Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 4 primaprima 1234
Visualizzazione dei risultati da 61 a 70 su 70

Discussione: Ritorna la fusione fredda, con tanti proiettili nucleari.

  1. #61
    docsavage
    Ospite

    Predefinito



    Ringrazio eroyca per le sue parole
    ho provveduto a smorzare i termini del mio ultimo post
    però devo fare una cosniderazione:
    si sente parlare da anni di risultati, anche eclatanti
    io mi sono solo posto a disposizione per un aiuto a chi avesse questi risultati e non ne uscisse ad andare oltre per motivi tecnici od organizzativi
    Mi è stato proposto di leggere un documento di un ricercatore pagato da un'industria giapponese
    Che oltretutto non ha un fenomeno eclatante (ma piuttosto dubbio), e se lo avesse ci penserebbe il suo industriale-padrone a sfruttarlo.........

    Ma quelli che qui in italia affermano di avere dei risultati, dove sono?
    Io a quelli mi rivolgo, non a chi ha letto un documento giapponese o ha sentito dire che..........
    Se avete, VOI personalmente un risultato, io ci sono
    Finora però mi son solo sentito preso in giro, scusate!

    PS
    So benissimo che alcuni diranno: eggià, questo vuole saltare sul carro del vincitore, son capaci tutti
    Beh, se il vincitore non avesse bisogno di me, buon per lui
    Ma se ne avesse bisogno............ o anche soltanto se fossi utile?

  2. #62
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Qui: http://mio.discoremoto.alice.it/genni c'è il file di Arata che dimostra l'origine nucleare del fenomeno.
    Ma possiamo andare indietro al Rapporto41 se vuoi un'altra dimostrazione.

    qui c'è l'esperimento di Celani (semi replica di Arata) che misura un output di 400 W/g di Pd.
    http://www.lnf.infn.it/sis/preprint/...NF-09-1(P).pdf

    Se anche questi ti sembrano bruscolini....

    Comunque, ripeto, lo scoglio più grande in questo campo è sempre stato quello di dimostrare l'esistenza e la riproducibilità del fenomeno, io, da fisico, mi accontento che ciò sia avvenuto.

    Agli ingegneri il compito di migliorare l'efficienza del sistema ed industrializzare il prototipo.

    tu sei uno di questi oppure hai uno scopo diverso in questo forum ?

    Se ti interessa contattare chi fa misure in questo campo hai tutti gli strumenti per farlo.
    Prova a contattare Celani o Cardone o Violante.

    Qui stai sprecando tempo.
    Nessuno gioca con deuterio e palladio in un garage attrezzato con uno spettrometro di massa, nel tempo libero.

    ciao
    Ultima modifica di mgb2; 31-08-2009 a 17:09
    I miei file li trovate qui: http://file.webalice.it
    username: genni.rom
    password: martina

  3. #63
    pancia 37
    Ospite

    Predefinito

    Mah , io dico , ci rendiamo conto o no la voglia di FF che cè ?,

    per fino i quindicenni ci stanno provando :

    YouTube - Plasma elettrolitico

    ps :e non venitemi a dire che è falso , a voi il progetto da industrializzare e noi aiutarvi , cosa stiamo aspettando ?

  4. #64
    docsavage
    Ospite

    Predefinito

    Che bel video, quando lo facevo io, in terza elementare, non avevo una telecamera, altrimenti potrei mostrarvi il mio
    Non che questo ci faccia avanzare di un mm verso una conoscenza superiore.
    Industrializzare questo?
    Vediamo un po', ci si potrebbe rivolgere a:
    Esab Saldatura SPA
    OTC corporation
    Fronius
    ABB
    e altri costruttori di saldatrici
    ma non credo che si ottenga molto di più di quello che è: un arco elettrico!

  5. #65
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Foxxya Visualizza il messaggio
    Curioso mi pareva che il Tokamak avesse bisogno di una bella suppostona energetica per partire.
    Sì. E quindi?


    niente non preoccuparti, trovo sempre difficile credere che un flusso di elettroni nella descrizione classica della corrente elettrica (movimentazione degli elettroni esterni) porti a spostare atomi fino a vincere le forze di repulsione fra nucleo e nucleo.
    Infatti, dov'è che accadrebbe questo?

    Parlando d'altro, ovvero di dimensioni.
    Per curiosità:
    -Elettrone, assimilabile ai leptoni, quindi ordine di grandezza un attometro.
    -Protone e elettrone nella visione della fisica classica hanno dimensioni di un femtometro
    -nucleo atomico è dell'ordine di grandezza di 10 femtometri
    -raggio dell'atomo di idrogeno 25 picometri
    Sono corretti questi ordini di grandezza?
    Sì, mi pare di sì. Dove vuoi arrivare?

    {[(In genere i forum son fatti per discutere, per presentare informazioni, per divertirsi, ... non per fare gli stizziti per partito preso )]}
    E chi sarebbe lo stizzito? io rispondo ai messaggi in assoluta tranquillità.

  6. #66
    Moderatore

    User Info Menu

    Predefinito

    Cari pancia37 e docsavage,

    vi scrivo in qualità di ricercatore italiano, presente sul forum, che si occupa di questo genere di argomenti.

    Ho già risposto a pancia37 su un altro thread ( qui ) e vi esorto a continuare là.

    In questa sede aggiungo solo che confondere gli esperimenti eseguiti da ragazzi svegli e volenterosi col lavoro serio di chi esegue vere analisi e vere misure è quanto meno riduttivo.

    Una cosa è fare un aeroplanino di carta, altra cosa è fare un aereo vero.

    Se siete veramente interessati a capire esattamente a dove e a cosa si è giunti, continuiamo dove vi ho indicato.
    Mi auguro che l'atteggiamento sia realmente curioso, costruttivo e realmente propositivo. La ricerca di cose nuove è già complessa di per sè senza bisogno di condimenti demolitori o denigratori.

    Cerchiamo di affrontare l'argomento in modo serio ed efficace. Parliamo di cosa è stato misurato, cosa si è scoperto, come lo si è misurato, cosa ci si potrebbe fare.

    Ovviamente se lo scopo è quello di sfottere o sbeffeggiare evitiamo di cominciare.

    Grazie.

  7. #67
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da endymion70 Visualizza il messaggio
    Sì, mi pare di sì. Dove vuoi arrivare?
    1) c'è molto vuoto
    2) l'elettrone può essere visto da punti di vista teoretici diversi
    3) apparentemente la stabilità della materia implica comunque grandi energie per l'alterazione di moli di materia. Eppure si dice che la FF avviene per alcuni atomi componenti, non tutti, il che implica minore energia e minori risultati di overrunity. Tuttavia un aspetto, che si verifica per pochi atomi rispetto ad una quantità di moli di materia inserite nell'ambiente dell'esperimento, si adatta di più alle descrizioni statistiche della chimica, dell'analisi dei flussi di corrente elettrica rispetto alla descrizione dell'equilibrio immutabile ed eterno delle particelle atomiche o dei quark della materia stessa (tutti pressochè immutabili nel rispetto dell'unica varianza rappresentata dagli isotopi).
    Si ricade smepre con un piede da una parte teorica ed un piede dall'altra.
    Inoltre un fenomeno che avviene con una statistica di riuscita molto bassa rispetto alla "massa di atomi" presenti (meno del frattile 5%) rientra nel fenomeno casuale o improbabile e di conseguenza diviene difficile uno sfruttamento tecnico.
    4) la corrente elettrica è descritta su base di analisi di flussi, ma è formata da qualcosa che ha ben altra rilevanza a livello nucleare.
    5) L'elettricità scorre per esempio in un metallo producendo zero effetti fisici (nessuno spostamento tipo spinta idrodinamica, apparentemente nessuna macro alterazione dello stato della materia e dei legami fra atomi).
    Oltre un certo livello un flusso intenso di elettricità può rompere i legami della materia e portare alla fusione del metallo localizzata (elettro formatura di lamiere in officina) dove avviene la conduzione.
    Teoricamente energie più elevate potrebbero anche vaporizzare piccole moli di materia (non mi vengono esempi a riguardo).
    La FF parla di un effetto non contemplato fra questi ovvero avvicinare due diversi atomi. Un atomo-nucleo rimane fermo e l'altro si avvicina nell'immenso vuoto fra due atomi sopra indicato e vi si attacca....il tutto con meno di un frattile 1% di probabilità

    Per me è questo che porta ad essere titubanti sulla fusione fredda.
    Credo che i sostenitori della FF dovrebbero prima preoccuparsi ad interpretare la corrente elettrica dal punto di vista quantistico.
    D'altra parte è qualcosa che si è già visto nel passato: il modello dell'atomo (es: il panettone di thompson) con le scoperte degli "elementi costituenti l'atomo" (protone, neutrone, elettrone classico) è stato modificato e parte della chimica ha beneficiato in modo abnorme nella descrizione dei legami fra atomi del nuovo modello.

    Una considerazione aggiuntiva è questa:
    se io prendo degli atomi di idrogeno e stacco l'elettrone ionizzandoli, poi basta avvicinarli con i campi magnetici generati da un superconduttore per creare la fusione dei nuclei? Dato che controllo le moli di gas controllo anche il numero di nuclei e le forze da abbattere per avvicinare i nuclei. Un modello non convenzionale di fusione fredda decisamente comodo, che tuttavia curiosamente non realizza nessuno.

    Mah , io dico , ci rendiamo conto o no la voglia di FF che cè ?,
    per fino i quindicenni ci stanno provando :
    YouTube - Plasma elettrolitico
    dedicarsi al più sicuro biogas casalingo?!
    Anche quello è una fonte rinnovabile
    Ultima modifica di Foxxya; 31-08-2009 a 21:17
    Il cervello umano, uno dei più potenti e pazzi supercomputer mai inventati, impiega solo 100W per funzionare

  8. #68
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    io inizierei a fare un po' d'ordine.

    In questa sezione si sta discutendo di FF tipo Fleischman-Pons, per cui parliamo di fisica nucleare della materia condensata (idruri metallici non stechiometrici da adsorbimento).
    Non c'entrano né gli 'urti' elettrone-protone, né la corrente. Il fenomeno avviene per questioni 'geometriche' interne del metallo ospite, e lo stimolo per la reazione può essere benissimo non elettrico.
    Spunto per maggiorni chiarimenti:www.superwavefusion.com

    Se vogliamo parlare seriamente di Plasma Elettrolitico, lo farò volentieri, nella giusta sezione, e spiegherò per quale motivo per me non è corretto considerarlo una forma di FF.
    "Una nuova verità scientifica non trionfa perché i suoi oppositori si convincono e vedono la luce, quanto piuttosto perché alla fine muoiono, e nasce una nuova generazione a cui i nuovi concetti diventano familiari." Max Planck

  9. #69
    Nabla
    Ospite

    Predefinito

    Quando si fa assorbire al Pd 1H o 2H, cosa succede al volume del cristallo?

    A) Il volume aumenta in modo tale da mantenere costante la densità, pari a quella del cristallo di Pd iniziale (ad es. 12,023 g·cm−3 a 293 K e 1 atm)?

    B) La densità aumenta in modo tale da mantenere costante il volume, pari a quello del cristallo di Pd iniziale?

    C) Oppure, che succede?

    Il caso B) è all'incirca ciò che accade nelle leghe interstiziali. Ma è lecito pensare in termini di leghe interstiziali (anche solo in prima approssimazione)?
    Ultima modifica di Nabla; 26-11-2009 a 15:50

  10. #70
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    carissimo Quantum Leap
    non conosco la tua proffessionalita io sono contrario al nucleare ma se aspettiamo i risultati dai ricercatori stipendiati mensilmente non vedremmo mai un proggetto definitivo i ricercatori sono fossilizzati nella poltrona speriamo che Brunetta vi faccia visita o in alternativa qualcuno che vi rubi i proggetti e li metta a disposizione di tutti un

    Cordiale Saluto C.

  11. RAD
Pagina 4 di 4 primaprima 1234

Discussioni simili

  1. fusione fredda oltre la fusione
    Da nitc nel forum Fusione Fredda (alla Fleischmann-Pons)
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 21-05-2006, 23:51
  2. Fusione Fredda
    Da nel forum L.E.N.R. (Trasmutazioni Bassa Energia)
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 17-03-2006, 17:26
  3. fusione fredda?
    Da nel forum Test sperimentali
    Risposte: 72
    Ultimo messaggio: 14-09-2005, 01:58

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •