Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 67
  1. #41
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da AjPilgrin Visualizza il messaggio
    Guarda, da quello che scrivi vuol proprio dire che non sai di cosa parli. L'importante è che i progetti non li firmi tu.
    So talmente bene di cosa parlo, che l'ho provato sulla mia pelle. Il mio primario consuma 220 W (e forse anche meno ... che devo ancora farci una cosetta)... Tutto il resto è noi, incompetenza e chicchere da bar!

    Sui tuoi impianti quanto consuma la pompa sorgente?

  2. #42
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Ma che senso ha il dato che hai fornito senza avere la ben che minima idea delle condizioni al contorno? Potevi dire che consumavi tre patate ed era uguale.

  3. #43
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da AjPilgrin Visualizza il messaggio
    Ma che senso ha il dato che hai fornito senza avere la ben che minima idea delle condizioni al contorno? Potevi dire che consumavi tre patate ed era uguale.
    A ma quindi dipende dalle condizioni di contorno?
    Quindi significa che, se ho delle condizioni di contorno che me lo consentono, allora mi conviene una acqua acqua...?

    Ho scritto il mio consumo al primario per fa capire che, se il consumo della pompa è paragonabile a quello dei due ventilatori della macchina esterna di una aria acqua... Allora non vedo proprio come si possa dire che una acqua acqua non conviene MAI!

    Per il resto.... se ti interessa...
    Portata richiesta = 0.50 l/s
    Prevalenza = 40 kPa
    Pompa sorgente installata = 0,75kW con inverter a quadro maggiorato di una taglia.

  4. #44
    Novizio/a
    Registrato dal
    Feb 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito

    ...Ritornando al soggetto principale, visto che *ormai* l'impianto è questo, recentemente ho switchato in raffrescamento, date le massime esterne fino a 38°, con qualche 40 di picco intravisto.

    Ho selezionato il funzionamento estivo su tutti i termostati e sul quadro della PdC, tutto magicamente si avvia, e... va in blocco.

    Oltre alla PdC fischiettante e lampeggiante riscontro subito che la valvola miscelatrice non è programmata per l'estate (era stata sostituita e riprogrammata solo per l'inverno), e l'umidostato in appartamento non inverte il funzionamento per la stagione.

    Chiamato l'impiantista, questi riscontra che la PdC, per refrigerare l'acqua del puffer fino a 6°C (per la deumidificazione) va in allarme sbrinamento, per cui decide che la deumidificazione funziona anche a 12 gradi e risolve tagliando corto. Riprogramma la miscelatrice a 18°C, ed inverte i fili dell'umidostato, cosicché dia il consenso all'aumentare dell'UR anziché al diminuire.

    Primi risultati: in due giorni la temperatura in appartamento è scesa di circa 2,5°C (da 26,7 a 24,2), e senza avvertire la tipica sensazione di freddo che si prova quando si entra in un locale condizionato.

    Per l'umidità altro discorso, abito in un posto molto umido (d'inverno nebbia a go go), per ora ho lasciato l'umidostato regolato al 70% (nel corridoio vicino ad un bagno) rimanendo l'umidità relativa in soggiorno, rilevata da un Oregon, tra il 65% ed il 68%.

    In questi giorni ho consumato molta energia, circa 40 kWh in due giorni, spero si tratti del consumo necessario a raffreddare tutta la massa del pavimento inizialmente calda.

    Seguiranno aggiornamenti.

    Saluti,
    C.

  5. #45
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    26,732

    Predefinito

    6 gradi erano comunque una pazzia..penso che solo negli aeroporti usino acqua a quella T in circolo.
    Anche 12 mi sembra inutile...non so come deumidifichi, ma su un radiante mandare a 18-19 è ok
    CASA: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio, 4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kw Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 Kw di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  6. #46
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Probabilmente Criservi non manda l'acqua a 6°C sul pavimento... Infatti parla di miscelante....
    Probabilmente riempie un accumulo a 7°C perché usa quell'acqua anche per deumidificare facendola passare per qualche batteria su VMC...
    Da quell'accumulo pesca anche per il radiante (logicamente miscelandola)...

    Per quanto riguarda l'umidità, posso dirti che anch'io... padano molto umido... in questo periodo vario dal 60 al 75%...

    Be si per portare a temperatura il pavimento devi consumare un bel po'...

    Se ti consola ... Chi ha questo tipo di soluzione: raffreddamento a pavimento + deumidificazione con VMC (se ho ben capito la tua configurazione)... Ha molti problemi in fase di setting....

  7. #47
    Novizio/a
    Registrato dal
    Feb 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito

    L'acqua refrigerata è inviata ad impianto di ventilazione forzata, essendo i flussi di aria (tutti contemporanei):

    - ripresa dal corridoio centrale
    - aspirazione dall'esterno
    - espulsione all'esterno dell'aria dei bagni
    - diffusione su tutti i locali tranne i bagni ed il corridoio

    Questo perché si voleva ottenere anche un certo ricambio di aria senza dover aprire finestre.
    Non credo sia stato fatto calcolo alcuno per equilibrare le portate.
    Ultima modifica di criservi; 11-07-2016 a 17:08

  8. #48
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da criservi Visualizza il messaggio
    L'acqua refrigerata è inviata ad impianto di ventilazione forzata, essendo i flussi di aria (tutti contemporanei):

    - ripresa dal corridoio centrale
    - aspirazione dall'esterno
    - espulsione all'esterno dell'aria dei bagni
    - diffusione su tutti i locali tranne i bagni ed il corridoio

    Questo perché si voleva ottenere anche un certo ricambio di aria senza dover aprire finestre.
    Non credo sia stato fatto calcolo alcuno per equilibrare le portate.
    Non capisco bene cosa intendi con "espulsione all'esterno dell'aria dei bagni"....
    Sicuramente avrai una VMC a flussi incrociati con batteria di post trattamento ....

    Condotti VMC di che tipo?

  9. #49
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    26,732

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Eddy1983 Visualizza il messaggio
    Probabilmente Criservi non manda l'acqua a 6°C sul pavimento... Infatti parla di miscelante.......
    vero, miscela a 18.
    Io tuttavia proverei a mandare anche a meno di 12..gia a 16 inizi a condensare..si puo provare a salire man mano da 12 ..1 grado al giorno..e si sente come si sta...di certo il consumo cala...
    CASA: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio, 4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kw Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 Kw di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  10. #50
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    vero, miscela a 18.
    Io tuttavia proverei a mandare anche a meno di 12..gia a 16 inizi a condensare..si puo provare a salire man mano da 12 ..1 grado al giorno..e si sente come si sta...di certo il consumo cala...
    A 16°C non togli umidità... T<10°C è meglio.

  11. #51
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    26,732

    Predefinito

    penso che 16 sia gia sotto la t di Rugiada di un normale giorno caldo estivo...poi ovvio..più stai sotto e piu avrai aria satura a T bassa, che poi riscaldandosi in ambiente vedrà calare sua UR..ma è piu che latro una questione di velocità di eliminare acqua da aria e non di farcela ad eliminarla...
    CASA: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio, 4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kw Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 Kw di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  12. #52
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    AjPilgrin.....
    Sto ancora aspettando di conoscere il consumo delle tue pompe al primario...

    Sono un tipo curioso...

  13. #53
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Se proprio non puoi farne a meno: 2,2 kW.

  14. #54
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da AjPilgrin Visualizza il messaggio
    Se proprio non puoi farne a meno: 2,2 kW.
    Spero sia il consumo della pompa sorgente relativo al primario di una PDC di un centro commerciale!

  15. #55
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    Messaggi
    246

    Predefinito

    Un condominio

  16. #56
    Seguace
    Registrato dal
    May 2010
    Messaggi
    381

    Predefinito

    Eddy, io ho un impianto geotermico ad acqua di falda, e so ben che se vuoi ottimizzarlo per bene non è un impianto per tutti.
    Marco lo sa molto bene, e sa anche bene che le areoterme oggi hanno il 95% del mercato perchè sono più semplici da gestire..
    comunque sia Geo o Areoterma l'importante è che sia dimensionata con giusto criterio da persone competenti.
    Impianto da 19.780kWp - Est +90 / Ovest-90 // Angolo di tilt 17° (Pr. Treviso)
    - n° 86 Pannelli Conergy Power Plus 230Wp / n° 2 Inverter Kostal Piko 10.1
    Entrata in esercizio dell'impianto 03/12/2011
    Boiler PDC Templari ATON 300 - Stufa: Edilkamin Nilo
    Impianto Geotermico - PDC Acqua Acqua EHW 1810T

  17. #57
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Apr 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fordmajor88 Visualizza il messaggio
    Eddy, io ho un impianto geotermico ad acqua di falda, e so ben che se vuoi ottimizzarlo per bene non è un impianto per tutti.
    Marco lo sa molto bene, e sa anche bene che le areoterme oggi hanno il 95% del mercato perchè sono più semplici da gestire..
    comunque sia Geo o Areoterma l'importante è che sia dimensionata con giusto criterio da persone competenti.
    Non deve esserci nessuna ottimizzazione da fare se il progetto è fatto di chi ha competenze.
    Certo che se siamo ancora al livello del "chiamo idraulico e lui decide cosa e come fare" allora meglio tornare alle caldaie.

  18. #58
    Seguace
    Registrato dal
    May 2010
    Messaggi
    381

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Eddy1983 Visualizza il messaggio
    Non deve esserci nessuna ottimizzazione da fare se il progetto è fatto di chi ha competenze.
    Certo che se siamo ancora al livello del "chiamo idraulico e lui decide cosa e come fare" allora meglio tornare alle caldaie.
    Allora io che ho fatto parecchie ottimizzazioni per avere un COP interessante,forse era meglio che montassi una bella caldaia..... :-)
    Impianto da 19.780kWp - Est +90 / Ovest-90 // Angolo di tilt 17° (Pr. Treviso)
    - n° 86 Pannelli Conergy Power Plus 230Wp / n° 2 Inverter Kostal Piko 10.1
    Entrata in esercizio dell'impianto 03/12/2011
    Boiler PDC Templari ATON 300 - Stufa: Edilkamin Nilo
    Impianto Geotermico - PDC Acqua Acqua EHW 1810T

  19. #59
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    26,732

    Predefinito

    Serve un ottimo progetto (cioè che dimensiona gli apparati e li mette in simbiosi fra loro con la corretta logica di controllo)...e poi ci vuole un utlizzatore appassionato che la "ottimizzi" in base alla tua casa e al tuo clima, con l'esperienza che solo un paio di inverni di conduzione ti danno.
    Magari una geo avendo T costante lato acqua..è meno sensibile a variazioni di gestione..potrebbe essere meno "ottimizzabile" ..o detta altrimenti "meno facile da regolare in modo non ottimizzato" da parte di un idraulico che la conosce poco e ha solo fretta di andare via...sebbene anche li fra T di mandate, orari di utilizzo, etc ..di parametri su cui giocare e ottimizzare ce ne sono
    CASA: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio, 4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kw Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 Kw di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #60
    Seguace
    Registrato dal
    May 2010
    Messaggi
    381

    Predefinito

    Marco dici bene,la mia è ancora in continua evoluzione..
    Sempre stato un sostenitore della geo dove si può ma devo dire che alcune aereoterme ora hanno rendimenti buoni.
    ..
    Impianto da 19.780kWp - Est +90 / Ovest-90 // Angolo di tilt 17° (Pr. Treviso)
    - n° 86 Pannelli Conergy Power Plus 230Wp / n° 2 Inverter Kostal Piko 10.1
    Entrata in esercizio dell'impianto 03/12/2011
    Boiler PDC Templari ATON 300 - Stufa: Edilkamin Nilo
    Impianto Geotermico - PDC Acqua Acqua EHW 1810T


 
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Impianto sovradimensionato?
    Da Marilam nel forum Impianto geotermico sovradimensionato, help per configurazione gestibileSolare TERMICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 09-05-2013, 07:48
  2. impianto sovradimensionato
    Da tiz nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 09-09-2010, 18:15
  3. fattibilità impianto sovradimensionato
    Da Marlowe nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 16-07-2010, 21:54
  4. ssp o cessione con impianto sovradimensionato?
    Da giovannipietro nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-06-2010, 17:58
  5. impianto sovradimensionato si puo ?
    Da solenergy nel forum Impianto geotermico sovradimensionato, help per configurazione gestibileFOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21-05-2007, 10:58

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •