Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 17 su 17

Discussione: Geotermia e temperature

  1. #1

    User Info Menu

    Predefinito



    Ciao a tutti.
    Ho installato da poco un sistema geotermico per il riscaldamento di acs e appartamento, composto da pompa di calore da 3 kw, bollitore per il pavimento radiante e accumulo acqua calda sanitaria.
    Ho realizzato 2 sonde da 80 m in terreno argilloso.
    Questo impianto va a riscaldare il mio appartamento di 100 m², adeguatamente coibentato (6 cm isolante sulle pareti, 8 cm sulla soletta superiore).
    Sto cercando di valutare al meglio la temperatura da mantenere nell'impianto a pavimento per una gestione oculata dell'impianto.

    Avete dati certi su temperature circolanti, temperature mantenute all'interno dell'appartamento e consumi medi in stagione invernale??

    Grazie a tutti

  2. #2
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa un attimo ma chi ti ha progettato l'impianto geotermico non ti ha fatto anche un raffronto economico? non penso che hai realizzato un apli*****one che comporta un investimento maggiore rispetto ai sistemi tradizionali senza sapere in quanto tempo rientri da tale investimento?In merito alle temperature anche qui lavoro che deve fare o dovrebbe aver eseguito. Saluti

    Edited by moliere - 6/11/2007, 13:17

  3. #3

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao
    la mia domanda era un'altra.
    Io cerco pareri su chi ha già impianto geotermico e condizioni similari alle mie, e volevo raffrontare le temperature circolanti e quelle mantenute in appartamento!
    Grazie

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    hai impianto a pannelli radianti?

  5. #5

    User Info Menu

    Predefinito

    no solo sonde geotermiche con i 2 bollitori da 300l.

  6. #6
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    non ci siamo capiti, il riscaldamento nella tua abitazione come è distribuito.? caloriferi? a pavimento a serpentina? ventilconvettori?

  7. #7

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (albaaa @ 5/11/2007, 21:03)
    Ciao a tutti.
    Ho installato da poco un sistema geotermico per il riscaldamento di acs e appartamento, composto da pompa di calore da 3 kw, bollitore per il pavimento radiante e accumulo acqua calda sanitaria.
    Ho realizzato 2 sonde da 80 m in terreno argilloso.
    Questo impianto va a riscaldare il mio appartamento di 100 m², adeguatamente coibentato (6 cm isolante sulle pareti, 8 cm sulla soletta superiore).
    Sto cercando di valutare al meglio la temperatura da mantenere nell'impianto a pavimento per una gestione oculata dell'impianto.

    Avete dati certi su temperature circolanti, temperature mantenute all'interno dell'appartamento e consumi medi in stagione invernale??

    Grazie a tutti

    Pavimento radiante, riscaldamento a pavimento :)

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    allora, 160 mt di songeo vuol dire 9 kw termici di fen, impianto a pavimento quindi basse temperature, mandata tra i 33/35 gradi ritorno 29/31 gradi su temperature di progetto per i 20°, consumo 9 kw termici diviso 5 mi da 1,8 ke son i kw elettrici che acqiustiamo per produrre i 9 termici, un impianto geo progettato e realizzato a doc non deve far lavorare la PDC oltre le 2200/2500 ore annue qualsiasi luogo si trovi, quindi moltiplico 1,8 per 2400 ore ho un consumo di 4320 kw/e annui che moltiplicati per quello che ti costa li da te la corrente elettrica mi dà l'esatto totale da pagare. qui da noi il kw/e è 0.16 che se lo moltiplico per 4320 avro speso 691 euro annuo per scaldare e produrre acs di casa. Sperando di esser riuscito a spiegarmi ti saluto

  9. #9

    User Info Menu

    Predefinito

    urca...ti sei spiegato benissimo...

    i calcoli di progetto sono simili a quelli fatti sulla carta del formaggio dal mio ingegnere....

    solo non ci si era soffermati su effettive temperature di utilizzo dell'acqua per scaldare i pavimenti..

    ok grazie per le info, gentilissimo

    cmq..tu ipotizzi un COP di 5...ma dipende anche dalla resa delle sonde, giusto?

    nel caso la resa fosse minore di quella calcolata potrei anche non avere il cop a 5 giusto?

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    potresti, ma se il calcolo fen è esatto e quindi il dimensionamento del imp geo uguale ed hai installato una buona PDC potrebbe esser anche di più, in merito alla resa delle sonde per aver un dato preciso al millesimo andrebbe realizzato il respons test, ma vista le piccola dimensione del tuo impianto qui non ne vedo il bisogno. Domanda: l' azienda che ti ha realizzato le perforazioni ti ha detto che tipo di terreno ha incrociato quando scendeva? le sonde inserite son a circuito 2/40 oppure 4/36? hanno riprestinato il foro con sigillatura betonitica o con materiale di risulta? le sonde son in PE100 PN16 oppure in PEX? le teste delle sonde son del tipo saldatura testa/testa o il modello FRIALEN m/f saldate con codice a barre?che PDC hai installato? tutti dati che fan si che un impianto possa aver la miglior o la peggior resa.

  11. #11

    User Info Menu

    Predefinito

    Durante la trivellazione abbiamo trovato (ho seguito tutta la fase di trivellazione) i primi 10 metri di materiali vari tra terra, ghiaia e piccoli ciotoli, poi falda acquifera a 9 metri quindi 70 metri di argilla grigia.
    Non so cosa significhi circuito 2/40 o 4/36. Le sonde sono in pe100 pn 16. Dalle 4 mandate e ritorni si riuniscono su due collettori posti 1 metro sotto terra.
    Una sonda con testa unica fresata all'interno, l'altra con 2 "gomiti".
    Sigillato con bentonite.
    Pompa stiebel eltron

    Uno dei miei dubbi è il posizionamento degli accumuli.
    Non avendo un locale adatto ho dovuto posizionarli in esterno sui balconi. Sto terminando il rivestimento isolante altrimenti tutta l'economia va a farsi benedire in dispersioni.


  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    .... ho capito, si la marca la conosco, made in france, è monofase e lavora con un R410, un poco rumorosa ma questo è il minimo......... perchè il dubbio degli accumuli?

    scusa ma la località dove hai eseguito l'impianto?

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    FABBISOGNO PER RISCALDAMENTO kWh 18
    FABBISOGNO PER ACQUA CALDA kWh 10
    FABBISOGNO COMPLESSIVO kWh 28

    ENERGIA CON COMBUSTIONE
    Combustibile Unità Prezzo/unità Potere calorifico/Unità Fattore di rendimento Costo € kWh/esercizio Costo energia % del costo Risparmio annuo
    Gasolio lt 1,15 10 0,85 0,14 3,79 100,00%
    Gas propano lt 0,80 7 0,9 0,13 3,56 93,86% 0,23
    Gas metano mc 0,65 9 0,85 0,08 2,38 62,80% 1,41
    Pellis kg 0,19 4,8 0,9 0,04 1,23 32,51% 2,56
    Legname sminuzzato kg 0,16 3,8 0,8 0,05 1,47 38,90% 2,31
    Legname kg 0,20 4 0,7 0,07 2,00 52,80% 1,79


    ENERGIA GEOTERMICA
    Prezzo/kW Rapporto assorb./ rendimento per riscaldamento Rapporto assorb./ rendimento per acqua calda Costo kWh/ riscaldamento Costo kWh/ acqua calda Costo energia % del costo Risparmio annuo
    PC-sonde 0,19 4 2,8 0,0475 0,07 1,53 43,13% 2,25
    PC-pozzo 0,19 5,5 3,1 0,03 0,06 1,14 32,06% 2,65

    cara Albaa questo è una tabella di consumo reale su un impianto da 28 kw. ciao

  14. #14

    User Info Menu

    Predefinito

    CITAZIONE (moliere @ 7/11/2007, 13:25)
    .... ho capito, si la marca la conosco, made in france, è monofase e lavora con un R410, un poco rumorosa ma questo è il minimo......... perchè il dubbio degli accumuli?

    scusa ma la località dove hai eseguito l'impianto?

    provincia di novara.

    Cmq la pompa è trifase con compressore da 3 kw

    il dubbio accumuli è che penso che potrebbero disperdere di più rispetto ad un posizionamento all'interno dell'edificio...tutto qua.

    Ma è solo un dubbio..
    l'impianto gira da solo una settimana....più che altro sono dubbi da neofita!!

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    tranquilla hai fatto un ottimo lavoro, per gli accumuli non avrai nessun tipo di problema, perche come potrai notare hanno un ottimo rivestimento coibentante, ciao

  16. #16

    User Info Menu

    Predefinito

    ok...cmq albaaa sta per alberto

    sto tranquillO

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Tranquilli tutti. Una marca tedesca per una pompa di calore geotermica che sia di altissima qualità?
    Tanto per avere un'idea... Vanno bene anche più marche, io cerco qualità, il prezzo è una conseguenza.

  18. RAD

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •