i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 53 su 53

Discussione: Contenere aumento Costo Energia Elettrica per impresa

  1. #41
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito



    la potenza disponibile è un parametro settato dal distributore sul contatore. Puoi forse trovarlo in bollette o magari nel tuo account (se esistesse). Non mi sembra che ci sia sul display del contatore purtroppo.

    Rimane la soluzione "stufetta" o phon (che ci mette di meno) o altro dispositivo a consumo elevato.

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Andgreen, chi è fornitore e quanto paghi nei tre scaglioni se si può sapere?
    Da me oggi è venuta re power...sembra seria...noi siamo passati da sor,genia a enel energia...pero in media devi disdire 12 mesi prima

  3. #43
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao business!

    Trattandosi di aziende non vorrei infrangere incautamente le regole del forum. Ti scrivo in privato.

    Re Power ha di solito dei prezzi buoni, però ho visto alcune disattenzioni in bolletta. Inoltre, visto come si chiama il forum, di "ambiente" non se ne preoccupa più di tanto mi pare.

    Sorgenia e Enel Energia sappiamo chi sono.In media tensione che io ricordi, la disdetta va mandata 6 mesi prima e non 12, ma dipende sempre dal contratto firmato. Leggere con attenzione.

  4. #44
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Aggiorno la situazione, convocato il commerciale enel ci ha proposto un prezzo fisso per un anno a parer nostro molto buono, e la fornitura di un rifasatore da installare nello stabilimento vecchio per abbattere la corrente reattiva...
    Probabilmente firmeremo... non metto le cifre ma è un 7% meno della media mensile di quello che abbiamo pagato quest'anno con il variabile...

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    guarda che non ti regalano niente,loro sicuramente fanno l'affare,il rifasatore lo può mettere qualsiasi elettricista
    e se stai pagando delle penali sei uno sprovveduto

  6. #46
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo in parte con Pox (tranne che sullo sprovveduto, il limite del cosfi è passato da 0,9 a 0,95; quasi impossibile non sforare; tutto dipende dal tipo di macchine in utilizzo).

    Sei sicuro che ti serva il rifasatore? Che cosfi avete avuto negli ultimi mesi? Avete consumi costanti durante il giorno (con macchine sempre accese) o molto scostanti (tante accensioni macchina per minuto)?
    Ad es. io ho degli amici che avendo una falegnameria praticamente accendono e spengono le macchine anche 20 volte al minuto e questo causa un cosfi anche di 0,65 in alcuni mesi, sebbene in presenza di rifasatore (il loro elettricista ha confermato che è normale).
    Quindi, quanto ha inciso l'energia reattiva in bolletta? tanto da giustificare la spesa di un rifasatore? O magari basa una rifasatura ogni tanto fatta dall'elettricista di fiducia? Considerando il risparmio mensile sull'energia reattiva, in quanto tempo rientrereste della spesa fatta per il rifasatore? Valutate voi. In ogni caso, fatevi fare altre preventivi!

    Ti faccio queste domande ed esempi per farti capire meglio il quadro.

    Dici che vi ha fatto un buon prezzo, ma che consumi annui avete? Il variabile l'anno scorso ha avuto una media di 62,3 €/MWh (cioè 0,0623 €/kWh) già comprensivo di uno spread medio che ogni agenzia applica.
    Se vi avesse proposto il 7% in meno, dovrebbe averVi fatto un'offerta con un prezzo medio di circa 57,9 €/MWh.
    Se così fosse non sarebbe malvagio ma c'è di meglio in giro (tipo 55,9 in BT), senza considerare che il prezzo variabile è previsto in forte calo anche quest'anno e che la tariffa che vi permeterebbe di risparmiare maggiormente (monoraria, bioraria o trioraria) dipende solo dai vs consumi; ad es. chi consuma la maggior parte in F1 (diurni feriali) e F2, troverà maggior convenienza in una monoraria; chi consuma maggiormente in F3 (notturni e festivi) troverà probabilmente convenienza in una trioraria.

    Come vi trovate con la fatturazione di enel energia? Fatturano letture esatte ogni mese o stimano?

    Il commerciale enel ve le ha spiegate queste cose, o vi ha proposto un prezzo di facciata e basta? La consulenza fatta bene deve essere fatta bene!

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno e scusate per il ritardo, ricapitolando, di energia reattiva nello stabilimento vecchio (dove consumiamo circa il 10% dell'energia totale) l'anno scorso abbiamo speso più di 500 euro , ed è dovuto principalmente al tipo di macchine che caratterizzano la nostra lavorazione, per cui il rifasatore con le nuove norme direi che è d'obbligo, oltre che sensato... infatti nello stabilimento grande che abbiamo costruito 3 anni fà spendiamo 0 di reattiva...e consumiamo circa 300k euro di corrente
    per quanto riguarda il prezzo, abbiamo sempre avuto contratto variabile, quindi pun+spread, lo spread l'abbiamo sempre messo in competizione tra 3 4 fornitori come dicevo sopra...per cui non penso fossimo tanto fuori mercato... e di media in f1 l'anno scorso abbiamo pagato 0.061 mentre con il nuovo contratto andremmo a fissarlo a 0,0555 e 0.0455 f2 e f3, calcolando che mediamente abbiamo un consumo del 65% in f1
    che il pun si abbasserà lo possiamo presumere...ma non è sicuro....anche perchè il pun si è andato abbassando sia per l'aumento della produzione portato dalle rinnovabili (che hanno conosciuto una crescita senza euguali nel quinquennio 2009/2014 drogate da incentivi paurosi) sia dalla crisi imperante nel campo industriale e dalla conseguente diminuzione di richiesta di energia...
    ora gli incentivi per le rinnovabili sono bassi se non nulli e infatti lo dimostra il mercato fermo, e la produzione forse forse inverte la tendenza...gli ultimi dati danno sia ordinativi che fatturati in crescita...seppur leggera...
    dedotto questo...e il prezzo...abbiamo deciso di firmare per questi 12 mesi con il fisso...
    ps: la penale è nel contratto firmato, quindi o dai disdetta e attendi o paghi...non siamo co.glioni
    per quanto riguarda la fatturazione mai avuto problemi, fanno telelettura e fatturano giusto, commerciale è stato disponibile, un filo scontento quando ha saputo che avevamo sentito prima i concorrenti e poi lui per ultimo...ha pure detto...."quindi sono con le spalle al muro o ho un po' di margine di trattativa?"

  8. #48
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    cmq in via di massima di consulenza c'è poco da fare, nel senso che per abbattere lo sò che dovrei lavorare in f2 e f3, il problema è sempre il solito...
    ricapitolando, noi lavoriamo principalmente su due turni per 5 gg settimanali, il buono sarebbe essere sempre strapieni di lavoro, perchè mettendo sotto la notte recuperiamo un sacco di produttività, tra cui...evitare lo spegnimento/riaccensione delle macchine (1 ora e mezza quando va bene), minor costo della corrente che va a coprire i maggiori costi delle maestranze e si riesce ancora ad avere margine ed infine aumento del fatturato..
    lo scorso anno, grazie a una mega commessa abbiamo aumentato il fatturato di quasi il 12% mentre la spesa dell'energia è aumentata di nemmeno il 2%, questo perchè abbiamo lavorato la commessa sfruttando 6 settimane continue di triplo turno e aggiungendo 2 turni del sabato!

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi sembrano corrette tutte le tue analisi, quindi non avevi tanto bisogno di chiedere a noi anche se i più esperti consiglierebbero ancora il pun.

    Sul prezzo, ovviamente si poteva fare qualcosina meglio, del tipo: 0,0495 0,0505 0,0369.

    Ciao!

  10. #50
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    eh lo sò che si poteva fare meglio, cioè non sapevo arrivassero così in basso...se ti va di fare nomi...anche in mp...
    cmq io ero partito per proporre a mio zio di pannellare il capannone più grosso, ma alla fine mi pare che ci si và a prendere un rischio mica male...tra leggi retroattive, ammortamento in mille anni e casini vari... vedremo se più avanti uscirà qualche incentivo visto che l'italia a parigi a fatto la saputella
    cmq il contratto è per un anno...quindi al massimo prox anno si cambia...ovvio con il pun sei avvantaggiato...ma al tempo stesso sei in balia del mercato...

  11. #51
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    beh, hai 14 giorni per recedere il contratto mi pare!

    libera la casella di posta altrimenti non ti possono arrivare più messaggi in pvt!

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi permetto una considerazione al quesito inziale.
    Il mio pensiero è sul fatto di concentrarsi, per ridurre i costi energetici, non solo sulla revisione del contratto col gestore di energia ma anche su altri fattori che aumentano i costi energetici delle aziende.
    Non conosco la realtà specifica ma si può intervenire quasi sempre su:
    - sistemi di distribuzione dell'energia elettrica (efficienza trasformatori, rifasamento impianto elettrico e/o macchinari, contemporanietà di utilizzo delle utenze, eccetera)
    - motori ed avviamenti elettrici (inverter sui motori, eliminare le cinghie trapezioidali, motori ad altissima efficienza, eccetera)
    - aria compressa (perdite di carico nella distrubuzione, recupero termico, valutazione precisa dell'utenza, eccetera)
    - pompaggi e ventilazione (come nei motori elettrici e, in più, accortezza nell'utilizzo delle serrande e strozzature, eccetera)
    - condizionamento e refrigerazione
    - illuminazione

  13. #53
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse c'è anche qualcosa d'altro che mi sono dimenticato ....
    Conoscendo il processo produttivo, magari si può intervenire su altro

  14. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. costo dell'energia elettrica a kwh
    Da pisty nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-10-2014, 19:12
  2. Costo energia elettrica al 2010 e tasso inflazione annuo energia
    Da Lupacchiotta nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22-09-2013, 20:02
  3. costo aumento potenza contatore
    Da orlandomagic nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 07-03-2012, 22:02
  4. Aumento del costo dell'energia elettrica negli anni.
    Da PLG nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 05-05-2010, 10:28
  5. [illuminazione] prossimo aumento costo lampade
    Da maurobozz nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 12-11-2007, 14:27

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •