Mi Piace! Mi Piace!:  1
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 3 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 288

Discussione: Con 3Kwp bolletta 0 (o quasi)

  1. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    quindi se non lo consumo all'istante mi dovrebbe essere pagato?
    Se e' cosi' mi arriva sempre una miseria bho..

  2. #42
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche se non a bolletta zero, molto ridotta può andare bene dai:-)
    Kit sola ACS a Circolazione Naturale di produzione UE (Spagnola) 2 collettori piani SunSelect e Bollitore 192 lt Orient./Inclin: -23°/40°. Caldaia a Condensazione 24,7kw Termostufa 19,6 kw resi all'acqua, termosifoni ghisa e alluminio. Impianto fotovoltaico in regime di scambio sul posto da 2,990 kW policristallino con sistema di monitoraggio. Località: Botticino Mattina (prov. di Brescia - Lombardia - Italia) Orient./Inclin: -23°/12°

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    bho io pago uguale..che sto' consumando come na centrale nuclare???? Mi pare strano!!!

  4. #44
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da blux Visualizza il messaggio
    no Piero, non esiste più il "vecchio" SSP. anche chi ha attivato l'impianto prima del 2009 ha dovuto adeguare il suo contratto di scambio al nuovo.
    Veramente ?
    Questa mi è nuova !
    Quindi tutti quelli che hanno attivato l'impianto prima del 2010 (scambio di kw), ora gli hanno cambiato il contratto unilateralmente e sono nella mia stessa situazione (scambio sfavorevole in denaro), attivato il 15 maggio 2010; con la differenza che io sono consapevole di ciò che ho fatto, loro invece gli è stato imposto.
    Se è cosi (!?) una vera e propria beffa !!
    Motivo in più per pensare ad un sistema che ci permette di autoconsumare il più possibile e cercare di cedere e prelevare il meno possibile dalla rete !

    Saluti

  5. #45
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Piero, in varie discussioni del forum è stato ampiamente trattato l'argomento, che, peraltro, non è una novità, in quanto il nuovo SSP è valido dal 1° gennaio del 2009. la convenzione SSP è annuale e al rinnovo sono state cambiate le regole. la controparte non è più il venditore ma il GSE.
    fai lo sforzo di cercare e leggere le numerose discussioni sullo SSP e non avrai più "sorprese".

    ciao

  6. #46
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    [QUOTE=blux;119150114], non è una novità, in quanto il nuovo SSP è valido dal 1° gennaio del 2009. la convenzione SSP è annuale e al rinnovo sono state cambiate le regole. la controparte non è più il venditore ma il GSE.
    fai lo sforzo di cercare e leggere le numerose discussioni sullo SSP e non avrai più "sorprese".

    Per quanto mi riguarda la novità non è la data del nuovo SSP, nemmeno che la controparte è il GSE. La novità sta solo nel fatto che ero convinto che riguardava solo chi è partito dal 2009 e non anche tutti gli allacci precedenti....cioè che questo vale anche per quell'impianto allacciato nel 2007 ad esempio
    Comunque siamo quà per chiarirci le idee e confrontarci...ora lo so !!!!

    Saluti

  7. #47
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi, appurato che ora siamo tutti sulla stessa barca, un sistema come quello che ho spiegato sopra :
    http://www.ecotecnologie.org/

    potrebbe rappresentare una soluzione, in particolar modo per tutti quelli che ancora devono acquistare l’inverter (che immagino costituisce il grosso della spesa di questo kit).
    Quasi quasi invio una mail alla ditta, chiedendo loro se è fattibile l’abbinamento anche con inverter già montati (quindi acquistare solo parte del kit) … credo che la risposta sarà negativa, poichè non conveniente per l’azienda che l’ha ideato !!
    Cosa ne pensate voi ?
    X Blux: ho letto (ogni tanto faccio sto sforzo) di questo kit su un vecchio forum; anche qua se ne parla, ma solo per specificare che un’altra azienda fece una cosa simile (kit Aladin), ma è stato ritirato dal commercio proprio perché fu un plagio di quello che vi ho linkato…altro non sono riuscito a trovare (a parte qualche articolo in rete qua e là per pubblicizzarlo)
    <?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><o></o>
    Saluti

  8. #48
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda, il problema è semplice, a detta dei tecnci enel, il vecchio scambio sul posto era troppo favorevole ai produttori fotovoltaici, quello nuovo è una fregatura, a mio avviso, per quelli che hanno impianti piccoli. ho appena letto la produzione di quest'anno, dal primo maggio, 8500 kw prodotti, 3500 consumati, il resto al gse che li ha già venduti ad hera. in questo momento, sole parzialmente velato, il mio impianto da dieci kw sta immettendo 1700 w, che sto consumando praticamente tutti. il problema adesso è quello di tarare tutti i consumi facendo sì che non si sovrappongano gli uni agli altri, e l'ho risolto applicando il timer al boiler elettrico, che è da 100 litri, ed utilizzando una cucina a piastre elettriche al posto di quella a metano. Il discorso di piazzare una batteria di accumulatori, con tutti i relativi marchingegni, è sì valido, a patto che l'impianto sia fatto bene, perchè se gli
    inverter si fermano quando manca tensione in rete, ciò è dovuto a motivi di sicurezza per chi veentuialmente lavora sulla rete e non sarebbe certo contento di andare arrosto per la corrente immessa dai tuoi inverter allo stato brado. Gli accumulatori hanno il difetto di costare parecchio e di avere una vita non certo lunga, oltre a richiedere una certa manutenzione ed ambienti aereati, perchè durante il ciclo di carica possono produrre idrogeno, che non è certamente un gas piacevole da maneggiare. e poi quando il sole per giorni non brilla, con cosa si ricaricano gli accumulatori? con i kw prelevati dalla rete di notte? insomma, qui si tratta sopratuttto di razionalizzare i consumi, isolare al massimo l'abitazione, tarare gli assorbimenti facendo sì che non si sovrappongano, e rassegnarsi a pagare quei kw che preleviamo dalla rete nelle ore in cui gli inverter per motivi climatici o di orario sono fermi. il fotovoltaico è una ottima occasione per iniziare a vivere in maniera più accorta risparmiando sui consumi. Una casa passiva costa solo l'8% in più di una normale, ma la differenza è che produce più energia di quella che consuma. ma questo, ai padroni del vapore delle varie multiinutility non va giù. ed infatti di case passive non si parla, tranne che nelle province italiane di madrelingua tedesca.

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma quello che non consumiamo vine pagato allo stesso prezzo o ad un prezzo inferiore??
    Perche' altrimenti non mi spiego la miseria che prendo come ssp e le bollette salate che pago..

  10. #50
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Prezzo chiaramente inferiore con riferimento al prezzo base di mercato kw, cioè quello che pagano loro quando comprano kw dai produttori esteri, magari dai francesi che vanno ad uranio e non possono certo spegnere le centrali di notte, o dagli svizzeri che quando piove molto hanno megawatt di corrente da regalare perchè altrimenti i loro laghi artificiali traboccano. più una certa maggiorazione. in sostanza ci danno o dovrebbero dare circa 12 centesimi al kw, più o meno, mentre noi produciamo ed immettiamo, guarda caso, nei momenti di maggiore richiesta e di costo tariffario, cioè nelle ore di punta. loro dei nostri kw immessi prendono molto più dei 18 centesimi al kw, cui aggiungono le spese varie ed il dispacciamento, cioè il trasporto lungo i fili della corrente stessa, mentre a noi "ci danno" l'elemosina. per le bollette salate il discorso è semplice: probabilmente hai un impianto sottodimensionato, calcolato su misura del vecchio conto energia, ho molti amici che si mangiano le mani per non aver coperto tutto il tetto, oppure hai aumentato i consumi, fattore critico del risparmio energetico che come dice franco battaglia alla fine porta ad un aumento, non ad una riduzione dei consumi, oppure non hai fatto caso a quell che dico nel mio post precedente: consumo e picchi, che prima non si vedevano perchè potevi ritirare in un secondo tempo quello che avevi imesso. adesso non più.

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Sapevo di avere un impianto che non copriva il mio fabbisogno (per cause non mie..ma per imbrogli di enelsi..) ma a questo punto a cosa valeva produrre di piu' se poi uscivo dai mie 44 cent/kw, avevo un costo iniziale spropositato rispetto ai costi di oggi e poi quello che producevo non potevo piu' riutilizzarlo.

    Mi sa' di un vero pacco questo ssp, cosa diamine produciamo a fare se poi loro si prendono la carne e a noi rimane l'osso!!

    Finiti gli incentivi per conto enegia sara' un ammasso di ferraglia che ci fara' risparmiare pochissimo, quasi quasi se si guasta lo butto..

    che delusione.

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    se guadate questo video il nuovo non sembra così negativo il nuovo scambio sul posto 2011 come qualcuno dice....
    la differenza con vecchio conto energia è di poco se si dimensiona l'impianot in modo proprzionato ai propri consumi...

    YouTube - 3- Esempio ristoro (rimborso) scambio sul posto (2di2) FV.Spongano
    Fotovoltaico: 2,99 Kwp 13 Yingli Solar YL 230 P-29b + inverter Solar Max 3000S
    prov BI, Tilt 25°, Azimut -4°, 480 mt s.l.m.
    Solare termico: 2 pannelli Kloben 21 tubi sottovuoto + scambiatore 500 lt.
    Riscaldamento: 2 caldaie a condensazione Vaillant EcoBlock 37,5 Kw in cascata

  13. #53
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Cosa cambia tra 2010 e 2011 come SSP?

    Sicuramente si riducono le tariffe GSE ma come SSP che cambia?
    Kit sola ACS a Circolazione Naturale di produzione UE (Spagnola) 2 collettori piani SunSelect e Bollitore 192 lt Orient./Inclin: -23°/40°. Caldaia a Condensazione 24,7kw Termostufa 19,6 kw resi all'acqua, termosifoni ghisa e alluminio. Impianto fotovoltaico in regime di scambio sul posto da 2,990 kW policristallino con sistema di monitoraggio. Località: Botticino Mattina (prov. di Brescia - Lombardia - Italia) Orient./Inclin: -23°/12°

  14. #54
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    il bello e' che non sappiamo ancora com'e' andato l'SSP del 2010 ... per dare giudizi sarebbe bello avere i termini di paragone effettivi ... ma fino ad ora la vedo dura e fare i conti su presunzioni visto il comportamento delle parti in gioco la vedo assai dura .
    impianto integrato :Turriaco (prov. GORIZIA)(Location: 45°48'48" North, 13°27'0" East, Elevation: 6 m a.s.l.)
    22 solon 220\3 per un totale di 4.95 kwp,orientamento SUD -15° inclinazione 18°
    inverter sma 5000 TL , sunny beam. Rendimento medio anno 2011=6599/4.95=1333,13

  15. #55
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Anche a me non risulta affatto che lo scambio sul posto non esista più...sul sito del GSE (www.gse.it) c'è tutta la procedura per attivarlo, il regolameto ecc...forse non funziona come quello precedente, ma di sicuro è attivabile!

    Anche a me non risulta che lo SSP non esista più...su www.gse.it c'è il regolamento e la procedura per accedervi...è cambiato rispetto alla prima versione ma è ancora attivo...e comprende la compensazione economica tra energia immessa in rete ed energia prelevata in tempi diversi, o sbaglio?
    Dotting puoi spiegarti meglio?
    Ultima modifica di nll; 20-01-2011 a 11:12 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  16. #56
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    l'SSP c'e' ma bisogna ancora capire come funziona o per melgio dire come il GSE lo interpreta
    impianto integrato :Turriaco (prov. GORIZIA)(Location: 45°48'48" North, 13°27'0" East, Elevation: 6 m a.s.l.)
    22 solon 220\3 per un totale di 4.95 kwp,orientamento SUD -15° inclinazione 18°
    inverter sma 5000 TL , sunny beam. Rendimento medio anno 2011=6599/4.95=1333,13

  17. #57
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    mi sembra di leggere messaggi tra carbonari... qualcuno riesce a essere minimamente chiaro? ho l'impressione che ci sia molto scetticismo e poca informazione.
    Che dubbi ci sarebbero? l'SSP è identico prima (quello del 2010) riconisce il minor valore tra valore dell'energia ceduta valorizzata al prezzo che riconoscono (oggi circa 10 eurocent/KWh) ed il valore dell'energia ceduta valorizzata a prezzo d imercato la differenza a credito del produttore viene tenuta a disposizione senza limiti di tempo (in valore euro, non in kwh)
    tutto qui...
    Fotovoltaico: 2,99 Kwp 13 Yingli Solar YL 230 P-29b + inverter Solar Max 3000S
    prov BI, Tilt 25°, Azimut -4°, 480 mt s.l.m.
    Solare termico: 2 pannelli Kloben 21 tubi sottovuoto + scambiatore 500 lt.
    Riscaldamento: 2 caldaie a condensazione Vaillant EcoBlock 37,5 Kw in cascata

  18. #58
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    il mio messaggio significa semplicemente che l'SSP sulla carta dovrebbe essere come hai scritto tu ... fin'ora invece (in soldoni quelli che entrano nelle nostre tasche) io e non solo io posso dire che c'e' molto fumo e solo quello ... se poi si pensa gia' alle modifiche per l'anno in corso quando la maggior parte degli intgeressati non ha la minima idea di quanto abbia fruttato loro l'ssp 2010 . Purtroppo dobbiamo fare come i pecoroni e mendicare quello che ci spetta ... questo e' in soldoni tutto qua poiche' cari signori ricordo che le mie come pure le vostre immissioni che quasi sempre sono maggiori dei prelievi qualcuno le ha gia' sfruttare e monetizzate ... immediatamente ossia fuori di casa mia sono state consumate e di conseguenza pagate remunerate ma non il giugno dopo ....
    Ultima modifica di flasgu68; 07-01-2011 a 22:40 Motivo: rettifica
    impianto integrato :Turriaco (prov. GORIZIA)(Location: 45°48'48" North, 13°27'0" East, Elevation: 6 m a.s.l.)
    22 solon 220\3 per un totale di 4.95 kwp,orientamento SUD -15° inclinazione 18°
    inverter sma 5000 TL , sunny beam. Rendimento medio anno 2011=6599/4.95=1333,13

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione: nll
    Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Violazione art. 3 del regolamento




    In questi termini è molto più chiaro il tuo messaggio. Credo che gli acconti riconosciuti finora dal GSE non permettano ancora una valutazione esatta che si potrà fare solo con i conguagli. Questi per essere fatti però presuppongono almeno un esercizio intero quindi + di un anno di produzione/immissione ...
    non si potrà avere l'esatta misura per i primi fino almeno all'estate 2011.
    Di sicuro la copertura totale della bolletta non è possibile già nelle premesse ma, dimensionando l'impianto bene per produrre circa i kwh che si consumano, mediamente nei 20 anni si può contare di abbattere circa l' 80-85% della bolletta elettrica, oltre all'incentivo.
    L'SSP è statopensato apposta per fare in modo che i privati siano incentivati fino a coprire la propria quota di consumo.... produrre oltre diventa meno conveniente.
    Ultima modifica di nll; 20-01-2011 a 11:14
    Fotovoltaico: 2,99 Kwp 13 Yingli Solar YL 230 P-29b + inverter Solar Max 3000S
    prov BI, Tilt 25°, Azimut -4°, 480 mt s.l.m.
    Solare termico: 2 pannelli Kloben 21 tubi sottovuoto + scambiatore 500 lt.
    Riscaldamento: 2 caldaie a condensazione Vaillant EcoBlock 37,5 Kw in cascata

  20. #60
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda, non vorrei essere ripetitivo ma il nuovo scambio sul posto non è poi tanto conveniente come sembrerebbe. Col vecchio, in pratica si accumulava in rete un "credito" di kilowatt che veniva ritirato quando, ovviamente, i pannelli solari non producono o producono meno di quello che ci serve. per cui gli impianti venivano dimensionati sulla bolletta per coprire i consumi medi annuali dell'utente. A casa mia dieci kilowatt sembravano una follia, ma ci sono momenti in cui l'assorbimento dal contatore tende a superarli. A questo punto col nuovo conto energia cosa succede? succede che io produco durante l'anno dal primo di maggio 8150 kilowatt, ne immetto circa 5000 in rete, vendo ripagato con circa 10 centesimi per quelli immessi, pago in toto quello che prelevo, è vero che nel frattempo ho eliminato l'utenza del gas metano, che ho eliminato il sistema di riscaldamento a gas stanco delle truffe del gestore della rete, e che sono passato al pellet, ma mentre prima non avrei pagato la bolletta, intendo col vecchio sistema, adesso debbo pagare quello che consumo quando non produco abbastanza. non è detto che sia un male perchè così si spingono gli utenti ad essere più accorti, ma rimane il fatto che la convenienza cala, e che occorre essere molto oculati. Dicevo in un post precedente che conosco persone che si mangiano le mani fino ai gomiti per non aver ascoltato il consiglio di installare tutto l'installabile, ma qui è emntrata in gioco anche l'avidità degli installatori che sino a non molto tempo fa chiedevano 7000 euro a kilowatt, come se fosse oro, e non silicio, e adesso vedremo come andrà il mercato il prossimo anno, mentre l'Italia dei Valori ha presentato un suo disegno di legge, che speriamo non venga nemmeno calendarizzato in parlamento, che ucciderebbe il settore contemplando sì la concessione degli incentivi, ma a calare anno per anno mi pare per soli 15 anni.

  21. RAD
Pagina 3 di 15 primaprima 123456789101112131415 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. impianto 3Kwp
    Da ICAROO nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 28-05-2010, 23:06
  2. ci siamo quasi ...!
    Da Tito nel forum Con 3Kwp bolletta 0 (o quasi)FOTOVOLTAICO
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 28-07-2008, 14:44
  3. Fotovoltaico da 3KWp
    Da niofar nel forum Con 3Kwp bolletta 0 (o quasi)FOTOVOLTAICO
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 23-02-2008, 19:27
  4. FV: perchè 3kWp?
    Da robydrum nel forum Con 3Kwp bolletta 0 (o quasi)FOTOVOLTAICO
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 21-02-2007, 08:55
  5. Foglio excel bolletta ENEL e costi bolletta conto energia
    Da nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 18-10-2006, 10:39

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •