma con la sola produzione no. piuttosto non credo che in Toscana con 4,5Kw arrivi a 7200 kw di produzione, ti consiglierei di fare un altro piccolo sforzo , se puoi , ed arrivare a 5,5/6 kwp per stare tranquillo ( anche se lo SSP non è tanto produci e tanto riprendi)
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  8. #408
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    @ Spippolone
    L'unica possibilità per arrivare a quell'autoconsumo (e anche oltre) è installare un gruppo di accumulo; ora è possibile, ma i costi sono ancora molto alti.
    - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2018 -
    Per il foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche nel mercato tutelato: http://www.energeticambiente.it/in-c...#post119803941

  9. #409
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie per le veloci risposte, Carest, mi è chiara la tua, ma non quella di Dolam, mi spiego meglio; i 7200 Kw sono il mio consumo annuo, non la produzione, purtroppo sono limitato dalle dimensioni del tetto, più di 4500 W non ci stanno.
    Non mi è chiaro come lo scambio sul posto mi aiuti moltissimo, quanto si recupera con il nuovo conto energia 2015 ??

  10. #410
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Il conto energia (incentivi sull'energi prodotta) è finito da un bel po', per adesso non esiste un "conto energia 2015"
    Non è che intendi la detrazione fiscale del 50% in 10 anni?

  11. #411
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spippolone ho capito della tua produzione, volevo spiegarti che lo SSP non significa che se produci 7200Kwh e ne consumi altrettanto sei in pareggio, il conteggio è piuttosto complesso, questo Cs = min [ Oe ; Cei ] + CUsf x Es , ma non t'impazzire a capirlo facendo il conto della serva avrai un rimborso parziale dell'energia pagata, ad esempio ad Enel, attorno ai 14/18 cent a Kwh ( del tutto variabile) ma a questo devi aggiungere il risparmio diretto ossia l'autoconsumo dovuto ai Kwh che produci e che consumi direttamente. In sostanza dovresti stare così se sarai bravo: 3000kwh li autoconsumi dalla tua produzione e la rimanente produzione la "scambi" con la rete a valore economico secondo quella formula che ti viene rimborsata ogni anno da GSE. quindi primo vantaggio la bolletta si riduce di 3000kwh e quindi ne pagheresti intorno ai 4200, secondo vantaggio di questi ultimi ricevi un rimborso che ti porterà a risparmiare intorno all'80% della tua attuale spesa per la fornitura di energia elettrica e poiché credo tu paghi parecchio sopra i 2500€ annui a te l'impianto fotovoltaico direi che diventa essenziale e vedi se con pannelli ad alta efficienza riesci a stare sopra i 5Kwp d'impianto ce ne sono di più performanti e fiscalmente rientri anche del 50% della spesa, in 4/5 anni hai ripagato tutto.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  12. #412
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Gentile Emanuele, e gentile Dolam si ho parlato di conto energia senza attivare il cervello, riformulo le domande:
    Se io CONSUMO ADESSO DA ENEL 7200 KW l'anno.. (dolam i 7200 sono il mio consumo attuale non ho mai parlato di produzione) e di questi il 70 % in fascia notturna e festiva (bioraria enel energia) come posso autoconsumare il 75 % dell'energia prodotta dai pannelli, come mi è stato prospettato ?? Posso fare lavatrici e lavastoviglie di giorno, diciamo 1 e a volte 2 lavatrici al giorno, e idem lavastoviglie, ma le luci (tutte a led) i TV vanno di sera, ma potrò mai arrivare al 50% di energia consumata ? e se riuscissi a consumare il 50% in fascia diurna, quella che mi avanza mi rende poco cedendola al GSE... il calcolo prospettato è sulla base di un impianto da 4,5Kw e una produzione stimata di 5 Kw dubito molto di riuscire a arrivare oltre al 50 % e quindi con un risparmio di 670 euro (2,5 Kw non acquistata a 0.27€) per consumo di energia autoprodotta e quindi non acquistata e un entrata di 250 euro (2,5 Kw ceduta a 0.10€) . Forse "giocando" sugli scaglioni piu bassi in bolletta e se non ho capito male ci sono rimborsi sul dispacciamento ... ma... boh sono molto incerto. HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO !!

  13. #413
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spippolone ho già risposto dicendoti che il 75% dell'autoconsumo è per te pura chimera con un impianto da 4,5Kwp. So benissimo che non hai parlato di produzione , non hai ancora l'impianto, te l'ho fatto come esempio per farti capire come funziona lo scambio sul posto. Comunque se vuoi un conteggio preciso dovresti indicare la tua zona e dove è rivolto il tetto , il tipo di pannelli , se ci sono ombre sul tetto durante la giornata, quanto paghi di energia elettrica attualmente , mensile ed annuale . Quando parli di di 2,5Kw non acquistata forse intendi 2,5Mw non acquistati ( 2.500Kw) e quindi attualmente sei intorno a 2000 euro annui di bolletta, dovresti anche dirci se consumi più di giorno che di notte, perché 7200KW sono tanti e farebbero pensare a qualcosa di più di una normale villetta, insomma se ci descrivi meglio la situazione possiamo essere più precisi
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  14. #414
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie con piacere:
    Per ragioni paesaggistiche non posso montarlo sull'edificio principale, ma sul garage, che non mi alloggia piu di 16 pannelli. I pannelli sono dei Solarword 280 W monocristallini, con Tigo perchè in alcune stagioni potrei avere una piccola ombra su due pannelli. Tetto esposto est ovest inclinazione -17° la zona è in Toscana. Consumo 7200 Kw annui 2Kw nelle prime due bollette dell'anno e 1,6 Kw nelle successive due. Attualmente 70 % in fascia blu e 30 in fascia arancio, ovviamente attualmente lavatrici fatte di notte, da spostare poi di giorno.


    1 lavatrice da 1 a 2 volte al giorno
    1 asciugatrice a pompa di calore a++ usata con parsimonia
    1 lavastoviglie da 1 a 2 volte al giorno
    2 frigoriferi 140 litri
    1 frigo 285 litri
    1 congelatore 140 Litri
    1 Forno
    1 TV led 46"
    2 Tv LCD 32"
    1 pompa depuratore 40 watt accesa a intervalli di 30 minuti giorno e notte
    1 decoder sky 15 watt acceso 24 ore
    1 router + access point + switch acceso 24 ore
    1 pc fisso con I3 acceso 24 ore (monitor spento) spesso in idle consuma poco
    1 pc fisso con I7 acceso una media di 6 ore al giorno + monitor 24 " led
    1 caldaia a condensazione
    1 centrale allarme + cancello + centralino telefonico acceso 24 ore
    5 telecamere videosorveglianza con DVR alimentate da batteria auto con caricabatterie in tampone che attacca a 11 volt e stacca a 14 volt di batteria acceso 24 ore
    1 pompa di sollevamento acque scure da 2 hp in funzione 1 minuto all'occorrenza media 4 partenze al giorno
    primavera e in estate pompa irrigazione da 1 Hp accesa 2 ore al giorno
    35 lampade illuminazione esterna da 4 Watt accese con crepuscolare media 10 ore al giorno
    Tutte le luci in casa sono moderate e a Led 5050
    1 folletto con il quale mia moglie adora danzare sia pur a bassa potenza per una mezz'ora buona al giorno
    Stavo pensando a un sistema di batteria solo per le luci notturne che sono 140 Watt da alimentare con una batteria tipo auto e il caricabatteria che lavora di giorno, in modo da ridurre anche quel consumo

  15. #415
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spippolone i tuoi dati non farebbero pensare a grandi consumi, tra l'altro vedo che non ci sono condizionatori e le luci esterne per 140w la sera assorbono 560 kwh annui , neanche tanti , certo le due lavatrici giornaliere si , 4 frigoriferi si e dipendono anche dalla classe, la lavastoviglie si , però sono tutte utenze che saranno accese anche con L'impianto in funzione è se ben gestite possono essere usate molto bene al mattino durante la produzione FV per cui continuo a pensare che con l'impianto potrai avere un bel risparmio, però devi cercare di aumentare la potenza d'installazione i 6 Kwp per te sono un obbiettivo minimo e necessario. Il solo autoconsumo potrebbe portarti a ridurre la bolletta al 50% e alla rimanente parte potresti far fronte con lo SSP. La batteria tampone puoi tranquillamente alimentarla solo dalle 9 alle17 e risparmi qualcosa, per le luci esterne prenderei qualche batteria Litio (2 da 100Ah, 4 meglio) e alimenterei direttamente il giardino con lampade a 12v caricandole di mattino quando c'è produzione. insomma ci si può lavorare perché i costi di consumo della energia sono elevati e quindi è facile avere risparmi ma la dimensione per te e di minimo 6Kw studia insieme allinstallatore come puoi fare.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  16. #416
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Intanto grazie e mi rincuoro, vediamo che poter fare quindi secondo la tua esperienza potrei "autoconsumarmi" un 50% di quello che prelevo dalla rete, ma rispetto a quanto produco, riesci a valorizzarmi il risparmio e la vendita ?
    Sto cercando di capire ma mi perdo nei calcoli...

  17. #417
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La vendita è difficile da quantificare perché il prezzo viene fissato a posteriori dopo aver rilevato i prezzi medi della zona e del periodo metti quella formula che ho postato su google e troverai un articolo che ti spiega in dettaglio come fare
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  18. #418
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Perchè nel mio preventivo hanno scritto che la cessione avviene a 0.109 € a Kw ??

  19. RAD
Pagina 21 di 21 primaprima ... 789101112131415161718192021

Discussioni simili

  1. Auto elettrica che si ricarica in 15 minuti
    Da nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 31-08-2010, 19:14
  2. E' POSSIBILE CARICARE UNA BATT DA AUTO ELETTRICA IN 3 MINUTI???
    Da andregrande nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 13-03-2009, 16:00
  3. Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 17-10-2008, 09:53
  4. Auto elettrica che si ricarica in 15 minuti
    Da nel forum Categoria M1 (es. prototipi auto elettriche)
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 23-05-2007, 12:59
  5. Conto Energia: Autorità Energia si muove!
    Da FernandoFast nel forum 10 minuti per comprendere il Conto EnergiaFOTOVOLTAICO
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23-09-2005, 10:01

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •