Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 79

Discussione: CICAP e Fusione Fredda

  1. #41
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da odisseo Visualizza il messaggio
    forse sarebbe il caso che chi si arrovella a dimostrare che la fusione fredda esiste, spendesse il suo tempo a preparare qualcosa che le riviste tipo scienze o nature, possano sottoporre a revisione "peer to peer" e pubblicare

    Altri ragionamenti, per cui spetterebbe al cicap dimostrare la non esistenza della fusione fredda, ricadono nel discorso relativo al mio stupendo ma, timidissimo, drago invisibile

    Comunque, temo, che, visto il can can sollevato negli anni scorsi, ormai, solo qualcosa di veramente eclatante, sarebbe in grado di far breccia sulle pubblicazioni scientifiche più blasonate


    Odisseo
    Caro odisseo il rapporto41 E` stato sottoposto a science e nature ma hanno rifiutato di referarlo per motivi certamente non scientifici.

    Capisci?

    Non hanno detto che il lavoro non era scientificamente valido perche magari avevano fatto male qualche misura o perche l`apparato sperimentale non consentiva di trarre le conclusioni tratte dagli autori ma semplicemente e` stato RIFIUTATO.

    Come mai?

    Come mai Rubbia si e` prima adoperato addirittura per scriverlo (a lui si deve il grafico in cui si mostra la presenza di He4 ottenuta con lo spettrometro di massa e non col pendolo da mago) e poi e` scappato nel silenzio senza dare spiegazioni?

    Come mai il CICAP si rifiuta di mettere su una misura anche quando gli si vuole fornire quasi tutto l`occorrente GRATIS ?

    Vuoi un fatto veramente eclatante ?

    Secondo la teoria generalmente accettata (e che science e nature approvano) la piu bassa temperatura d`innesco per un reattore a fusione e` di 50 milioni di gradi (d+t) (trascuriamo pure il criterio di Lawson altrimenti si sale di parecchio).

    Come mai la temperatura del nucleo solare e` di soli 10-15 milioni di gradi ?

    Forse la teoria generelmente accettata sta trascurando qualcosina ??

    Aspetto con ansia di sapere perche occorrono quei 40 milioni di gradi in piu.

    Ciao
    Ultima modifica di mgb2; 21-08-2008 a 00:20

  2. #42
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Caro odisseo il rapporto41 E` stato sottoposto a science e nature ma hanno rifiutato di referarlo per motivi certamente non scientifici.

    Capisci?
    No, parlami di tali motivi e delle prove che hai di quanto pensi

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    ................. ma semplicemente e` stato RIFIUTATO.

    Come mai?
    Non saprei, quando glielo hai chiesto, cosa ti hanno risposto ?

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Come mai Rubbia ............
    Non saprei, glielo hai chiesto ? Cosa ti ha risposto ?

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Come mai il CICAP si rifiuta di mettere su una misura anche quando gli si vuole fornire quasi tutto l`occorrente GRATIS ?
    Mi sembra te lo abbiano spiegato, ma posso provare a sintetizzare in "non è compito loro"

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Vuoi un fatto veramente eclatante ?

    Secondo la teoria generalmente accettata (e che science e nature approvano) la piu bassa temperatura d`innesco per un reattore a fusione e` di 50 milioni di gradi (d+t) (trascuriamo pure il criterio di Lawson altrimenti si sale di parecchio).

    Come mai la temperatura del nucleo solare e` di soli 10-15 milioni di gradi ?

    Forse la teoria generelmente accettata sta trascurando qualcosina ??


    Aspetto con ansia di sapere perche occorrono quei 40 milioni di gradi in piu.

    Ciao
    basta googlare

    Risposta: pressione
    http://www.miniwatt.it/mwarchivio/mw...per%20ITER.pdf

    da confrontare con le condizioni del nucleo solare
    Nucleo solare - Wikipedia

    Comunque, ne potremo riparlare dopo che :
    - qualcuno avrà realizzato una macchina in grado di innescare e sostenere la fusione calda
    - qualcuno avrà misurato materialmente le condizioni del nucleo solare


    Non posso fare altro che ripetermi, un ottimo sistema per dimostrare che una cosa funge, in maniera indubitabile (visto il polverone degli ultimi lustri) e, presentare qualcosa di eclatante

    Odisseo

  3. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    "No, parlami di tali motivi e delle prove che hai di quanto pensi"

    http://www.rainews24.it/ran24/inchie...SCIENCE001.pdf

    Non avevano spazio per pubblicare...

    Le prove ce l`hanno gli autori del rapporto41.
    Basta contattare Del Giudice o la De Ninno oppure guarda la sua intervista su rainews24.
    fallo anche tu.

    Rainews24

    www.rainews24.it - Il Rapporto 41 di Angelo Saso 00:00

    "Non saprei, quando glielo hai chiesto, cosa ti hanno risposto ?"

    vedi sopra.

    "Mi sembra te lo abbiano spiegato, ma posso provare a sintetizzare in "non è compito loro"

    In realta mi hanno detto che:
    "La risposta non può che essere negativa, perché siamo consapevoli che se la FF fosse una realtà, il mondo scientifico sarebbe inondato di articoli recensiti sulle più prestigiose riviste del mondo. Il fenomeno avrebbe un notevole interesse scientifico e tecnico."

    Cioe se ne occuperebbero se fosse dimostrata scientificamente.
    Io credo che se cosi fosse il CICAP non aprirebbe bocca perche non si tratterebbe piu di pseudoscienza.


    "Non posso fare altro che ripetermi, un ottimo sistema per dimostrare che una cosa funge, in maniera indubitabile (visto il polverone degli ultimi lustri) e, presentare qualcosa di eclatante"

    Hai ragione: e` UN sistema non IL sistema.
    E poi qui siamo ancora a combattere tra il fatto che una cosa esiste non che funge.

    Non mi dirai mica che il campo elettromagnetico esiste da quando l`hanno misurato per la prima volta?

    P.S.
    mi scuso per la svista sulla pressione del sole.

    Ciao

  4. #44
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    io aspetto, a proposito, intorno al minuto 08.26 leggi anche le parti non evidenziate del documento del filmato, dove si parla della necessità di altre verifiche

    comunque, dicono che vengono fatte ancora ricerche, anzi, parlano anche di "scuole diverse" sull'argomento, quindi di cosa ci si lamenta ?

    Per il resto, vedo molte ipotesi e, ripeto "ipotesi" come quelle relative all'uranio impoverito e fantomatiche armi nucleari da campo di battaglia (mi sembra averne già parlato in altre discussioni)

    E, mi tocca nuovamente ripetermi, dopo il can can degli ultimi lustri, anzi, decenni, ormai, sempre volendo ammettere eventuali reazioni di fusione, solo risultati eclatanti avranno l'onore di essere evidenziati

    Ergo, portare una applicazione eclatante (per restare sul tuo esempio, una bussola che utilizzando il campo magnetico terrestre, non ancora misurato dall'inventore, consenta applicazioni indubitabili), può non piacere, ma, ormai l'argomento è stato abbondantemente inflazionato


    Odisseo
    p.s. per il cicap, bene, vedo che mi dai ragione, non è compito del cicap, se ricercatori più blasonati se ne disinteressano, perchè dovrebbero farlo loro ??

  5. #45
    Wechselstrom
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Vuoi un fatto veramente eclatante ?
    Secondo la teoria generalmente accettata (e che science e nature approvano) la piu bassa temperatura d`innesco per un reattore a fusione e` di 50 milioni di gradi (d+t) (trascuriamo pure il criterio di Lawson altrimenti si sale di parecchio).
    Come mai la temperatura del nucleo solare e` di soli 10-15 milioni di gradi ?
    Forse la teoria generelmente accettata sta trascurando qualcosina ??
    Ciao Mgb2,
    la temperatura però non è l'unico parametro: nel criterio di Lawson compaiono pure la densità dei reagenti, il tempo di confinamento e la reattività media.
    In certe condizioni (ad esempio in regime picnonucleare), poi, la densità gioca un ruolo cruciale; almeno così affermano concisamente Atzeni e Meyer in "The Physics of Inertial Fusion" §1.5.
    Ciao

  6. #46
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    "E, mi tocca nuovamente ripetermi, dopo il can can degli ultimi lustri, anzi, decenni, ormai, sempre volendo ammettere eventuali reazioni di fusione, solo risultati eclatanti avranno l'onore di essere evidenziati"

    I risultati eclatanti di cui parli sono stati ottenuti anche recentemente da Arata.
    Come mai non sono stati evidenziati?

    "p.s. per il cicap, bene, vedo che mi dai ragione, non è compito del cicap, se ricercatori più blasonati se ne disinteressano, perchè dovrebbero farlo loro ??"

    Non capisco se ci sei o ci fai.
    Il cicap si occupa di pseudoscienza/paranormale giusto?
    La ff cosa e` per te e per il cicap?

    Ti ripeto, se la ff fosse scienza (ma per questo dobbiamo aspettare che Science si decida ad aggiungere qualche pagina alle sue pubblicazioni e non i risultati eclatanti) il cicap non se ne occuperebbe.

    Non perderebbe tempo a smascherare un fenomeno dimostrato scientificamente.

    Infatti non si occupa di dimostrare che il campo elettromagnetico non esiste ma dei cerchi nel grano, dei fachiri e della patatina divina.

    La risposta corretta e`stata quella di L.G.

    "> >...il CICAP non ha alcun dovere di dare retta a
    > >nessuno, e puo' decidere in base ai suoi
    > >imprescindibili motivi (tempo, competenze,
    > >soldi, preferenze personali, ecc) quali ricerche o
    > >argomenti seguire, quali no."

    Tradotto in soldoni:
    noi facciamo il c****o che vogliamo e ci piace quando ci gongoliamo quando ci chiamano "Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale" e quando presenziamo in TV.


    ciao

  7. #47
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Odisseo,
    mi reintrometto in questa discussione solo per aver conferma di aver capito o meno.

    Quote Originariamente inviata da odisseo Visualizza il messaggio

    L'onere della prova, spetta a chi ne afferma l'esistenza
    Secondo questa logica, il CICAP non dovrebbe neanche esistere. O mi sbaglio?

    Ciao
    Francesco

  8. #48
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    I risultati eclatanti di cui parli sono stati ottenuti anche recentemente da Arata.
    Come mai non sono stati evidenziati?
    rinfrescami la memoria, quanti hanno replicato tali risultati ??
    e, anche se venissero replicati, penso (e mi ripeto, ma io sono paziente come un gigantosauro) quale applicazione eclatante e indubitabile hanno consentito ??


    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Non capisco se ci sei o ci fai.
    Il cicap si occupa di pseudoscienza/paranormale giusto?
    La ff cosa e` per te e per il cicap?
    ti dirò, dovresti porti una domanda analoga, visto che scrivi:

    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Non perderebbe tempo a smascherare un fenomeno dimostrato scientificamente.
    e poi:
    Quote Originariamente inviata da mgb2 Visualizza il messaggio
    Tradotto in soldoni:
    noi facciamo il c****o che vogliamo e ci piace quando ci gongoliamo quando ci chiamano "Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale" e quando presenziamo in TV.
    come dire:
    - non c'è ancora l'evidenza scientifica
    - vuoi che su questo fenomeno (ammettendo che esista e, sia realmente un fenomeno di tipo "nucleare") si pronunci e faccia delle misure chi si occupa di paranormale

    Come ti ho già scritto, la bussola, una applicazione eclatante del magnetismo e terrestre, esiste da molto prima che si individuasse una teoria o una spiegazione del fenomeno
    Nessuno dubitava della sua esistenza, perchè ????
    Perchè consentiva di orientarsi e, per esempio, non crepare di sete in un deserto

    Ti sei reso conto che stò portando un esempio analogo a quanto detto nel servizio che tu stesso hai postato ?

    Lì si parla di navi a vela, contrapposte alle navi a motore per dire che nessuno può dubitare dell'esistenza dei motori e, della fisica e meccanica che ci stanno dietro

    Quindi, la domanda di qualcosa di pratico, rimane e diviene ancora più eclatante......
    Dando per scontato che:
    - ff esista
    - ff sia facile da realizzare
    - ff sia economicissima
    - ff abbia un tasso di replicabilità del 50%
    - ff abbia rendimenti favolosi come trovo spesso scritto in giro
    ...............
    Ok, costruite 3 o 4 caldaie a ff, alimentatele, fatele andare in pressione, attaccategli una turbina e un generatore, usate la corrente per alimentare la caldaia e, la forza motrice residua, per far muovere un battello o un carretto
    Poi, cominciate a girare in tondo in un luogo pubblico senza sosta e rifornimenti per qualche settimana

    Odisseo

  9. #49
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da berlitz Visualizza il messaggio
    Ciao Odisseo,
    mi reintrometto in questa discussione solo per aver conferma di aver capito o meno.



    Secondo questa logica, il CICAP non dovrebbe neanche esistere. O mi sbaglio?

    Ciao
    Francesco
    mi sfugge la logica della tua affermazione

    Odisseo

  10. #50
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da odisseo Visualizza il messaggio
    mi sfugge la logica della tua affermazione

    Odisseo
    Forse vuole dire che il CICAP dovrebbe sbugiardare anche la FF così come fà per le tante bufale ma non ne ha i mezzi o la voglia....
    O le competenze????

  11. #51
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    ragionamenti sempre più oscuri

    Odisseo

  12. #52
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da triac60 Visualizza il messaggio
    Forse vuole dire che il CICAP dovrebbe sbugiardare anche la FF così come fà per le tante bufale ma non ne ha i mezzi o la voglia....
    O le competenze????
    No, queste caratteristiche ci sarebbero tutte.

    Semplicemente non ne ha la possibilità, perchè ormai è chiaro che la Fisica Nucleare della Materia Condensata (qual'è tipicamente la situazione del Deuterio nel Palladio) è un nuovo filone su cui ancora quasi nessuno sa nulla. Naaa, troppo rischioso per la carriera di chi si esporrebbe.

    Colgo l'occasione per far notare a Odisseo (fai il finto tonto?) che l'adsorbimento di Deuterio nel Palladio può essere ugualmente ottenuto per via elettrolitica, per gas-loading, ion-implantation, eccetera, il risultato finale è lo stesso, per cui è inutile fare polverone mischiando elettrolisi (F.& P.) col gas-loading (Arata). Quelli sono fenomeni di 'preparazione' del materiale, il fenomeno fisico avviene dopo il raggiungimento di queste condizioni-soglia, ed è lo stesso per tutti i tipi di esperimenti, così come i risultati misurati (calore e 4He).

    Odisseo, rileggendo i tuoi interventi dall'inizio, mi convinco sempre più che tu faccia di tutto per non voler capire ad arte. Un classico 'sordo che non vuol sentire'.
    Tempo perso, ragazzi.

    Ciao a tutti.
    "Una nuova verità scientifica non trionfa perché i suoi oppositori si convincono e vedono la luce, quanto piuttosto perché alla fine muoiono, e nasce una nuova generazione a cui i nuovi concetti diventano familiari." Max Planck

  13. #53
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ElettroRik Visualizza il messaggio
    ...........
    Colgo l'occasione per far notare a Odisseo (fai il finto tonto?) che l'adsorbimento di Deuterio nel Palladio può essere ugualmente ottenuto per via elettrolitica, per gas-loading, ion-implantation, eccetera, il risultato finale è lo stesso, per cui è inutile fare polverone mischiando elettrolisi (F.& P.) col gas-loading (Arata). Quelli sono fenomeni di 'preparazione' del materiale, il fenomeno fisico avviene dopo il raggiungimento di queste condizioni-soglia, ed è lo stesso per tutti i tipi di esperimenti, così come i risultati misurati (calore e 4He).

    Odisseo, rileggendo i tuoi interventi dall'inizio, mi convinco sempre più che tu faccia di tutto per non voler capire ad arte. Un classico 'sordo che non vuol sentire'.
    Tempo perso, ragazzi.

    Ciao a tutti.
    siate conseguenti, scegliete il sistema più semplice e meno costoso per raggiungere le condizioni-soglia e, presentate una bella caldaia con relativo gruppo generatore per autoalimentazione

    Altrimenti, temo che tutti gli apprezzamenti che mi rivolgete, li stiate rivolgendo ad altri...........

    Odisseo

  14. #54
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok ragazzi... sono le dieci di sera (qui negli states), ho speso quasi un'ora a leggere tutti i post e sono abbastanza stanco, ma mi sembra di capire che i problemi qui siano diversi:

    1) il CICAP non vuole fare un esperimento per dimostrare che la FF non esiste.
    2) Alcuni credono che la FF sia gia' ampiamente dimostrata e ripetuta e altri (odisseo) pensano che le prove non siano sufficienti.
    3) la comunità scientifica è ottusamente contro la pubblicazione dei dati che provano la FF

    Ora provo a dare il mio personalissimo parere...
    1)Innanzittutto sono d'accordo sul fatto che il CICAP non c'entra assolutamente nulla in questa storia. Se la FF ha delle prove scientifiche è la comunità scientifica che le deve accettare. Mi ha poi sorpreso lo "spreco di soldi pubblici", perchè il CICAP prende soldi pubblici? allora non siamo messi poi così male in Italia...

    2)Io non so molto di FF e di fisica nucleare, ma conosco il mondo delle pubblicazioni scientifiche e vi assicuro che nessun editor di riviste come Nature, o Science si farebbe scappare un lavoro su qualcosa di così "rivoluzionario", ne deduco che il problema sia che i referees (cioè gli altri scienziati che devono decidere se gli esperimenti riprodotti in un lavoro) hanno sempre giudicato le prove della FF non sufficienti. Questo non significa che la FF non possa esistere, significa che non è stata "ancora" provata a sufficienza da essere accettata da tutta la comunità scientifica. Non c'è nulla di strano in tutto ciò è normalissimo per tutte le nuove scoperte, non capisco perchè dovrebbe essere diverso per FF.

    Se volete poi il mio parere sugli esperimenti che ho visto in rete... qualche stima degli errori di misura non farebbe male giusto per capire quanto riproducibili siano, altrimenti è veramente difficile giudicare l'attendibiltà di una misura...

    a presto

    Max

  15. #55
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Massyale Visualizza il messaggio
    ok ragazzi... sono le dieci di sera (qui negli states), ho speso quasi un'ora a leggere tutti i post e sono abbastanza stanco, ma mi sembra di capire che i problemi qui siano diversi:

    .................. Mi ha poi sorpreso lo "spreco di soldi pubblici", perchè il CICAP prende soldi pubblici? ...
    Non prende "soldi pubblici"

    Odisseo

  16. #56
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Massyale Visualizza il messaggio
    ok ragazzi... sono le dieci di sera (qui negli states), ho speso quasi un'ora a leggere tutti i post ...
    Ciao Max, senza offesa, ma... Stai esponendo l'ennesima posizione tipica del 'novizio'.
    Quel che dici è scontato e siamo tutto d'accordo da tempo.
    Vai più a fondo, poi ne riparliamo.

    Qualche piccola dritta:
    - Referee validi per questa nuova scienza non ce ne sono: anche i massimi esperti ricorrono a Feynman e alle nozioni di fisica nuleare del vuoto, cosa che qui non funziona.
    - L'argomento è tabù e discredita chiunque dichiari di interessarsene, ergo nessuno intende referare.
    - Ci sono fin troppe plausibili motivazioni economico-socio-politiche che alimentano il disinterese di grossi istituti nel approfondire questa branca.
    - Ci sono molte cose che 'non quadrano' (vedi Rapporto41)
    - Dopo 20 anni, qualcuno dei 'fusionisti' sta cercando vie alternative alla comunità scientifica, magari mediatiche, ma solo perchè trova un muro di gomma.

    Non è come sembra. Approfondisci e capirai.

    Ciao.
    "Una nuova verità scientifica non trionfa perché i suoi oppositori si convincono e vedono la luce, quanto piuttosto perché alla fine muoiono, e nasce una nuova generazione a cui i nuovi concetti diventano familiari." Max Planck

  17. #57
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ElettroRik,

    Non mi offendo di sicuro, non ho mai considerato "novizio" un'offesa anzi ho sempre pensato che avvicinarsi da novizio ad un campo dia il vantaggio di una visuale libera di pregiudizi e dogmi che a volte si insinuano inconsapevolmente nella mente (scusate il gioco di parole).

    Cercherò di approfondire l'argomento e magari ri-interrverò in futuro con più nozioni, ma alcuni dei punti della discussione mi sembrano principalmente di principio e non credo ci sia bisogno di essere esperti di fisica nucleare per affermare che:

    1) La primaria funzione del CICAP è quella di controllare affermazioni sul "Paranormale" cioè affermazioni che si pongono al di fuori della scienza... se qui stiamo parlando di esperimenti scientifici "riproducibili" il paranormale non c'entra assolutamente nulla e quindi tirare in ballo il CICAP mi sembra del tutto fuori luogo.

    2) Mi dispiace contraddirti ma agli argomenti "tabù" nella scienza credo poco e credo ancora meno in quegli scienziati che cercano "vie altenative". Nel campo biomedico ne ho viste tante (una per tutta la "cura Di Bella") per diffidare da chi cerca prima il colpo ad effetto sui media e poi la pubblicazione scientifica. Inoltre non capisco bene perchè uno scienziato non dovrebbe accettare di fare da reviewer, avrebbe la possibilità di conoscere risultati eclatanti prima della pubblicazione, con la possibilità di accettare o meno il lavoro il tutto rimanendo nel segreto (solo l'editor conosce i nomi dei referees) quindi non capisco il timore di essere screditati... anche in questo ci sono cose che non mi quadrano.

    3) Se la produzione di energia per FF è così riproducibile ed economica perchè i "fusinisti" non hanno trovato privati disposti ad investire su di essa... questione scientifica a parte mi sembra un buon modo per fare soldi e, spero che almeno su questo sarai d'accordo con me, quando ci sono i soldi di mezzo non ci sono considerazioni filosofiche-etiche che tengano.

    Ad ogni modo approfondirò meglio il campo e ci risentiamo in futuro.

    Ciao

    PS
    Odisseo, come sta il tuo Drago? Non è che lo protresti convincere ad andare da un analista per vincere la sua timidezza...

  18. #58
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Massyale Visualizza il messaggio
    1) CICAP

    2) "tabù" nella scienza

    3) privati disposti ad investire
    Meno male che non ti offendi, così ragioniamo sereni.

    1) Quindi convieni con noi che il CICAP avrebbe dovuto astenersi dal pubblicare l'articolo di Franchini che sbeffeggia l'argomento FF senza addurre alcuno straccio di prova pratica, ma sviluppa tutto un panegirico di retorica fra critiche alel intenzioni, illazioni varie, e notizie errate!
    Perchè è di questo che stiamo parlando. A me va benissimo se il CICAP continua ad occuparsi di Cerchi nel Grano, Patatine Divine, e Gran Figli di Paragnosta, ma se mette becco nella FF, allora DEVE (per onor di etica) andare fino in fondo, ed accettare la sfida, anzi, fare da garante.
    Oppure che si astenga in toto, e mi sta altrettando bene, ma così no!

    2) Ci sono, ci sono.... E quello della FF è uno dei più vecchi, forti e radicati, purtroppo. Comunque piacerebbe anche a me conoscere, per esempio, il motivo dell'atteggiamento di Rubbia (parlo della vicenda di Rapporto41).
    Per fare il revisore devi avere piena padronanza della materia che stai referando, pena giocarti la reputazione. Se però tali massimi esperti non ci sono, chi si azzarda ad approvare un lavoro in un campo che, almeno nel pregiudizio generale, ha il biglietto da visita di una bufala? Nessuno.

    3) C'è anche stato qualche timido industrialetto (non troppo grosso) che in passato se n'è interessato, ma per fare ricerca SERIA su questo argomento, occorrono enti molto grossi, i cui interessi (quelli di chi li dirige e/o pilota) sono in netto contrasto con il "liberismo energetico" di una FF. Esempio: per distinguere 4He da una molecola di 2D occorre uno spettrometro di massa con enorme risoluzione. parliamo di centinaia di mila euri... Inoltre, siamo ancora lontani dal pensare ad un'ingegnerizzazione. Finchè non si salta il fosso, la vedo dura... Ecco perchè c'è chi si da tanto da fare a mantenere il paradigma FF=bufala nella comunità scientifica: ne tiene sotto scacco lo sviluppo. Purtroppo è quel che accade. Conosco ricercatori che vivono quotidianamente questi problemi.
    Fare ricerca sulla FF: chi ha i mezzi non ha interesse a farla, chi ne avrebbe tutto l'interesse non ha i mezzi.
    Comunque, Moratti (il petroliere) e Tronchetti-Provera, tramite la Pirelli Labs ci lavorano, anche se non amano che si sappia in giro... E guarda caso hanno strappato a Preparata i diritti sul suo brevetto in campo FF.... Battaglia legale con gli eredi, risorse immani spese in avvocati, e poi? Tutto nel cassetto. Che non sia perchè prima gli conviene "esaurire le scorte" di Petrolio? Chissà...

    P.S. Il mio primo atteggiamento, anni fa, quando ero anch'io 'novizio' sull'argomento, era molto simile al tuo. Ho cambiato idea poco alla volta, spinto da sempre maggiore curiosità, ogni volta che andavo a fondo in qualche questione. Mi auguro che anche tu abbia la pazienza e la costanza di farlo, ma la vedo dura. Alla fine ci si arrende al 'paradigma dominante' anche per banale mancanza di tempo. Così è la vita.
    Ultima modifica di ElettroRik; 23-08-2008 a 01:28
    "Una nuova verità scientifica non trionfa perché i suoi oppositori si convincono e vedono la luce, quanto piuttosto perché alla fine muoiono, e nasce una nuova generazione a cui i nuovi concetti diventano familiari." Max Planck

  19. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Odisseo,

    Quote Originariamente inviata da odisseo Visualizza il messaggio

    mi sfugge la logica della tua affermazione
    allora tu scrivi:

    L'onere della prova, spetta a chi ne afferma l'esistenza

    Questo vuol dire che se una persona afferma l'esistenza di una certa cosa, la stessa persona deve provarne la veridicita'.

    Il CICAP, invece, prova l'esistenza o meno del paranormale affermate da altre persone. Quindi, se vale il tuo enunciato, ad esso non spetta fare queste prove perche' le affermazioni sul paranormale non sono sue. Pertanto se non potrebbe fare niente, tanto meglio sarebbe chiudere baracca e burattini.

    Ciao
    Francesco

  20. #60
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito vale in entrambe le direzioni

    Quote Originariamente inviata da ElettroRik Visualizza il messaggio
    Meno male che non ti offendi, così ragioniamo sereni.

    1) Quindi convieni con noi che il CICAP ..............
    2) Ci sono, ci sono.... E quello della FF è uno dei più vecchi, forti e radicati, purtroppo. Comunque ....................
    3) C'è anche stato qualche timido industrialetto (non troppo grosso) che in passato se n'è interessato, ma per fare ricerca SERIA su questo argomento, occorrono enti molto grossi, i cui interessi (quelli di chi li dirige e/o pilota)................
    Per esempio, converrai con mè che, sostenere la ff per partito preso, come vedo fare molto spesso, è un atteggiamento criticabile

    Per esempio, secondo tè, chi si deve ringraziare per l'atteggiamento diffuso di critico scetticismo sulla ff, se non i sostenitori stessi della ff ?

    Per esempio, perchè si dovrebbe sposare una teoria, di fronte a contraddizioni così plateali ed evidenti ??? Un esempio ???

    Si dice spesso che si tratta di fenomeni semplici e riproducibili, poi, nel filmato postato, si scopre che la riproducibilità si aggira, intorno al 50%.

    Si dice spesso che è poco costoso e facile, poi, si richiedono centinaia di migliaia o milioni di euro per sperimentare

    Si favoleggia di semplici e rapide soluzioni (praticamente dietro l'angolo) se solo si investissero (per esempio) i soldi investiti nel nucleare a fissione (che non sono esattamente 4 lire), ma, ci si dimentica di dire che per il nucleare a fissione, c'erano prove indubitabili e riproducibili fin dall'inizio e, anche agli albori della storia tecnologica del nucleare a fissione, le applicazioni erano bene evidenti (ex. la bomba A o i reattori nucleari)

    Come pure, ci si dimentica, convenientemente che, perchè una tecnologia energetica, passi dai pochi decimi di punto penetrazione commerciale a, percentuali a due cifre, occorrono decenni di prove ed errori e incidenti

    Odisseo

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. CR-39 e fusione fredda
    Da francescoG1 nel forum Fusione Fredda (alla Fleischmann-Pons)
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 03-06-2009, 10:48
  2. fusione fredda oltre la fusione
    Da nitc nel forum Fusione Fredda (alla Fleischmann-Pons)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-05-2006, 23:51
  3. Fusione Fredda
    Da nel forum L.E.N.R. (Trasmutazioni Bassa Energia)
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 17-03-2006, 17:26
  4. fusione fredda?
    Da nel forum Test sperimentali
    Risposte: 72
    Ultimo messaggio: 14-09-2005, 01:58

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •