Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 62

Discussione: Rumorosità impianto a pompa di calore

  1. #21
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    se raggiungi compromesso che dopo le 22 si gira a gas (cosa del tutto fattibile senza disagi per la fornitura di risca e acs, tranquillo) è la cosa migliore...se poi riesci a farti cambiare anche i piedi o staffe antivibranti + pannelli fonoassorbenti, di certo migliora anche di giorno..spesa da poco
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  2. #22
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti, non intendevo che devi lasciare i condomini al freddo, semplicemente giri in caldaia la notte fino alle 9 di mattina...controlla la temperatura in uscita dalla macchina( non quella dell'impianto perché potrebbe venir miscelata) quello che dovrai dimostrare è la convenienza economica del fare andare la caldaia... E la sassata dei consumi elettrici che avrete ti aiuterà...

  3. #23
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    eccomi di nuovo qua,
    allora dopo due mesi e mezzo la montagna a partorito il topolino o almeno così sembra. Sono arrivati i risultati dell'indagine fonometrica e come immaginavo i db rilevati rientrano nei range indicati dalle normative. Nello specifico questa è la tabella consegnataci:
    Immagine.png

    e le conclusioni sono:

    CONCLUSIONI
    Secondo quanto esposto possiamo quindi dedurre che il rumore complessivo prodotto dagli impianti analizzati risulta inferiore ai massimali previsti dalle norme di riferimento:
    1) sia nel caso LAeq=35 dB(A) come da interpretazione e risposta del Ministero Infrastrutture e Trasporti
    Ufficio Legislativo citata.
    2) Sia che nel caso LAeq=25 dB(A).
    in quanto gli impianti danno luogo a 24,5 dB(A)

    Considerato comunque il “disagio” lamentato si consiglia , per un’ulteriore riduzione dell’immissione di vibrazioni e rumore da parte degli impianti alcuni interventi volti a soddisfare gradualmente le richieste e che possono essere ottimizzati, perché partiamo da una situazione stato di fatto e non di progetto. Interventi proposti:


    1) Sostituire aumentandone lo spessore e numero i tasselli in neoprene sotto le pompe di ricircolo
    2) Desolarizzare qualsiasi giuntura rigida verso le tubazioni di adduzione acqua che dalle pompe si
    immettono nella muratura

    cosa ne dite. Che tipo d'intervento sono e cosa mi posso aspettare da questi interventi?

  4. #24
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se più che rumore pensi di avvertire vibrazioni, di certo migliori ...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  5. #25
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ..della serie al peggio non c'è mai fine....ieri l'amministratore ci ha mandato il bilancio preventivo 2016:
    - totale spese preventivate 72.000(ricordo che è un condominio di 40 alloggi) di cui:
    - gestione ACS 10.176
    - gestione riscaldamento e raffrescamento 25.345

    cioè avete capito? non solo mi devo sorbire sto ronzio 24 su 24, mi costa pure la bellezza di 200 euro al mese. Alla faccia della classe energetica A. Per me è una truffa, considerando che con questa scusante
    gli appartamenti sono costati in media una settantina di mila euro in più rispetto al resto del mercato. Ci era stato detto che il prezzo si sarebbe ammortizzato nel tempo con dei costi di gestione più bassi......
    sono al quanto interdetto

  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh..diciamo che la classe A riguarda solo risc e raffrescamento..e solo marginalmente ACS.
    piu o meno succede quello che Massimo e io avevamo pronosticato mesi fa...macchina errata, consumi elevati.
    25 mila /40 sono 625 euro anno...tantissimi per una classe A a Roma (quanti mq?)..se fossero 150 mq , avrebbero potuto essere 300 euro se avevi la tua pdc personale..però, dai, non sarebbe nemmeno na traggedia.
    Per acs..20 euro mese..tantine, ma con un sistema centralizzato, difficile fare meglio.

    Di certo incide molto il contratto di "potenza" necessario ad alimentare lo spunto di quell'inutile bolide che avete..spera che si guasti presto..cosi lo fai spostare..lo fai insonorizzare..e ne mettete uno inverter moderno che consuma la metà a fine stagione.

    Nel 25 mila poi bisogna vedere che costi ci sono di fissi della ditta che fa manutenzione..fatti dare i dettagli di come arriva a 25 mila..
    E poi su 40 abitazioni il consumo dei CIRCOLATORI h24 sarà importante..
    Inoltre mi pare abbiate back up a gas..che significa fisso per contatore 8elevato9..fisso controlli annuali..fisso contratto manutenzione...il tutto per usarla magari pochissimo..serviva?
    Quanti mc di gas ha consumato il condominio? si usa quando? per fare acs in estate quando la pdc fa il freddo?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #27
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    allora questo il preventivo nei dettagli:
    - ACS:
    energia elettrica 20%: 2.400
    manutenzione e terzo responsabile 2.376
    consumo gas 5400

    - gestione riscaldamento e raffrescamento:
    energia elettrica 20%: 7.200
    manutenzione e terzo responsabile 5.544
    consumo gas 12.600

    non ho capito la voce relativa al gas. Come ha fatto a stimare questo importo? Ogni appartamento non deve pagare quanto consuma? Per non parlare poi della manutenzione...mi sembra esagerata.
    Io pensavo che che con i pannelli fotovoltaici e solari le spese di gestione degl' impianti sarebbero state più blande.

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    si capisce nulla..ti conviene andarlo a trivare in studio e farti spiegare i dettagli

    20% di che?

    penso sia tua diritto accedere ai documenti originali...fatti dare fotocopia di bollette EE, gas e dei contatti di assistenza..se vuoi capire..altrimenti butta via tutto e paga..se non ti vien il mal di fegato a "ipotizzare" cosa possa essere.

    Comunque se usa tutto quel gas a Roma...avendo 135 kw di pdc sul tetto..da ammazzare progettista e amministratore e responsabile impianto.
    Probabilmente va a gas di notte per non fare rumore (e il rumore che senti sono i circolatori)..o fa acs a gas sempre? certo che se avete anche il solare termico, tutto quel gas...

    Comunque come vedi hai costi manutenzione di 200 euro a testa..quello che spenderesti di fisso gas + controllo annuale caldaia..loro i costi li fan cosi...ti fanno pagare quello che spenderesti comunque se fossi allacciato da solo...

    Morale..se tu e un paio di condomini vi mettete in testa di ottimizzare le cose..probabilmente capendo come funziona il tutto (pdc, gas, fv, termico)..in collaborazione con chi lo gestisce..qualche bel risparmio probbailmnete salta fuori...ma ci dovete dedicare tempo e passione e voglia..

    Che un palazzo con FV pdc e termico spenda piu di gas che di EE non "se po vede"
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ...ma se mi volessi avvalere di una consulenza tecnica...di una ditta specializzata in questo settore (chiaramente da proporre al condominio) per far analizzare tutto l'impianto e capire dove può essere migliorato o peggio
    per mettere in evidenza eventuali toppe a livello progettuale (e fare una bella causa al costruttore)...a chi mi dovrei rivolgere? conoscete per caso qualche nome sul territorio di roma? O comunque sia come dovrei orientare
    la ricerca? scusate le troppe domande ma sono avvilito/inbufalito

  10. #30
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    prima di tutto cercherei di aveer i documenti dettagliati..poi te li studi..poi presenti quello che hai capito sul forum..poi se si evidenzai che esiste DI CERTO un buco e che si puo CHIUDERE, incarichi un profesisonista che ti dica quanto è profondo e quanto costa chiuderlo..farlo prima di apere se il buco c'è..sarebbero soldi buttati.

    Primo passo..vedere quanti Kwh anno si usano in 12 mesi e poi confrontarli con i mq totali e cn la certificazioine energetica.
    esempio..avete 400 m2 in tutto...avete certificazione che dice che le case consumano 30 kwh al m2 di energia primaria compreso acs e riscaldamento, basandovi su un sistema che comprende pdc, fv e termico?
    bene allora dovete conusmare 120.000 kwh anno, comprese inefficienze di sistema

    Se consumate quello.allora al costruttore non puoi eccepire nulla (lui ha certificato dei kwh..NON degli EURO capisci?)

    Se ne consumate 240.000 ..incaricate un consulente per capire dove sta inghippo..se nella coibentazione ..se nel progetto impianato..se nella gestione impianto

    pagare uno per farsi dire che conusmate esattamente quanto previsto, in kwh anno..mi pare inutile.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #31
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ..sono un pò confuso,
    mi chiedevo....ma il consumo, in termini di energia elettrica della pompa di calore è dato dalla domanda di energia termica dei vari appartamenti?
    Ossia, se ad esempio tutti quanti impostassimo a livello appartamento 20° allora la pompa consumerebbe x KWh, mentre se tutti impostassimo
    22° allora la pompa consumerebbe x+2 KWh? se così fosse allora quale sarebbe la temperatura ideale per far si che la pompa di calore consumi
    al massimo 30 KWh al mq?

  12. #32
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    beh..ogni generatore avra un consumo (di energia) proporzionale all'energia che genera e rende disponibile alle utenze..piu le utenze chiedono, piu il generatore consuma..mica esce energia gratis da qualche parte...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  13. #33
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma a conti fatti se spendi 2400 euro all'anno per il centralizzato non conviene quasi staccarsi e riscaldarsi autonomamente ?Comunque sono cifre da pazzi per una casa nuova..
    FV: 3.5kWp - 14xWaris 250 Poli + Aurora Power One 3.0 Installato 7/10/14 - Allaccio 25/11/14
    2 pannelli solari termici piani con boiler a "svuotamento" 300L Ariston e caldaia instantanea a condensazione Class Premium Evo 30 kW Installato 4/11/13
    Prov. Mantova - SUD+15° - Tilt 21°
    Altre stufe a pellet e a legna di poca importanza

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Alex, lascia stare quel ragionamento sul consumo "22° allora la pompa consumerebbe x+2 KWh?" che è da panico.
    Per fare consumare meno quel chiller usato in pompa di calore, rispetto a quello che consumeresti con una caldaia a metano, lo devi tenere spento e punto. Non ci sono storie e non c'è soluzione.
    In una casa nuova dire se teniamo il riscaldamento a 20°c rispetto i 22 consumiamo meno, è vero ma non lo puoi fare in una casa nuova.
    nelle fiere di materiale termoidraulico ci sono interi padiglioni che trattano sistemi di contabilizzazione del calore. Si conta quanto uno utilizza di acqua calda e fredda e paga di conseguenza.
    nel 2016 zero assoluto di questo argomento?
    Tu li hai un chiller che non serve sia certificato ne provvisto di etichetta energetica visto le potenze, ma non è da condominio. Quello che consuma e rende solo lui lo sa.
    Ti avevo avvisato che i consumi sarebbero stati elevati e questa estate saranno altri dolori.
    Con una tua caldaia e condizionatore pagheresti la metà. perchè è stata fatta questa scelta? perchè il costruttore della casa ha risparmiato bei soldoni rispetto che 40 caldaie e canne fumarie ecc.. ecc..
    ha fatto la scelta su quello che costa meno e girata la patata bollente a voi sottoforma di consumi.
    Non capisco la voce manuntenzione e terzo responsabile cosa sia.


  15. #35
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate ma un appartamento n classe A non puo costare 2400€ all'anno. Allora non e' una classe A e dovete fare un mazzo cosi al costruttore
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  16. #36
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ..allora tornando al problema rumore che in questo momento è quello che mi crea più disagio...qualche giorno fa mi sono sentito con il geometra...siamo rimasti che
    interverranno mettendo dei pannelli isolanti lato mio. Sul soffitto. In quanto lato macchina dice che più di quello che hanno già fatto non si può.....che tradotto
    significa che non sanno che pesci prendere o forse pensano che intervenire latto mio sia meno invasivo da un punto di vista pratico/economico....bha!!...io sò solo
    che lato mio dovrebbero isolare mezza casa...considerando inoltre che i muri, essendo vuoti all'interno, fanno da cassa di risonanza non sò quanto possa servire..
    nel frattempo sono riuscito a fare delle foto al killerone...purtroppo sono dall'alto...comunque si vede la staffa sul quale poggia la macchina...ditemi se secondo
    voi è migliorabile IMG_20160131_112112B.jpgIMG_20160131_112145B.jpgIMG_20160131_112814B.jpg

  17. #37
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    scusa ma non cè praticamente nulla sotto i piedi, sarà mezzo centrimetro di gomma non so cosa, fanno vomitare, hai ragione non vogliono mettere nulla perchè devono sollevare il mostro con una gru e gli costa un botto. dovevano farlo subito, i piedini della mia kita da 260 kg sono alti 10 cm forse di più. è anche difficile credere che stiano dentro i limiti di rumore vista così
    mi dispiace
    pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 lt. Impianto Fotovoltaico 6 kw Winaico. VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  18. #38
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Se vogliono sollevare devono anche scollegare e ricollegare tutto impianto idraulico .... (Ma accumulo grigio è senza isolamento in testa ...????).
    Io inizierei comunque a farmi fare una perizia di parte per chiarire che non accetterai compromessi al ribasso .... in tutti i sensi (per loro come costi e per te come miglioramento rumore/vibrazioni)
    Visto i consumi spropositati per una classe A, aggiungerei anche una ulteriore consulenza su progettazioe/realizzazionei/conduzione impianto.
    Se ti fai vedere deciso devono intervenire in modo risolutivo ...
    Certo spiace su una casa nuova dover arrivare a questo !

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    diciamo che sembra esserci solo un sottile strato di gomma sotto il piede..per cui lo smorzamento vibrazione del Chiller sarebbe migliorabile.

    Se ho capito cercano di isonorizzare la tua soletta?
    Male non fa...ma se si tratta piu che altro di vibrazioni della macchina verso la struttura, penso faranno pochino..sarebbe meglio sollevare la macchina e sostituire la struttura di appoggio con una che sia montata su molle oppure su generosi giunti antivibranti.
    Salvo che la vibrazione arrivino dalle pompe..cosa che non ho mai capito..ma che stando accanto alla macchina nelle varie situazione di funzionamento si dovrebe capire..al limite in 2, uno sopra e uno in casa...coi cellulari..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    tra staffe in ferro di 20 cm e staffe in gomma di 20cm passa una bella differenza come vibrazioni... comunque per sollevarla bastano 3 traspallet e un cervello che diriga i lavori... che non sia lo stesso che ha messo quel boiler esterno e già che c'era ha rotto il coperchio e ha pensato bene di lasciarlo così :-) bello pieno d'acqua, magnifico direi, dispersioni e tra un anno ricomperare il rivestimento.

  21. RAD
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consumi su impianto con pompa di calore
    Da tribo nel forum Pompe di Calore AEROTERMICHE
    Risposte: 2324
    Ultimo messaggio: 14-05-2018, 09:09
  2. Parere su impianto con Pompa di Calore
    Da tosdan78 nel forum Caldaie a Gas (metano-GPL)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-10-2013, 07:55
  3. La pompa di calore è un impianto termico ?
    Da riccardo63 nel forum In Casa
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 04-02-2011, 22:55
  4. Dimensionamento impianto PV + Pompa di calore
    Da Rasics82 nel forum Rumorosità impianto a pompa di caloreSolare TERMICO
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 06-06-2010, 21:57
  5. impianto di riscaldamento con pompa di calore
    Da rossrai nel forum Rumorosità impianto a pompa di caloreSolare TERMICO
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 22-11-2007, 10:09

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •